Apri il menu principale

BiografiaModifica

Diplomato in elettrotecnica a Viterbo, si imbarca come mozzo su una nave per alcuni anni, nel tentativo di divenire ufficiale di Marina, successivamente a Roma, all'interno di una compagnia di prosa teatrale inizia la sua carriera di attore. Ma sarà il mondo del cinema della capitale a impiegarlo come assistente alla regia e come aiuto produttore.

Nel 1915 parte volontario per la Grande Guerra dove svolgerà l'attività di operatore cinematografico documentando le azioni dei combattimenti delle truppe italiane. Alla fine delle ostilità torna nel mondo del cinema muto sino a dirigere il suoi primi film nel 1920 tra cui Skeletros poi come produttore, nel 1938 gira Naufraghi pellicola che avrà scarso successo e circolazione, nel 1943 inizia E dirsi addio film che sarà terminato solo nel dopoguerra.

FilmografiaModifica

  • La battaglia da Plava al mare, (1917)
  • Battaglia dall'astico al Piave, (1917)
  • L'impronta, (1920)
  • Skeletros, (1920)
  • Katiuscia, (1923)
  • Dalle cinque giornate alla breccia di Porta Pia, (1923)
  • Le tappe della gloria e dell'ardire italiaci, (1923)
  • Raganella, (1924)
  • Garibaldi e i suoi tempi, (1926)
  • I martiri d'Italia, (1927)
  • Da icaro a De Pinedo, (1927)
  • Redenzione d'anime, (1928)
  • Naufraghi, (1938)
  • ...E non dirsi addio, (1943 - 1948)
  • La folla, (1951)
  • Ieri, oggi, domani, (1953)
  • Sei ore di tempo, (1953)

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN64144648271258793846 · LCCN (ENno2017035466 · GND (DE1077192673 · WorldCat Identities (ENno2017-035466