Apri il menu principale

Serie A 1958-1959 (rugby a 15)

29º campionato italiano di rugby a 15 di prima divisione
Serie A 1958-1959
Competizione Serie A
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione 29ª
Organizzatore Federazione Italiana Rugby
Date dal 6 ottobre 1958
al 7 giugno 1959
Luogo Italia Italia
Partecipanti 24
Formula A gironi + playoff
Risultati
Vincitore Fiamme Oro
(2º titolo)
Finalista L’Aquila
Retrocessioni Parabiago
Udine
CUS Roma
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Serie A 1957-1958 Serie A 1959-1960 Right arrow.svg

La serie A 1958-59 fu il 29º campionato nazionale italiano di rugby a 15 di prima divisione.

Fu disputato da 24 formazioni divise in 3 gironi da 8 squadre ciascuno[1], dai quali uscirono le 8 squadre per la fase finale a eliminazione diretta.

Le Fiamme Oro, formazione della Polizia di Stato, che con la loro sezione di Padova avevano vinto il campionato l'anno precedente, nell'edizione in oggetto del torneo presentarono due squadre, quella citata, campione uscente, e quella di stanza a Firenze[1] (e che aveva disputato il precedente campionato di Promozione a Mestre[2]).

L'Udine fu ripescato dalla serie inferiore perché il Venezia fu costretto a interrompere l'attività in quanto rimasta senza impianto sportivo dopo che il Comune non gli rinnovò l'affitto dello stadio Penzo[2].

Come l'anno precedente, il campionato presentò una finale inedita: se a ripresentarvisi furono, da un lato, le Fiamme Oro di Padova, come avversario a contendere lo scudetto vi fu L’Aquila, per la prima volta presente all'ultimo atto del torneo italiano. Prevalse il gruppo sportivo della Polizia, che così iscrisse nel proprio palmarès il secondo titolo di campione d'Italia.

A retrocedere furono Udine, Parabiago e CUS Roma.

Formula del torneoModifica

La modalità di svolgimento del torneo fu la seguente:

  • Tre gironi composti da 8 squadre ciascuno;
    • le prime due classificate dei gironi A e B e le prime tre del girone C si qualificarono ai quarti di finale a eliminazione diretta;
    • le terze classificate del girone A e B spareggiarono tra di loro per stabilire l'ottava squadra qualificata ai quarti di finale;
    • l'ultima classificata di ogni girone retrocesse in serie B.
  • Turni di eliminazione diretta in incontri di andata e ritorno, con la discriminante del conteggio totale di mete nel doppio incontro in caso di parità di punteggio; anche la finale fu disputata con la formula dell'andata e ritorno[1].

Squadre partecipantiModifica

Girone AModifica

Girone BModifica

Girone CModifica

Prima faseModifica

Girone AModifica

  1ª/8ª giornata  
20-0 Milano - CUS Genova 11-3
44-0 Fiamme Oro - Parabiago 41-6
14-6 CUS Torino - Diavoli Milano 26-6
6-8 Monza - Amatori Milano 3-25
  4ª/11ª giornata  
9-9 CUS Genova - CUS Torino 3-5
3-8 Parabiago - Monza 6-9
11-8 Amatori Milano - Fiamme Oro 0-6
3-14 Diavoli Milano - Milano 0-3
  7ª/14ª giornata  
0-0 Monza - Milano 0-9
3-6 CUS Genova - Diavoli Milano 0-3
3-17 CUS Torino - Fiamme Oro 0-12
28-6 Amatori Milano - Parabiago 52-3
  2ª/9ª giornata  
3-14 CUS Genova - Fiamme Oro 3-16
10-22 Parabiago - Milano 3-21
0-3 Diavoli Milano - Monza 3-6
9-3 Amatori Milano - CUS Torino 0-0
  5ª/12ª giornata  
13-0 Monza - CUS Torino 9-6
3-19 Milano - Fiamme Oro 6-6
6-9 CUS Genova - Amatori Milano 0-28
6-0 Diavoli Milano - Parabiago 3-8
  3ª/10ª giornata  
3-3 Monza - CUS Genova 0-9
37-3 Fiamme Oro - Diavoli Milano 37-0
5-15 Milano - Amatori Milano 6-8
21-3 CUS Torino - Parabiago 8-0
  6ª/13ª giornata  
3-6 Fiamme Oro - Monza 11-3
3-0 Parabiago - CUS Genova 9-15
3-6 CUS Torino - Milano 0-11
27-3 Amatori Milano - Diavoli Milano 34-9

Classifica girone AModifica

Squadra G V N P PF PS Pt
1. Amatori Milano 14 12 1 1 254 64 25
2. Fiamme Oro 14 11 1 2 271 47 23
3. Milano 14 8 2 4 137 70 20
4. Monza 14 7 2 5 69 86 16
5. CUS Torino 14 5 2 7 98 104 12
6. CUS Genova 14 2 2 10 57 136 6
7. Diavoli Milano 14 3 0 11 51 212 6
  8. Parabiago 14 2 0 12 60 278 4

Girone BModifica

  1ª/8ª giornata  
0-8 Treviso - Parma 6-44
9-16 Rovigo - Brescia 3-0
6-6 Rho - Petrarca 3-15
16-0 CUS Parma - Udine 5-0
  4ª/11ª giornata  
6-6 Petrarca - Parma 3-6
23-9 Brescia - Rho 0-8
12-16 Udine - Treviso 5-22
29-3 Rovigo - CUS Parma 6-26
  7ª/14ª giornata  
6-3 Rho - Treviso 0-10
3-3 Petrarca - Rovigo 0-8
8-0 Parma - CUS Parma 18-3
3-6 Udine - Brescia 3-22
  2ª/9ª giornata  
14-0 Petrarca - CUS Parma 0-6
9-5 Brescia - Treviso 8-0[3]
12-0 Parma - Rovigo 0-24
6-22 Udine - Rho 0-9
  5ª/12ª giornata  
23-3 Petrarca - Udine 3-3
6-6 CUS Parma - Rho 3-9
6-3 Rovigo - Treviso 6-3
3-6 Brescia - Parma 0-9
  3ª/10ª giornata  
0-11 Udine - Parma 0-38
13-9 Treviso - Petrarca 0-46
0-14 Rho - Rovigo 0-9
8-12 CUS Parma - Brescia 0-17
  6ª/13ª giornata  
8-6 Rho - Parma 3-40
6-6 Brescia - Petrarca 0-16
17-12 Treviso - CUS Parma 9-0
9-0 Rovigo - Udine 0-8

Classifica girone BModifica

Squadra G V N P PF PS Pt
1. Parma 14 11 1 2 212 56 23
2. Rovigo 14 9 1 4 126 74 19
3. Brescia 14 8 1 5 122 85 17
4. Petrarca 14 5 5 4 150 63 15
5. Rho 14 6 2 6 89 141 14
6. Treviso 14 6 0 8 107 171 12
7. CUS Parma 14 4 1 9 88 145 9
  8. Udine 14 1 1 12 43 202 3

Girone CModifica

  1ª/8ª giornata  
8-8 L'Aquila - Partenope 8-11
6-0 Fiamme Oro Firenze - A.S. Roma 3-0
3-0 CUS Roma - X Comiliter 3-3
8-8 Livorno - Lazio 6-6
  4ª/11ª giornata  
21-6 L'Aquila - Fiamme Oro Firenze 12-0
10-11 CUS Roma - Livorno 8-9
3-17 A.S. Roma - Lazio 3-0
6-9 X Comiliter - Partenope 3-11
  7ª/14ª giornata  
12-3 L'Aquila - Livorno 5-6
0-3 Fiamme Oro Firenze - Partenope 6-6
3-6 Lazio - CUS Roma 5-13
0-17 A.S. Roma - X Comiliter 3-13
  2ª/9ª giornata  
6-3 Partenope - CUS Roma 12-3
3-0 Fiamme Oro Firenze - Livorno 0-3
6-8 A.S. Roma - L'Aquila 0-12
17-3 Lazio - X Comiliter 6-6
  5ª/12ª giornata  
3-8 Livorno - Partenope 5-14
11-3 L'Aquila - X Comiliter 0-8
6-3 Lazio - Fiamme Oro Firenze 14-11
6-0 A.S. Roma - CUS Roma 0-0
  3ª/10ª giornata  
6-3 Livorno - A.S. Roma 3-14
8-11 Lazio - Partenope 0-14
6-16 Fiamme Oro Firenze - X Comiliter 11-13
3-18 CUS Roma - L'Aquila 3-17
  6ª/13ª giornata  
3-8 Lazio - L'Aquila 6-23
5-6 CUS Roma - Fiamme Oro Firenze 0-3
3-3 Partenope - A.S. Roma 11-8
30-0 X Comiliter - Livorno 12-9

Classifica girone CModifica

Squadra G V N P PF PS Pt
1. Partenope 14 11 3 0 127 64 25
2. L’Aquila 14 10 1 3 163 66 21
3.   X Comiliter 14 7 2 5 133 89 16
4. Livorno 14 5 2 7 72 133 12
5. S.S. Lazio 14 4 3 7 99 118 11
6.   Fiamme Oro Firenze 14 5 1 8 64 99 11
7. A.S. Roma 14 3 2 9 49 99 8
  8. CUS Roma 14 3 2 9 60 99 8

Spareggio terze classificate gironi A - BModifica

Brescia 6 6
Milano 3 12

Quarti di finaleModifica

Amatori Milano 15 12
  X Comiliter 3 3

Parma 9 3
Fiamme Oro 9 20

Milano 13 9
Partenope 3 3

Rovigo 9 3
L’Aquila 3 11

SemifinaliModifica

Amatori Milano 20 3
Fiamme Oro 14 9

L’Aquila 13 6
Milano 6 3

FinaleModifica

Fiamme Oro 9 17
L’Aquila 3 0

VerdettiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c Volpe, pag. 35.
  2. ^ a b Volpe, pag. 14.
  3. ^ Partita sospesa, risultato omologato al momento della sospensione

BibliografiaModifica

  • Francesco Volpe, Paolo Pacitti, Rugby 2009, Roma, ZESI, 2008.
  Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby