Apri il menu principale
Shebakia

La shebākia (in arabo: شباكية‎) è un dolce di origine marocchina, preparato soprattutto durante il Ramadan.

La pasta - preparata con farina, uova, acqua di fiori d'arancio, aceto, zafferano, gomma arabica, anice, mandorle, cannella, sesamo, olio di oliva e sale - viene tagliata in rettangoli che formano cinque schede che vengono poi impigliate[non chiaro] per darle la forma caratteristica.

Viene fritta in olio, poi immersa nel miele e poi vengono aggiunti i semi di sesamo.

Gli ingredienti e le modalità di preparazione possono variare a seconda delle tradizioni di ogni regione.

A Rabat la shebākia viene chiamata mkharqa.

A Fez si chiama griwesh.

A Salé si chiama el-qli.

A Ouezzane si chiama el-hlou.[1]

Nel nord del Marocco prende il nome di kwilesh.

La shebākia è molto simile alle cartellate italiane.

NoteModifica

  1. ^ Ossia, genericamente, "il dolce".

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica