Apri il menu principale

Shin'ichi Itō

pilota motociclistico giapponese
Shin'ichi Itō
2008 Shinichi Itoh.jpg
Nazionalità Giappone Giappone
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera nel Motomondiale
Esordio 1988 in classe 500
Stagioni dal 1988 al 2011
Miglior risultato finale
Gare disputate 67
Podi 6
Punti ottenuti 523
Pole position 1
Giri veloci 1
Carriera in Superbike
Esordio 1997
Stagioni dal 1997 al 2001
Miglior risultato finale 24º
Gare disputate 8
Punti ottenuti 32
 

Shin'ichi Itō (伊藤真一 Itō Shin'ichi?; Miyagi, 7 dicembre 1966) è un pilota motociclistico giapponese, campione giapponese della classe 500 nel 1990 e tre volte campione giapponese superbike (nel 1998, 2005 e 2006)[1], ritiratosi dall'attività agonistica.

Tra i suoi successi più importanti vi sono quattro edizioni della 8 ore di Suzuka nel 1997, 1998, 2006 e 2011 sempre in sella alla Honda, casa a cui è sempre rimasto pressoché fedele anche nelle sue partecipazioni alle varie edizioni del motomondiale.

CarrieraModifica

Dal 1997 al 2001 partecipa al mondiale Superbike solo al gran premio stagionale in Giappone e sempre come wild card con la Honda. In quattro stagioni partecipa ad otto gare ottenendo come miglior piazzamento in gara un quarto posto nel 2001.

 
Itō nel 1993 sulla Honda NSR 500

Per quanto riguarda le sue partecipazioni alle gare del motomondiale, le prime presenze sono avvenute, in qualità di wild card, alle edizioni del Gran Premio motociclistico del Giappone della classe 500, dove è riuscito ad ottenere punti validi per la classifica iridata nel 1989, 1990 e 1992.

La sua prima stagione intera è stata quella del motomondiale 1993 dove si è classificato al 7º posto finale; lo stesso piazzamento è stato raggiunto anche la stagione successiva.

Quella del 1995 è la stagione migliore per Itō; grazie a 3 piazzamenti sul podio e ad altri buoni risultati, giunge al 5º posto finale della classifica. L'anno successivo è l'ultimo in cui partecipa a tutto il campionato mondiale, giungendo al termine 12º. È nuovamente presente nella classifiche iridate in alcuni anni successivi, ma sempre con presenze sporadiche e quale wild card o pilota sostitutivo.

Per quanto riguarda la MotoGP, è stato collaudatore per la Bridgestone e la Ducati, cosa che gli ha permesso di partecipare al Gran Premio motociclistico di Turchia 2005 al posto del pilota titolare infortunato Loris Capirossi; l'esperienza in quella gara si è conclusa però con una squalifica per non aver scontato una penalità che gli era stata comminata per partenza anticipata.

Una seconda possibilità di guidare una Ducati gli è stata offerta anche nel motomondiale 2007 quando si è trattato di sostituire Alex Hofmann in seno al team Pramac Racing; in quest'occasione ha raggiunto il 15º posto nel GP del Giappone.

Nel 2011 corre il Gran Premio del Giappone in qualità di wildcard a bordo di una Honda, che chiude in 13ª posizione.

Risultati in garaModifica

MotomondialeModifica

1988 Classe Moto                               Punti Pos.
500 Honda Rit 0
1989 Classe Moto                               Punti Pos.
500 Honda 10 6 32º
1990 Classe Moto                               Punti Pos.
500 Honda 9 7 26º
1991 Classe Moto                               Punti Pos.
500 Honda 16 0
1992 Classe Moto                           Punti Pos.
500 Honda 4 10 16º
1993 Classe Moto                             Punti Pos.
500 Honda 7 6 4 Rit 6 3 6 Rit 4 5 7 8 6 Rit 119
1994 Classe Moto                             Punti Pos.
500 Honda 5 3 3 Rit 4 6 Rit 5 5 9 2 4 4 Rit 141
1995 Classe Moto                           Punti Pos.
500 Honda 10 7 Rit 8 3 4 8 4 6 5 10 9 2 127
1996 Classe Moto                               Punti Pos.
500 Honda Rit 13 11 9 8 Rit 10 9 10 Rit 10 9 6 11 9 77 12º
1999 Classe Moto                                 Punti Pos.
500 Honda 7 9 21º
2002 Classe Moto                                 Punti Pos.
MotoGP Honda 4 Rit 13 21º
2005 Classe Moto                                   Punti Pos.
MotoGP Ducati SQ 0
2007 Classe Moto                                     Punti Pos.
MotoGP Ducati 15 1 26º
2011 Classe Moto                                     Punti Pos.
MotoGP Honda 13 3 22º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

Campionato mondiale SuperbikeModifica

1997 Moto                         Punti Pos.
Honda NP Rit 0
1998 Moto                         Punti Pos.
Honda 8 Rit 8 31º
1999 Moto                           Punti Pos.
Honda 11 Rit 5 48º
2001 Moto                           Punti Pos.
Honda 4 9 20 24º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Non disputata/Non valida Non qual./Non part. Squalificato Ritirato

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica