Signori di Robotech

I Signori di Robotech sono dei personaggi introdotti nella versione statunitense dell'anime Chōjikū kidan Southern Cross (The Super Dimension Cavalry Southern Cross in inglese), che era stato adattato come seconda serie di Robotech in America ed Europa. La loro origine e i loro scopi sono poi stati approfonditi nei vari prequel, sequel e spin-off di Robotech.

Nell'universo narrativo della serie i Signori di Robotech sono i supremi signori e custodi della robotecnologia. Appaiono fugacemente nella Prima guerra Robotech e sono gli antagonisti della Difesa Terrestre nel secondo conflitto.

Originariamente, tra i Signori vi era un brillante scienziato di nome Zhor, che compiendo un viaggio interstellare scoprì su un pianeta chiamato Optera la razza degli Invid. Qui, dopo aver sedotto la Invid Regis, madre e regina della razza aliena, le rubò il segreto dei Fiori della Vita, trafugandoli su Tirol e dando inizio lì al progetto della Protocultura. Affascinati dall'enorme potenziale, i suoi colleghi ordirono una congiura contro Zhor (dandosi il nome di Signori di Robotech) e ristrutturarono la società tiresiana utilizzando la clonazione ed introducendo il rito del "tre-in-uno" o triumvirato. Zhor dunque costruì con un gruppo di Zentradi a lui fedeli, l'SDF-1 e nascose all'interno di uno dei motori a piega, la matrice di Protocultura rubata su Tirol; coinvolto nella guerra spietata scoppiata tra i Signori e gli Invid, Zhor morì nella stessa battaglia in cui Breetai rimase ferito e sfigurato al volto. Avendo compreso successivamente che la razza Zentradi non sarebbe più stata capace di combattere una volta venuta a contatto con la Protocultura, i Signori decisero di recarsi personalmente sulla Terra per riappropriarsi della matrice: a tal scopo, usando i tessuti del cadavere di Zhor e le scorte di Fiori della Vita rimaste, crearono un clone del loro antenato, Zhor Primo, che però si ribellerà loro e ne causerà la rovina.

Caratteristiche fisicheModifica

Dall'introduzione del triumvirato, i Signori ed i loro cloni-guerrieri si muovono sempre in gruppi di 3; i gruppi sono formati da individui apparentemente trigemini, ma che in realtà hanno avuto origine da un unico essere.

Robotech FactoryModifica

La Robotech Factory è un enorme satellite-officina costruito agli albori della guerra intergalattica con gli Invid, dai Signori di Robotech.

Il suo compito è di costruire le varie tipologie di astronave richieste dalla razza guerriera creata appositamente dai Signori, gli Zentradi.

Sconfitto Dolza, i terrestri organizzano assieme a Breetai una spedizione che, grazie alla sorpresa ed a tattiche poco ortodosse, consente loro di catturare la Factory e portarla in orbita terrestre. Qui, dopo la distruzione dell'SDF-1 e dell'SDF-2 ad opera di Lord Kyron, si costruisce l'SDF-3, basandosi su progetti originali di Zhor.

  Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga