Shimonoseki

città del Giappone
Shimonoseki
città
下関市
Shimonoseki – Stemma Shimonoseki – Bandiera
Shimonoseki – Veduta
Shimonoseki: centro della città
Localizzazione
StatoGiappone Giappone
RegioneChūgoku
PrefetturaFlag of Yamaguchi Prefecture.svg Yamaguchi
SottoprefetturaNon presente
DistrettoNon presente
Territorio
Coordinate33°57′N 130°56′E / 33.95°N 130.933333°E33.95; 130.933333 (Shimonoseki)Coordinate: 33°57′N 130°56′E / 33.95°N 130.933333°E33.95; 130.933333 (Shimonoseki)
Superficie715,89 km²
Abitanti286 297 (1-11-2007)
Densità399,92 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale35201-2
Fuso orarioUTC+9
Cartografia
Mappa di localizzazione: Giappone
Shimonoseki
Shimonoseki
Shimonoseki – Mappa
Sito istituzionale

Shimonoseki (下関市?) è una città giapponese della prefettura di Yamaguchi.

StoriaModifica

Il clan Taira e il clan Minamoto combatterono la battaglia di Dan-no-ura nel 1185 a Shimonoseki, nei pressi dell'attuale ponte sullo stretto di Kanmon.

Per la sua posizione geografica, è stata al centro di importanti eventi della storia del Giappone, come la campagna di Shimonoseki nel 1864 e il trattato di Shimonoseki del 1895, che pose fine alla prima guerra sino-giapponese.

Il 1º aprile del 1889 la città divenne ufficialmente un comune autonomo ed un decreto imperiale del luglio dello stesso anno designò Shimonoseki come porto franco per il commercio con gli Stati Uniti e il Regno Unito.[1]

Il 13 febbraio 2005, la città di Shimonoseki si ampliò assorbendo dal distretto di Toyoura le cittadine di Hōhoku, Kikugawa, Toyota e Toyoura.

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

 
Il tempio di Kōzan-ji
  • Tempio di Kōzan-ji della scuola Sōtō-shū, fondato nel 1327 come tempio della scuola Rinzai-shū.
  • Faro di Mutsurejima, eretto nel 1872, tra i più antichi del Giappone
  • Isola di Ganryū-jima, famosa per il duello tra Miyamoto Musashi e Sasaki Kojirō nel 1612
  • Kaikyō Yume Tower (海峡ゆめタワー), grattacielo alto 153 m, il più alto del Giappone occidentale, inaugurato nel luglio del 1996

CuriositàModifica

Shimonoseki è soprannominata la "Capitale del fugu" ed è famosa per la pesca del pesce palla che è considerato uno dei simboli della città.

AmministrazioneModifica

GemellaggiModifica

NoteModifica

  1. ^ John Bassett Moore (a cura di), A digest of international law as embodied in diplomatic discussions, treaties and other international agreements, vol. 5, US Department of State, 1906, p. 759.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN249065714 · LCCN (ENn81144297 · GND (DE4249593-3 · NDL (ENJA00265356 · WorldCat Identities (ENn81-144297
  Portale Giappone: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Giappone