Sise delle monache

Sise delle monache
Sise delle monache guardiagrele.jpg
Origini
Luogo d'origineItalia Italia
RegioneAbruzzo
Creato daGiuseppe Palmerio[1]
Zona di produzioneGuardiagrele
Dettagli
Categoriadolce
RiconoscimentoP.A.T.
SettorePaste fresche e prodotti della panetteria, della biscotteria, della pasticceria e della confetteria

Le Sise delle monache (o Tre monti) sono un tipico dolce abruzzese prodotto nel comune di Guardiagrele, in provincia di Chieti.[2]

Origini[2][3]Modifica

L'origine del nome non è sicura: tra le varie leggende, una vuole che tale espressione derivi dal comportamento di alcune suore, le quali inserivano al centro del petto una protuberanza in modo da rendere meno evidenti i seni.

Più verosimilmente la tipica forma di questo dolce farebbe invece riferimento a Gran Sasso d'Italia (2912 m s.l.m.), Majella (2793 m s.l.m.) e Sirente-Velino (2487 m s.l.m.) che costituiscono i tre massicci montuosi abruzzesi, i più alti dell'intera catena appenninica. Questo giustifica anche il nome di Tre monti, con cui pure il dolce è conosciuto.

CaratteristicheModifica

È un dolce composto da due strati di pan di spagna, farciti da crema pasticcera, con la forma di tre protuberanze.[4]

NoteModifica

  1. ^ Sise delle monache, l'"irriverente" dolce di Guardiagrele, su Gustosamente.it. URL consultato il 27 gennaio 2017.
  2. ^ a b Le Sise delle Monache di Guardiagrele: Ricetta e Storia, su lorenzovinci.ilgiornale.it. URL consultato il 27 gennaio 2017 (archiviato dall'url originale il 2 febbraio 2017).
  3. ^ Luisa Gasbarri, 101 cose da fare in Abruzzo almeno una volta nella vita, Newton Compton Editori, 2015, ISBN 88-541-8258-3.
  4. ^ Dolci tipici: le sise delle monache di Guardiagrele, su chietitoday.it.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica