Simeone I di Alessandria

Simeone I
42º Papa della Chiesa copta
Elezione19 dicembre 692
Fine patriarcato31 luglio 700
PredecessoreIsacco
SuccessoreAlessandro II
San Simeone I di Alessandria
Venerato daChiesa copta
Ricorrenza31 luglio (calendario gregoriano)
24 epip (calendario copto)

Papa Simeone I di Alessandria (in copto: Ⲥⲩⲙⲉⲱⲛ, in arabo: سيماؤن‎; Siria, ... – Alessandria d'Egitto, 31 luglio 700) è stato il 42º Papa della Chiesa copta, dal 692 fino alla sua morte[1].

BiografiaModifica

Nacque in Siria, fu nominato dal governatore d'Egitto Abd al-Aziz ibn Marwan come nuovo papa della Chiesa copta[2].

Durante il suo regno convocò un sinodo locale per risolvere le problematiche causate da uomini che lasciavano la propria moglie per risposarsi. A questo sinodo parteciparono anche membri che seguivano la dottrina calcedoniana[2].

Dopo la sua morte, la Chiesa copta sperimentò un periodo di sede vacante.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Otto Friedrich August Meinardus, Two Thousand Years of Coptic Christianity, Il Cairo, American Univ in Cairo Press, 2002, p. 275, ISBN 9774247574.
  2. ^ a b Padri Benedettini della Congregazione di S.Mauro in Francia, L'Arte di verificare le date dei fatti storici delle inscrizioni delle cronache e di altri antichi monumenti dal principio dell'era cristiana fino all'anno 1770, traduzione di Giuseppe Pontini di Quero, vol. 2, Venezia, Tipografia Gatti, p. 291.