Serie A 2001-2002 (rugby a 15)

68º campionato italiano di rugby a 15 di seconda divisione
Serie A 2001-2002
Logo della competizione
Competizione Serie A
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione 68ª
Organizzatore Federazione Italiana Rugby
Date dal 15 settembre 2001
al 19 maggio 2002
Luogo Italia
Partecipanti 14
Formula girone unico
Risultati
Vincitore Silea
Secondo Piacenza
Promozioni Silea
Retrocessioni
Statistiche
Incontri disputati 182
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Serie A2 2000-01 Serie A 2002-03 Right arrow.svg

La serie A 2001-02 fu il 68º campionato di seconda divisione di rugby a 15 in Italia.

Si tenne dal 15 settembre 2001 al 19 maggio 2002 tra 14 squadre a girone unico[1] ed espresse una squadra da promuovere in divisione superiore. Fu il primo a chiamarsi Serie A dopo la riforma del campionato a seguito della quale la prima divisione cambiò nome da serie A1 a Super 10 e la seconda divisione da serie A2 a serie A[2].

Fu vinto da Silea[3]. A retrocedere in serie B furono CUS Padova, Livorno e Partenope[3].

Squadre partecipantiModifica

Club Sponsor Città Impianto interno
Brescia SHS Brescia Stadio Invernici
CUS Firenze ALHA Firenze Stadio Lodigiani
CUS Padova Padova Impianti sportivi Piovego
Fiamme Oro Roma C.S. P.S. Ponte Galeria
Lazio&Primavera Roma C.S. Giulio Onesti
Livorno Livorno Stadio Montano
Mirano Lofra Mirano Stadio di rugby
Mogliano San Marco Mogliano Veneto Stadio Quaggia
Partenope Napoli Stadio Collana
Piacenza Two Net Piacenza Stadio Beltrametti
Reggio Emilia Majorca Reggio Emilia Stadio Crocetta Canalina
Rovato Valdigrano Rovato Stadio Pagani
San Donà Iranian Loom San Donà di Piave Stadio Pacifici
Silea Marchiol Silea

FormulaModifica

Il torneo si tenne a girone unico. La squadra vincitrice disputò il Super 10 della stagione successiva. Le tre squadre ultime in classifica retrocedettero in serie B.

Il sistema di punteggio fu quello dell'Emisfero Sud, che prevede 4 punti per ogni vittoria, 2 punti per ogni pareggio, nessun punto per la sconfitta e bonus supplementari nell'eventualità che una squadra segni almeno 4 mete in un singolo incontro e che la squadra perdente esca dal campo con uno scarto di 7 punti o inferiore[1].

RisultatiModifica

  1ª/14ª giornata  
34-31 Partenope - Mogliano 10-50
49-6 Rovato - Lazio&Primavera 30-20
39-19 Mirano - Livorno 18-18
10-17 CUS Firenze - San Donà 12-25
21-7 Fiamme Oro - Brescia 0-36
31-16 Piacenza - Reggio Emilia 18-22
25-10 Silea - CUS Padova 32-7
 
  4ª/17ª giornata  
30-30 Partenope - San Donà 31-36
10-19 Livorno - Silea 19-59
21-19 Mogliano - CUS Firenze 25-25
33-22 Mirano - CUS Padova 52-5
40-16 Reggio Emilia - Lazio&Primavera 10-32
10-43 Fiamme Oro - Piacenza 15-57
19-51 Brescia - Rovato 13-15
 
  7ª/20ª giornata  
35-15 Partenope - CUS Firenze 9-14
10-18 Livorno - CUS Padova 12-30
24-28 Rovato - Piacenza 12-32
22-17 Reggio Emilia - Mogliano 20-20
23-22 San Donà - Fiamme Oro 22-34
27-19 Silea - Mirano 22-25
26-24 Lazio&Primavera - Brescia 15-39
 
  10ª/23ª giornata  
22-20 Partenope - Livorno 39-13
16-18 Mogliano - Mirano 32-31
24-18 CUS Firenze - CUS Padova 24-26
24-27 Fiamme Oro - Rovato 17-55
22-16 San Donà - Reggio Emilia 19-42
79-7 Piacenza - Lazio&Primavera 52-23
20-55 Brescia - Silea 14-52
 
  13ª/26ª giornata  
21-19 Livorno - San Donà 20-57
23-22 Rovato - Mogliano 29-23
28-5 Mirano - Brescia 12-30
35-29 CUS Padova - Fiamme Oro 24-46
20-3 Reggio Emilia - CUS Firenze 26-31
22-12 Silea - Piacenza 20-29
42-20 Lazio&Primavera - Partenope 60-5
  2ª/15ª giornata  
17-66 Livorno - Rovato 3-36
20-21 Mogliano - Fiamme Oro 34-15
13-20 CUS Padova - Partenope 26-12
6-33 Reggio Emilia - Mirano 7-15
19-35 San Donà - Piacenza 24-54
32-46 Lazio&Primavera - Silea 6-24
33-28 Brescia - CUS Firenze 28-34
 
  5ª/18ª giornata  
23-24 Partenope - Fiamme Oro 15-21
29-20 Rovato - Mirano 16-34
35-18 CUS Firenze - Livorno 24-7
33-28 San Donà - Brescia 31-23
32-30 Piacenza - Mogliano 22-23
26-14 Silea - Reggio Emilia 35-21
16-20 Lazio&Primavera - CUS Padova 20-20
 
  8ª/21ª giornata  
20-47 CUS Padova - Reggio Emilia 20-26
16-34 CUS Firenze - Mirano 23-29
14-13 Fiamme Oro - Livorno 26-16
28-31 San Donà - Lazio&Primavera 21-25
60-8 Piacenza - Partenope 41-16
29-23 Silea - Rovato 26-12
23-40 Brescia - Mogliano 25-20
 
  11ª/24ª giornata  
13-28 Livorno - Mogliano 0-6[4]
37-25 Rovato - Partenope 36-30
5-3 Mirano - Piacenza 3-53
25-19 CUS Padova - Brescia 9-36
31-12 Reggio Emilia - Fiamme Oro 12-22
48-6 Silea - San Donà 17-14
26-23 Lazio&Primavera - CUS Firenze 17-22
  3ª/16ª giornata  
58-15 Rovato - Reggio Emilia 24-9
28-9 Mirano - Partenope 28-3
27-17 CUS Padova - San Donà 20-45
28-28 CUS Firenze - Fiamme Oro 27-10
34-15 Piacenza - Brescia 17-19
24-16 Silea - Mogliano 28-12
12-20 Lazio&Primavera - Livorno 37-3
 
  6ª/19ª giornata  
37-29 Mogliano - San Donà 20-26
40-31 Mirano - Lazio&Primavera 12-22
15-19 CUS Padova - Rovato 7-57
30-24 Reggio Emilia - Livorno 56-7
24-31 CUS Firenze - Piacenza 24-49
10-56 Fiamme Oro - Silea 19-41
35-3 Brescia - Partenope 13-22
 
  9ª/22ª giornata  
7-48 Partenope - Silea 21-23
19-31 Livorno - Piacenza 14-65
30-17 Mogliano - CUS Padova 28-29
74-12 Rovato - CUS Firenze 17-32
46-6 Mirano - San Donà 10-10
34-12 Reggio Emilia - Brescia 19-15
26-35 Lazio&Primavera - Fiamme Oro 22-23
 
  12ª/25ª giornata  
0-35 Partenope - Reggio Emilia 19-51
48-32 Mogliano - Lazio&Primavera 30-32
22-55 CUS Firenze - Silea 18-16
15-28 Fiamme Oro - Mirano 22-15
32-38 San Donà - Rovato 22-42
57-26 Piacenza - CUS Padova 39-24
39-14 Brescia - Livorno 24-11

ClassificaModifica

Squadra G V N P PF PS B Pen Pt
  1. Silea 26 23 0 3 875 418 457 18 0 110
2. Piacenza 26 21 0 5 1004 464 540 20 0 104
3. Rovato 26 20 0 6 899 532 367 16 0 96
4. Mirano 26 17 2 7 655 467 188 16 0 88
5. Reggio Emilia 26 12 1 13 652 770 −118 20 0 70
6. Mogliano 26 11 2 13 679 599 80 18 0 66
7. CUS Firenze 26 10 2 14 569 694 −125 15 0 59
8. Fiamme Oro 26 12 1 13 535 736 −201 9 0 59
9. San Donà 26 10 2 14 633 739 −106 14 0 58
10. Brescia 26 10 0 16 594 649 −55 16 0 56
11. Lazio&Primavera 26 10 1 15 634 764 −130 12 0 54
  12. CUS Padova 26 9 1 16 513 775 −262 12 0 50
  13. Partenope 26 6 1 19 468 830 −362 9 0 35
  14. Livorno[4] 26 2 1 23 361 849 −488 4 2 12

VerdettiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b Volpe, p. 107.
  2. ^ Si comincia l'8 settembre. C'è subito Arix - Benetton, in la Gazzetta dello Sport, 21 luglio 2001. URL consultato il 17 aprile 2020.
  3. ^ a b Marchiol in Eccellenza. Retrocedono in Serie B: Livorno, Napoli e Cus Padova, su federugby.it, Federazione Italiana Rugby, 19 maggio 2002. URL consultato il 17 aprile 2020 (archiviato dall'url originale il 1º giugno 2002).
  4. ^ a b Volpe, p. 107.
    «Livorno sconfitto a tavolino 0-6 e penalizzato di 2 punti per rinuncia»
    .

BibliografiaModifica

  • Francesco Volpe e Paolo Pacitti, Rugby 2009, Roma, ZESI, 2008.
  Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby