Apri il menu principale
Shkodran Mustafi
Shkodran Mustafi20140714 0012 (cropped).jpg
Mustafi con la Nazionale tedesca nel 2014.
Nazionalità Germania Germania
Altezza 184 cm
Peso 82 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Arsenal
Carriera
Giovanili
2006-2009 Amburgo
Squadre di club1
2009-2012Everton0 (0)
2012-2014Sampdoria51 (1)
2014-2016Valencia64 (6)
2016-Arsenal76 (7)
Nazionale
2007 Germania Germania U-165 (0)
2007-2009 Germania Germania U-1724 (5)
2009-2010 Germania Germania U-186 (1)
2010-2011 Germania Germania U-199 (2)
2011-2013 Germania Germania U-2010 (3)
2013-2014 Germania Germania U-217 (0)
2014- Germania Germania20 (2)
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Oro Brasile 2014
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Bronzo Francia 2016
Transparent.png Europei di calcio Under-17
Oro Germania 2009
Transparent.png Confederations Cup
Oro Russia 2017
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 5 dicembre 2018

Shkodran Mustafi (Bad Hersfeld, 17 aprile 1992) è un calciatore tedesco di origine albanese, difensore dell'Arsenal e della nazionale tedesca, con cui si è laureato campione del mondo nel 2014.

Indice

Caratteristiche tecnicheModifica

Difensore centrale dal piede destro, abile nello stacco aereo, che spesso lo rende pericoloso anche in fase offensiva, e nell'anticipo. Può essere schierato anche come terzino destro di copertura.

CarrieraModifica

ClubModifica

Cresciuto in Germania nelle giovanili del Bebra prima, del Rotenburg dopo ed infine in quelle dell'Amburgo.

EvertonModifica

Nell'estate 2009 si trasferisce in Inghilterra, a Liverpool, per giocare nell'Everton, squadra militante nella Premier League. Il suo esordio con i Toffees avviene il 17 dicembre 2009 durante la partita di UEFA Europa League Everton-Bate Borisov 0-1, subentrando al 76' a Tony Hibbert[1].

SampdoriaModifica

Il 3 gennaio 2012 viene acquistato a titolo definitivo dalla Sampdoria[2], con cui firma un contratto con scadenza giugno 2016[3]. Il 26 maggio 2012 compie il suo esordio con la maglia blucerchiata nella partita Varese-Samp 3-1, giocando l'intera partita dal fischio d'inizio[4]. L'11 novembre 2012 esordisce invece in Serie A nella partita Palermo-Sampdoria 2-0, venendo schierato dal mister Ciro Ferrara come terzino destro della difesa a quattro dei Blucerchiati; con l'arrivo del nuovo allenatore Delio Rossi viene posizionato come difensore destro della difesa a tre. Conclude la sua prima stagione in Serie A collezionando in totale 17 presenze, di cui 12 da titolare.

La stagione seguente è l'anno dell'affermazione: Mustafi diventa titolare della difesa blucerchiata (33 presenze in Campionato e 2 in Coppa Italia) e grazie alle ottime prestazioni viene convocato dalla Nazionale maggiore tedesca. Il 26 ottobre 2013, nella sfida Sampdoria-Atalanta (1-0), realizza di testa il suo primo gol italiano che permette ai padroni di casa di vincere la prima gara stagionale in casa.[5]

ValenciaModifica

Il 6 agosto 2014 si trasferisce a titolo definitivo alla società spagnola del Valencia per la cifra di 8 milioni di euro più 2 di bonus, con i blucerchiati che andranno ad incassare anche il 10% della prossima cessione del cartellino del giocatore.[6].

ArsenalModifica

Il 30 agosto 2016 viene ufficializzato il suo trasferimento all'Arsenal per la cifra di 41 milioni di euro.

NazionaleModifica

Nazionali giovaniliModifica

Ha collezionato 49 presenze nelle Nazionali giovanili della Germania segnando in totale 10 gol.

Mustafi nel maggio 2009 viene convocato dalla Germania Under-17 per prendere parte al Campionato Europeo 2009, dove Shkodran gioca 5 partite con un gol, contribuendo da titolare al successo tedesco della competizione. Dal 24 ottobre 2009 prende parte al Mondiale Under-17, dove gioca 4 partite e segna un gol contro i padroni di casa della Nigeria nella partita inaugurale della manifestazione sportiva. Il passaggio alla Nazionale Under-18 si concretizza il 19 agosto 2009 nella partita amichevole tra Germania e Arabia Saudita conclusasi 3 a 0.[7]. L'esordio in Under-19 avviene il 18 agosto 2010 nel match Germania-Belgio 5-2.[8] Il 31 agosto 2011 esordisce in Under-20 nella partita Germania-Polonia 4-2, giocando con la fascia da capitano.[9]

Il 18 marzo 2013 viene convocato per la prima volta dalla Nazionale Under-21 tedesca per prendere parte, il 24 marzo a Tel Aviv, alla partita amichevole Israele-Germania,[10] durante la quale Shkodran ottiene l'esordio subentrando all'82' al compagno di squadra Lasse Sobiech. Il 13 maggio 2013 il c.t. della Germania Under-21, Rainer Adrion, lo inserisce nella lista dei 23 che prenderanno parte alla fase finale dell'Europeo di categoria, in programma in Israele dal 5 al 18 giugno[11]. Il 12 giugno compie il suo debutto nella competizione giocando, per tutta la durata dell'incontro, la partita Russia-Germania 1-2[12].

Nazionale maggioreModifica

Il 28 febbraio 2014 il commissario tecnico Joachim Löw lo convoca per la prima volta nella Nazionale maggiore tedesca per prendere parte, il 5 marzo seguente a Stoccarda, alla partita amichevole Germania-Cile[13]. Nonostante avesse ricevuto anche l'invito da De Biasi per unirsi alla nazionale albanese Mustafi scelse la nazionale tedesca.

L'8 maggio 2014 viene inserito nella lista dei 30 pre-convocati del ct Low per disputare il Mondiale 2014[14]. Il 13 maggio esordisce in Nazionale giocando dal 1' la partita amichevole Germania-Polonia (0-0)[15]. Il 2 giugno 2014 è escluso dalla lista definitiva dei 23 giocatori[16] ma cinque giorni dopo, a seguito dell'infortunio di Marco Reus durante l'amichevole Germania-Armenia (6-1), viene convocato per la kermesse.[17]

Il 16 giugno 2014 fa il suo esordio nel Mondiale 2014 subentrando, al 73' della partita Germania-Portogallo 4-0, al compagno di nazionale Mats Hummels. Gioca anche nella partita successiva contro il Ghana, subentrando nell'intervallo a Jérôme Boateng. Il 30 giugno gioca da titolare la partita degli ottavi di finale Germania-Algeria 2-1, infortunandosi però al 70' e concludendo così in anticipo il suo Mondiale. Senza di lui la Germania prosegue nel suo cammino battendo Francia, Brasile e Argentina in finale, conquistando così la quarta Coppa del Mondo della sua storia.[18][19]

Convocato per gli Europei 2016 in Francia,[20] debutta da titolare contro l'Ucraina il 12 giugno, segnando in questa partita anche il suo primo gol in Nazionale, sbloccando il risultato prima del 2-0 finale.[21]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 20 novembre 2017.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2009-2010   Everton PL 0 0 FACup+CdL 0+0 0 UEL 1 0 - - 1 0
2010-2011 PL 0 0 FACup+CdL 0+0 0 - - - - 0 0
2011-gen. 2012 PL 0 0 FACup+CdL 0+0 0 - - - - 0 0
Totale Everton 0 0 0 0 1 0 - - 1 0
gen.-giu. 2012   Sampdoria B 1 0 CI 0 0 - - - - 1 0
2012-2013 A 17 0 CI 0 0 - - - - 17 0
2013-2014 A 33 1 CI 2 0 - - - - 35 1
Totale Sampdoria 51 1 2 0 - - - - 53 1
2014-2015   Valencia PD 33 4 CR 3 0 - - - - 36 4
2015-2016 PD 30 2 CR 4 0 UCL+UEL 7+3 0 - - - 44 2
ago. 2016 PD 1 0 CR 0 0 - - - - - - 1 0
Totale Valencia 64 6 7 0 10 0 81 6
2016-2017   Arsenal PL 26 2 FACup+CdL 4+0 0+0 UCL 7 0 - - - 37 2
2017-2018 PL 27 3 FACup+CdL 0+0 0 UEL 8 0 - - - 21 2
Totale Arsenal 46 4 4 0 8 0 - - 58 4
Totale carriera 188 11 13 0 19 0 193 11

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Germania
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
13-5-2014 Amburgo Germania   0 – 0   Polonia Amichevole -
16-6-2014 Salvador Germania   4 – 0   Portogallo Mondiali 2014 - 1º Turno -   73’
21-6-2014 Fortaleza Germania   2 – 2   Ghana Mondiali 2014 - 1º Turno -   46’
30-6-2014 Porto Alegre Germania   2 – 1   Algeria Mondiali 2014 - Ottavi di finale -   70’
14-11-2014 Norimberga Germania   4 – 0   Gibilterra Qual. Euro 2016 -
18-11-2014 Vigo Spagna   0 – 1   Germania Amichevole -
25-3-2015 Kaiserslautern Germania   2 – 2   Australia Amichevole -
10-6-2015 Colonia Germania   1 – 2   Stati Uniti Amichevole -
13-11-2015 Saint-Denis Francia   2 – 0   Germania Amichevole -   46’
29-3-2016 Monaco di Baviera Germania   4 – 1   Italia Amichevole -   77’
12-6-2016 Villeneuve d'Ascq Germania   2 – 0   Ucraina Euro 2016 - 1º Turno 1
7-7-2016 Marsiglia Francia   2 – 0   Germania Euro 2016 - Semifinale -
31-8-2016 Mönchengladbach Germania   2 – 0   Finlandia Amichevole -
11-10-2016 Hannover Germania   2 – 0   Irlanda del Nord Qual. Mondiali 2018 -   69’
15-11-2016 Milano Italia   0 – 0   Germania Amichevole -
10-6-2017 Norimberga Germania   7 – 0   San Marino Qual. Mondiali 2018 1
19-6-2017 Soči Australia   2 – 3   Germania Conf. Cup 2017 - 1º turno -
22-6-2017 Kazan' Germania   1 – 1   Cile Conf. Cup 2017 - 1º turno -
2-7-2017 San Pietroburgo Cile   0 – 1   Germania Conf. Cup 2017 - Finale -
8-10-2017 Kaiserslautern Germania   5 – 1   Azerbaigian Qual. Mondiali 2018 -   36’
Totale Presenze 20 Reti 2
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Germania Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
24-3-2013 Tel Aviv Israele Under-21   1 – 2   Germania Under-21 Amichevole -   82’
12-6-2013 Netanya Russia Under-21   1 – 2   Germania Under-21 Euro 2013 -
13-8-2013 Friburgo Germania Under-21   0 – 0   Francia Under-21 Amichevole -   45’
6-9-2013 Tórshavn Fær Øer Under-21   0 – 3   Germania Under-21 Qual. Euro 2015 -
9-9-2013 Sligo Irlanda Under-21   0 – 4   Germania Under-21 Qual. Euro 2015 -
11-10-2013 Wiesbaden Germania Under-21   2 – 0   Montenegro Under-21 Qual. Euro 2015 -
15-10-2013 Kassel Germania Under-21   3 – 2   Fær Øer Under-21 Qual. Euro 2015 -
Totale Presenze 7 Reti 0

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ Everton-Bate Borisov 0-1
  2. ^ Acquistato dall'Everton il tedesco Shkodran Mustafi Archiviato il 23 agosto 2012 in Internet Archive.
  3. ^ Mustafi il prescelto
  4. ^ Varese-Samp 3-1
  5. ^ Sampdoria 1-0 Atalanta, Legaseriea.it, 27 ottobre 2013. URL consultato il 28 ottobre 2013.
  6. ^ Comunicado Oficial Valenciacf.com
  7. ^ Germania-Arabia Saudita 3-0
  8. ^ Germania-Belgio 5-2
  9. ^ Germania-Polonia 4-2
  10. ^ Promozione a sorpresa: Mustafi va con la Germania Under-21 Archiviato il 20 marzo 2013 in Internet Archive.
  11. ^ Shkodran Mustafi convocato per gli Europei Under-21 Archiviato il 9 giugno 2013 in Internet Archive.
  12. ^ Euro Under 21: Mustafi titolare, la Germania chiude battendo la Russia[collegamento interrotto]
  13. ^ Gioia tedesca: Shkodran Mustafi convocato dalla Germania dei grandi[collegamento interrotto]
  14. ^ Mondiale, ecco i 30 pre-convocati della Germania: non c'è Gomez
  15. ^ Germania-Polonia 0-0
  16. ^ Brasile 2014: Low lascia a casa Mustafi
  17. ^ Brasile 2014, Germania: per Reus addio Mondiale sportmediaset.mediaset.it
  18. ^ Mondiali, Germania campione! Argentina battuta 1-0: Götze al 113', gazzetta.it, 14 luglio 2014. URL consultato il 14 luglio 2014.
  19. ^ Germania campione del mondo, ilpost.it, 13 luglio 2014. URL consultato il 14 luglio 2014.
  20. ^ (DE) LÖW STREICHT BELLARABI, BRANDT, REUS UND RUDY, dfb.de, 31 maggio 2016. URL consultato il 31 maggio 2016.
  21. ^ La Germania soffre ma vince 2-0: Mustafi e Schweinsteiger a segno, su Corriere Adriatico, 12 giugno 2016. URL consultato il 13 giugno 2016.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica