Shayna Baszler

wrestler e artista marziale mista statunitense
Shayna Baszler
Baszler TakeOver NOLA.jpg
Shayna Baszler nel 2018
NomeShayna Baszler
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
Luogo nascitaSioux Falls, Dakota del Sud
8 agosto 1980 (41 anni)
Ring nameShayna Baszler
Altezza dichiarata170 cm
Peso dichiarato62 kg
AllenatoreJosh Barnett
Mercedes Martinez
WWE Performance Center
Debutto26 settembre 2015
FederazioneWWE
Progetto Wrestling

Shayna Baszler (Sioux Falls, 8 agosto 1980) è una wrestler ed ex artista marziale mista statunitense, di origini tedesche e cinesi sotto contratto con la WWE, dove lotta nel roster di Raw.

È stata allenata dall'ex campione dei pesi massimi UFC Josh Barnett ed è nota per la sua amicizia con l'ex campionessa dei pesi gallo UFC Ronda Rousey (le quali, assieme a Jessamyn Duke e Marina Shafir, formano il gruppo delle Four Horsewomen). Vanta un record di quindici vittorie (di cui quattordici per sottomissione) e undici sconfitte ottenuto in varie federazioni tra cui EliteXC, Strikeforce e UFC, per la quale ha anche partecipato al reality show The Ultimate Fighter.

A partire dal 2015 è entrata anche nel mondo del wrestling professionistico iniziando nel territorio indipendente per poi giungere alla WWE, dove ha vinto due volte l'NXT Women's Championship e due volte il Women's Tag Team Championship (con Nia Jax).

Carriera nelle arti marziali misteModifica

Shayna Baszler
Nazionalità   Stati Uniti
Altezza 170 cm
Arti marziali miste  
Specialità Catch wrestling, Muay thai, Jiu jitsu brasiliano
Categoria Pesi gallo
 

Carriera nel wrestlingModifica

Circuito indipendente (2015–2017)Modifica

Nel marzo 2015 a un evento della Ring of Honor, Baszler accompagna al ring i reDRagon (Bobby Fish & Kyle O'Reilly) in occasione della loro difesa del titolo ROH World Tag Team Championship. Dopo la vittoria, partecipa ai festeggiamenti, durante i quali la sua aggiunta nel gruppo viene descritta dagli altri come "l'arrivo del nostro Ringo".[1] Dopo essersi allenata con Josh Barnett, la Baszler debuttò nel wrestling il 26 settembre 2015, perdendo un match con Cheerleader Melissa nella Quintessential Pro Wrestling di Reno, Nevada.[2] Dopo il match la Baszler viene aggredita da Nicole Matthews. Il 30 ottobre Baszler sconfigge Matthews nel loro primo confronto,[3] ma perde il rematch nel gennaio 2016, per KO dopo soli nove minuti.[4] Il 23 gennaio 2016, durante un evento della Magnum Pro Wrestling ad Omaha in Nebraska, la Baszler sconfigge Heather Patera.[5] Il 17 luglio sconfigge Ruby Raze a Premier XIII conquistando il titolo Premier Women's Championship.[6]

Successivamente esordisce nella Absolute Intense Wrestling nell'aprile 2016, perdendo contro Mia Yim.[7] È poi tornata alla promozione a giugno, sconfiggendo Veda Scott.[8] Il 9 settembre sconfigge Heidi Lovelace e diventa la nuova AIW Women's Champion.[9] Il 5 novembre difende con successo il titolo contro Britt Baker,[10] e in seguito contro Ray Lyn e Ayzali in un three-way match nella Rise Wrestling il 10 novembre.[11]

Nel giugno 2016 Baszler debutta nella Shimmer Women Athletes all'evento Volume 81,[12] sconfiggendo Rhia O'Reilly.[13] Sconfigge anche Solo Darling e poi sfida senza successo Nicole Savoy per il titolo Heart Of Shimmer Championship.[14]

WWEModifica

Mae Young Classic (2017)Modifica

Shayna ha partecipato il 13 luglio 2017 al torneo Mae Young Classic organizzato dalla WWE eliminando nei sedicesimi di finale Zeda, negli ottavi Mia Yim, nei quarti Candice LeRae e in semifinale Mercedes Martinez. Una volta giunta in finale, però, è stata sconfitta da Kairi Sane, la quale si è aggiudicata il torneo.

NXT (2017–2020)Modifica

Shayna ha fatto la sua prima apparizione ad NXT in un match tre contro tre schierandosi con Billie Kay e Peyton Royce contro Aliyah, Dakota Kai e Kairi Sane, venendo sconfitte. Il 3 ottobre la WWE ha annunciato che la Baszler ha firmato per la compagnia, che l'ha assegnata al suo territorio di sviluppo.

Nella puntata del 10 gennaio 2018 ha fatto il suo debutto ufficiale sconfiggendo in poco tempo Dakota Kai per decisione arbitrale dopo averle quasi rotto il braccio sinistro. Il 27 gennaio, a NXT TakeOver: Philadelphia, Shayna ha affrontato Ember Moon per l'NXT Women's Championship ma è stata sconfitta. Nella puntata di NXT del 14 febbraio Shayna ha affrontato nuovamente Ember Moon per l'NXT Women's Championship ma l'ha sconfitta solo per squalifica (e senza dunque il cambio di titolo) a causa dell'intervento di Kairi Sane. Il 7 aprile, a NXT TakeOver: New Orleans, Shayna ha sconfitto Ember Moon conquistando così l'NXT Women's Championship per la prima volta. Il 18 agosto, a NXT TakeOver: Brooklyn IV, Shayna ha perso il titolo a favore di Kairi Sane dopo 133 giorni di regno. Il 28 ottobre, a Evolution, la Baszler ha sconfitto Kairi Sane riconquistando l'NXT Women's Championship.[15] Successivamente difende il titolo contro Sane a NXT TakeOver: WarGames, Bianca Belair a NXT TakeOver: Phoenix e in un fatal four-way che comprende Sane, Belair e Io Shirai a NXT TakeOver: New York. Il 1º novembre a SmackDown, la Baszler diventa la prima wrestler NXT a "invadere" lo show, quando attacca la SmackDown Women's Champion Bayley, Sasha Banks e Nikki Cross. Poi si allea con Triple H e al resto del roster di NXT nel dichiarare guerra a Raw e SmackDown in vista delle Survivor Series.[16][17] All'evento NXT TakeOver: WarGames, la Baszler e la sua squadra perdono contro la squadra di Rhea Ripley nel primo Wargames match femminile della storia della compagnia. Al ppv Survivor Series, Shayna Baszler vince il triple threat champions match prevalendo sulla campionessa Raw Women's Becky Lynch e sulla campionessa Smackdown Women Bayley. Nella puntata del 18 dicembre di NXT, Baszler perde il titolo in favore di Ripley, dopo un regno durato 416 giorni.[18] Il 26 gennaio 2020 entra nel Women's Royal Rumble match con il numero 30 e stabilisce il record di otto eliminazioni, prima di essere eliminata a sua volta da Charlotte Flair. Il 22 gennaio sconfigge Shotzi Blackheart nel suo ultimo match in NXT.

Opportunità titolate (2020)Modifica

Il 10 febbraio 2020 a Raw, Baszler esordisce nel main roster aggredendo Becky Lynch, mordendola furiosamente sul retro del collo.[19][20] La settimana successiva, Baszler viene annunciata come una delle partecipanti al ppv Elimination Chamber. All'evento la Baszler vince il match e guadagna lo status di prima sfidante al titolo Raw Women's Championship, oltre a stabilire un record, eliminando tutte le altre avversarie da sola con la sua mossa Kirifuda Clutch.[21]

A WrestleMania 36, Baszler non riesce a battere Becky Lynch che conserva il titolo.[22] Il 13 aprile a Raw, Baszler sconfigge Sarah Logan qualificandosi per il Money in the Bank. Durante l'incontro, Baszler rompe un braccio alla Logan. Due giorni dopo Sarah Logan viene rilasciata dalla WWE a causa del taglio del budget dovuto alla pandemia del COVID-19.[23] Il 10 maggio a Money in the Bank, Baszler non riesce a vincere la valigetta.

Dopo una pausa dal ring durata due mesi, Shayna Baszler torna in WWE nella puntata del 13 luglio di Raw, salvando R-Truth dai ninja di Akira Tozawa, per poi lanciare un avvertimento a tutte le donne del roster.

Women's Tag Team Champion (2020–presente)Modifica

Nelle settimane seguenti, Baszler si allea con Asuka contro Banks e Bayley. All'evento Payback il tag team formato da Baszler e Nia Jax sconfigge Banks e Bayley vincendo il WWE Women's Tag Team Championship. Durante il loro regno titolato, le due si accaniscono su Lana schiantandola sul tavolo dei commentatori per diverse settimane consecutive. Asuka accorre in aiuto di Lana e il fatto sfocia in un match tra le due coppie a TLC con in palio il titolo Tag Team. Bayszler & Jax, tuttavia, continuano a perseguitare Lana e alla fine le causano un infortunio, rendendola inabile al title match.[24] Al pay per view, Charlotte Flair viene annunciata come sostituta di Lana, e insieme ad Asuka sconfigge Baszler & Jax conquistando il Women's Tag Team Championship.[25]

Il 31 gennaio Baszler & Jax riconquistano le cinture battendo Charlotte & Asuka nel kickoff del ppv Royal Rumble grazie alle interferenze di Lacey Evans e Ric Flair.[26]il 15 febbraio a elimination chamber difesero con successo le cinture contro bianca belair e sasha banks.Il 21 marzo a fastlane difesero ancora una volta le cinture contro Belair e banks.A wrestlemania 37 difesero le cinture contro Tamina e Natalia.Persero le cinture a wrestlemania backlash contro Natalia e Tamina.

Vita privataModifica

Prima di entrare nella WWE ha fatto un incidente su una superstrada andando a 100 km di velocità, schiantandosi su un albero.

PersonaggioModifica

Mosse finaliModifica

SoprannomiModifica

  • "The Queen of Spades"
  • "The Submission Magician"

Musiche d'ingressoModifica

  • God of Thunder dei Kiss (circuito indipendente)
  • Take A Look Around di Bernard Perry II e John Pregler (Mae Young Classic)
  • Loyalty is Everything di CFO$ (WWE; 10 gennaio 2018–presente)

Titoli e riconoscimentiModifica

 
Shayna con l'NXT Women's Championship, titolo che ha detenuto per un record di 2 volte

Arti marziali misteModifica

  • Freestyle Cage Fighting
    • FCF Women's Bantamweight Grand Prix Championship (1)
  • Invicta FC
    • Fight of the Night (2) vs. Sara McMann, Alexis Davis
  • The Cage Inc.
    • TCI Women's 140 lbs Championship (1)

WrestlingModifica

NoteModifica

  1. ^ Sherdog.com, Video: Watch UFC Fighter Shayna Baszler Help Cut a Professional Wrestling Promo in Ring of Honor, su Sherdog (archiviato l'8 marzo 2015).
  2. ^ Philip Kreikenbohm, QPW/APW Renowned " Events Database " CAGEMATCH – The Internet Wrestling Database, su www.cagematch.net.
  3. ^ Philip Kreikenbohm, ECCW Halloween Hell " Events Database " CAGEMATCH – The Internet Wrestling Database, su www.cagematch.net.
  4. ^ Philip Kreikenbohm, ECCW Ballroom Brawl 5 " Events Database " CAGEMATCH – The Internet Wrestling Database, su www.cagematch.net.
  5. ^ Philip Kreikenbohm, MAGNUM Anniversary Volume 5 " Events Database " CAGEMATCH – The Internet Wrestling Database, su www.cagematch.net.
  6. ^ WMMA Pioneer Shayna Baszler Earns Pro Wrestling Gold – FIGHTLAND, su fightland.vice.com (archiviato il 20 luglio 2016).
  7. ^ AIWrestling.com :: The Most Intense Wrestling in the United States, su www.aiwrestling.com. URL consultato il 12 marzo 2021 (archiviato dall'url originale il 18 luglio 2020).
  8. ^ AIWrestling.com :: The Most Intense Wrestling in the United States, su www.aiwrestling.com (archiviato il 5 aprile 2018).
  9. ^ Philip Kreikenbohm, AIW Bloodsport " Events Database " CAGEMATCH – The Internet Wrestling Database, su www.cagematch.net.
  10. ^ Philip Kreikenbohm, AIW Double Dare 2016 – Tag 2 " Events Database " CAGEMATCH – The Internet Wrestling Database, su www.cagematch.net.
  11. ^ Philip Kreikenbohm, RISE 1 – IGNITE " Events Database " CAGEMATCH – The Internet Wrestling Database, su www.cagematch.net (archiviato il 19 aprile 2017).
  12. ^ Dan Murphy, Mercedes Martinez returns, wins Shimmer title, in Slam! Sports, Canadian Online Explorer, 27 giugno 2016. URL consultato il 28 giugno 2016 (archiviato il 27 giugno 2016).
  13. ^ Philip Kreikenbohm, SHIMMER Volume 81 " Events Database " CAGEMATCH – The Internet Wrestling Database, su www.cagematch.net.
  14. ^ Philip Kreikenbohm, SHIMMER Volume 83 " Events Database " CAGEMATCH – The Internet Wrestling Database, su www.cagematch.net.
  15. ^ John Moore, 4/7 Moore's NXT Takeover: New Orleans live review – Andrade Almas vs. Aleister Black for the NXT Title, Ember Moon vs. Shayna Baszler for the NXT Women's Championship, Johnny Gargano vs. Tommaso Ciampa in an unsanctioned match, ladder match for the new North American Championship, in Pro Wrestling Dot Net, 7 aprile 2018. URL consultato il 7 aprile 2018.
  16. ^ Shayna Baszler, Matt Riddle, Keith Lee Appear on WWE SmackDown | Fightful Wrestling, su fightful.com.
  17. ^ NXT invasion takes place on WWE SmackDown, su f4wonline.com, 2 novembre 2019.
  18. ^ WWE NXT Results – New Champion Crowned, Johnny Gargano Returns, NXT UK Star in Action, More, su wrestlinginc.com, 18 dicembre 2019.
  19. ^ Mike Johnson, Shayna Baszler makes Raw debut in major way, in www.pwinsider.com, 10 febbraio 2020. URL consultato l'11 febbraio 2020.
  20. ^ Jason Powell, 2/10 WWE Raw Results: Powell's review of Becky Lynch vs. Asuka for the Raw Women's Championship, Seth Rollins, Murphy, and AOP vs. Samoa Joe, Kevin Owens, and The Viking Raiders in an eight-man tag match, the build to WWE Super ShowDown continues, in Pro Wrestling Dot Net, 10 febbraio 2020. URL consultato l'11 febbraio 2020.
  21. ^ Anthony Benigno, Shayna Baszler won the Women's Elimination Chamber to earn the right to face Raw Women's Champion Becky Lynch at WrestleMania, in WWE, 8 marzo 2020. URL consultato l'8 marzo 2020.
  22. ^ (EN) Alfred Konuwa, WWE WrestleMania 36 Night 1 Results: Becky Lynch Beats Shayna Baszler, Continues Stagnant Dynasty, in Forbes, 4 aprile 2020. URL consultato il 5 aprile 2020.
  23. ^ (EN) Baszler mangles Sarah Logan to earn Money in the Bank berth, su WWE. URL consultato il 28 aprile 2020.
  24. ^ (EN) Shayna Baszler & Nia Jax def. Bayley & Sasha Banks to become the new WWE Women's Tag Team Champions, su WWE. URL consultato il 30 agosto 2020.
  25. ^ Jason Powell, WWE TLC results: Powell's review of Roman Reigns vs. Kevin Owens in a TLC match for the WWE Universal Championship, Drew McIntyre vs. AJ Styles in a TLC match for the WWE Championship, The Fiend vs. Randy Orton in a Firefly Inferno Match, in Pro Wrestling Dot Net, 20 dicembre 2020. URL consultato il 20 dicembre 2020.
  26. ^ Archie Blade, Nia Jax and Shayna Baszler dethrone Charlotte Flair and Asuka as WWE Women's Tag Team Champions at Royal Rumble 2021, in The Sportsrush, 2 febbraio 2021. URL consultato il 4 febbraio 2021.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica