Settimio Simonini

ciclista su strada italiano
Settimio Simonini
Nazionalità Bandiera dell'Italia Italia
Ciclismo
Specialità Strada
Termine carriera 1951
Carriera
Squadre di club
1933-1936U.S. Aullese
1937Il Littoriale
1938U.S. Canelli
1939Maino
1939Il Littoriale
1940U.S. Aullese
1940U.S. Azzini Milano
1941-1942Individuale
1946Garin
1947Wally
1947Wilier Triestina
1948Viani Cral Imperia
1948G.S. Oto Melara
1949-1950Fréjus
1950Fiorelli
1951U.S. Aullese
 

Settimio Simonini (Mulazzo, 8 luglio 1913[1]Angera, 14 giugno 1986) è stato un ciclista su strada italiano. Professionista e indipendente tra il 1937 e il 1951, vinse due Giri dell'Appennino.

Carriera modifica

Soprannominato baffino, corse per alcune squadre di marca quali la Garin, la Wally, la Wilier Triestina e la Fréjus, oltre che per numerose società di club. Ottenne due vittorie al Giro dell'Appennino, nel 1936 (da dilettante) e nel 1948 (da indipendente).[2] Colse buoni piazzamenti anche al Giro d'Italia, fu infatti quarto della generale nel 1938, quinto nel 1939 e decimo nel 1940, oltre a classificarsi terzo al Tour de Romandie nel 1949.

Palmarès modifica

Coppa Contessa Carnevale - Pugliola di Lerici
Circuito dell'Appennino
  • 1947 (Wilier Triestina, una vittoria)
La Nazionale a Santo Stefano Magra
  • 1948 (Viani Cral Imperia, due vittorie)
Genova-Ventimiglia
Giro dell'Appennino

Piazzamenti modifica

Grandi giri modifica

1937: 16º
1938: 4º
1939: 5º
1940: 10º
1947: 26º
1948: 19º
1949: 13º
1938: ritirato (11ª tappa)

Classiche monumento modifica

1937: 51º
1938: 77º
1939: 14º
1940: 56º
1949: 36º
1950: 9º
1936: 7º
1948: 10º
1949: 13º
1950: 16º

Note modifica

  1. ^ Settimio Simonini, l’indipendente (prima puntata)
  2. ^ 1955 - 1934, su uspontedecimo.it. URL consultato il 26 marzo 2023.

Collegamenti esterni modifica