Apri il menu principale

Serie A 1965-1966 (rugby a 15)

36º campionato italiano di rugby a 15 di prima divisione
Serie A 1965-1966
Competizione Serie A
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione 36ª
Organizzatore Federazione Italiana Rugby
Date dal 17 ottobre 1965
al 15 maggio 1966
Luogo Italia Italia
Partecipanti 12
Formula Girone unico
Risultati
Vincitore Partenope
(2º titolo)
Retrocessioni Treviso
Frascati
Statistiche
Miglior marcatore Italia Marcello Martone (100)
Record mete Italia Giuseppe Mosconi (12)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1964-65 1966-67 Right arrow.svg

Il Campionato di serie A 1965-66 fu il 36º campionato nazionale italiano di rugby a 15 di prima divisione.

Tornato alla denominazione originale di serie A dopo cinque stagioni in cui fu chiamato Eccellenza[1], continuò nella formula ormai stabilizzata a 12 squadre a girone unico.

Il campionato vide, per la seconda volta consecutiva, la vittoria della Partenope, formazione di Napoli che si impose di nuovo davanti al CUS Roma[1][2]; a retrocedere, per la prima volta nella sua storia, fu il Treviso[1], accompagnato dal Frascati.

Indice

Squadre partecipantiModifica

RisultatiModifica

  1ª/12ª giornata  
3-3 Milano - Fiamme Oro 11-0
3-6 Frascati - Parma 3-17
6-6 Livorno - Amatori Milano 8-11
6-14 L'Aquila - Partenope 3-34
11-0 Petrarca - Rovigo 6-19
14-3 CUS Roma - Treviso 3-0
  4ª/15ª giornata  
11-11 Amatori Milano - Milano 3-6
8-3 Fiamme Oro - Frascati 3-3
5-3 Rovigo - L'Aquila 8-6
14-0 Treviso - Livorno 0-15
3-6 Parma - Petrarca 9-21
11-9 Partenope - CUS Roma 9-0
  7ª/18ª giornata  
12-13 Milano - Livorno 3-12
5-8 Amatori Milano - L'Aquila 3-16
6-12 Fiamme Oro - Partenope 9-11
6-5 CUS Roma - Parma 3-3
12-9 Frascati - Petrarca 3-9
9-6 Rovigo - Treviso 0-15
  10ª/21ª giornata  
8-5 Amatori Milano - Frascati 6-0[3]
5-0 CUS Roma - Petrarca 11-6
3-6 Rovigo - Partenope 0-8
6-6 Treviso - Milano 3-11
8-3 Parma - L'Aquila 0-14
5-3 Livorno - Fiamme Oro 6-13
  2ª/13ª giornata  
0-8 Amatori Milano - Petrarca 3-12
11-9 Fiamme Oro - CUS Roma 8-11
6-8 Frascati - Partenope 0-6
12-12 Rovigo - Milano 0-0
9-0 Treviso - L'Aquila 0-9
16-11 Parma - Livorno 9-22
  5ª/16ª giornata  
6-3 Milano - Partenope 3-27
8-0 Fiamme Oro - Amatori Milano 0-3
6-9 CUS Roma - Rovigo 23-6
6-6 Frascati - Livorno 0-6
6-3 Parma - Treviso 3-10
3-0 L'Aquila - Petrarca 5-6
  8ª/19ª giornata  
6-12 Amatori Milano - Rovigo 3-6
12-0 Petrarca - Treviso 3-6
9-0 Fiamme Oro - Parma 3-8
14-3 Frascati - Milano 0-6[4]
0-8 Livorno - Partenope 3-9
6-3 CUS Roma - L'Aquila 3-3
  11ª/22ª giornata  
16-6 Amatori Milano - Treviso 0-3
15-6 Petrarca - Livorno 3-6
8-3 Fiamme Oro - Rovigo 16-3
0-5 Frascati - CUS Roma 3-5
25-12 Partenope - Parma 9-3
25-6 L'Aquila - Milano 0-8
  3ª/14ª giornata  
9-14 Milano - Parma 18-27
6-3 Petrarca - Fiamme Oro 3-6
12-3 CUS Roma - Amatori Milano 9-6
11-8 Livorno - Rovigo 6-20
14-3 L'Aquila - Frascati 3-6
15-13 Partenope - Treviso 3-3
  6ª/17ª giornata  
6-5 Petrarca - Milano 3-6
9-3 Rovigo - Parma 10-16
10-3 Treviso - Frascati 0-11
0-0 Livorno - CUS Roma 3-6
6-8 Partenope - Amatori Milano 6-6
6-3 L'Aquila - Fiamme Oro 9-0
  9ª/20ª giornata  
3-14 Milano - CUS Roma 9-24
6-3 Rovigo - Frascati 0-9
3-3 Treviso - Fiamme Oro 6-12
0-0 Parma - Amatori Milano 0-3
11-6 Partenope - Petrarca 3-3
6-3 L'Aquila - Livorno 6-0

ClassificaModifica

Squadra G V N P PF PS Pt
  1. Partenope 22 17 3 2 244 108 37
2. CUS Roma 22 15 3 4 184 104 33
3. Petrarca 22 11 1 10 154 125 23
4. L’Aquila 22 11 1 10 151 130 23
5. Rovigo 22 10 2 10 148 183 22
6. Fiamme Oro 22 9 3 10 135 124 21
7. Parma 22 9 2 11 168 200 20
8. Livorno 22 8 3 11 148 174 19
9. Milano 22 7 5 10 157 220 19
10. Amatori Milano 22 7 4 11 110 148 18
  11. Treviso 22 7 3 12 119 154 17
  12. Frascati [5] 22 5 2 15 96 144 11

VerdettiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c Volpe, pag. 42
  2. ^ La Partenope Napoli è campione di rugby, in Stampa Sera, 16 maggio 1966, p. 14. URL consultato il 30 settembre 2015.
  3. ^ Sospesa a 6' dalla fine a causa di una rissa; data vinta 6-0 all'Amatori Milano dal Giudice Sportivo
  4. ^ Incontro annullato dal Giudice Sportivo; il Frascati rinunciò a disputare la ripetizione della partita che fu quindi assegnata 6-0 a tavolino al Rugby Milano
  5. ^ Penalizzata di un punto dal Giudice Sportivo per rinuncia alla disputa dell'incontro con il Rugby Milano

BibliografiaModifica

  • Francesco Volpe, Paolo Pacitti, Rugby 2009, Roma, ZESI, 2008.
  Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby