Simon Verelst

pittore fiammingo

Simon Pietersz Verelst (L'Aia, 1644Londra, 1710) è stato un pittore fiammingo dell'epoca d'oro.

I fiori continuano la vita
Ritratto della regina Maria Beatrice d'Este di Modena di Simon Verelst, 1680 circa, Yale Center for British Art, New Haven

BiografiaModifica

Verelst nacque a L'Aia. Secondo il Nederlands Instituut voor Kunstgeschiedenis era figlio di Pieter Hermansz Verelst e divenne allievo nella Confrerie Pictura contemporaneamente a suo fratello Herman nel 1663.[1]

Nel 1668 si trasferì a Londra, dove morì. Si faceva chiamare "il Dio dei fiori", difatti è noto per i dipinti di nature morte di fiori e frutta, ma anche per i suoi ritratti.

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN250735092 · ISNI (EN0000 0000 8484 4884 · CERL cnp01180283 · Europeana agent/base/42877 · ULAN (EN500004265 · LCCN (ENn80101322 · GND (DE138807477 · WorldCat Identities (ENlccn-n80101322