Apri il menu principale
Shinji Kagawa
Shinji Kagawa 2018.png
Kagawa con la maglia della nazionale giapponese nel 2018.
Nazionalità Giappone Giappone
Altezza 175 cm
Peso 68 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista, Ala
Squadra Real Saragozza
Carriera
Giovanili
1994-1999non conosciuta Marino FC
1999-2001non conosciuta Kobe NK FC
2001-2005Miyagi Barcelona
Squadre di club1
2006-2010Cerezo Osaka125 (55)
2010-2012Borussia Dortmund49 (21)
2012-2014Manchester Utd38 (6)
2014-2019Borussia Dortmund99 (20)
2019Beşiktaş14 (4)
2019-Real Saragozza0 (0)
Nazionale
2006-2008Giappone Giappone U-206 (0)
2008Giappone Giappone olimpica3 (0)
2008-Giappone Giappone97 (31)[1]
Palmarès
Coppa Asia.svg Coppa d'Asia
Oro Qatar 2011
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 9 agosto 2019

Shinji Kagawa (香川 真司 Kagawa Shinji?; Kōbe, 17 marzo 1989) è un calciatore giapponese, centrocampista o ala del Real Saragozza e della nazionale giapponese, con cui ha vinto la Coppa d'Asia del 2011.

Caratteristiche tecnicheModifica

Ala molto agile e veloce,[2] nel 2010 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1989 stilata da Don Balón.

CarrieraModifica

ClubModifica

Kobe NK Soccer Club e FC MiyagiModifica

Kagawa è nato a Tarumi-ku, un sobborgo di Kōbe e ha iniziato a giocare a calcio alle scuole elementari. Ha cominciato a giocare, a cinque anni, nel Marino FC[3], per poi entrare a far parte del Kobe NK FC e trasferirsi, infine, al FC Miyagi Barcelona, una delle principali accademie giovanili del Giappone[3].

Cerezo OsakaModifica

Nel 2006 il Cerezo Osaka, all'epoca militante in J. League Division 2, lo mise sotto contratto all'età di 17 anni; questo fece di Kagawa primo giocatore in Giappone a firmare un contratto da professionista prima della fine del liceo, escludendo i giocatori promossi dalle giovanili dei club appartenenti alla J. League.[senza fonte]

Nella stagione 2007 guadagnò un posto da titolare, e la squadra mancò la promozione in J. League 1. Sia in quella stagione che nel 2008 realizzò numerosi assist e gol; nella stagione 2009 mise a segno 27 gol in campionato, diventando il capocannoniere della stagione e contribuendo alla promozione della squadra di Osaka alla massima serie.

Borussia DortmundModifica

Il 12 maggio 2010 viene acquistato dal Borussia Dortmund per circa 350.000 euro, firmando un contratto di tre anni.[4] Realizza i suoi primi due gol nella partita valida per l'accesso all'Europa League 2010-2011 contro il Qarabağ Ağdam, per poi andare a segno per la prima volta in Bundesliga nella partita vinta per 2-0 contro il Wolfsburg. Il suo primo gol in Champions League lo realizza il 23 novembre 2011 contro l'Arsenal, nella sconfitta esterna per 2-1.

Termina la stagione 2011-2012 con 17 gol realizzati di cui 13 in campionato[5] vincendo il Meisterschale e la Coppa di Germania 2011-2012 nella finale, vinta 5-2 contro il Bayern Monaco, durante la quale segna il gol del vantaggio. Conclude la sua avventura tedesca con 32 gol fatti in 71 gare e con due campionati tedeschi e una Coppa di Germania vinti.

Manchester UnitedModifica

Il 5 giugno 2012 il Manchester United rende noto di aver trovato l'accordo sia con il Borussia Dortmund (per 16 milioni di €) sia con lo stesso giocatore. L'ufficialità viene data il 22 giugno 2012 una volta effettuate le visite mediche e ottenuto il permesso di lavoro nel Regno Unito. Il giocatore si unisce alla nuova squadra il 1º luglio 2012 dopo aver firmato un contratto di quattro anni.[6]. Fa il suo debutto il 20 agosto contro l'Everton e segna il suo primo gol in una competizione ufficiale con lo United il 25 agosto contro il Fulham, nella seconda giornata di campionato. Realizza la prima tripletta in partite ufficiali il 2 marzo nella partita interna vinta per 4-0 dallo United contro il Norwich City, segnando i primi tre gol dell'incontro.[7][8]

Inizia la stagione 2013-2014 con la vittoria per 2-0 in Community Shield ai danni della retrocesso Wigan. Il 4 dicembre 2013 nella sconfitta interna per 0-1 contro l'Everton raggiunge quota 200 presenze in carriera nei campionati nazionali.

Ritorno al BorussiaModifica

Il 31 agosto 2014 viene riacquistato dal Borussia Dortmund per 7 milioni di euro, firmando un contratto quadriennale. Il primo gol da quando fa ritorno al Borussia Dortmund lo trova alla prima giornata di campionato nella vittoria per 3-1 contro il Friburgo. Dopo un inizio di buon livello torna a giocare sui suoi standard ritrovando anche spesso la maglia da titolare. conclude la stagione con 38 presenze e 6 gol all'attivo in totale.

Nella nuova stagione è uno dei titolari più frequenti per il nuovo tecnico Thomas Tuchel. Il 27 agosto segna la prima doppietta a livello europeo nelle qualificazioni ai giorni di Europa League nella partita vinta 7-2 in casa contro l'Odds BK. In Bundesliga è protagonista di un finale da urlo riuscendo a segnare 5 gol in 9 presenze, ai quali vanno aggiunti 2 assist vincenti.

Nella stagione 2016-2017, complice la dispendiosa campagna acquisti, perde il posto da titolare a favore dei nuovi giocatori. Il primo gol arriva nella prima partita della Coppa di Germania vinta 3-0 sul campo dell'Eintracht Trier, in cui sigla una doppietta. Il 22 novembre sigla una doppietta nella pazza partita di Champions League vinta 8-4 contro il Legia Varsavia. L'11 aprile 2017, alla vigilia della partita di Champions League contro il Monaco, un'esplosione investe il pullman su cui viaggiavano lui e la sua squadra.

Prestito al BesiktasModifica

Il 31 gennaio 2019, dopo aver trovato poco spazio nelle gerarchie dell'allenatore Lucien Favre, Kagawa viene ceduto in prestito breve ai turchi del Beşiktaş[9].

Debutta il 3 febbraio contro l’Antalyaspor subentrando all’81º minuto ad Adem Ljajic; dopo neanche un minuto dal suo ingresso in campo realizza la sua prima rete nel campionato turco, seguita dalla seconda rete arrivata appena 120 secondi più tardi.

NazionaleModifica

Dopo aver partecipato con la nazionale Under-20 nipponica al mondiale di categoria del 2007 in Canada, il 24 maggio 2008 debutta con la nazionale maggiore in una partita amichevole vinta dal Giappone per 1-0 contro la Costa d'Avorio, valida per la Coppa Kirin[1]. È nella selezione nipponica che partecipa ai Giochi olimpici di Pechino del 2008.

Il commissario tecnico Takeshi Okada non lo include nella rosa dei partecipanti al mondiale di Sudafrica 2010. Nel settembre 2010 segna il gol della vittoria per 1-0 del Giappone in amichevole contro il Paraguay a Yokohama.

Nel gennaio 2011 il Giappone allenato da Alberto Zaccheroni vince la sua quarta Coppa d'Asia grazie anche a due gol di Kagawa, segnati nel quarto di finale vinto per 3-2 contro i padroni di casa del Qatar. In semifinale, contro la Corea del Sud, il giocatore si procura una frattura del quinto metatarso del piede destro e resta così fuori dalla nazionale sino alla fine del torneo, saltando la finale vinta dopo i tempi supplementari contro l'Australia.[10]

Partecipa poi alla Confederations Cup del 2013, dove segna il secondo gol dei suoi nella partita persa per 4-3 contro i vice-campioni d'Europa dell'Italia, e al campionato del mondo 2014 in Brasile, dove il Giappone è eliminato al termine della fase a gironi.

Nella Coppa d'Asia 2015, in Australia, segna il secondo gol del Giappone nella gara di prima fase vinta per 2-0 contro la Giordania, in cui è eletto uomo-partita. Prende parte al quarto di finale contro gli Emirati Arabi Uniti, contro cui, dopo l'1-1 dei tempi supplementari, fallisce uno dei tiri di rigore, calciando il pallone sulla traversa (il Giappone perde per 5-4).

Kagawa partecipa anche al campionato del mondo 2018 in Russia, dove il 19 giugno segna il gol che sblocca il risultato nella partita della fase a gironi vinta per 2-1 contro la Colombia. Gioca tre partite nel torneo, chiuso dagli asiatici agli ottavi di finale contro il Belgio.

Non viene convocato dal CT Hajime Moriyasu per la Coppa d'Asia 2019.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 12 agosto 2019.

Anno Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2006   Cerezo Osaka J1 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
2007 J2 35 5 CI 1 2 - - - - - - 36 7
2008 J2 35 16 CI 0 0 - - - - - - 35 16
2009 J2 44 27 CI 0 0 - - - - - - 44 27
2010 J1 11 7 JLC 1 0 - - - - - - 12 7
Totale Cerezo Osaka 122 55 2 2 - - - - 127 57
2010-2011   Borussia Dortmund BL 18 8 CG 2 0 UEL 8 4 - - - 28 12
2011-2012 BL 31 13 CG 5 3 UCL 6 1 SG 1 0 43 17
2012-2013   Manchester United PL 20 6 FACup+CdL 3+0 0+0 UCL 3 0 - - - 26 6
2013-2014 PL 18 0 FACup+CdL 1+2 0+0 UCL 8 0 CS 1 0 30 0
ago. 2014 PL 0 0 FACup+CdL 0+1 0+0 - - - - - - 1 0
Totale Manchester United 38 6 7 0 11 0 1 0 57 6
ago. 2014-2015   Borussia Dortmund BL 28 5 CG 5 1 UCL 5 0 SG - - 38 6
2015-2016 BL 29 9 CG 5 1 UEL 12[11] 3[12] - - - 46 13
2016-2017 BL 21 1 CG 3 2 UCL 5 3 SG 1 0 30 6
2017-2018 BL 19 5 CG 3 1 UCL 5 0 SG 0 0 27 6
2018-gen. 2019 BL 2 0 CG 1 0 UCL 1 0 - - - 4 0
Totale Borussia Dortmund 148 41 24 8 42 11 2 0 216 60
gen.-giu. 2019   Beşiktaş SL 14 4 TK 0 0 UEL - - - - - 14 4
Totale Beşiktaş 14 4 0 0 0 0 0 0 14 4
2019-2020   Real Saragozza SD 0 0 CR 0 0 - - - - - - 0 0
Totale Real Saragozza 0 0 0 0 - - - - 0 0
Totale carriera 322 106 33 11 53 11 3 0 411 128

Cronologia presenze e reti in NazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Giappone
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
25-5-2008 Toyota Giappone   1 – 0   Costa d'Avorio Amichevole -   75’
2-6-2008 Yokohama Giappone   3 – 0   Oman Qual. Mondiali 2010 -   72’   84’
14-6-2008 Bangkok Thailandia   0 – 3   Giappone Qual. Mondiali 2010 -   82’
9-10-2008 Niigata Giappone   1 – 1   Emirati Arabi Uniti Amichevole 1   70’
15-10-2008 Saitama Giappone   1 – 1   Uzbekistan Qual. Mondiali 2010 -   76’
13-11-2008 Kōbe Giappone   3 – 1   Siria Amichevole -   46’   77’
20-1-2009 Kumamoto Giappone   2 – 1   Yemen Qual. Coppa d'Asia 2011 -   88’
28-1-2009 Manama Bahrein   1 – 0   Giappone Qual. Coppa d'Asia 2011 -   63’
4-2-2009 Tokyo Giappone   5 – 1   Finlandia Amichevole 1   81’
27-5-2009 Osaka Giappone   4 – 0   Cile Amichevole -   83’
2-2-2010 Ōita Giappone   0 – 0   Venezuela Amichevole -   84’
11-2-2010 Tokyo Giappone   3 – 0   Hong Kong Coppa dell'Asia orientale 2010 -   76’
14-2-2010 Tokyo Giappone   1 – 3   Corea del Sud Coppa dell'Asia orientale 2010 -   26’   46’
4-9-2010 Yokohama Giappone   1 – 0   Paraguay Amichevole 1   90’
7-9-2010 Osaka Giappone   2 – 1   Guatemala Amichevole -   66’
8-10-2010 Saitama Giappone   1 – 0   Argentina Amichevole -   77’
12-10-2010 Seul Corea del Sud   0 – 0   Giappone Amichevole -   72’
9-1-2011 Doha Giappone   1 – 1   Giordania Coppa d'Asia 2011 - 1º turno -
13-1-2011 Doha Siria   1 – 2   Giappone Coppa d'Asia 2011 - 1º turno -   65’
17-1-2011 Doha Arabia Saudita   0 – 5   Giappone Coppa d'Asia 2011 - 1º turno -
21-1-2011 Doha Giappone   3 – 2   Qatar Coppa d'Asia 2011 - Quarti 2   93’
25-1-2011 Doha Giappone   2 – 2 dts
(3 - 0 dcr)
  Corea del Sud Coppa d'Asia 2011 - Semifinale -   87’
10-8-2011 Sapporo Giappone   3 – 0   Corea del Sud Amichevole 2   85’
2-9-2011 Saitama Giappone   1 – 0   Corea del Nord Qual. Mondiali 2014 -
7-9-2011 Tashkent Uzbekistan   1 – 1   Giappone Qual. Mondiali 2014 -
7-10-2011 Kōbe Giappone   1 – 0   Vietnam Amichevole -   46’
11-10-2011 Osaka Giappone   8 – 0   Tagikistan Qual. Mondiali 2014 2
11-11-2011 Dušanbe Tagikistan   0 – 4   Giappone Qual. Mondiali 2014 -
29-2-2012 Toyota Giappone   0 – 1   Uzbekistan Qual. Mondiali 2014 -
23-5-2012 Fukuroi Giappone   2 – 0   Azerbaigian Amichevole 1   62’
3-6-2012 Saitama Giappone   3 – 0   Oman Qual. Mondiali 2014 -
8-6-2012 Saitama Giappone   6 – 0   Giordania Qual. Mondiali 2014 1
12-6-2012 Brisbane Australia   1 – 1   Giappone Qual. Mondiali 2014 -   92’
15-8-2012 Sapporo Giappone   1 – 1   Venezuela Amichevole -
16-9-2012 Niigata Giappone   1 – 0   Emirati Arabi Uniti Amichevole -   46’
12-10-2012 Saint-Denis Francia   0 – 1   Giappone Amichevole 1
16-10-2012 Breslavia Giappone   0 – 4   Brasile Amichevole -
6-2-2013 Kōbe Giappone   3 – 0   Lettonia Amichevole -
22-3-2013 Doha Giappone   2 – 1   Canada Amichevole -
26-3-2013 Amman Giordania   2 – 1   Giappone Qual. Mondiali 2014 1
30-5-2013 Toyota Giappone   0 – 2   Bulgaria Amichevole -
4-6-2013 Saitama Giappone   1 – 1   Australia Qual. Mondiali 2014 -
11-6-2013 Doha Iraq   0 – 1   Giappone Qual. Mondiali 2014 -
15-6-2013 Brasilia Brasile   3 – 0   Giappone Conf. Cup 2013 - 1º turno -
19-6-2013 Recife Italia   4 – 3   Giappone Conf. Cup 2013 - 1º turno 1
22-6-2013 Belo Horizonte Giappone   1 – 2   Messico Conf. Cup 2013 - 1º turno -
14-8-2013 Rifu Giappone   2 – 4   Uruguay Amichevole 1
6-9-2013 Osaka Giappone   3 – 0   Guatemala Amichevole -   75’
10-9-2013 Yokohama Giappone   3 – 1   Ghana Amichevole 1   85’
11-10-2013 Novi Sad Serbia   2 – 0   Giappone Amichevole -   86’
15-10-2013 Minsk Bielorussia   0 – 1   Giappone Amichevole -
16-11-2013 Genk Paesi Bassi   2 – 2   Giappone Amichevole -   46’
19-11-2013 Bruxelles Belgio   2 – 3   Giappone Amichevole -   82’
5-3-2014 Tokyo Giappone   4 – 2   Nuova Zelanda Amichevole 1   79’
27-5-2014 Saitama Giappone   1 – 0   Cipro Amichevole -
2-6-2014 Tampa Costa Rica   1 – 3   Giappone Amichevole 1
6-6-2014 Tampa Giappone   4 – 3   Zambia Amichevole 1   78’
14-6-2014 Recife Costa d'Avorio   2 – 1   Giappone Mondiali 2014 - 1º turno -   86’
19-6-2014 Natal Giappone   0 – 0   Grecia Mondiali 2014 - 1º turno -   57’
24-6-2014 Cuiabá Giappone   1 – 4   Colombia Mondiali 2014 - 1º turno -   85’
10-10-2014 Niigata Giappone   1 – 0   Giamaica Amichevole -   90’
14-11-2014 Toyota Giappone   6 – 0   Honduras Amichevole -
18-11-2014 Osaka Giappone   2 – 1   Australia Amichevole -
12-1-2015 Newcastle Giappone   4 – 0   Palestina Coppa d'Asia 2015 - 1º turno -
16-1-2015 Brisbane Iraq   0 – 1   Giappone Coppa d'Asia 2015 - 1º turno -
20-1-2015 Melbourne Giappone   2 – 0   Giordania Coppa d'Asia 2015 - 1º turno 1
23-1-2015 Sydney Giappone   1 – 1 dts
(4 - 5 dcr)
  Emirati Arabi Uniti Coppa d'Asia 2015 - Quarti -
27-3-2015 Ōita Giappone   2 – 0   Tunisia Amichevole -   60’
31-3-2015 Tokyo Giappone   5 – 1   Uzbekistan Amichevole -   69’
11-6-2015 Yokohama Giappone   4 – 0   Iraq Amichevole -   67’
16-6-2015 Saitama Giappone   0 – 0   Singapore Qual. Mondiali 2018 -   61’
3-9-2015 Saitama Giappone   3 – 0   Cambogia Qual. Mondiali 2018 1
8-9-2015 Teheran Afghanistan   0 – 6   Giappone Qual. Mondiali 2018 2   77’
8-10-2015 Mascate Siria   0 – 3   Giappone Qual. Mondiali 2018 -   79’
13-10-2015 Teheran Iran   1 – 1   Giappone Amichevole -
16-6-2015 Singapore Singapore   0 – 3   Giappone Qual. Mondiali 2018 -   75’
17-11-2015 Phnom Penh Cambogia   0 – 2   Giappone Qual. Mondiali 2018 -
24-3-2016 Saitama Giappone   5 – 0   Afghanistan Qual. Mondiali 2018 -   64’
29-3-2016 Saitama Giappone   5 – 0   Siria Qual. Mondiali 2018 2
3-6-2016 Toyota Giappone   7 – 2   Bulgaria Amichevole 2   43’
1-9-2016 Saitama Giappone   1 – 2   Emirati Arabi Uniti Qual. Mondiali 2018 -
6-9-2016 Bangkok Thailandia   0 – 2   Giappone Qual. Mondiali 2018 -
11-10-2016 Melbourne Australia   1 – 1   Giappone Qual. Mondiali 2018 -
15-11-2016 Tokyo Giappone   2 – 1   Arabia Saudita Qual. Mondiali 2018 -   64’
23-3-2017 Al Ain Emirati Arabi Uniti   0 – 2   Giappone Qual. Mondiali 2018 -   71’
28-3-2017 Saitama Giappone   4 – 0   Thailandia Qual. Mondiali 2018 1   74’
7-6-2017 Chōfu Giappone   1 – 1   Siria Amichevole -   10’
6-10-2017 Toyota Giappone   2 – 1   Nuova Zelanda Amichevole -   61’
10-10-2017 Yokohama Giappone   3 – 3   Haiti Amichevole 1   59’
30-5-2018 Yokohama Giappone   0 – 2   Ghana Amichevole -   46’
8-6-2018 Lugano Svizzera   2 – 0   Giappone Amichevole -   77’
12-6-2018 Innsbruck Giappone   4 – 2   Paraguay Amichevole 1
19-6-2018 Saransk Colombia   1 – 2   Giappone Mondiali 2018 - 1º turno 1   70’
24-6-2018 Ekaterinburg Giappone   2 – 2   Senegal Mondiali 2018 - 1º turno -   72’
2-7-2018 Rostov sul Don Belgio   3 – 2   Giappone Mondiali 2018 - Ottavi -
22-3-2019 Yokohama Giappone   0 – 1   Colombia Amichevole -   65’
26-3-2019 Kobe Giappone   1 – 0   Bolivia Amichevole - cap.   69’
Totale Presenze (10º posto) 97 Reti (6º posto) 31

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Borussia Dortmund: 2010-2011, 2011-2012
Borussia Dortmund: 2011-2012, 2016-2017
Manchester United: 2012-2013
Manchester United: 2013

IndividualeModifica

2009 (27 gol)
2011-2012
  • Asian International Footballer of the Year: 1
2012

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Shinji Kagawa, japannationalfootballteam.com. URL consultato il 29 marzo 2016.
  2. ^ (EN) Don Balon’s list of the 100 best young players in the world, thespoiler.co.uk, 2 novembre 2010. URL consultato il 20 giugno 2014 (archiviato dall'url originale il 23 ottobre 2013).
  3. ^ a b Shinji Kagawa - Profile, kagawashinji.com. URL consultato il 20 giugno 2014.
  4. ^ Borussia Dortmund, acquistato un giapponese[collegamento interrotto], itasportpress.it, 12 maggio 2010. URL consultato il 20 giugno 2014.
  5. ^ Shinji Kagawa, transfermarkt.it. URL consultato il 20 giugno 2014.
  6. ^ (EN) Reds agree Kagawa transfer, manutd.com, 5 giugno 2012. URL consultato il 20 giugno 2014.
  7. ^ Kagawa per tre e Rooney: lo United è pronto per il Real, it.eurosport.yahoo.com, 2 marzo 2013. URL consultato il 20 giugno 2014 (archiviato dall'url originale il 4 novembre 2013).
  8. ^ Premier League - Tre volte Kagawa! Vola il Man United, it.eurosport.yahoo.com, 2 marzo 2013. URL consultato il 20 giugno 2014 (archiviato dall'url originale il 4 novembre 2013).
  9. ^ Welcome to Beşiktaş, Kagawa!, su bjk.com.tr. URL consultato il 2 febbraio 2019.
  10. ^ Coppa d'Asia, niente finale per Kagawa, transfermarkt.it, 27 gennaio 2011. URL consultato il 20 giugno 2014.
  11. ^ 4 presenze nei turni preliminari.
  12. ^ Nei turni preliminari.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN305101236 · NDL (ENJA001141947 · WorldCat Identities (EN305101236