Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Siedlce (disambigua).
Siedlce
distretto
Siedlce – Stemma Siedlce – Bandiera
Siedlce – Veduta
Localizzazione
StatoPolonia Polonia
VoivodatoPOL województwo mazowieckie COA.svg Masovia
Amministrazione
StarostaAndrzej Sitnik
Territorio
Coordinate52°09′54″N 22°16′17″E / 52.165°N 22.271389°E52.165; 22.271389 (Siedlce)
Altitudine155 m s.l.m.
Superficie32 km²
Abitanti77 100 (2006)
Densità2 409,38 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale08-101 a 08-119
Prefisso(+48) 25
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Polonia
Siedlce
Siedlce
Sito istituzionale

Siedlce (IPA: ['ɕεdlʦε]) è una città polacca che conta 77.100 abitanti (nel 2006).

Geografia fisicaModifica

Situata nel voivodato della Masovia (dal 1999), è stata precedentemente capoluogo del voivodato di Siedlce dal 1975 al 1998, prima della riforma dei voivodati.

StoriaModifica

La città fu fondata molto probabilmente prima del XV secolo e fu menzionata per la prima volta con il nome di Siedlecz in un documento del 1448. Nel 1503 Daniel Siedlecki eresse un nuovo villaggio con lo stesso nome, con una chiesa nel centro. Nel 1547 alla città, creata dall'unione delle due frazioni, fu assegnato il diritto di Magdeburgo da parte del Re Sigismondo il Vecchio. Fino al 1807, quando fu confiscata dall'Impero russo, rimase proprietà privata di diverse famiglie importanti di magnati, tra cui i Czartoryski e gli Ogiński. Durante la seconda guerra mondiale più del 50% degli edifici della città, tra cui lo storico municipio, furono distrutti. L'intera popolazione ebraica (circa 15.000 persone) fu dapprima rinchiusa in un ghetto nel centro città e quindi deportata e sterminata nel campo di sterminio di Treblinka.[1]

CulturaModifica

IstruzioneModifica

AmministrazioneModifica

GemellaggiModifica

La città è gemellata con:

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • (PL) Sito ufficiale di Siedlce, su siedlce.um.gov.pl. URL consultato il 19 novembre 2007 (archiviato dall'url originale il 7 gennaio 2007).
Controllo di autoritàVIAF (EN246936112 · GND (DE4342691-8 · BNF (FRcb16025346r (data)
  Portale Polonia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Polonia