Silvino Louro

calciatore portoghese
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Silvino" rimanda qui. Se stai cercando il nome proprio di persona, vedi Silvio.
Silvino de Almeida Louro
Silvino Louro - Inter Mailand (1).jpg
Louro nel 2009
Nazionalità Portogallo Portogallo
Altezza 182 cm
Peso 82 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Preparatore dei portieri (ex portiere)
Termine carriera 2000 - giocatore
Carriera
Giovanili
Vitória Setúbal
Squadre di club1
1977-1982Vitória Setúbal64 (-?)
1982-1984Vitória Guimarães46 (-?)
1984-1985Benfica0 (0)
1985-1986Desp. Aves28 (-?)
1986-1994Benfica184 (-?)
1994-1995Vitória Setúbal32 (-?)
1995-1997Porto13 (-?)
1997-2000Salgueiros59 (-?)
Nazionale
1983-1997Portogallo Portogallo23 (-?)
Carriera da allenatore
2001-2004PortoPortieri
2004-2007ChelseaPortieri
2008-2010InterPortieri
2010-2013Real MadridPortieri
2013-2015ChelseaPortieri
2016-2018Manchester UtdPortieri
2021Al-HilalPortieri
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 3 giugno 2013

Silvino de Almeida Louro (Setúbal, 5 marzo 1959) è un allenatore di calcio ed ex calciatore portoghese, di ruolo portiere, preparatore dei portieri.

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

ClubModifica

Dopo i primi anni nelle porte di Vitória Setúbal e Vitória Guimarães, viene notato dal Benfica nel 1984, ma passa la prima stagione senza giocare. Viene allora prestato al Desportivo das Aves la stagione seguente. Quando torna, guadagna il posto di titolare, che tiene fino al 1993, quando viene sostituito da Neno. Negli ultimi anni torna a Setúbal e gioca per una stagione nel Porto, dove però si infortuna. Chiude la carriera al Salgueiros.

NazionaleModifica

Debutta nella porta della nazionale portoghese il 13 aprile 1983 contro l'Ungheria, ma non viene convocato per Francia 1984. Diventa titolare fisso nel 1988 per poi venire sopravanzato da Vítor Baía. È proprio per sostituire lui, infortunato, che torna brevemente in nazionale nel 1998, nelle qualificazioni per Francia 1998.

AllenatoreModifica

Diventa preparatore dei portieri per l'allenatore portoghese José Mourinho, seguendolo fin dal 2001 prima al Porto, poi al Chelsea nel 2004, all'Inter nel 2008, quindi al Real Madrid nel 2010, di nuovo al Chelsea nel 2013 e, infine, al Manchester United nel 2016. Dopo quest'ultima esperienza, tuttavia, Silvino non raggiunge l'allenatore portoghese al Tottenham nel 2020 e quindi si interrompe il sodalizio tra i due dopo 19 anni e 24 trofei conquistati. Dal marzo al novembre del 2021 ha allenato i portieri dell’Al-Hilal sotto Ricardo Formosinho con il quale aveva lavorato nello staff di Mourinho al Manchester e al Tottenham.

Nel corso della sua carriera ha avuto modo di allenare portieri del calibro di Vítor Baía, Petr Cech, Julio Cesar, Iker Casillas e David de Gea.

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

Benfica: 1986-1987, 1988-1989, 1990-1991, 1993-1994
Benfica: 1984-1985, 1986-1987, 1992-1993
Benfica: 1989, 1996

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica