Simone Giusti

vescovo cattolico e architetto italiano
Simone Giusti
vescovo della Chiesa cattolica
Simone Giusti.jpg
Coat of arms of Simone Giusti.svg
Virtus non timet
 
TitoloLivorno
Incarichi attualiVescovo di Livorno
 
Nato30 giugno 1955 (64 anni) a Cascine di Buti
Ordinato presbitero5 novembre 1983
Nominato vescovo18 ottobre 2007 da papa Benedetto XVI
Consacrato vescovo10 novembre 2007 dall'arcivescovo Alessandro Plotti
 

Simone Giusti (Cascine di Buti, 30 giugno 1955) è un vescovo cattolico e architetto italiano.

BiografiaModifica

Ha frequentato il Seminario Arcivescovile "Santa Caterina" di Pisa, dove ha completato gli studi, prima di essere consacrato sacerdote il 5 novembre 1983. Dal 1985 al 1987 è stato assistente diocesano dell'Azione Cattolica di Pisa, direttore del pensionato universitario "Giuseppe Toniolo" di Pisa, vice-rettore del Seminario diocesano e direttore del Centro diocesano vocazionale. Nel 1987 viene chiamato a Roma, con l'incarico di assistente nazionale dell'Azione Cattolica Ragazzi, che ricoprirà fino al 1995.

Nel 1994 è stato nominato Cappellano di Sua Santità.

Nel 1995 ritorna in diocesi e diventa parroco di Santo Stefano protomartire di Cascine di Buti, suo paese natale. Nel frattempo, gli viene chiesto di dirigere il Centro diocesano per l'Evangelizzazione e la Catechesi. Nel 1998 è divenuto responsabile della Commissione regionale per la Dottrina della Fede.

Per anni è stato docente di catechetica fondamentale e catechetica speciale allo Studio Teologico Interdiocesano di Camaiore.

È stato consacrato vescovo di Livorno dall'arcivescovo Alessandro Plotti il 10 novembre 2007 ed ha ufficialmente preso possesso della diocesi il 2 dicembre 2007.

Diplomatosi come geometra e laureatosi in architettura all'Università di Firenze, è anche progettista di alcuni edifici sacri come la chiesa della Santa Famiglia di Cecina (LI),[1] la chiesa di Cristo Nostra Pace a Marina di Bibbona (LI)[2] e la chiesa Regina Pacis di Fornacette (PI)[3].

StemmaModifica

Nello stemma scelto vi sono:

Genealogia episcopaleModifica

OnorificenzeModifica

  Commendatore di Grazia Ecclesiastica del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio (Casa di Borbone-Due Sicilie)
— [4]

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN3546025 · GND (DE129201847 · WorldCat Identities (EN3546025