Shaun Murphy (giocatore di snooker)

giocatore di snooker britannico
Shaun Murphy
Shaun Murphy at Snooker German Masters (DerHexer) 2015-02-08 15.jpg
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Biliardo Cue sports pictogram.svg
Specialità Snooker
Carriera
Carriera professionistica
Stagioni 1998-1999, 2001-
Soprannome The Magician
Ranking 7° (31 gennaio 2022)
Miglior Ranking (Maggio 2007-Maggio 2010, Aprile-Maggio 2016)
Risultati nei tornei della Tripla Corona
UK Championship V (2008)
Masters V (2015)
Campionato mondiale V (2005)
Titoli Ranking 9
Titoli Non-Ranking 11
Century break 573
Miglior break 147 (6)
Maggior vincita £250000
Campionato mondiale 2005
Statistiche aggiornate al 31 gennaio 2022

Shaun Murphy (Harlow, 10 agosto 1982) è un giocatore di snooker inglese, professionista nel 1998-1999 e dal 2001, numero 6 del ranking, campione del mondo 2005, vincitore del Masters 2015 e dello UK Championship 2008.[1]

CarrieraModifica

Murphy cominciò a giocare a 8 anni e a 10 siglò il suo primo century break.

Il titolo mondiale e i primi successi (2005-2017)Modifica

Nel 2005, a soli 22 anni diventa il secondo giocatore più giovane campione del mondo dopo Stephen Hendry battendo in finale Matthew Stevens siglando ben 12 century breaks in tutto il torneo.[2][3] Nella graduatoria mondiale di merito ha raggiunto il terzo posto assoluto nella stagione 2007-2008, mantenendola anche nelle due stagioni successive. Nel 2008 Murphy trionfa allo UK Championship contro Marco Fu per 10-9.[4][5] Nel 2009, dopo aver battuto nella semifinale del campionato mondiale a Sheffield Neil Robertson[6], si è trovato a confrontarsi nella finale con John Higgins da cui è stato sconfitto per 18-9.[7] Nel 2012 raggiunge la finale del Masters perdendo contro Neil Robertson per 10-6.[8] Nelle successive due edizioni del torneo raggiunge due semifinali.[9]

Nella stagione 2014-2015 l'inglese vince il suo primo Masters[10] completando i titoli della Tripla Corona e riesce ad arrivare in finale al German Masters[11] e al campionato del mondo[12] perdendo rispettivamente contro Mark Selby e Stuart Bingham.

Nell'anno solare 2017 disputa cinque finali vincendone solo due (Gibraltar Open[13] e Champion of Champions[14]).

Stagione 2018-2019: Il declinoModifica

Nella stagione 2018-2019 Murphy esce spesso nei primi turni e raggiunge una sola finale, persa allo Scottish Open contro Mark Allen.[15]

Stagione 2019-2020: Il ritorno al verticeModifica

Dopo la disastrosa annata, Murphy comincia la stagione 2019-2020 perdendo la finale dell'International Championship contro il connazionale Judd Trump per 10-3[16] e quella dello Shanghai Masters per 11-9 contro Ronnie O'Sullivan.[17] Al terzo tentativo di fila l'inglese trionfa al China Championship contro Mark Williams e avanza in ottava posizione nel Ranking.[18]

Successivamente Murphy non riesce a ripetere il suo ruolino di marcia nei seguenti tornei ottenendo come altri risultati accettabili due quarti di finale maturati al Northern Ireland Open[19] e al Champion of Champions[20] nella parte finale del 2019. Chiude l'anno solare mancando la terza qualificazione consecutiva allo European Masters.

Murphy apre il 2020 con le semifinali al Masters e al German Masters e con la prima vittoria in carriera al Welsh Open, battendo in finale Kyren Wilson.[21]

RivalitàModifica

Shaun Murphy è da sempre un rivale di Stephen Maguire. I due hanno avuto un primo incidente riguardante il gessetto per la stecca al Grand Prix 2004, anche se lo scozzese ha dichiarato di avere già avuto un cattivo rapporto con l'inglese. Durante il Campionato mondiale 2006 Maguire ha detto di non voler diventare un campione del mondo grasso facendo riferimento a Murphy che era diventato campione nell'anno precedente.[22]

Vita privataModifica

Sposato con Elaine dal 2016, ha un figlio e una figlia.[23] Dopo aver vissuto a Nottingham, dal 2019 risiede a Dublino dove si allena spesso con l'irlandese Fergal O'Brien. Ha ottimi rapporti anche con Mark Allen.

Ranking[24]Modifica

Stagione Ranking iniziale Ranking finale
1998-1999 Non classificato 147
2001-2002 Non classificato 72
2002-2003 72 64
2003-2004 64 48
2004-2005 48 21
2005-2006 21 5
2006-2007 5 3
2007-2008 3 3
2008-2009 3 3
2009-2010 3 7
2010-2011 7 7
2011-2012 7 6
2012-2013 6 4
2013-2014 4 5
2014-2015 7 6
2015-2016 6 4
2016-2017 4 8
2017-2018 8 8
2018-2019 8 14
2019-2020 14 8
2020-2021 8 5
2021-2022 5

Maximum breaks: 6[25]Modifica

Anno Competizione Avversario Note
1 2001   Benson & Hedges Championship   Adrian Rosa [26]
2 2014   Championship League   Mark Davis [27]
3 2014   Gdynia Open   Jamie Jones [28]
4 2014   Ruhr Open   Robert Milkins [29]
5 2016   European Masters Qualificazioni   Allan Taylor [30]
6 2020   German Masters Qualificazioni   Chen Zifan [31][32]

Tornei vintiModifica

Titoli Ranking: 9Modifica

Titoli Non-Ranking: 11Modifica

Titoli Ranking
Competizione Anno Avversario Note
  Campionato mondiale 2005   Matthew Stevens [2]
  UK Championship 2008   Marco Fu [5]
  Malta Cup 2007   Ryan Day [33]
  Players Tour Championship Grand Finals 2011   Martin Gould [34]
  World Open 2014   Mark Selby [35]
  World Grand Prix 2016   Stuart Bingham [36]
  Gibraltar Open 2017   Judd Trump [37]
  China Championship 2019   Mark Williams [18]
  Welsh Open 2020   Kyren Wilson [21]
Titoli Non-Ranking
Competizione Anno Avversario Note
  The Masters 2015   Neil Robertson [10]
  Benson & Hedges Championship 2000   Stuart Bingham [38]
  Challenge Tour 3 2001   Andrew Norman [39]
  Challenge Tour 4 2001   Luke Simmonds [40]
  Malta Cup 2008   Ken Doherty [41]
  Premier League 2009   Ronnie O'Sullivan [42]
  World Series of Snooker Grand Final 2009   John Higgins [43]
  World Series of Snooker Killarney 2009   Jimmy White [44]
  Wuxi Classic 2010   Ding Junhui [45]
  Brazil Masters 2011   Graeme Dott [46]
  Champion of Champions 2017   Ronnie O'Sullivan [14]
  • Euro Players Tour Championship: 1 (Brugge Open 2010)
  • European Tour: 3 (Gdynia Open 2014, Bulgarian Open 2014, Ruhr Open 2014)

Finali perseModifica

Titoli Ranking: 13Modifica

Titoli Non-Ranking: 10Modifica

Titoli Ranking
Competizione Anno Avversario Note
  Campionato mondiale 2009 - 2015 - 2021   John Higgins -   Stuart Bingham -   Mark Selby [7][12]
  UK Championship 2012 - 2017   Mark Selby -   Ronnie O'Sullivan [47][48]
  Welsh Open 2006   Stephen Lee [49]
  China Open 2008   Stephen Maguire [50]
  German Masters 2015   Mark Selby [51]
  China Championship 2017   Luca Brecel [52]
  Paul Hunter Classic 2017   Michael White [53]
  Players Championship 2018   Ronnie O'Sullivan [54]
  Scottish Open 2018   Mark Allen [15]
  International Championship 2019   Judd Trump [55]
Titoli Non-Ranking
Competizione Anno Avversario Note
  The Masters 2012   Neil Robertson [56]
  Challenge Tour 4 1998   Patrick Wallace [57]
  WPBSA Open Tour 1 2001   David Gray [58]
  Pot Black 2005 - 2007   Matthew Stevens -   Ken Doherty [59][60]
  World Series of Snooker Berlin 2008   Graeme Dott [61]
  Premier League 2010   Ronnie O'Sullivan [62]
  Championship League 2011   Matthew Stevens [63]
  General Cup 2014   Ali Carter [64]
  Shanghai Masters 2019   Ronnie O'Sullivan [17]
Tornei varianti
Competizione Anno Avversario Note
  Six-Red World Championship 2012   Mark Davis [65]
  • Euro Players Tour Championship: 1 (Ruhr Championship 2010)
  • European Tour: 1 (Paul Hunter Classic 2015)

NoteModifica

  1. ^ (EN) CueTracker - Career Total Statistics For Shaun Murphy - Professional Results - Snooker Results & Statistics, su cuetracker.net. URL consultato il 16 gennaio 2020.
  2. ^ a b (EN) The World Snooker Champonship 2005, su web.archive.org, 28 dicembre 2010. URL consultato il 16 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 28 dicembre 2010).
  3. ^ (EN) Latest Drawsheet, su web.archive.org, 12 dicembre 2005. URL consultato il 16 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 12 dicembre 2005).
  4. ^ (EN) WebCite query result, su webcitation.org. URL consultato il 16 gennaio 2020.
  5. ^ a b (EN) snooker.org: Maplin UK Championship 2008, su snooker.org. URL consultato il 16 gennaio 2020.
  6. ^ (EN) Murphy resists Robertson comeback, 2 maggio 2009. URL consultato il 16 gennaio 2020.
  7. ^ a b (EN) Guardian Staff, John Higgins just two frames away from world championship title win over Shaun Murphy, in The Guardian, 4 maggio 2009. URL consultato il 16 gennaio 2020.
  8. ^ (EN) Masters snooker: Neil Robertson captures first title, 22 gennaio 2012. URL consultato il 16 gennaio 2020.
  9. ^ (EN) Betfair Masters (2013) - snooker.org, su snooker.org. URL consultato il 16 gennaio 2020.
  10. ^ a b (EN) Masters 2015 final: Shaun Murphy thrashes Neil Robertson, 18 gennaio 2015. URL consultato il 16 gennaio 2020.
  11. ^ (EN) World Snooker | News | News | Selby Takes German Glory, su web.archive.org, 9 febbraio 2015. URL consultato il 16 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 9 febbraio 2015).
  12. ^ a b (EN) Bingham On Top Of The World, su World Snooker, 4 maggio 2015. URL consultato il 16 gennaio 2020.
  13. ^ (EN) Gibraltar Open 2017: Murphy beats Trump in final, su sportinglife.com. URL consultato il 16 gennaio 2020.
  14. ^ a b (EN) Champion of Champions: Shaun Murphy beats Ronnie O'Sullivan in final, 12 novembre 2017. URL consultato il 16 gennaio 2020.
  15. ^ a b (EN) Mark Allen beats Shaun Murphy 9-7 in Scottish Open final, 16 dicembre 2018. URL consultato il 18 gennaio 2020.
  16. ^ (EN) Judd Trump storms to International Championship glory [collegamento interrotto], su livesnooker.com, 11 agosto 2019. URL consultato il 16 gennaio 2020.
  17. ^ a b (EN) Ronnie O’Sullivan wins third consecutive Shanghai Masters, su Eurosport UK, 15 settembre 2019. URL consultato il 16 gennaio 2020.
  18. ^ a b (EN) Murphy Beats Williams To End Ranking Drought, su World Snooker, 29 settembre 2019. URL consultato il 16 gennaio 2020.
  19. ^ (EN) 19.com Northern Ireland Open, su World Snooker. URL consultato il 16 gennaio 2020.
  20. ^ (EN) Robertson Reaches Ricoh Semis, su World Snooker, 5 novembre 2019. URL consultato il 16 gennaio 2020.
  21. ^ a b (EN) Welsh Open Snooker final report and reaction: Shaun Murphy beats Kyren Wilson 9-1, su sportinglife.com. URL consultato il 16 febbraio 2020.
  22. ^ (EN) http://news.williamhill.com/a/uk-championship/prepare-for-fireworks-as-murphy-and-maguire-go-to-war, su Football Betting Predictions and Football Odds - William Hill News : William Hill News. URL consultato il 27 febbraio 2020.
  23. ^ (EN) Shaun Murphy on being a dad and learning from Danny Willett, su blog.betway.com. URL consultato il 27 febbraio 2020 (archiviato dall'url originale il 23 aprile 2017).
  24. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - Ranking History For Shaun Murphy - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 18 gennaio 2020.
  25. ^ (EN) Official 147s, su World Snooker. URL consultato il 13 settembre 2019.
  26. ^ (EN) John Dee, Snooker Murphy rides luck to make maximum, 13 novembre 2001. URL consultato il 16 gennaio 2020.
  27. ^ (EN) Murphy produces maximum magic at Championship League, su ESPN.co.uk. URL consultato il 16 gennaio 2020.
  28. ^ (EN) World Snooker | News | News | Murphy Makes 147 In Gdynia, su web.archive.org, 23 febbraio 2014. URL consultato il 16 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 23 febbraio 2014).
  29. ^ (EN) World Snooker | News | News | Murphy Wins In Mulheim – And Makes 147, su web.archive.org, 27 novembre 2014. URL consultato il 16 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 27 novembre 2014).
  30. ^ (EN) Murphy Makes 147 In Preston - World Snooker, su web.archive.org, 2 ottobre 2016. URL consultato il 16 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 2 ottobre 2016).
  31. ^ Le qualificazioni per il German Masters 2021 si sono disputate nel 2020.
  32. ^ (EN) Magician Conjures 147, su World Snooker, 10 novembre 2020. URL consultato il 12 dicembre 2020.
  33. ^ (EN) Malta, su web.archive.org, 3 aprile 2012. URL consultato il 13 settembre 2019 (archiviato dall'url originale il 3 aprile 2012).
  34. ^ (EN) PTC, su web.archive.org, 16 febbraio 2012. URL consultato il 13 settembre 2019 (archiviato dall'url originale il 16 febbraio 2012).
  35. ^ (EN) Gujinggong Liquor Haikou World Open (2014) - snooker.org, su snooker.org. URL consultato il 16 gennaio 2020.
  36. ^ (EN) World Grand Prix: Shaun Murphy beats Stuart Bingham, 13 marzo 2016. URL consultato il 13 settembre 2019.
  37. ^ (EN) Gibraltar Open 2017: Murphy beats Trump in final, su sportinglife.com. URL consultato il 13 settembre 2019.
  38. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 2000 Benson And Hedges Championship - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 16 gennaio 2020.
  39. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 2001 Challenge Tour - Event 3 - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 16 gennaio 2020.
  40. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 2001 Challenge Tour - Event 4 - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 16 gennaio 2020.
  41. ^ (EN) WWW Snooker: Malta Cup 2008, su snooker.org. URL consultato il 16 gennaio 2020.
  42. ^ (EN) Premier League Snooker : 2009 PARTYCASINO.COM PREMIER LEAGUE SNOOKER, su web.archive.org, 28 marzo 2010. URL consultato il 16 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 28 marzo 2010).
  43. ^ (EN) :.: Snooker: Murphy vence no Algarve - Jornal Record :.:, su web.archive.org, 12 aprile 2015. URL consultato il 16 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 12 aprile 2015).
  44. ^ (EN) Dave H, SNOOKER SCENE BLOG: MURPHY'S NOT BITTER, su SNOOKER SCENE BLOG, 18 maggio 2009. URL consultato il 16 gennaio 2020.
  45. ^ (EN) 2010 Wuxi Classic Snooker China Results, su web.archive.org, 2 giugno 2010. URL consultato il 16 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 2 giugno 2010).
  46. ^ (EN) Sportsmail, Marvellous Murphy destroys Dott to claim inaugural Brazil Masters title, su Mail Online, 19 settembre 2011. URL consultato il 16 gennaio 2020.
  47. ^ (EN) williamhill.com UK Championship (2012) - snooker.org, su snooker.org. URL consultato il 16 gennaio 2020.
  48. ^ (EN) UK Championship: Ronnie O'Sullivan matches Steve Davis with sixth title, 10 dicembre 2017. URL consultato il 16 gennaio 2020.
  49. ^ (EN) WWW Snooker: Welsh Open 2006, su snooker.org. URL consultato il 18 gennaio 2020.
  50. ^ (EN) WWW Snooker: Honghe Industrial China Open 2008, su snooker.org. URL consultato il 18 gennaio 2020.
  51. ^ (EN) Selby Wins German Masters, su World Snooker, 8 febbraio 2015. URL consultato il 18 gennaio 2020.
  52. ^ (EN) China Championship: Luca Brecel beats Shaun Murphy for first ranking title, 22 agosto 2017. URL consultato il 18 gennaio 2020.
  53. ^ (EN) Paul Hunter Classic 2017: Michael White beats Shaun Murphy in final, 27 agosto 2017. URL consultato il 18 gennaio 2020.
  54. ^ (EN) O'Sullivan Beats Murphy To Equal Titles Record, su World Snooker, 25 marzo 2018. URL consultato il 18 gennaio 2020.
  55. ^ (EN) Sublime Trump Claims International Title, su World Snooker, 11 agosto 2019. URL consultato il 18 gennaio 2020.
  56. ^ (EN) BGC Masters (2012) - snooker.org, su snooker.org. URL consultato il 18 gennaio 2020.
  57. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 1998 UK Tour - Event 4 - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 18 gennaio 2020.
  58. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 2001 WSA Open Tour - Event 1 - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 18 gennaio 2020.
  59. ^ (EN) Latest Drawsheet, su web.archive.org, 31 dicembre 2005. URL consultato il 18 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 31 dicembre 2005).
  60. ^ (EN) Doherty secures Pot Black title, 6 ottobre 2007. URL consultato il 18 gennaio 2020.
  61. ^ (EN) Dailyrecord.co.uk, Hunger inspired Graeme Dott's World Series win, su dailyrecord, 14 luglio 2008. URL consultato il 18 gennaio 2020.
  62. ^ (EN) Premier League Snooker : Rocket homes in on title No.9, su web.archive.org, 3 novembre 2012. URL consultato il 18 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 3 novembre 2012).
  63. ^ (EN) World Snooker | News | News | Gutsy Stevens Takes CLS Title, su web.archive.org, 12 giugno 2012. URL consultato il 18 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 12 giugno 2012).
  64. ^ (EN) General Cup (2014) - snooker.org, su snooker.org. URL consultato il 18 gennaio 2020.
  65. ^ (EN) SangSom 6 Red World Championship 2012 :: Bangkok, su cuesportsindia.com. URL consultato il 18 gennaio 2020.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica