Apri il menu principale
Sezione Difesa Bologna
Descrizione generale
Attiva15 giugno 1917 - 19 novembre 1918
NazioneItalia Italia
ServizioRA-emblem.png Servizio Aeronautico Regio Esercito
campo voloAeroporto di Bologna-Borgo Panigale
VelivoliSavoia-Pomilio SP.2
Savoia-Pomilio SP.3
Nieuport 11
Ansaldo S.V.A.
Battaglie/guerreprima guerra mondiale
Voci su forze aeree presenti su Wikipedia

La Sezione Difesa Bologna del Corpo Aeronautico era un reparto di volo italiano costituito il 15 giugno 1917 e disciolto il 19 novembre 1918. La Sezione, fu operativa durante la prima guerra mondiale.

Indice

StoriaModifica

Nasce il 15 giugno 1917 con 4 Savoia-Pomilio SP.2 al comando del Tenente Bruno Casoni che dispone di altri 2 piloti all'Aeroporto di Bologna-Borgo Panigale. Il 24 novembre Casoni muore in un incidente di volo ed il comando interinale va al Ten. Angelo Barchieri che il 27 novembre dispone di un solo S.P.2 operativo. Alla fine del mese il comando passa al Sottotenente Antonio Cesa e nell'aprile 1918 i 5 S.P.2 vengono rimpiazzati da 4 Savoia-Pomilio SP.3 ricevendo anche un Sezione di 3 Nieuport 11 80 hp con 5 piloti. Nel mese di agosto il Ten. Cesa dispone di altri 5 piloti ed il 14 settembre si scioglie la Sezione S.P. Nel mese di ottobre al posto dei Ni.XI arrivano gli Ansaldo S.V.A. ed il 19 novembre il reparto viene sciolto.[1]

NoteModifica

  1. ^ I Reparti dell'aviazione italiana nella Grande Guerra, AM Ufficio Storico - Roberto Gentilli e Paolo Varriale, 1999 pag. 434

BibliografiaModifica

  • Roberto Gentilli e Paolo Varriale, I Reparti dell'aviazione italiana nella Grande Guerra, AM Ufficio Storico - 1999

Voci correlateModifica