Apri il menu principale
Setar
Setar.jpg
Un tipico setar iraniano.
Informazioni generali
Origine Persia
Invenzione Prima della nascita dell'Islam
Classificazione 321.321
Cordofoni composti, con corde parallele alla cassa armonica, a pizzico
Uso
Musica dell'Asia Meridionale
Ascolto
Il suono del setar. (info file)

Il Setar (in persiano سه‌تار, daseh, che significa "tre" etār, cioè "corda") è uno strumento musicale iraniano, membro della famiglia del liuto e che si suona con il dito indice della mano destra. Due secoli e mezzo fa, gli è stata aggiunta una quarta corda. Ha dai 25 ai 27 fregi mobili, fatti solitamente o con intestini animali o seta. Sebbene incerta la data d'invenzione, è noto che fu creato in Persia prima dell'avvento dell'Islam.[1]

Indice

Variante uiguraModifica

Il satar (in lingua uigura ساتار; in cinese 萨塔尔) è un importante strumento in 12 muqam. Si tratta di un liuto piegato con 13 corde, di cui una di prua alzata e le altre comprensive, accordate sulla modalità del muqam o del brano in riproduzione.

Notevoli suonatori di setarModifica

NoteModifica

  1. ^ The Stringed Instrument Database, su stringedinstrumentdatabase.110mb.com. URL consultato il 29 dicembre 2017 (archiviato dall'url originale il 14 gennaio 2014).

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENsh96005270
  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica