Apri il menu principale

Il silver goal (gol d'argento in inglese) è stata una regola calcistica, applicata dall'UEFA tra il 2003 e 2004.[1]

Indice

RegolamentazioneModifica

La regola fu introdotta nel 2003[2], concepita come un'alternativa al più noto golden goal nato dieci anni prima.[2] L'adozione di tale criterio fu motivata dal fatto che la regola precedente, studiata per incentivare un gioco più offensivo, avesse sortito un effetto opposto.[2] Veniva applicato duramente i tempi supplementari, in caso di gare a eliminazione diretta.[1][3]

A differenza del golden goal, che poneva immediatamente fine all'incontro, il silver goal non influiva sul proseguimento della partita: se al termine della prima frazione supplementare la squadra andata in rete avesse mantenuto il vantaggio, la sfida si sarebbe conclusa.[1] Viceversa, in caso di parità ristabilita oppure perdurata nei supplementari, la gara sarebbe proseguita con il secondo tempo ed eventuali tiri di rigore.[1]

StoriaModifica

L'UEFA adottò la regola nella primavera 2003, applicandola nelle finali di Coppa UEFA e Champions League della stagione ancora in corso.[2] Nemmeno un anno più tardi, nel febbraio 2004, fu comunicata l'abolizione - assieme al golden goal - dopo l'Europeo.[4][5]

Partite decise dal silver goalModifica

Data Partita Risultato Minuto Competizione (turno) Note
27 agosto 2003 Ajax - Grazer AK 2-1 103' Terzo turno preliminare della Champions League 2003-04 [6]
1º luglio 2004 Grecia - Rep. Ceca 1-0 105' Semifinale del campionato d'Europa 2004 [7]

NoteModifica

  1. ^ a b c d Claudio Ferretti e Augusto Frasca, Enciclopedia dello Sport, Garzanti Libri, 2008, p. 1690, ISBN 9788811505228.
  2. ^ a b c d Calcio, il «Silver gol» per evitare i rigori, su corriere.it, 28 aprile 2003.
  3. ^ Addio golden gol, arriva il silver. Era costato all'Italia un Europeo, in la Repubblica, 29 aprile 2003, p. 48.
  4. ^ Calcio, International Board: aboliti golden e silver gol, su sport.repubblica.it, 28 febbraio 2004.
  5. ^ La Fifa ha deciso: tornano i tempi supplementari, su corriere.it, 28 febbraio 2004.
  6. ^ (EN) Ajax - Grazer AK 2-1, su it.uefa.com, 27 agosto 2003.
  7. ^ Grecia, il sogno continua batte i cechi e va in finale, su repubblica.it, 1º luglio 2004.

Voci correlateModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio