Apri il menu principale
Il gūji Francesco Brigante durante una cerimonia al santuario di San Marino nel dicembre 2016.

Lo shintoismo in Italia è prevalentemente limitato ai membri della comunità giapponese nella penisola e a pochi altri simpatizzanti.

Il Santuario di San Marino del Monte Titano, inaugurato nel 2014 con il benestare del governo del Giappone e la presenza di Yoko Abe, madre del primo ministro giapponese, è il primo santuario shinto ufficiale (in quanto affiliato alla Jinja Honcho) eretto in Europa ed è principalmente rivolto ai 20,000 giapponesi residenti nella penisola italiana.[1] Si tratta di un luogo di culto particolarmente significativo in quanto legato al Grande Santuario di Ise, principale del Giappone e dedicato alla dea Amaterasu.

NoteModifica

  1. ^ Il Resto del Carlino, su ilrestodelcarlino.it.