Apri il menu principale
Skip Homeier in Minorenni pericolosi (1946)

Skip Homeier, nato George Vincent Homeier[1] (Chicago, 5 ottobre 1930Indian Wells, 25 giugno 2017[2]), è stato un attore statunitense. Già noto come attore bambino alla radio e in teatro, nella sua lunga carriera ha recitato in 38 film dal 1944 al 1982 ed è apparso in oltre 90 produzioni televisive dal 1950 al 1980. È stato accreditato anche con i nomi Skippy Homeier e Skip Homier.

Indice

BiografiaModifica

Nato a Chicago nel 1930, George Vincent 'Skip' Homeier si trasferì con i genitori a New York dove iniziò la sua carriera di interprete giovanissimo, all'età di 6 anni, alla radio.[3] Nel 1941 si unì al cast del popolare programma radiofonico Portia Faces Life.[4] Proseguì la sua carriera di attore bambino in teatro a Broadway nel 1943-44, al fianco di Ralph Bellamy, come acclamato interprete del dramma ...e domani il mondo, nel ruolo di Emil Bruckner, un ragazzo cresciuto in Germania, indottrinato dalla propaganda nazista. Nel 1944 riprese la parte sul grande schermo nell'omonimo film, diretto da Leslie Fenton, questa volta al fianco di Fredric March.

Negli anni seguenti continuò a recitare per il cinema in ruoli di giovani ribelli o delinquenti senza possibilità di redenzione e quindi iniziò una lunga carriera televisiva debuttando nell'episodio Lucky Pierre della serie televisiva The Silver Theatre, andato in onda il 6 marzo 1950. Per il cinema interpretò il giovane pistolero che affronta Gregory Peck in Romantico avventuriero (1950) e apparve poi in numerosi western, come Le colline bruciano e - con Randolph Scott - I tre banditi (1957) e La valle dei mohicani (1960).

Per la televisione, interpretò, tra gli altri, il ruolo del Dr. Sevrin nell'episodio Viaggio Verso Eden della serie televisiva Star Trek, il ruolo del tenente Dan Raven in 13 episodi della serie televisiva Dan Raven nel 1960, del dottor Hugh Jacoby in 24 episodi della serie Los Angeles: ospedale nord dal 1970 al 1971, di Lars Haglund in tre puntate della miniserie Washington: Behind Closed Doors nel 1977, e numerosi altri ruoli secondari in molte serie televisive degli anni 50 alla fine degli anni 70.

La sua ultima apparizione sul piccolo schermo avvenne nell'episodio Crescendo/Three Feathers della serie Fantasilandia, andato in onda il 20 dicembre 1980, che lo vide nel ruolo di Mike Thurwood, mentre per il grande schermo l'ultima interpretazione risale al film western Showdown at Eagle Gap (1982), in cui interpreta Alexander Kirk. Si ritirò dalle scene agli inizi degli anni 80.

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Doppiatori italianiModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Skip Homeier, su TVRage.
  2. ^ [1]
  3. ^ "Skip Homeier obituary", The Guardian (24 agosto 2017).
  4. ^ Harris M. Lentz III, Obituaries in the Performing Arts, 2017, McFarland, 2018, p.188.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN24801775 · ISNI (EN0000 0001 1439 8230 · LCCN (ENn2003125422 · GND (DE1067753575 · BNF (FRcb14035102h (data)