Apri il menu principale

Siren (album)

album dei Roxy Music del 1975
Siren
ArtistaRoxy Music
Tipo albumStudio
Pubblicazione24 ottobre 1975[1]
pubblicato nel Regno Unito
Durata42:11
Dischi1
Tracce9
GenereGlam rock[2]
Art rock[2]
Pop rock[2]
EtichettaIsland Records (ILPS 9344)
ProduttoreChris Thomas
RegistrazioneLondra al AIR Studios, estate 1975
FormatiLP / CD
Certificazioni
Dischi d'oroRegno Unito Regno Unito (1)[3]
(vendite: 100 000)
Dischi di platino0
Roxy Music - cronologia
Album precedente
(1974)
Album successivo
(1976)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic 5/5 stelle[4]
Robert Christgau A-[5]
The New Rolling Stone Album Guide 5/5 stelle[6]
Sputnikmusic 4.0 (Excellent)[7]
Piero Scaruffi 5/10 stelle[8]
Dizionario del Pop-Rock 3/5 stelle[9]
24.000 dischi 3/5 stelle[10]

Siren è il quinto album in studio del gruppo musicale glam rock inglese Roxy Music, pubblicato nel 1975.[11]

L'album è collocato nella posizione numero 374 dei migliori 500 albums di tutti i tempi dalla rivista Rolling Stone (edizione 2012)[12].

DescrizioneModifica

La foto per la copertina dell'album fu realizzata a South Stack, un isolotto al largo di Holy Island, nella contea di Anglesey (Galles nord-occidentale).[11]

TracceModifica

LPModifica

Lato A
  1. Love Is the Drug – 4:05 (Bryan Ferry, Andrew Mackay)
  2. End of the Line – 5:14 (Bryan Ferry)
  3. Sentimental Fool – 6:11 (Bryan Ferry, Andrew Mackay)
  4. Whirlwind – 3:34 (Bryan Ferry, Phil Manzanera)
Lato B
  1. She Sells – 3:45 (Bryan Ferry, Edwin Jobson)
  2. Could It Happen to Me? – 3:37 (Bryan Ferry)
  3. Both Ends Burning – 5:12 (Bryan Ferry)
  4. Nightingale – 4:05 (Bryan Ferry, Phil Manzanera)
  5. Just Another High – 6:28 (Bryan Ferry)

FormazioneModifica

Note aggiuntive
  • Chris Thomas - produttore (per la E.G. Records Ltd.)
  • Registrazioni effettuate al AIR Studios di Londra (Inghilterra), estate 1975
  • Steve Nye - ingegnere delle registrazioni
  • Ross Cullum e Michael Sellers - assistenti ingegnere delle registrazione
  • Jerry Hall, Bryan Ferry, Graham Hughes, Antony Price, Nicholas de Ville, Bob Bowkett, Celine e Adrianne Hunter - design copertina album[13]

ClassificaModifica

Album

Anno Classifica Posizione
raggiunta
1975 Official Albums Chart   4[14]
1976 Billboard 200   50[15]

Singoli

Anno Titolo del brano Classifica Posizione
raggiunta
1975 Love Is the Drug Official Singles Chart   2[16]
1975 Both Ends Burning Official Singles Chart   25[17]
1976 Love Is the Drug Billboard Hot 100   30[18]

NoteModifica

  1. ^ Siren by Roxy Music, su rateyourmusic.com. URL consultato il 7 agosto 2019.
  2. ^ a b c (EN) Siren, su AllMusic, All Media Network.
  3. ^ https://www.bpi.co.uk/brit-certified/
  4. ^ (EN) Siren, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 7 agosto 2019.  
  5. ^ (EN) Robert Christgau: CG: Roxy Music, su robertchristgau.com.
  6. ^ Nathan Brackett e David Hoard, The New Rolling Stone Album Guide, Fireside, 2004, p. 705.
  7. ^ (EN) Roxy Music - Siren, su sputnikmusic.com.
  8. ^ The History of Rock Music. Roxy Music, su scaruffi.com.
  9. ^ Enzo Gentile e Alberto Tonti, Dizionario del Pop-Rock, Baldini & Castoldi, 1999, p. 853.
  10. ^ Riccardo Bertoncelli e Chris Thellung, 24.000 dischi, Zelig, 2005, p. 846.
  11. ^ a b (EN) Siren, su Viva Roxy Music. URL consultato il 29 ottobre 2018.
  12. ^ 500 Greatest Album of All Time - Rolling Stone, su rollingstone.com. URL consultato il 7 agosto 2019.
  13. ^ Note di copertina di Siren, Roxy Music, Island Records, ILPS 9344, 1975.
  14. ^ Siren - Full Official Chart History, su officialcharts.com. URL consultato il 7 agosto 2019.
  15. ^ Roxy Music Siren Chart History - Billboard, su billboard.com. URL consultato il 7 agosto 2019.
  16. ^ Love Is the Drug - Full Official Chart History, su officialcharts.com. URL consultato il 7 agosto 2019.
  17. ^ Both Ends Burning - Full Official Chart History, su officialcharts.com. URL consultato il 7 agosto 2019.
  18. ^ Roxy Music Love Is the Drug Chart History - Billboard, su billboard.com. URL consultato il 7 agosto 2019.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock