Apri il menu principale

Serie A 1970 (hockey su pista)

edizione del torneo italiano
Serie A 1970
Competizione Serie A
Sport Roller hockey pictogram.svg hockey su pista
Edizione 46ª
Organizzatore FIHP
Date dal 16 maggio
al 26 settembre 1970
Luogo Italia Italia
Partecipanti 10
Formula girone unico all'italiana
Sito web FISR
Risultati
Vincitore Novara
(14º titolo)
Retrocessioni Enel Bari
Statistiche
Miglior marcatore Paesi Bassi Robert Olthoff (70)
Incontri disputati 90
Gol segnati 938 (10,42 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1969 1971 Right arrow.svg

La Serie A 1970 è stata la 46ª edizione (la 21ª a girone unico), del torneo di primo livello del campionato italiano di hockey su pista. La competizione ha avuto inizio il 16 maggio e si è conclusa il 26 settembre 1970.

Lo scudetto è stato conquistato dal Novara per la quattordicesima volta, la seconda consecutiva, nella sua storia[1].

Indice

StagioneModifica

 
Robert Olthoff, primo giocatore straniero del campionato italiano. Qui premiato dal presidente federale Gianni Mariggi

NovitàModifica

A prendere il testimone del DLF Trieste e del Trissino retrocesse in serie B vi furono, vincendo il campionato cadetto, due squadre all'esordio in serie A: l'Enel Bari e l' Amatori Lodi. L'Amatori Lodi nacque nel 1965 per iniziativa di un gruppo di giovani appassionati e succursale giovanile dell'Hockey Club Lodi. La squadra giallorossa, seppur tra alterne vicende, sarà a lungo protagonista dell'hockey nazionale. Al torneo parteciparono: Amatori Modena, Candy Monza, Laverda Breganze, Marzotto Valdagno, Novara (campione in carica), Pro Follonica, SC Follonica, Triestina e appunto l'Amatori Lodi e l'Enel Bari.

FormulaModifica

La formula del campionato fu leggermente cambiata rispetto alla stagione precedente; la manifestazione fu organizzata con un girone all'italiana, con gare di andata e ritorno per un totale di 18 giornate: erano assegnati 2 punti per l'incontro vinto e un punto a testa per l'incontro pareggiato, mentre non ne era attribuito alcuno per la sconfitta. Al termine del campionato la prima squadra classificata venne proclamata campione d'Italia; la nona e la decima classificata disputarono un girone a quattro con le vincenti del girone finale della serie B per stabilire le retrocedenti nella cadetteria.

AvvenimentiModifica

Il campionato iniziò il 16 maggio e si concluse il 26 settembre 1970. Il campionato fu caratterizzato dal duello tra i campioni d'Italia del Novara e l'Amatori Modena. Furono proprio i modenesi a portarsi in testa alla classifica tra la terza e l'ottava giornata grazie a otto vittorie in altrettanti gare disputate; al terzo posto si issò stabilmente il Monza. Alla nona giornata ci fu lo scontro diretto tre i novaresi e l'Amatori Modena con i primi che vinsero l'incontro agganciando i gialloblu in testa alla classifica. La svolta del torneo ci fu alla quarta giornata di ritorno quando l'Amatori Modena venne sconfitta a Monza dalla Candy e lasciò strada al Novara che vinse il torneo con un turno di anticipo; fu un torneo sotto tono invece per il Breganze che giunse solo sesto e per la Triestina che giunse solo quarta; l'Amatori Lodi, al suo campionato di esordio, giunse ottavo in classifica. Gli azzurri novaresi chiusero il torneo a quota trentatre punti collezionando quindici vittorie e tre pareggi senza conoscere alcuna sconfitta. Infatti l'ultima sconfitta in campionato del Novara fu sul campo della Triestina durante la stagione precedente; in totale il club piemontese collezionò trentuno risultati utili consecutivi. Robert Olthoff del Novara segnando 70 reti vinse la classifica dei cannonieri; fu la prima volta che a vincere tale classifica era un giocatore straniero.

Squadre partecipantiModifica

RisultatiModifica

Andata (1ª) Prima giornata Ritorno (10ª)
16 mag. 15-0 Candy Monza-Marzotto Valdagno 9-4 25 lug.
3-14 Enel Bari-Amatori Modena 2-13
5-3 Laverda Breganze-Amatori Lodi 1-5
2-6 Pro Follonica-Novara 2-6
3-1 Triestina-SC Follonica 4-2
Andata (2ª) Seconda giornata Ritorno (11ª)
23 mag. 5-3 Amatori Lodi-Pro Follonica 4-4 1º ago.
5-11 SC Follonica-Amatori Modena 2-13
5-3 Marzotto Valdagno-Laverda Breganze 2-5
13-2 Novara-Enel Bari 17-6
4-5 Triestina-Candy Monza 4-8
Andata (3ª) Terza giornata Ritorno (12ª)
30 mag. 4-4 Candy Monza-Novara 5-6 8 ago.
6-8 Enel Bari-Amatori Lodi 3-8
10-0 Amatori Modena-Marzotto Valdagno 5-0[2]
4-1 Laverda Breganze-Triestina 1-7
2-5 Pro Follonica-SC Follonica 8-3
Andata (4ª) Quarta giornata Ritorno (13ª)
6 giu. 4-3 Amatori Lodi-SC Follonica 3-4 22 ago.
4-7 Enel Bari-Candy Monza 2-23
4-1 Amatori Modena-Triestina 0-1
5-5 Marzotto Valdagno-Novara 2-12
3-4 Pro Follonica-Laverda Breganze 4-3
Andata (5ª) Quinta giornata Ritorno (14ª)
13 giu. 2-9 SC Follonica-Candy Monza 1-23 29 ago.
3-6 Laverda Breganze-Amatori Modena 3-11
7-4 Marzotto Vandagno-Enel Bari 10-9
13-3 Novara-Amatori Lodi 10-4
4-3 Triestina-Pro Follonica 1-1
Andata (6ª) Sesta giornata Ritorno (15ª)
20 giu. 12-2 Candy Monza-Amatori Lodi 2-1 5 set.
2-3 Enel Bari-Triestina 3-10
3-6 SC Follonica-Marzotto Valdagno 3-5
14-2 Amatori Modena-Pro Follonica 4-2
5-3 Novara-Laverda Breganze 4-3
Andata (7ª) Settima giornata Ritorno (16ª)
4 lug. 3-4 Amatori Lodi-Marzotto Valdagno 5-9 12 set.
3-1 Amatori Modena-Candy Monza 2-10
9-4 Laverda Breganze-SC Follonica 5-5
5-3 Pro Follonica-Enel Bari 8-5
3-10 Triestina-Novara 3-4
Andata (8ª) Ottava giornata Ritorno (17ª)
11 lug. 3-5 Amatori Lodi-Amatori Modena 1-4 19 set.
10-2 Candy Monza-Pro Follonica 2-3
5-16 SC Follonica-Novara 2-19
9-4 Laverda Breganze-Enel Bari 7-5
1-4 Marzotto Valdagno-Triestina 2-5
Andata (9ª) Nona giornata Ritorno (18ª)
18 lug. 6-4 Candy Monza-Laverda Breganze 4-7 26 set.
13-6 Enel Bari-SC Follonica 4-8
6-3 Novara-Amatori Modena 5-5
3-5 Pro Follonica-Marzotto Valdagno 6-7
5-5 Triestina-Amatori Lodi 3-0

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
    1. Novara 33 18 15 3 0 161 64 +97
2. Amatori Modena 29 18 14 1 3 127 50 +77
3. Candy Monza 27 18 13 1 4 155 55 +100
4. Triestina 22 18 10 2 6 68 56 +12
5. Marzotto Valdagno 18 18 9 1 8 74 109 -35
6. Laverda Breganze 17 18 8 1 9 79 84 -5
7. Pro Follonica 12 18 5 2 11 63 91 -28
8. Amatori Lodi 12 18 5 2 11 67 96 -29
  9. SC Follonica 7 18 3 1 14 64 157 -93
    10. Enel Bari 2 18 1 0 17 80 176 -96

Legenda:

      Campione d'Italia e qualificato in Coppa dei Campioni 1970-1971
   Vincitore della Coppa Italia 1970.
   Partecipa agli spareggi promozione.
      Retrocessa in Serie B.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Il Pro Follonica prevale sull'Amatori Lodi in virtù della migliore differenza generale.

Classifica spareggi promozioneModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. SC Follonica 4 3 1 2 0 10 8 +2
  3. Enel Bari 3 3 1 1 1 ? ? ?
  3. Amatori Vercelli 3 3 1 1 1 ? ? ?
  4. Grosseto 2 3 0 2 1 ? ? ?

Legenda:

      Partecipa alla Serie A 1971.
      Partecipa alla Serie B 1971.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

VerdettiModifica

Verdetto Club
  Campione d'Italia 1970 Novara (14º titolo)
  Qualificato in Coppa dei Campioni Novara
  Retrocesse in Serie B Enel Bari

Squadra campioneModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Hockey Novara 1970.
Naz. Ruolo Sportivo
?   E Gianpietro Aina
?   E Pierluigi Colombo
?   E Erasmo Marcon
?   P Maremma
?   E Franco Mora
?   E Robert Olthoff
?   P Mario Romussi
?   E Renzo Zaffinetti

Statistiche del torneoModifica

Capoliste solitarieModifica

————————————————————————————————————
A. ModenaNovara
10ª11ª12ª13ª14ª15ª16ª17ª18ª

Classifica in divenireModifica

10ª 11ª 12ª 13ª 14ª 15ª 16ª 17ª 18ª
 
Amatori Lodi 0 2 4 6 6 6 6 6 7 9 10 12 12 12 12 12 12 12
Amatori Modena 2 4 6 8 10 12 14 16 16 18 20 22 22 24 26 26 28 29
Candy Monza 2 4 5 7 9 11 11 13 15 17 19 19 21 23 25 27 27 27
Enel Bari 0 0 0 0 0 0 0 0 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2
Laverda Breganze 2 2 4 6 6 6 8 10 10 10 12 12 12 12 12 13 15 17
Marzotto Valdagno 0 2 2 3 5 7 9 9 11 11 11 10 10 12 14 16 16 18
Novara 2 4 5 6 8 10 12 14 16 18 20 22 24 26 28 30 32 33
Pro Follonica 0 0 0 0 0 0 2 2 2 2 3 5 7 8 8 10 12 12
SC Follonica 0 0 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 4 4 4 5 5 7
Triestina 2 2 2 2 4 6 6 8 9 11 11 13 15 16 18 18 20 22

Record squadreModifica

  • Maggior numero di vittorie: Novara (15)
  • Minor numero di vittorie: Enel Bari (1)
  • Maggior numero di pareggi: Novara (3)
  • Minor numero di pareggi: Enel Bari (0)
  • Maggior numero di sconfitte: Enel Bari (17)
  • Minor numero di sconfitte: Novara (0)
  • Miglior attacco: Novara (161 reti realizzate)
  • Peggior attacco: Pro Follonica (63 reti realizzate)
  • Miglior difesa: Amatori Modena (50 reti subite)
  • Peggior difesa: Enel Bari (176 reti subite)
  • Miglior differenza reti: Candy Monza (+100)
  • Peggior differenza reti: Enel Bari (-96)

Classifica cannonieriModifica

Gol Giocatore Squadra
70   Robert Olthoff Novara

NoteModifica

  1. ^ Gli hockeisti novaresi ancora campioni d'Italia., su archiviolastampa.it.
  2. ^ A tavolino per rinuncia del Marzotto Valdagno che viene penalizzato di 1 punto in classifica.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica