Sheila Hancock

attrice britannica

Dame Sheila Cameron Hancock (Blackgang, 22 febbraio 1933) è un'attrice britannica, nota soprattutto per il suo lavoro nel teatro musicale nel West End londinese.

Sheila Cameron Hancock

Carriera modifica

Inizia a studiare recitazione alla Dartford Grammar School e poi alla Royal Academy of Dramatic Arts di Londra.

Lavora come attrice fin dal 1960, soprattutto in film cinema e televisivi.

Nel 1980 recita nel ruolo di Mrs. Lovett nella prima produzione londinese del musical di Stephen Sondheim Sweeney Todd, al fianco di Denis Quilley.

Nel 2006 interpreta Fraulein Schneider nel revival londinese del musical Cabaret, per il quale ottiene il Laurence Olivier Award alla miglior attrice non protagonista in un musical.

Nel 2008 interpreta la Madre superiora nella prima produzione del musical Sister Act, per il quale viene nuovamente nominata al Laurence Olivier.

Vita privata modifica

In una tournée conobbe Alec Ross che sposò nel 1955 e del quale rimase vedova nel 1971; dalla coppia nacque Melanie Ross nel 1964, che l'ha resa nonna nel 1995.

Sheila si risposò con John Thaw nel 1973 e dalla coppia nacque Joanna Thaw, che l'ha resa nonna di due nipoti, nati nel 2004 e 2007. Il matrimonio terminò nel 2002 con la morte di Thaw.

Filmografia parziale modifica

Cinema modifica

Televisione modifica

Teatro (parziale) modifica

Riconoscimenti modifica

Doppiatrici italiane modifica

Nelle versioni in italiano, Sheila Hancock è stata doppiata da:

Onorificenze modifica

«Attrice.»
— 15 giugno 1974[1]
«Per i servizi all'arte drammatica.»
— 31 dicembre 2010[2]
«Per i servizi all'arte drammatica e alla beneficenza.»
— 31 dicembre 2020[3]

Note modifica

  1. ^ (EN) The London Gazette, n. 46310, 7 giugno 1974, p. 6793. URL consultato il 17 gennaio 2022.
  2. ^ (EN) The London Gazette, n. 59647, 31 dicembre 2010, p. 7. URL consultato il 17 gennaio 2022.
  3. ^ (EN) The London Gazette, n. 63218, 31 dicembre 2020, p. N7. URL consultato il 17 gennaio 2022.

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN30335197 · ISNI (EN0000 0001 0718 2458 · LCCN (ENn88040019 · GND (DE118894773 · BNE (ESXX4859699 (data) · BNF (FRcb140669090 (data) · J9U (ENHE987007431503605171 · CONOR.SI (SL66924643 · WorldCat Identities (ENlccn-n88040019