Apri il menu principale

Serie A 1982-1983 (hockey su pista)

edizione del torneo italiano
Serie A 1982-1983
Competizione Serie A
Sport Roller hockey pictogram.svg hockey su pista
Edizione 60ª
Organizzatore FIHP
Date dal 2 ottobre 1982
al 26 maggio 1983
Luogo Italia Italia
Partecipanti 14
Formula Girone all'italiana e play-off.
Sito web FISR
Risultati
Vincitore Amatori Vercelli
(1º titolo)
Retrocessioni CGC Viareggio
AFP Giovinazzo
Marzotto Valdagno
Statistiche
Miglior marcatore Italia Pino Marzella (60)
Incontri disputati 182
Gol segnati 1 363 (7,49 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1981-1982 1983-1984 Right arrow.svg

La Serie A 1982-1983 è stata la 60ª edizione (la 33ª a girone unico), del torneo di primo livello del campionato italiano di hockey su pista. La competizione ha avuto inizio il 2 ottobre 1982 e si è conclusa il 26 maggio 1983.

Lo scudetto è stato conquistato dall'Amatori Vercelli per la prima volta nella sua storia.

StagioneModifica

NovitàModifica

A prendere il testimone del Laverda Breganze, del Castiglione e della Goriziana retrocesse in serie B vi furono, vincendo il campionato cadetto, il Follonica, il Roller Monza e il Trissino. Al torneo parteciparono: AFP Giovinazzo, Amatori Lodi, Amatori Vercelli, Atl. Forte dei Marmi, Bassano, CGC Viareggio, Marzotto Valdagno, Monza, Novara, Pordenone, Reggiana (campione in carica), e appunto il Follonica, il Roller Monza e il Trissino.

FormulaModifica

La formula del campionato, per quanto riguarda la stagione regolare, fu la stessa della stagione precedente; la manifestazione fu organizzata con un girone all'italiana, con gare di andata e ritorno per un totale di 26 giornate. Erano assegnati 2 punti per l'incontro vinto e un punto a testa per l'incontro pareggiato, mentre non ne era attribuito alcuno per la sconfitta. Al termine del campionato la dodicesima, la tredicesima e la quattordicesima classificata retrocedettero in serie B. Come novità furono introdotti i play-off scudetto a cui parteciparono le prime otto squadre classificate al termine della prima fase. Tali play-off furono disputati con la formula dell'eliminazione diretta con gare di andata e ritorno; in caso di parità veniva disputata una gara di spareggio. La squadra vincitrice dei play-off veniva proclamata campione d'Italia.

AvvenimentiModifica

 
Il fuoriclasse argentino Daniel Martinazzo, due volte scudettato con l'Amatori Vercelli nella prima metà degli anni 1980.

La stagione regolare del campionato iniziò Il 2 ottobre 1982 e si concluse Il 26 marzo 1983. La prima parte della stagione fu caratterizzata dalla fuga in testa alla classifica della Reggiana campione in carica che terminò in testa alla classifica la prima parte del torneo seguita dal Vercelli e dal Lodi. Era anche in ripresa il Novara, quinto in graduatoria, mentre il Giovinazzo era in piena crisi all'ultimo posto con soli quattro punti. La seconda parte del troneo arrise ai vercellesi che complici una serie di risultati utili consecutivi staccarono i rivali chiudendo al primo posto la stagione regolare qualificando per i play-off. Alla post-season si qualificarono anche il Lodi, la Reggiana, il Forte dei Marmi, il Novara, il Follonica e il Trissino neopromosse e il Monza. Nei quarti di finale Amatori Vercelli e Amatori Lodi rispettarono i pronostici eliminando in due gare il Monza e il Trissino accedendo alle semifinali. Il Forte dei Marmi, quarto in campionato, si fece eliminare dal Novara e la Reggiana venne sconfitta dal Follonica cedendo cosi lo scudetto vinto l'anno prima. Le semifinali videro da un lato l'Amatori Vercelli eliminare con una vittoria e un pareggio il Novara e dall'altro l'Amatori Lodi avere ragione della sorprendente Follonica sempre in due gare. La prima finale scudetto dell'era dei play-off fu quindi Amatori Vercelli contro l'Amatori Lodi. Le due squadre si ritrovarono nella finale scudetto al meglio delle tre partite: la gara decisiva vide i lombardi condurre per 2-1 sino a trenta secondi dalla fine, quando una rete di Daniel Martinazzo riportò la contesa in parità. Come prescritto dal regolamento dell'epoca, il titolo fu assegnato con un incontro in campo neutro, disputato a Viareggio e vinto nettamente dai vercellesi con il punteggio di 6-1 laurenadosi cosi campioni d'Italia per la prima volta nella loro storia. I gialloverdi vercellesi conquistarono anche la Coppa Italia e la prestigiosa Coppa CERS. L'Amatori Vercelli grazie alla vittoria in campionato si qualificò per la Coppa dei Campioni; l'AFP Giovinazzo, finalista della Coppa Italia si qualificò per la Coppa delle Coppe mentre i l'Amatori Lodi, finalista dei play-off, il Follonica e il Novara, eliminati in semifinale, si qualificarono per la Coppa CERS. Retrocedettero in serie B il CGC Viareggio, l'AFP Giovinazzo e il Marzotto Valdagno.

Squadre partecipantiModifica

Club Stag. Città Impianto Stagione precedente
AFP Giovinazzo dettagli Giovinazzo (BA) Palasport di Giovinazzo 3º in Serie A
Amatori Vercelli dettagli Vercelli PalaIsola 2º in Serie A
Amatori Lodi dettagli Lodi (MI) PalaRiboni 4º in Serie A
  Atl.Forte dei Marmi dettagli Forte dei Marmi (LU) PalaForte 11º in Serie A
Bassano dettagli Bassano del Grappa (VI) Centro Giovanile 7º in Serie A
CGC Viareggio dettagli Viareggio (LU) PalaBarsacchi 6º in Serie A
Follonica dettagli Follonica (GR) Pista Armeni In Serie B, promosso
Marzotto Valdagno dettagli Valdagno (VI) PalaSoldà 9º in Serie A
Monza dettagli Monza (MI) Pista di via Ardigò[1] 10º in Serie A
Novara dettagli Novara Palazzetto dello sport 5º in Serie A
Pordenone dettagli Pordenone PalaMarmi 8º in Serie A
Reggiana dettagli Reggio Emilia PalaRegnani di Scandiano (RE) 1º in Serie A, campione d'Italia
Roller Monza dettagli Monza (MI) Palazzetto Paolo VI di Brugherio (MI) In Serie B, promosso
Trissino dettagli Trissino (VI) PalaDante In Serie B, promosso

Allenatori e primatistiModifica

Squadra Allenatore Cannoniere
AFP Giovinazzo
Amatori Vercelli   Alfredo Tarchetti
Amatori Lodi   Marino Severgnini
Atl. Forte dei Marmi
Bassano
CGC Viareggio
Marzotto Valdagno
Monza
Novara
Follonica
Pordenone
Reggiana   Pino Marzella (60 reti)
Roller Monza
Trissino

Stagione regolareModifica

RisultatiModifica

Andata (1ª)[2] Prima giornata Ritorno (14ª)[3]
2 ott. 4-4 AFP Giovinazzo-Bassano 1-1 5 gen.
7-2 Amatori Lodi-Roller Monza 2-1
8-2 Amatori Vercelli-Trissino 6-1
3-5 CGC Viareggio-Novara 1-4
4-3 Marzotto Valdagno-Pol. Follonica 2-5
4-2 Monza-Pordenone 1-8
5-4 Reggiana-Atletico Forte dei Marmi 3-8
Andata (2ª)[4] Seconda giornata Ritorno (15ª)[5]
9 ott. 2-5 Atletico Forte dei Marmi-Amatori Vercelli 1-6 8 gen.
3-1 Bassano-Marzotto Valdagno 3-3
5-9 Novara-Reggiana 3-7
6-2 Pol. Follonica-CGC Viareggio 3-4
5-3 Pordenone-Amatori Lodi 3-5
3-3 Roller Monza-AFP Giovinazzo 3-8
3-0 Trissino-Monza 1-4
Andata (3ª)[6] Terza giornata Ritorno (16ª)[7]
16 ott. 4-5 AFP Giovinazzo-Pol. Follonica 2-3 15 gen.
2-0 Amatori Lodi-Novara 7-6
8-0 Amatori Vercelli-Bassano 3-1
7-5 CGC Viareggio-Roller Monza 1-11
4-1 Marzotto Valdagno-Pordenone 3-6
3-3 Monza-Atletico Forte dei Marmi 4-5
5-2 Reggiana-Trissino 2-2
Andata (4ª)[8] Quarta giornata Ritorno (17ª)[9]
30 ott. 2-2 Atletico Forte dei Marmi-Amatori Lodi 2-5 22 gen.
6-2 Bassano-Monza 1-5
7-2 Novara-AFP Giovinazzo 3-3
5-8 Pol. Follonica-Reggiana 7-5
1-4 Pordenone-Amatori Vercelli 1-4
4-1 Roller Monza-Marzotto Valdagno 5-1
3-2 Trissino-CGC Viareggio 4-4
Andata (5ª)[10] Quinta giornata Ritorno (18ª)[11]
6 nov. 2-4 AFP Giovinazzo-Atletico Forte dei Marmi 0-3 29 gen.
4-2 Amatori Lodi-Pol. Follonica 3-2
5-3 Amatori Vercelli-Novara 2-2
4-6 CGC Viareggio-Bassano 1-3
2-3 Marzotto Valdagno-Trissino 3-4
5-4 Monza-Roller Monza 13-4
8-4 Reggiana-Pordenone 3-1
Andata (6ª)[12] Sesta giornata Ritorno (19ª)[13]
13 nov. 9-2 Atletico Forte dei Marmi-CGC Viareggio 1-1 5 feb.
3-3 Bassano-Reggiana 0-2
6-3 Novara-Marzotto Valdagno 4-6
3-1 Pol. Follonica-Monza 3-7
7-4 Pordenone-AFP Giovinazzo 1-5
5-8 Roller Monza-Amatori Vercelli 4-9
4-8 Trissino-Amatori Lodi 4-7
Andata (7ª)[14] Settima giornata Ritorno (20ª)[15]
20 nov. 4-1 Amatori Lodi-Amatori Vercelli 1-4 12 feb.
2-6 Bassano-Atletico Forte dei Marmi 3-0
5-3 CGC Viareggio-Pordenone 1-8
3-2 Marzotto Valdagno-AFP Giovinazzo 1-6
0-1 Monza-Reggiana 2-3
5-1 Novara-Trissino 5-6
8-2 Pol. Follonica-Roller Monza 2-10
Andata (8ª)[16] Ottava giornata Ritorno (21ª)[17]
27 nov. 4-5 AFP Giovinazzo-CGC Viareggio 2-3 19 feb.
7-1 Amatori Vercelli-Monza 3-1
8-4 Atletico Forte dei Marmi-Marzotto Valdagno 0-1
3-3 Pordenone-Pol. Follonica 2-3
6-4 Reggiana-Amatori Lodi 1-6
2-4 Roller Monza-Novara 3-4
8-2 Trissino-Bassano 4-4
Andata (9ª)[18] Nona giornata Ritorno (22ª)[19]
4 dic. 4-1 Amatori Lodi-AFP Giovinazzo 6-3 26 feb.
5-2 Bassano-Pol. Follonica 1-1
3-6 CGC Viareggio-Amatori Vercelli 2-15
2-1 Monza-Marzotto Valdagno 0-2
2-1 Novara-Atletico Forte dei Marmi 1-3
11-2 Reggiana-Roller Monza 5-6
3-3 Trissino-Pordenone 3-3
Andata (10ª)[20] Decima giornata Ritorno (23ª)[21]
8 dic. 3-4 AFP Giovinazzo-Trissino 3-10 5 mar.
4-6 Amatori Vercelli-Reggiana 11-4
5-2 CGC Viareggio-Monza 1-2
0-4 Marzotto Valdagno-Amatori Lodi 4-6
5-3 Pol. Follonica-Novara 4-3
2-2 Pordenone-Bassano 7-4
4-5 Roller Monza-Atletico Forte dei Marmi 1-3
Andata (11ª)[22] Undicesima giornata Ritorno (24ª)[23]
11 dic. 9-3 Amatori Vercelli-Marzotto Valdagno 4-2 12 mar.
3-1 Atletico Forte dei Marmi-Pol. Follonica 3-3
2-2 Bassano-Amatori Lodi 2-7
7-1 Monza-AFP Giovinazzo 2-4
1-2 Pordenone-Novara 4-7
10-3 Reggiana-CGC Viareggio 6-4
4-4 Trissino-Roller Monza 2-5
Andata (12ª)[24] Dodicesima giornata Ritorno (25ª)[25]
18 dic. 9-2 AFP Giovinazzo-Reggiana 5-2 19 mar.
5-1 Amatori Lodi-Monza 3-3
4-3 Atletico Forte dei Marmi-Trissino 4-4
3-3 Marzotto Valdagno-CGC Viareggio 1-3
9-2 Novara-Bassano 5-4
2-2 Pol. Follonica-Amatori Vercelli 4-10
7-5 Roller Monza-Pordenone 4-4
Andata (13ª)[26] Tredicesima giornata Ritorno (26ª)[27]
22 dic. 9-2 Amatori Vercelli-AFP Giovinazzo 5-3 26 mar.
3-3 Bassano-Roller Monza 1-5
2-5 CGC Viareggio-Amatori Lodi 2-10
8-1 Monza-Novara 5-2
9-4 Pordenone-Atletico Forte dei Marmi 3-4
6-2 Trissino-Pol. Follonica 3-6
23 dic. 3-2 Reggiana-Marzotto Valdagno 5-0

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
      1. Amatori Vercelli 46 26 22 2 2 158 60 +98
  2. Amatori Lodi[28] 43 26 20 3 3 125 66 +59
  3. Reggiana 36 26 17 2 7 120 100 +20
  4. Atl. Forte dei Marmi 31 26 13 5 8 89 78 +11
  5. Novara[29] 26 26 12 2 12 101 98 +3
  6. Follonica[29] 26 26 11 4 11 94 100 -6
  7. Trissino 25 26 9 7 10 93 108 -15
  8. Monza 24 26 11 2 13 85 82 +3
9. Bassano 21 26 6 9 11 72 95 -13
10. Roller Monza 20 26 8 4 14 109 128 -19
11. Pordenone 19 26 7 5 14 95 99 -4
  12. CGC Viareggio 17 26 7 3 16 76 142 -66
  13. AFP Giovinazzo[30] 16 26 6 4 16 86 107 -21
  14. Marzotto Valdagno 14 26 6 2 18 60 100 -40

Legenda:

   Partecipa ai play-off scudetto.
   Campione d'Italia.
   Vincitore della Coppa Italia 1982-1983.
      Qualificato in Coppa dei Campioni 1983-1984.
      Qualificato in Coppa delle Coppe 1983-1984.
      Qualificato in Coppa CERS 1983-1984.
      Retrocesso in Serie A2 1983-1984.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
In caso di parità di punteggio, le posizioni erano decise per differenza reti generale.

Play-off scudettoModifica

TabelloneModifica

  Quarti di finale Semifinali Finali
                                           
  1  Amatori Vercelli 8 6  
8  Monza 2 2  
  1  Amatori Vercelli 9 4  
  5  Novara 2 4  
4  Atl. Forte dei Marmi 1 4
  5  Novara 2 6  
    1  Amatori Vercelli 7 5 2 6
  2  Amatori Lodi 3 6 2 1
  3  Reggiana 3 2  
6  Follonica 4 4  
  6  Follonica 3 0
  2  Amatori Lodi 4 5  
2  Amatori Lodi 10 9
  7  Trissino 5 5  


Quarti di finaleModifica

(1) Amatori Vercelli vs. (8) Monza
Vercelli
7 aprile 1983, ore 21:00 CEST
Andata[31]
Amatori Vercelli8 – 2MonzaPalaIsola (1400 spett.)

Biassono
14 aprile 1983, ore 21:00 CEST
Ritorno[32]
Monza2 – 6Amatori VercelliPalaRovagnati

(2) Amatori Lodi vs. (7) Trissino
Lodi
9 aprile 1983, ore 21:00 CEST
Andata[33]
Amatori Lodi10 – 5TrissinoPalaRiboni

Trissino
16 aprile 1983, ore 21:00 CEST
Ritorno[34]
Trissino5 – 9Amatori LodiPalasport di Trissino

(3) Reggiana vs. (6) Pol. Follonica
Scandiano
9 aprile 1983, ore 21:00 CEST
Andata[33]
Reggiana3 – 4FollonicaPalaRegnani

Follonica
16 aprile 1983, ore 21:00 CEST
Ritorno[34]
Follonica4 – 2ReggianaPista Armeni

(4) Atletico Forte dei Marmi vs. (5) Novara
Forte dei Marmi
9 aprile 1983, ore 21:00 CEST
Andata[33]
Atl. Forte dei Marmi1 – 2NovaraPalaForte

Novara
16 aprile 1983, ore 21:00 CEST
Ritorno[34]
Novara6 – 4Atl. Forte dei MarmiPalazzetto dello sport

SemifinaliModifica

(1) Amatori Vercelli vs. (5) Novara
Vercelli
23 aprile 1983, ore 21:00 CEST
Andata[35]
Amatori Vercelli9 – 2NovaraPalaIsola

Novara
30 aprile 1983, ore 21:00 CEST
Ritorno[36]
Novara4 – 4Amatori VercelliPalazzetto dello sport

(2) Amatori Lodi vs. (6) Pol. Follonica
Lodi
23 aprile 1983, ore 21:00 CEST
Andata[35]
Amatori Lodi4 – 3FollonicaPalaRiboni

Follonica
30 aprile 1983, ore 21:00 CEST
Ritorno[36]
Follonica0 – 5Amatori LodiPista Armeni

FinaleModifica

(1) Amatori Vercelli vs. (2) Amatori Lodi
Vercelli
4 maggio 1983, ore 21:30 CEST
Andata[37]
Amatori Vercelli7 – 3Amatori LodiPalaIsola (2000 spett.)
Arbitro:  Pancani (Pistoia)

Lodi
14 maggio 1983, ore 21:30 CEST
Ritorno[38]
Amatori Lodi6 – 5Amatori VercelliPalaRiboni (2000 spett.)

Vercelli
18 maggio 1983, ore 21:30 CEST
Spareggio[39]
Amatori Vercelli2 – 2Amatori LodiPalaIsola (3000 spett.)
Arbitro:  Monetti (?)

Viareggio
26 maggio 1983, ore 21:30 CEST
Replay Spareggio[40]
Amatori Vercelli6 – 1Amatori LodiPalaBarsacchi (2700 spett.)
Arbitro:  ? (?)

VerdettiModifica

Verdetto Club
  Campione d'Italia 1982-1983 Amatori Vercelli (1º titolo)
  Qualificato in Coppa dei Campioni Amatori Vercelli
  Qualificato in Coppa delle Coppe AFP Giovinazzo
  Qualificate in Coppa CERS Amatori Lodi
Novara
Follonica
  Retrocesse in Serie A2 CGC Viareggio
AFP Giovinazzo
Marzotto Valdagno

Squadra campioneModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Amatori Vercelli 1982-1983.
Naz. Ruolo Sportivo
  Difensore Roberto Borrini
  Attaccante Antonio Cesana
  Portiere Francesco Fontana
  Centro Franco Girardelli
  Attaccante Daniel Martinazzo
  Portiere Giuseppe Molteni
  ? Renzo Motaran
  Attaccante Mauro Rollino
  ? Alfredo Tarchetti

Statistiche del torneoModifica

Capoliste solitarieModifica

————————————————————————————————————————————————————
Ver.ReggianaVer.Amatori Vercelli
10ª11ª12ª13ª14ª15ª16ª17ª18ª19ª20ª21ª22ª23ª24ª25ª26ª

Classifica in divenireModifica

10ª 11ª 12ª 13ª 14ª 15ª 16ª 17ª 18ª 19ª 20ª 21ª 22ª 23ª 24ª 25ª 26ª
 
AFP Giovinazzo 1 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 4 4 5 7 7 8 8 10 12 12 12 12 14 16 16
Amatori Lodi 2 2 4 5 7 9 11 11 13 15 16 18 20 22 24 26 28 30 32 32 34 36 38 40 41 43
Amatori Vercelli 2 4 6 8 10 12 12 14 16 16 18 19 21 23 25 27 29 30 32 34 36 38 40 42 44 46
Atl. Forte dei Marmi 0 0 1 2 4 6 8 10 10 12 14 16 16 18 18 20 20 22 23 23 23 25 27 28 29 31
Bassano 1 3 3 5 7 8 8 8 10 11 12 12 13 14 15 15 15 17 17 19 20 21 21 21 21 21
CGC Viareggio 0 0 2 2 2 2 4 6 6 8 8 9 9 9 11 11 12 12 13 13 15 15 15 15 17 17
Marzotto Valdagno 2 2 4 4 4 4 6 6 6 6 6 7 7 7 8 8 8 8 10 10 12 14 14 14 14 14
Monza 2 2 3 3 5 5 5 5 7 7 9 9 11 11 13 13 15 17 19 19 19 19 21 21 22 24
Novara 2 2 2 4 4 6 8 10 12 12 14 16 16 18 18 18 19 20 20 20 22 22 22 24 26 26
Follonica 0 2 4 4 4 6 8 9 9 11 11 12 12 14 14 16 18 18 18 18 20 21 23 24 24 26
Pordenone 0 2 2 2 2 4 4 5 6 7 7 7 9 11 11 13 13 13 13 15 15 16 18 18 19 19
Reggiana 2 4 6 8 10 11 13 15 17 19 21 21 23 23 25 26 26 28 30 32 32 32 32 34 34 36
Roller Monza 0 1 1 3 3 3 3 3 3 3 4 6 7 7 7 9 11 11 11 13 13 15 15 17 18 20
Trissino 0 2 2 4 6 6 6 8 9 11 12 12 14 14 14 15 16 18 18 20 21 22 24 24 25 25

Record squadreModifica

I dati sotto riportati riguardano le statistiche della stagione regolare.

Classifica cannonieriModifica

Gol Giocatore Squadra
60   Pino Marzella Reggiana

NoteModifica

  1. ^ Il Cittadino, ha scritto nelle proprie cronache del giovedì che il Monza giocò il primo derby col Roller Monza alla palestra della Scuola Media di via Ardigò, mentre il ritorno fu disputato fuori da Monza al Palazzetto Paolo VI di Brugherio.
  2. ^ Risultati della prima giornata di andata di serie A., su archiviolastampa.it.
  3. ^ Risultati della prima giornata di ritorno di serie A., su archiviolastampa.it.
  4. ^ Risultati della seconda giornata di andata di serie A., su archiviolastampa.it.
  5. ^ Risultati della seconda giornata di ritorno di serie A., su archiviolastampa.it.
  6. ^ Risultati della terza giornata di andata di serie A., su archiviolastampa.it.
  7. ^ Risultati della terza giornata di ritorno di serie A., su archiviolastampa.it.
  8. ^ Risultati della quarta giornata di andata di serie A., su archiviolastampa.it.
  9. ^ Risultati della quarta giornata di ritorno di serie A., su archiviolastampa.it.
  10. ^ Risultati della quinta giornata di andata di serie A., su archiviolastampa.it.
  11. ^ Risultati della quinta giornata di ritorno di serie A., su archiviolastampa.it.
  12. ^ Risultati della sesta giornata di andata di serie A., su archiviolastampa.it.
  13. ^ Risultati della sesta giornata di ritorno di serie A., su archiviolastampa.it.
  14. ^ Risultati della settima giornata di andata di serie A., su archiviolastampa.it.
  15. ^ Risultati della settima giornata di ritorno di serie A., su archiviolastampa.it.
  16. ^ Risultati della ottava giornata di andata di serie A., su archiviolastampa.it.
  17. ^ Risultati della ottava giornata di ritorno di serie A., su archiviolastampa.it.
  18. ^ Risultati della nona giornata di andata di serie A., su archiviolastampa.it.
  19. ^ Risultati della nona giornata di ritorno di serie A., su archiviolastampa.it.
  20. ^ Risultati della decima giornata di andata di serie A., su archiviolastampa.it.
  21. ^ Risultati della decima giornata di ritorno di serie A., su archiviolastampa.it.
  22. ^ Risultati dell'undicesima giornata di andata di serie A., su archiviolastampa.it.
  23. ^ Risultati dell'undicesima giornata di ritorno di serie A., su archiviolastampa.it.
  24. ^ Risultati della dodicesima giornata di andata di serie A., su archiviolastampa.it.
  25. ^ Risultati della dodicesima giornata di ritorno di serie A., su archiviolastampa.it.
  26. ^ Risultati della tredicesima giornata di andata di serie A., su archiviolastampa.it.
  27. ^ Risultati della tredicesima giornata di ritorno di serie A., su archiviolastampa.it.
  28. ^ Qualificato alla Coppa CERS come finalista dei play-off scudetto.
  29. ^ a b Qualificato alla Coppa CERS come semifinalista dei play-off scudetto.
  30. ^ L'AFP Giovinazzo si qualifica alla Coppa delle Coppe in qualità di finalista della Coppa Italia vinta dall'Amatori Vercelli.
  31. ^ Risultati gara di andata dei quarti di finale dei play-off scudetto., su archiviolastampa.it.
  32. ^ Risultati gara di ritorno dei quarti di finale dei play-off scudetto., su archiviolastampa.it.
  33. ^ a b c Risultati gara di andata dei quarti di finale dei play-off scudetto., su archiviolastampa.it.
  34. ^ a b c Risultati gara di ritorno dei quarti di finale dei play-off scudetto., su archiviolastampa.it.
  35. ^ a b Risultati gara di andata delle semifinali dei play-off scudetto., su archiviolastampa.it.
  36. ^ a b Risultati gara di ritorno delle semifinali dei play-off scudetto., su archiviolastampa.it.
  37. ^ Risultati gara di andata della finale dei play-off scudetto., su archiviolastampa.it.
  38. ^ Risultati gara di ritorno della finale dei play-off scudetto., su archiviolastampa.it.
  39. ^ Risultati gara di spareggio della finale dei play-off scudetto., su archiviolastampa.it.
  40. ^ Risultati gara replay dello spareggio della finale dei play-off scudetto., su archiviolastampa.it.


BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica