Apri il menu principale

Le Murge tarantine sono un complesso collinare della provincia di Taranto in Puglia.

Rappresentano il prosieguo dell'altipiano murgiano. I confini delle Murge tarantine non sono ben definiti, ma approssimativamente comprendono l'area delle gravine a nord-ovest del capoluogo provinciale (Laterza, Ginosa, Castellaneta etc.) che digradano fino all'arco ionico tarantino, l'area della valle d'Itria e della soglia messapica (Martina Franca, Crispiano, Montemesola, Grottaglie etc.) e, a oriente del capoluogo, l'area delle Serre salentine (Roccaforzata, Faggiano, San Giorgio Ionico, Carosino, Lizzano, Fragagnano, Avetrana etc.) al confine con la provincia di Lecce.

OrografiaModifica

Prendendo in considerazione il dato dell'altitudine, si possono dividere le Murge tarantine in due macro-aree: l'area centro-occidentale della provincia (Gravine e Valle d'Itria), caratterizzata da rilievi elevati e a volte ripidi, e la zona centrale e orientale della provincia (Soglia messapica e le serre) caratterizzata da rilievi assai modesti e che difficilmente superano i 150 m s.l.m.

I rilievi più alti si trovano principalmente nei territori comunali di Martina Franca, Mottola, Castellaneta, Laterza e Grottaglie. Il più alto è il "monte" Sorresso, a Martina franca, che raggiunge i 524 m s.l.m. Altri rilievi degni di nota, e che superano abbondantemente i 400 m s.l.m. sono il monte Trazzonara (Martina Franca), il Monte Fellone ,su cui sorgono la frazione omonima e quella di Specchia Tarantina, appartenenti al comune di Martina Franca.

Nella seconda macro-area, si ergono in maniera a volte improvvisa, seppur con altitudine molto modesta, le serre come la Serra di Sant'Elia nel piccolo comune di Roccaforzata; alle pendici del colle vi sono i comuni di San Giorgio Jonico, Monteparano e Faggiano, con la frazione di San Crispieri. La serra è alta circa 145 m s.l.m. e si erge imponente sulla pianura salentina settentrionale. Purtroppo molti versanti del colle sono stati deturpati da molte cave. Altri rilievi, in questa zona, sono il Monte Bagnolo, alto 126 m s.l.m., tra Manduria e Sava, il monte Santa Petronilla tra Lizzano e Sava, il Monte Santa Sofia, alto 123 m, sul quale sorge Fragagnano, il Monte dei Diavoli, tra Manduria ed Avetrana, alto 117 m s.l.m., il Monte della Marina, sempre nella stessa zona, alto 100 m s.l.m., il Monte Furlano, alto 90 m s.l.m. e il Monte Specchiuddo, alto 72 m s.l.m. nel territorio di Maruggio.

Centri abitati sulle Murge tarantineModifica