Serie B 1995-1996

edizione del torneo calcistico
Serie B 1995-1996
Competizione Serie B
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 64ª
Organizzatore Lega Nazionale Professionisti
Date dal 27 agosto 1995
al 9 giugno 1996
Luogo Italia Italia
Partecipanti 20
Risultati
Vincitore Bologna
(2º titolo)
Promozioni Bologna
Verona
Perugia
Reggiana
Retrocessioni Fidelis Andria
Avellino
Ancona
Pistoiese
Statistiche
Miglior marcatore Italia Dario Hübner (22)
Bologna Football Club 1909 1995-96.jpg
Il Bologna primo classificato
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1994-1995 1996-1997 Right arrow.svg

Il Campionato di Serie B 1995-96 fu il sessantaquattresimo campionato di Serie B disputato in Italia.

Indice

AvvenimentiModifica

Un lungo testa a testa fra il Verona e il Bologna si concluse con il successo di quest'ultimo. Gli emiliani tornarono in A dopo cinque anni di assenza, i veneti dopo quattro. Dietro di loro, al terzo posto, staccate di soli due punti, Perugia (dopo quindici anni) e l'immediata risalita della Reggiana, guidata da Carlo Ancelotti.

 
Il capocannoniere Dario Hübner del Cesena

La Salernitana per il secondo anno consecutivo chiuse al quinto posto, staccata di tre punti rispetto alla zona promozione, pagando il grave infortunio del bomber Giovanni Pisano, protagonista nella stagione precedente delle fortune dei granata; mentre il Palermo, capolista dopo 18 giornate in coabitazione con i campani, chiuse settimo, a pari merito con il Genoa del giovane attaccante Vincenzo Montella capace di realizzare 21 reti; campione d'inverno fu il Pescara (31 punti).

A fondo classifica la Pistoiese chiuse ultima, staccata di 10 punti dalla penultima, l'Ancona, che con l'Avellino dovette anch'essa retrocedere. Anche la Fidelis Andria, dopo alcune stagioni in B, tornò in C1: davanti ai pugliesi si piazzò il Brescia, salvo per un solo punto e grazie a un decisivo successo ottenuto a Cesena all'ultima giornata e la Reggina, che grazie a quattro vittorie consecutive ottenute contro Pescara, Pistoiese, Lucchese e Reggiana, nelle ultime quattro giornate riuscì nell'impresa di rimanere in cadetteria.

Infine il Chievo, al secondo anno in Serie B di tutta la sua storia, ottiene la salvezza.

Squadre partecipantiModifica

Club Stagione Città Stadio Stagione precedente
Ancona dettagli Ancona Stadio del Conero 6º posto in Serie B
Avellino dettagli Avellino Stadio Partenio 2º posto in Serie C1/B (promosso dopo i play-off)
Bologna dettagli Bologna Stadio Renato Dall'Ara 1º posto in Serie C1/A
Brescia dettagli Brescia Stadio Mario Rigamonti 18º posto in Serie A
Cesena dettagli Cesena Stadio Dino Manuzzi 8º posto in Serie B
Chievo dettagli Chievo (Verona) Stadio Marcantonio Bentegodi 12º posto in Serie B
Cosenza dettagli Cosenza Stadio San Vito 15º posto in Serie B
Fidelis Andria dettagli Andria Stadio Degli Ulivi 12º posto in Serie B
Foggia dettagli Foggia Stadio Pino Zaccheria 16º posto in Serie A
Genoa dettagli Genova Stadio Luigi Ferraris 15º posto in Serie A
Lucchese dettagli Lucca Stadio Porta Elisa 15º posto in Serie B
Palermo dettagli Palermo Stadio La Favorita 12º posto in Serie B
Perugia dettagli Perugia Stadio Renato Curi 7º posto in Serie B
Pescara dettagli Pescara Stadio Adriatico 11º posto in Serie B
Pistoiese dettagli Pistoia Stadio Marcello Melani 2º posto in Serie C1/A (promossa dopo i play-off)
Reggiana dettagli Reggio Emilia Stadio Giglio 17º posto in Serie A
Reggina dettagli Reggio Calabria Stadio Oreste Granillo 1º posto in Serie C1/B
Salernitana dettagli Salerno Stadio Arechi 5º posto in Serie B
Venezia dettagli Venezia Stadio Pierluigi Penzo 9º posto in Serie B
Verona dettagli Verona Stadio Marcantonio Bentegodi 10º posto in Serie B

AllenatoriModifica

Allenatori e primatistiModifica

Squadra Allenatore Calciatore più presente Cannoniere
Ancona[1]   Massimo Cacciatori (1ª-35ª)
  Marcello Neri (36ª-38ª)
  Davide Tentoni (37)   Edoardo Artistico (20)
Avellino[2][3]   Zbigniew Boniek (1ª-4ª)
  Corrado Orrico (5ª-19ª)
  Bruno Pace (20ª-38ª)
  Stefano Visi (38)   Pasquale Luiso (19)
Bologna   Renzo Ulivieri   Francesco Antonioli (38)   Carlo Nervo (7)
Brescia[4]   Adelio Moro e   Mircea Lucescu (D.T.) (1ª-24ª)
  Edoardo Reja (25ª-38ª)
  Maurizio Neri (38)   Maurizio Neri (14)
Cesena   Marco Tardelli   Davide Micillo (37)   Dario Hübner (22)
Chievo   Alberto Malesani   Giuliano Gentilini (37)   Michele Cossato (8)
Cosenza[5]   Fausto Silipo (1ª-3ª)
  Bortolo Mutti (4ª-38ª)
  Giacomo Zunico (38)   Cristiano Lucarelli (15)
Fidelis Andria[6]   Giuliano Sonzogni (1ª-36ª)
  Stefano Boggia (37ª-38ª)
  Marco Giampaolo,
  Filippo Masolini (36)
  Filippo Masolini (7)
Foggia[7]   Beniamino Cancian e   Delio Rossi (1ª-25ª)
  Tarcisio Burgnich (26ª-38ª)
  Alex Brunner (37)   Pierpaolo Bresciani (7)
Genoa[8]   Luigi Radice (1ª-23ª)
  Gaetano Salvemini (24ª-38ª)
  Mario Bortolazzi,
  Marco Nappi,
  Gennaro Ruotolo (36)
  Vincenzo Montella (21)
Lucchese   Bruno Bolchi   Silvio Giusti,
  Bruno Russo (37)
  Massimo Rastelli (14)
Palermo   Antonio De Bellis e   Ignazio Arcoleo   Gianluca Berti,
  Francesco Galeoto (36)
  Gaetano Vasari (10)
Perugia[9][10][11]   Feliciano Orazi e   Walter Novellino (1ª-5ª)
  Feliciano Orazi e   Diego Giannattasio (6ª-8ª)
  Giovanni Galeone (9ª-38ª)
  Simone Braglia (37)   Marco Negri (18)
Pescara[12][13][14]   Francesco Oddo (1ª-24ª)
  Giuseppe Donatelli (25ª)
  Luigi Maifredi (26ª-35ª)
  Francesco Oddo (36ª-38ª)
  Michele Baldi,
  Federico Giampaolo,
  Michele Gelsi (36)
  Andrea Carnevale (10)
Pistoiese[15]   Roberto Clagluna (1ª-24ª)
  Giampiero Vitali (25ª-38ª)
  Alberto Nardi (38)   Angelo Montrone (8)
Reggiana   Giorgio Ciaschini e   Carlo Ancelotti   Marco Ballotta (38)   Igor' Simutenkov,
  Pietro Strada (8)
Reggina[16]   Giuliano Zoratti (1ª-29ª)
  Franco Gagliardi (30ª-38ª)
  Alfredo Aglietti,
  Rubens Pasino (37)
  Alfredo Aglietti (18)
Salernitana   Franco Colomba   Mauro Facci,
  Francesco Tudisco (37)
  Giovanni Pisano,
  Francesco Tudisco (8)
Venezia[17]   Giuseppe Marchioro (1ª-8ª)
  Gianfranco Bellotto (9ª-38ª)
  Giuseppe Scienza (36)   Raffaele Cerbone (8)
Verona   Attilio Perotti   Stefano Fattori,
  Damiano Tommasi (36)
  Antonio De Vitis (13)

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS
  1. Bologna 65 38 16 17 5 42 23
  2. Verona 63 38 17 12 9 50 33
  3. Perugia 61 38 16 13 9 52 42
  3. Reggiana 61 38 16 13 9 42 32
5. Salernitana 58 38 15 13 10 46 32
6. Lucchese 54 38 13 15 10 45 43
7. Genoa 52 38 14 10 14 56 52
7. Palermo 52 38 12 16 10 36 35
9. Pescara 50 38 13 11 14 47 50
10. Cesena 49 38 13 10 15 50 49
11. Cosenza 48 38 11 15 12 47 51
11. Venezia 48 38 11 15 12 34 39
11. Foggia 48 38 13 9 16 31 50
14. Chievo 47 38 9 20 9 37 30
14. Reggina 47 38 11 14 13 38 46
16. Brescia 46 38 12 10 16 48 49
  17. Fidelis Andria 45 38 10 15 13 42 45
  18. Avellino 43 38 11 10 17 39 54
  19. Ancona 42 38 11 9 18 42 51
  20. Pistoiese 32 38 7 11 20 35 53

Legenda:

      Promossa in Serie A 1996-1997.
      Retrocessa in Serie C1 1996-1997.

Regolamento:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Squadra campioneModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Bologna Football Club 1909 1995-1996.
Formazione tipo Giocatori (presenze)
  Francesco Antonioli (38)
  Michele Paramatti (31)
  Marco Antonio De Marchi (33)
  Stefano Torrisi (34)
  Rosario Pergolizzi (31)
  Giovanni Bosi (34)
  Andrea Bergamo (33)
  Cristiano Scapolo (32)
  Carlo Nervo (32)
  Giovanni Cornacchini (23)
  Dario Morello (34)
Altri giocatori: Andrea Tarozzi (35), Cristiano Doni (29), Giorgio Bresciani (29), Davide Olivares (27), Fabian Valtolina (24), Roberto Savi (22), Stefano Lombardi (2), Michele De Simone (1), Claudio Gallicchio (1).

RisultatiModifica

TabelloneModifica

ANC AVE BOL BRE CES CHI COS FID FOG GEN LUC PAL PER PES PIS REG REG SAL VEN VER
Ancona 2-1 1-1 2-1 3-2 0-0 1-3 1-1 3-0 2-3 0-2 1-0 4-0 1-1 1-0 1-0 4-2 0-1 1-2 1-2
Avellino 0-0 1-0 2-1 2-1 0-0 1-2 2-1 0-0 3-3 2-0 2-3 1-1 1-2 2-0 0-3 3-0 1-0 2-1 0-1
Bologna 1-1 4-0 1-0 0-0 1-0 3-2 2-1 2-0 2-1 2-0 0-0 1-0 2-1 1-1 0-0 1-1 0-0 1-1 0-0
Brescia 4-0 2-0 1-0 0-0 0-1 4-1 2-2 0-1 2-0 1-1 0-0 1-1 1-0 3-2 0-1 1-1 1-0 1-1 1-0
Cesena 2-1 4-0 2-3 1-2 4-2 0-0 2-1 1-0 3-1 1-2 1-0 2-0 3-2 1-0 1-1 0-0 3-2 0-1 2-0
Chievo 1-0 3-0 0-0 2-0 1-0 3-0 1-1 4-0 0-1 2-2 1-1 2-4 0-0 1-1 0-0 2-0 0-0 0-0 1-2
Cosenza 2-0 3-3 0-3 3-2 2-2 1-3 2-1 3-0 1-1 1-0 1-1 2-2 0-0 2-0 3-1 2-0 0-0 3-1 1-2
Fidelis Andria 1-2 3-1 0-2 1-0 1-0 1-1 1-1 2-1 4-0 0-0 4-0 0-3 2-1 2-1 1-1 1-0 1-2 1-1 0-0
Foggia 1-0 0-1 0-0 0-5 1-0 0-0 1-0 0-1 2-1 0-0 1-0 1-0 1-0 4-0 3-0 0-0 1-3 1-0 2-1
Genoa 2-1 3-0 0-1 2-2 2-1 3-1 3-0 2-0 1-1 2-1 1-0 0-1 5-1 2-1 1-1 7-0 1-0 0-1 2-2
Lucchese 3-1 1-0 2-1 0-0 4-3 1-1 2-1 1-1 5-1 2-0 0-0 2-1 0-1 2-1 0-2 3-1 1-1 2-0 1-1
Palermo 2-0 2-1 1-2 2-0 1-1 2-1 1-1 3-2 0-0 4-0 2-2 0-1 1-1 1-0 0-0 1-0 2-1 1-0 2-1
Perugia 1-1 2-1 2-1 3-1 2-2 0-0 2-1 1-0 1-1 2-2 5-0 0-0 2-1 1-0 2-1 2-1 1-2 1-0 3-2
Pescara 0-3 1-1 0-0 2-4 3-2 0-0 1-1 5-1 3-2 1-0 2-1 0-0 2-2 1-2 4-1 2-0 1-1 2-1 1-0
Pistoiese 1-0 1-1 1-1 1-1 1-2 0-0 1-1 1-1 2-3 0-0 2-0 2-1 2-1 0-1 2-0 0-2 1-1 2-3 1-2
Reggiana 2-1 1-0 1-0 3-2 1-0 1-0 1-1 0-0 5-1 0-0 1-1 0-0 0-0 3-1 2-0 1-3 2-1 3-0 2-0
Reggina 2-2 1-1 0-1 2-1 0-0 1-1 0-0 2-2 1-0 2-1 2-0 4-0 1-0 1-0 1-1 2-0 1-1 0-2 1-1
Salernitana 1-0 0-0 0-0 5-0 0-0 2-2 1-0 1-0 3-0 3-1 1-1 2-1 1-1 0-2 2-1 1-0 0-2 3-1 1-2
Venezia 0-0 0-2 1-1 3-0 1-0 0-0 0-0 0-0 1-1 2-2 0-0 1-1 3-1 2-1 1-0 0-0 1-0 0-3 1-1
Verona 3-0 2-1 1-1 2-1 6-1 1-0 3-0 0-0 1-0 2-0 0-0 0-0 0-0 3-0 2-3 0-1 1-1 1-0 2-1

CalendarioModifica

Andata (1ª) 1ª giornata Ritorno (20ª)
27 ago. 1-0 Cesena-Pistoiese 2-1 21 gen.
0-2 Fidelis Andria-Bologna 1-2
1-1 Lucchese-Chievo 2-2
26 ago. 1-1 Perugia-Foggia 0-1
27 ago. 2-4 Pescara-Brescia 0-1
0-0 Reggiana-Palermo 0-0 20 gen.
2-2 Reggina-Ancona 2-4 21 gen.
1-0 Salernitana-Cosenza 0-0
0-2 Venezia-Avellino 1-2
2-0 Verona-Genoa 2-2
Andata (2ª) 2ª giornata Ritorno (21ª)
2 set. 0-2 Ancona-Lucchese 1-3 28 gen.
3 set. 0-1 Avellino-Verona 1-2
1-0 Bologna-Perugia 1-2
2-2 Brescia-Fidelis Andria 0-1
0-0 Chievo-Salernitana 2-2
0-0 Cosenza-Pescara 1-1
1-0 Foggia-Venezia 1-1
7-0 Genoa-Reggina 1-2
1-1 Palermo-Cesena 0-1 27 gen.
2-0 Pistoiese-Reggiana 0-2 28 gen.


Andata (3ª) 3ª giornata Ritorno (22ª)
10 set. 0-1 Cesena-Venezia 0-1 4 feb.
3-1 Fidelis Andria-Avellino 1-2
1-0 Foggia-Ancona 0-3 3 feb.
2-1 Genoa-Pistoiese 0-0 4 feb.
0-0 Lucchese-Brescia 1-1
9 set. 0-0 Pescara-Palermo 1-1
10 set. 0-0 Reggiana-Perugia 1-2
1-1 Reggina-Chievo 0-2
0-0 Salernitana-Bologna 0-0
3-0 Verona-Cosenza 2-1
Andata (4ª) 4ª giornata Ritorno (23ª)
17 set. 3-2 Ancona-Cesena 1-2 18 feb.
0-0 Avellino-Foggia 1-0
1-1 Bologna-Reggina 1-0
1-0 Brescia-Verona 1-2
0-0 Chievo-Pescara 0-0
3-1 Cosenza-Reggiana 1-1
3-2 Palermo-Fidelis Andria 0-4
2-2 Perugia-Genoa 1-0 17 feb.
16 set. 2-0 Pistoiese-Lucchese 1-2 18 feb.
17 set. 0-3 Venezia-Salernitana 1-3


Andata (5ª) 5ª giornata Ritorno (24ª)
23 set. 1-0 Brescia-Salernitana 0-5 25 feb.
24 set. 2-0 Cesena-Perugia 2-2
1-3 Cosenza-Chievo 0-3
1-2 Fidelis Andria-Ancona 1-1
0-0 Foggia-Reggina 0-1
1-1 Genoa-Reggiana 0-0
0-0 Lucchese-Palermo 2-2
2-1 Pescara-Venezia 1-2 24 feb.
1-1 Pistoiese-Avellino 0-2 25 feb.
1-1 Verona-Bologna 0-0
Andata (6ª) 6ª giornata Ritorno (25ª)
1º ott. 1-2 Ancona-Verona 0-3 3 mar.
30 set. 2-1 Avellino-Brescia 0-2
1º ott. 2-1 Bologna-Pescara 0-0
0-1 Chievo-Genoa 1-3
1-1 Palermo-Cosenza 1-1
1-0 Perugia-Pistoiese 1-2
1-1 Reggiana-Lucchese 2-0
0-0 Reggina-Cesena 0-0
3-0 Salernitana-Foggia 3-1
0-0 Venezia-Fidelis Andria 1-1


Andata (7ª) 7ª giornata Ritorno (26ª)
8 ott. 1-0 Avellino-Salernitana 0-0 9 mar.
1-1 Brescia-Venezia 0-3 10 mar.
4-2 Cesena-Chievo 0-1
2-0 Cosenza-Ancona 3-1
7 ott. 2-1 Fidelis Andria-Foggia 1-0
8 ott. 2-1 Genoa-Lucchese 0-2
0-0 Perugia-Palermo 1-0
4-1 Pescara-Reggiana 1-3
1-1 Pistoiese-Bologna 1-1
1-1 Verona-Reggina 1-1
Andata (8ª) 8ª giornata Ritorno (27ª)
15 ott. 4-0 Ancona-Perugia 1-1 24 mar.
1-0 Bologna-Brescia 0-1
0-0 Foggia-Chievo 0-4
2-1 Genoa-Cesena 1-3
0-1 Lucchese-Pescara 1-2
2-1 Palermo-Avellino 3-2
3-0 Reggiana-Venezia 0-0
14 ott. 0-0 Reggina-Cosenza 0-2 23 mar.
15 ott. 1-0 Salernitana-Fidelis Andria 2-1 24 mar.
2-3 Verona-Pistoiese 2-1


Andata (9ª) 9ª giornata Ritorno (28ª)
22 ott. 1-0 Avellino-Bologna 0-4 31 mar.
0-0 Brescia-Palermo 0-2
1-1 Cesena-Reggiana 0-1
1-1 Chievo-Pistoiese 0-0
1-1 Cosenza-Genoa 0-3
1-0 Fidelis Andria-Reggina 2-2
5-0 Perugia-Lucchese 1-2
3-2 Pescara-Foggia 0-1
1-0 Salernitana-Ancona 1-0
1-1 Venezia-Verona 1-2 30 mar.
Andata (10ª) 10ª giornata Ritorno (29ª)
29 ott. 2-1 Ancona-Avellino 0-0 6 apr.
1-1 Bologna-Venezia 1-1
28 ott. 0-5 Foggia-Brescia 1-0
29 ott. 5-1 Genoa-Pescara 0-1
4-3 Lucchese-Cesena 2-1
2-1 Palermo-Chievo 1-1
1-1 Pistoiese-Cosenza 0-2
2-1 Reggiana-Salernitana 0-1
1-0 Reggina-Perugia 1-2
0-0 Verona-Fidelis Andria 0-0


Andata (11ª) 11ª giornata Ritorno (30ª)
5 nov. 0-3 Avellino-Reggiana 0-1 14 apr.
2-0 Brescia-Genoa 2-2
2-0 Cesena-Verona 1-6 13 apr.
1-1 Chievo-Fidelis Andria 1-1 14 apr.
2-2 Cosenza-Perugia 1-2
0-0 Foggia-Bologna 0-2
4 nov. 1-0 Palermo-Pistoiese 1-2
5 nov. 0-3 Pescara-Ancona 1-1
0-2 Salernitana-Reggina 1-1
0-0 Venezia-Lucchese 0-2
Andata (12ª) 12ª giornata Ritorno (31ª)
12 nov. 2-1 Ancona-Brescia 0-4 20 apr.
4-0 Cesena-Avellino 1-2
1-1 Fidelis Andria-Cosenza 1-2
1-0 Genoa-Palermo 0-4
1-1 Lucchese-Salernitana 1-1
0-0 Perugia-Chievo 4-2
0-1 Pistoiese-Pescara 2-1
1-0 Reggiana-Bologna 0-0
0-2 Reggina-Venezia 0-1
1-0 Verona-Foggia 1-2


Andata (13ª) 13ª giornata Ritorno (32ª)
26 nov. 3-0 Avellino-Reggina 1-1 28 apr.
1-1 Bologna-Ancona 1-1
3-2 Brescia-Pistoiese 1-1
25 nov. 1-2 Chievo-Verona 0-1
26 nov. 1-0 Cosenza-Lucchese 1-2
0-3 Fidelis Andria-Perugia 0-1
3-0 Foggia-Reggiana 1-5
3-2 Pescara-Cesena 2-3
3-1 Salernitana-Genoa 0-1 27 apr.
1-1 Venezia-Palermo 0-1 28 apr.
Andata (14ª) 14ª giornata Ritorno (33ª)
2 dic. 1-2 Ancona-Venezia 0-0 5 mag.
3 dic. 0-0 Cesena-Cosenza 2-2
0-1 Genoa-Bologna 1-2
1-0 Lucchese-Avellino 0-2
0-0 Palermo-Foggia 0-1
2-1 Perugia-Pescara 2-2
1-1 Pistoiese-Fidelis Andria 1-2
1-0 Reggiana-Chievo 0-0
2-1 Reggina-Brescia 1-1
1-0 Verona-Salernitana 2-1


Andata (15ª) 15ª giornata Ritorno (34ª)
10 dic. 3-3 Avellino-Genoa 0-3 12 mag.
9 dic. 0-0 Bologna-Cesena 3-2
10 dic. 0-1 Brescia-Reggiana 2-3
1-0 Chievo-Ancona 0-0
0-0 Fidelis Andria-Lucchese 1-1
4-0 Foggia-Pistoiese 3-2
1-0 Pescara-Verona 0-3
4-0 Reggina-Palermo 0-1
1-1 Salernitana-Perugia 2-1
0-0 Venezia-Cosenza 1-3
Andata (16ª) 16ª giornata Ritorno (35ª)
17 dic. 1-0 Cesena-Foggia 0-1 19 mag.
0-0 Chievo-Venezia 0-0
3-2 Cosenza-Brescia 1-4
2-1 Genoa-Ancona 3-2
2-1 Lucchese-Bologna 0-2
2-1 Palermo-Verona 0-0
2-1 Perugia-Avellino 1-1
2-0 Pescara-Reggina 0-1
1-1 Pistoiese-Salernitana 1-2
16 dic. 0-0 Reggiana-Fidelis Andria 1-1


Andata (17ª) 17ª giornata Ritorno (36ª)
23 dic. 1-0 Ancona-Reggiana 1-2 26 mag.
1-2 Avellino-Cosenza 3-3
0-0 Bologna-Palermo 2-1
0-1 Brescia-Chievo 0-2
2-1 Fidelis Andria-Pescara 1-5
22 dic. 2-1 Foggia-Genoa 1-1
23 dic. 1-1 Reggina-Pistoiese 2-0
0-0 Salernitana-Cesena 2-3
3-1 Venezia-Perugia 0-1
0-0 Verona-Lucchese 1-1
Andata (18ª) 18ª giornata Ritorno (37ª)
7 gen. 2-1 Cesena-Fidelis Andria 0-1 2 giu.
0-0 Chievo-Bologna 0-1
3-0 Cosenza-Foggia 0-1
0-1 Genoa-Venezia 2-2
11 feb.[18] 3-1 Lucchese-Reggina 0-2
7 gen. 2-1 Palermo-Salernitana 1-2
6 gen. 3-1 Perugia-Brescia 1-1
7 gen. 1-1 Pescara-Avellino 2-1
11 feb.[19] 1-0 Pistoiese-Ancona 0-1
7 gen. 2-0 Reggiana-Verona 1-0


Andata (19ª) 19ª giornata Ritorno (38ª)
14 gen. 1-0 Ancona-Palermo 0-2 9 giu.
0-0 Avellino-Chievo 0-3
3-2 Bologna-Cosenza 3-0
0-0 Brescia-Cesena 2-1
4-0 Fidelis Andria-Genoa 0-2
0-0 Foggia-Lucchese 1-5
2-0 Reggina-Reggiana 3-1
13 gen. 0-2 Salernitana-Pescara 1-1
14 gen. 1-0 Venezia-Pistoiese 3-2
0-0 Verona-Perugia 2-3

StatisticheModifica

IndividualiModifica

Classifica dei marcatoriModifica

Gol Giocatore Squadra
23   Dario Hubner Cesena
21   Vincenzo Montella Genoa
20   Edoardo Artistico Ancona
19   Pasquale Luiso Avellino
18   Alfredo Aglietti Reggina
18   Marco Negri Perugia
15   Maurizio Neri Brescia
15   Cristiano Lucarelli Cosenza
15   Massimo Rastelli Lucchese
13   Antonio De Vitis Verona
12   Marco Nappi Genoa
10   Roberto Paci Reggiana (3 gol)
Lucchese (7 gol)
10   Gaetano Vasari Palermo
10   Andrea Carnevale Pescara

NoteModifica

  1. ^ Calcio news, repubblica.it, 22 maggio 1996.
  2. ^ Esonerato Boniek, l'Avellino a Orrico, repubblica.it, 19 settembre 1995.
  3. ^ Avellino sorprende, Pace il nuovo tecnico, corriere.it, 18 gennaio 1996. (archiviato dall'url originale il 14 marzo 2014).
  4. ^ Brescia a Reja. Pescara caccia Oddo, corriere.it, 27 febbraio 1996. (archiviato dall'url originale il 14 marzo 2014).
  5. ^ Il Cosenza ha scelto l'allenatore: Mutti, corriere.it, 15 settembre 1995. (archiviato dall'url originale il 14 marzo 2014).
  6. ^ Esonerato Sonzogni, repubblica.it, 28 maggio 1996.
  7. ^ Il Foggia licenzia Rossi. La panchina a Burgnich, corriere.it, 5 marzo 1996. (archiviato dall'url originale il 14 marzo 2014).
  8. ^ Genoa, scelto Salvemini, repubblica.it, 19 febbraio 1996.
  9. ^ A Bari sassi per Materazzi, corriere.it, 27 settembre 1995.
  10. ^ A Bari sassi per Materazzi, corriere.it, 27 settembre 1995. (archiviato dall'url originale il 14 marzo 2014).
  11. ^ Galeone è il nuovo allenatore del Perugia, corriere.it, 17 ottobre 1995.
  12. ^ Pescara, esonerato Oddo, repubblica.it, 27 febbraio 1996.
  13. ^ Maifredi dice sì al Pescara ma il Bologna non lo aiuta, repubblica.it, 4 marzo 1996.
  14. ^ Maifredi esonerato. A Pescara torna Oddo, corriere.it, 21 maggio 1996. (archiviato dall'url originale il 14 marzo 2014).
  15. ^ Cesena lento, Verona Scappa, corriere.it, 4 marzo 1996. (archiviato dall'url originale il 6 ottobre 2014).
  16. ^ Zoratti, repubblica.it, 10 aprile 1996.
  17. ^ Marchioro record: terzo esonero in 11 mesi, corriere.it, 17 ottobre 1995. (archiviato dall'url originale il 14 marzo 2014).
  18. ^ Partita programmata per il 7 gennaio e sospesa al 45' per impraticabilità del campo sul risultato di 0-0.
  19. ^ Partita programmata per il 7 gennaio e sospesa al 23' per impraticabilità del campo sul risultato di 0-0.