Shaun Maloney

allenatore di calcio ed ex calciatore scozzese
Shaun Maloney
Shaun Maloney - Nov2010.jpg
Nazionalità Scozia Scozia
Altezza 171 cm
Peso 69 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista, Ala
Termine carriera 1º luglio 2017
Carriera
Giovanili
1999-2001Celtic
Squadre di club1
2001-2007Celtic104 (26)
2007-2008Aston Villa30 (5)
2008-2011Celtic55 (13)
2011-2015Wigan80 (14)
2015Chicago Fire14 (3)
2015-2017Hull City29 (2)
Nazionale
2002-2005Scozia Scozia U-2120 (6)
2005-2016Scozia Scozia47 (8)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1º luglio 2016

Shaun Richard Maloney (Miri, 26 gennaio 1983) è un allenatore di calcio ed ex calciatore scozzese,di ruolo centrocampista, allenatore dell'U20 del Celtic.

Caratteristiche tecnicheModifica

Veniva solitamente schierato nel ruolo di ala sinistra, ma può giocare anche da seconda punta.

Nel 2001 è stato inserito nella lista dei migliori giovani calciatori stilata da Don Balón.[1]

CarrieraModifica

ClubModifica

CelticModifica

Ha fatto il suo esordio nel Celtic in un derby di Glasgow, come sostituto, nel 2001. È stato utilizzato come riserva nelle stagioni successive, ma è riuscito a giocare la finale di Coppa UEFA persa contro il Porto a Siviglia nel 2003.

Nel 2004 si è infortunato ed è stato fuori dai campi di gioco per ben 9 mesi. È tornato in campo nella stagione 2005-2006, riuscendo a segnare 16 gol da centrocampista. Ha vinto il suo 4º titolo nazionale con il Celtic proprio al termine di quel campionato. Nello stesso anno ha vinto il titolo di Miglior giocatore e Miglior Giovane scozzese, diventando il primo a realizzare questa accoppiata vincente.

Nel gennaio 2007, dopo aver iniziato la stagione al Celtic, si è trasferito all'Aston Villa.

Aston VillaModifica

Prima della chiusura della finestra invernale di trasferimento, Maloney ha firmato un pre-contratto con i Villans, visto che al termine della stagione sarebbe scaduto il suo accordo con il Celtic. Martin O'Neill, però, è riuscito a portarlo subito al Villa Park, versando nelle casse degli scozzesi 1 milione di sterline. Ha debuttato nella sconfitta contro il Reading del 10 febbraio 2007. Il 28 aprile 2007, ha segnato la sua prima rete, in casa del Manchester City, su calcio di punizione.[2]

Dopo un inizio stentato, è riuscito ad ambientarsi nel nuovo club e il calciatore ha dichiarato:[3]

«La nostalgia mi ha colpito. Non ho giocato abbastanza bene per essere titolare, ma penso di aver dimostrato che le cose possono cambiare.»

(Shaun Maloney)

Sia O'Neill che Petrov, che hanno lavorato con Maloney anche al Celtic, lo hanno convinto a restare a Birmingham ed a non tornare in Scozia.[4][5]

Maloney ha segnato anche nel pareggio per 4-4 contro il Chelsea a Stamford Bridge. Da quel giorno, però, è stato impiegato pochissime volte, spesso da sostituto. Ha dichiarato anche che gli piacerebbe, un giorno, tornare a giocare in Scozia.[6]

Ritorno al CelticModifica

Il 22 agosto 2008, il Celtic ha riacquistato il calciatore in cambio di 2,5 milioni di sterline[7] e Maloney ha firmato un quadriennale.[8]

WiganModifica

Il 31 agosto 2011 viene acquistato dal Wigan per 1 milione di sterline[9].

Chicago FireModifica

Il 23 gennaio 2015 si trasferisce nella Major League Soccer nei Chicago Fire[10]

Hull CityModifica

Il 27 agosto 2015 firma con l'Hull City tornando a giocare così in Premier League dopo 1 stagione.[11]

NazionaleModifica

Ha totalizzato 20 presenze e 6 reti con la Scozia Under-21.

Ha debuttato in Nazionale maggiore all'Hampden Park in occasione della sfida tra la Scozia e la Bielorussia in data 8 ottobre 2005 (0-1 per la Bielorussia).

Ha segnato la prima rete nella vittoria per 2-0 in casa delle Fær Øer, il 6 giugno 2007.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 6 giugno 2017.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2000-2001   Celtic SPL 4 0 SC+CdL 0+0 0+0 UCL 0 0 4 0
2001-2002 SPL 16 5 SC+CdL 2+1 1+5 UCL 1 0 20 11
2002-2003 SPL 20 3 SC+CdL 3+3 0+1 CU 4 1 30 5
2003-2004 SPL 17 5 SC+CdL 1+2 0+0 UCL 3 1 23 6
2004-2005 SPL 2 0 SC+CdL 1+0 0+0 UCL 1 0 4 0
2005-2006 SPL 36 13 SC+CdL 1+4 0+3 UCL 2 0 43 16
2006-2007 SPL 9 0 SC+CdL 0+1 0+0 UCL 5 0 15 0
gen.-giu. 2007   Aston Villa PL 8 1 FACup+CdL 0+0 0+0 - - - - - - 8 1
2007-2008 PL 22 4 FACup+CdL 1+2 0+2 - - - - - - 25 6
Totale Aston Villa 30 5 3 2 33 7
2008-2009   Celtic SPL 21 4 SC+CdL 1+2 0+0 UCL 6 1 30 5
2009-2010 SPL 10 4 SC+CdL 0+1 0+0 UCL+UEL 4+3 0+0 18 4
2010-2011 SPL 21 5 SC+CdL 0+1 0+0 UCL+UEL 2+2 0+0 26 5
lug.-ago. 2011 SPL 3 0 SC+CdL 1+0 1+0 UEL 1 0 5 1
Totale Celtic 159 39 25 11 34 3 218 53
2011-2012   Wigan PL 13 3 FACup+CdL 1+1 0+0 - - - - - - 15 3
2012-2013 PL 35 6 FACup+CdL 4+1 1+0 - - - - - - 41 7
2013-2014 FLC 12 3 FACup+CdL 0+0 0+0 UEL 0 0 CS 1 0 13 3
2014-gen.2015 FLC 20 2 FACup+CdL 1+0 0+0 - - - - - - 21 2
Totale Wigan 80 14 8 1 0 0 1 0 89 15
gen.-ago.2015   Chicago Fire MLS 14 3 USOC 2 0 - - - - - - 16 3
2015-2016   Hull City FLC 20 1 FACup+CdL 1+2 0+0 - - - - - - 23 1
2016-2017 PL 9 1 FACup+CdL 1+4 0+0 - - - - - - 14 1
Totale Hull City 29 2 8 0 - - - - 37 2
Totale carriera 312 63 46 14 34 3 1 0 394 80

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Scozia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
8-10-2005 Glasgow Scozia   0 – 1   Bielorussia Qual. Mondiali 2006 -   46’
12-11-2005 Glasgow Scozia   1 – 1   Stati Uniti Amichevole -   73’
24-3-2007 Glasgow Scozia   2 – 1   Georgia Qual. Euro 2008 -   90+2’
28-3-2007 Bari Italia   2 – 0   Scozia Qual. Euro 2008 -   65’
30-5-2007 Vienna Austria   0 – 1   Scozia Amichevole -   66’
6-6-2007 Toftir Fær Øer   0 – 2   Scozia Qual. Euro 2008 1   77’
8-9-2007 Glasgow Scozia   3 – 1   Lituania Qual. Euro 2008 -   75’
13-10-2007 Glasgow Scozia   3 – 1   Ucraina Qual. Euro 2008 -   76’
17-10-2007 Tbilisi Georgia   2 – 0   Scozia Qual. Euro 2008 -
26-3-2008 Glasgow Scozia   1 – 1   Croazia Amichevole -   72’
30-5-2008 Praga Rep. Ceca   3 – 1   Scozia Amichevole -   68’
6-9-2008 Skopje Macedonia   1 – 0   Scozia Qual. Mondiali 2010 -   68’
10-9-2008 Reykjavík Islanda   1 – 2   Scozia Qual. Mondiali 2010 -   72’
11-10-2008 Glasgow Scozia   0 – 0   Norvegia Qual. Mondiali 2010 -
19-11-2008 Glasgow Scozia   0 – 1   Argentina Amichevole -   59’
5-9-2009 Glasgow Scozia   2 – 0   Macedonia Qual. Mondiali 2010 -   68’
9-9-2009 Glasgow Scozia   0 – 2   Paesi Bassi Qual. Mondiali 2010 -   81’
12-10-2010 Glasgow Scozia   2 – 3   Spagna Qual. Euro 2012 -   88’
16-11-2010 Aberdeen Scozia   3 – 0   Fær Øer Amichevole -
26-5-2012 Jacksonville Stati Uniti   5 – 1   Scozia Amichevole -   82’
15-8-2012 Edimburgo Scozia   3 – 1   Australia Amichevole -   27’
11-9-2012 Glasgow Scozia   1 – 1   Macedonia Qual. Mondiali 2014 -
12-10-2012 Cardiff Galles   2 – 1   Scozia Qual. Mondiali 2014 -
16-10-2012 Bruxelles Belgio   2 – 0   Scozia Qual. Mondiali 2014 -
6-2-2013 Aberdeen Scozia   1 – 0   Estonia Amichevole -   46’
22-3-2013 Glasgow Scozia   1 – 2   Galles Qual. Mondiali 2014 -
26-3-2013 Novi Sad Serbia   2 – 0   Scozia Qual. Mondiali 2014 -   80’
7-6-2013 Zagabria Croazia   0 – 1   Scozia Qual. Mondiali 2014 -   75’
14-8-2013 Londra Inghilterra   3 – 2   Scozia Amichevole -   86’
6-9-2013 Glasgow Scozia   0 – 2   Belgio Qual. Mondiali 2014 -
10-9-2013 Skopje Macedonia   1 – 2   Scozia Qual. Mondiali 2014 1
28-5-2014 Londra Scozia   2 – 2   Nigeria Amichevole 1
7-9-2014 Dortmund Germania   2 – 1   Scozia Qual. Euro 2016 -   82’
11-10-2014 Glasgow Scozia   1 – 0   Georgia Qual. Euro 2016 -   68’
14-10-2014 Varsavia Polonia   2 – 2   Scozia Qual. Euro 2016 1
14-11-2014 Glasgow Scozia   1 – 0   Irlanda Qual. Euro 2016 1
18-11-2014 Glasgow Scozia   1 – 3   Inghilterra Amichevole -   81’
25-3-2015 Glasgow Scozia   1 – 0   Irlanda del Nord Amichevole -   46’
29-3-2015 Glasgow Scozia   6 – 1   Gibilterra Qual. Euro 2016 2
5-6-2015 Edimburgo Scozia   1 – 0   Qatar Amichevole -   59’
13-6-2015 Dublino Irlanda   1 – 1   Scozia Qual. Euro 2016 1
4-9-2015 Tbilisi Georgia   1 – 0   Scozia Qual. Euro 2016 -
7-9-2015 Glasgow Scozia   2 – 3   Germania Qual. Euro 2016 -   58’   60’
8-10-2015 Glasgow Scozia   2 – 2   Polonia Qual. Euro 2016 -   69’
11-10-2015 Loulé Gibilterra   0 – 6   Scozia Qual. Euro 2016 1
29-3-2016 Glasgow Scozia   1 – 0   Danimarca Amichevole -   69’
4-6-2016 Longeville-lès-Metz Francia   3 – 0   Scozia Amichevole -   46’
Totale Presenze 47 Reti 8

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica
Celtic: 2001, 2002, 2004, 2006
Celtic: 2001, 2004, 2005, 2011
Celtic: 2001, 2006
Wigan: 2012-2013

IndividualeModifica

2006
  • Giovane giocatore scozzese dell'anno: 1
2006
  • Giocatore dell'anno per i tifosi del Celtic: 1
2006

NoteModifica

  1. ^ (EN) Don Balon’s 2001 list, su thespoiler.co.uk. URL consultato il 22 novembre 2011.
  2. ^ Man City 0-2 Aston Villa, su news.bbc.co.uk, BBC Sport. URL consultato il 27 luglio 2008.
  3. ^ Maloney wants future sorted, su skysports.com, Sky Sports. URL consultato il 27 luglio 2008.
  4. ^ O'Neill cools Maloney Celtic link, su news.bbc.co.uk, BBC Sport. URL consultato il 27 luglio 2008.
  5. ^ Maloney gets Petrov backing, su msnsport.skysports.com, Sky Sports. URL consultato il 27 luglio 2008 (archiviato dall'url originale il 16 dicembre 2008).
  6. ^ Maloney admits Villa frustration, su news.bbc.co.uk, BBC Sport. URL consultato il 27 luglio 2008.
  7. ^ (EN) Shaun Maloney completes £2.5 million return to Celtic [collegamento interrotto], su thescotsman.scotsman.com, The Scotsman.
  8. ^ UFFICIALE: Maloney al Celtic, su tuttomercatoweb.com, TMW.com. URL consultato il 22 agosto 2008.
  9. ^ Chiuso Il Mercato, Colpi Di Scena Nel Giorno Conclusivo Archiviato il 3 dicembre 2013 in Internet Archive.
  10. ^ (EN) Shaun Maloney to join MLS side Chicago Fire from Wigan Athletic, su espnfc.com.
  11. ^ (EN) Shaun Maloney: Hull sign Scotland midfielder from Chicago Fire, in BBC Sport, 27 agosto 2015. URL consultato il 21 febbraio 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica