Apri il menu principale

Personaggi di Madagascar

lista di un progetto Wikimedia
(Reindirizzamento da Skipper (Madagascar))
Da sinistra: i protagonisti Melman la giraffa, Gloria l'ippopotamo, Alex il leone e Marty la zebra nel secondo film

Elenco dei personaggi dei film della serie Madagascar, prodotti dalla Dreamworks.

ProtagonistiModifica

AlexModifica

Alex il leone è molto egocentrico, vanitoso, pieno di energia e sfortunato, è un ex ospite dello zoo di Central Park, nonché la principale attrazione della struttura. Il suo migliore amico è Marty. Nel primo film, all'inizio, adora essere la star dello zoo di New York e detesta vivere in natura perché non ha le comodità dello zoo. Dato che inizialmente si nutre di bistecche, nel corso del film deve fare i conti con i suoi istinti assassini repressi e la fame gli provoca allucinazioni, facendogli apparire qualunque suo amico come fosse una bistecca, e dà un morso proprio a Marty, un atto che quasi rovina la loro amicizia, ma alla fine Alex se ne pente: infatti il leone e la zebra Marty ritornano ad essere amici. Dopo essersi pentito di aver commesso gli errori decide di seguire una nuova dieta, costituita da pesci, consigliata dai pinguini, da Re Julien, e dagli altri lemuri. Nel secondo film, quando arriva in Africa, trova la sua famiglia e preferisce vivere qui piuttosto che tornare allo zoo di Central Park. Il suo vero nome è Alakay. È nato in libertà ma quando era piccolo è stato catturato dai bracconieri. Chiuso in una cassa e caricato in un furgone, suo padre Zuba era riuscito a salire sul veicolo e a sciogliere le corde che legavano la cassa in cui era stato rinchiuso, ma fu ferito all'orecchio e cadde. Nel frattempo la cassa era scivolata in un fiume che sfociava nell'Atlantico. Così finì nell'oceano e sopravvisse miracolosamente alla traversata, fino a New York, dove venne ritrovato e portato allo zoo di Central Park, diventandone presto la star. Crebbe dimenticandosi della sua infanzia e conobbe i suoi amici Marty, Melman e Gloria. Nel palmo della zampa destra ha un marchio a forma di continente africano ed è grazie a questo segno che i suoi genitori lo riconoscono. Cambia idea, tornando a New York nel terzo film, ma alla fine decide di unirsi al circo in cui scopre di avere talento con il trapezio e si innamora di Gia, una femmina di giaguaro e anche lei trapezista. La sua più grande nemica è Chantel DuBois, una terribile accalappiatrice francese che vuole a tutti i costi ucciderlo e appendere la sua testa come trofeo di caccia. Ha circa 26-27 anni (in anni di leone). Alex è doppiato nell'originale da Ben Stiller e in italiano da Alessandro Besentini e da Vittorio Guerrieri (I pinguini di Madagascar).

MartyModifica

Marty la zebra è un ex ospite dello zoo di Central Park e miglior amico di Alex. È determinato, sognatore e ottimista. Non ama lo zoo e sogna un giorno di poter andare a vivere nella natura. Quando arrivano in Madagascar è infatti il più entusiasta ed il primo deciso a non tornare a New York, al contrario dell'amico Alex. Nel primo film ritrova se stesso e capisce di essere nero a strisce bianche, infatti ha 30 strisce nere e 29 bianche. Nel secondo film, quando il gruppo giunge in Africa, si unisce ad un branco di zebre, contento di trovarsi con i suoi simili, ben presto però è turbato dall'eccessiva somiglianza con i suoi nuovi compagni. Nel terzo film si unisce al circo e si rivela tanto coraggioso e spontaneo a farsi sparare con il cannone insieme al leone marino Stefano, suo compagno di esibizione e amico. È doppiato in originale da Chris Rock e in italiano da Francesco Villa e Corrado Conforti.

MelmanModifica

Melman la giraffa è ipocondriaco, ossessionato dalle malattie; molto pauroso, diventa più coraggioso con il passare dei film. È un ex ospite dello zoo di Central Park insieme ad Alex, Marty, Gloria, i pinguini Skipper, Kowalski, Rico e Soldato e gli scimpanzé Mason e Phil. Nei primi due film è lui a ritenere che lui e gli amici sono finiti allo Zoo di San Diego. A New York è cresciuto nello zoo del Bronx, ma da grande è stato trasferito a Manhattan. Si potrebbe definire Melman il dottore del gruppo, in quanto regala un suo termometro per il compleanno di Marty, stecca una zampa ad un piccolo di giraffa e scioglie un nodo alla proboscide di un elefante in qualche secondo. Nel secondo film si scopre che è innamorato di Gloria da sempre, rivelandolo prima a Re Julien e Maurice e poi alla stessa Gloria mentre credeva di avere molto poco da vivere, offrendosi in sacrificio per riportare l'acqua agli animali della savana secondo un rito di Julien. Però, alla fine del film, Melman e Gloria diventano ufficialmente una coppia di fidanzati. Nel terzo film si unisce al Circo Zaragoza, in cui si rivela capace di fare il funambolo, ballando sulla fune insieme alla fidanzata Gloria. È doppiato in originale da David Schwimmer e in italiano Fabio De Luigi (Madagascar) e Roberto Gammino (Madagascar 2 e Madagascar 3 - Ricercati in Europa).

GloriaModifica

Gloria è un ippopotamo femmina, anche lei ex ospite dello zoo di Central Park. È la mente femminile del quartetto di amici composto da Alex, Marty, Melman e lei stessa. È vanitosa e sempre positiva, qualunque cosa accada. Dolce, materna e simpatica nelle situazioni normali, sa essere anche forte e determinata nel momento del bisogno. Nonostante sia massiccia e ha un peso stimato di 500 kg, è molto agile nel ballo. Grazie alla sua notevole forza fisica, Gloria è in grado di abbattere un muro di pietra, mentre non ci riesce con la saracinesca del Casinò di Monte Carlo nel terzo film. Nel secondo film si unisce al branco degli ippopotami e, come desiderava, incontra un compagno della sua specie, il palestrato Moto Moto, per rendersi poi conto di piacergli solo per il suo fisico e che Melman, del quale si innamorerà, la ama veramente, sia nell'aspetto esteriore che interiore. Nel terzo film si unisce al Circo Zaragoza in cui si rivela brava a fare la funambola, mantenendo l'equilibrio e ballando sulla fune insieme al compagno Melman. È doppiata in originale da Jada Pinkett Smith e in italiano da Michelle Hunziker (Madagascar) e Chiara Colizzi (Madagascar 2 e Madagascar 3 - Ricercati in Europa).

SkipperModifica

Skipper è il leader dei pinguini. È autoritario, freddo, severo e abbastanza intelligente, sempre pronto a sentire l'opinione dei compagni, mantenendo comunque la disciplina nel gruppo. Nel secondo film si innamorerà e si sposerà con una bambola rappresentante una ballerina di hula trovata nell'aeroplano dei lemuri. Nel terzo film prenderà parte al Circo Zaragoza come uno dei proprietari. È il pinguino più dotato dei quattro, non molla quasi mai in nessuna situazione. Paranoico, non ascolta mai chi non gli va, gli vengono sempre in mente piani a volte anche assurdi ma che funzionano sempre e che sistemano le situazioni. Quando è particolarmente nervoso gli viene un caratteristico tic a un occhio. Odia le punture. Ha un diario di bordo vocale. Ha due acerrimi nemici: il dottor Blowhole, un diabolico tursiope che vuole dominare il mondo, e Hans, un pulcinella di mare che con un suo imprecisato tradimento ha reso Skipper nemico della Danimarca. Chiama re Julien e Mortino rispettivamente "Coda ad anelli" e "Occhi tristi". Doppiato in originale da Tom McGrath ed in italiano da Luigi Ferraro.

ComprimariModifica

KowalskiModifica

Il pinguino Kowalski è il cervello del gruppo dei pinguini. Kowalski è un patito della scienza, sa un mucchio di cose, per lui inventare e formulare analisi e opzioni è l'equivalente di respirare e mangiare. Inventa continuamente centinaia di cose, che portano sempre guai ai pinguini, minacciando di distruggere la Terra o di alterarne l'aspetto. Questo avviene anche quelle più banali: si ricordi l'episodio in cui una macchina per la granita da lui costruita impazzì e ricoprì New York di sostanza multicolore dalla quale spuntava unicamente la Statua della Libertà semidistrutta (rimando alla scena finale del film Il pianeta delle scimmie). È innamoratissimo di una delfina chiamata Doris, e tenta sempre di rintracciarla per provare di nuovo a dichiararsi. Ma dal film del 2014 cambierà fidanzata. Si innamorerà di Eva, una civetta delle nevi agente segreto del Vento del Nord. Doppiato da Chris Miller (Madagascar 1, 2, 3, 4 e Buon Natale, Madagascar!) e Jeff Bennett ed in italiano da Gerolamo Alchieri. Il nome del personaggio (Kowalski) è stato scelto probabilmente per beffeggiare i film d'azione o di guerra americani. Tale nome, infatti (o sue varianti, es: Kawalsky), si ripresenta spesso in questi generi di film: in mezzo al gruppo dei protagonisti (soprattutto se si tratta di un team eterogeneo di persone di varia nazionalità, scrupolosamente selezionate per una missione) non manca quasi mai un tale che si chiama "Kowalski", magari straniero (visto che il nome è di origine polacca), abile/esperto in qualcosa (o più d'una) e che salva il gruppo o il protagonista da un pericolo o una situazione difficile (magari sacrificandosi). Quindi, questo nome, nei film di guerra, è diventato un tormentone, uno stereotipo, un "must", un "nome cult"... che gli amanti del genere si aspettano quasi sempre di trovare. Gli autori della DreamWorks Animation hanno così voluto ironizzare su questo fatto, inserendo un "Kowalski" anche nel loro gruppo di soldati-pinguino. [1][2][3]

SoldatoModifica

Soldato (Private) è il membro più giovane del gruppo di pinguini. Tocca sempre a lui fare i compiti più difficili (es. andare con un paracadute su un terrazzo, attraversando prima cavi dell'alta tensione e trappole e cani ai lati dell'edificio). Tenero e sensibile, in passato era un bravissimo giocatore di minigolf. A causa della sua ingenuità, spesso si fida di chi non dovrebbe. Adora un programma per bambini piccoli chiamato "Lunacorni" e le riviste di questi ultimi, pieni di cavallini e di trapunte. Dorme pure con un pupazzo della protagonista della serie. In una puntata si innamora della assistente del veterinario, Shauna. Ha uno zio chiamato Nigel, un pinguino (agente del Servizio Segreto Britannico), sempre alla caccia del famigerato Scoiattolo Rosso. Ha paura dei tassi. Inizialmente aveva un occhio strabico, ma in Buon Natale, Madagascar! gli si raddrizza dopo aver visto Dorina, una renna di cui si innamora. Doppiato in originale da Christopher Knights (Madagascar 1, 2, 3, 4 e Buon Natale, Madagascar!) e James Patrick Stuart (I pinguini di Madagascar) e in italiano da Franco Mannella.

RicoModifica

Rico è il braccio destro di Skipper. La sua ottima preparazione con i coltelli, arti marziali e dinamite lo rendono un ottimo combattente, non raramente, estremo. Rico comprende chiaramente, ma non parla la lingua degli altri pinguini, anche se ogni tanto mima qualche parolina. Ha sempre tutto quello che serve (Skipper chiede una cosa e Rico la rigurgita fuori). Ha una vistosa cicatrice sulla guancia sinistra. Doppiato da John DiMaggio e in italiano da Mario Bombardieri.

Re Julien XIIIModifica

 
Un cosplay di Re Julien

Julien XIII è il re dei Lemuri e tiene molto a farlo notare a tutti quanti con il suo atteggiamento. Dopo gli eventi di "Avengers: Endgame" è stato eletto re del Wakanda. Adora festeggiare e dare feste. Nella serie I pinguini di Madagascar ha un materasso gonfiabile con la sua faccia e fa feste rimbalzanti a mezzanotte. Spudorato ed istrionico, non brilla molto per intelletto, ma riesce a far divertire tutti col suo ottimismo e la sua simpatia. Alla fine del primo film regala ad Alex la sua corona, ma ne ha un'altra con un geco di nome Stevie. Nel secondo film conquista una colonia di fenicotteri e nel terzo si innamora a prima vista di un'orsa di nome Sonya. Doppiato da Sacha Baron Cohen (Madagascar, Madagascar 2 e Madagascar 3 - Ricercati in Europa) e da Danny Jacobs (I pinguini di Madagascar), mentre in italiano è doppiato da Oreste Baldini. È il protagonista della serie Tutti pazzi per Re Julien, doppiato da Ruggero Andreozzi.

MauriceModifica

Maurice è un aye-aye ed è il braccio destro di re Julien, nonché suo fedele consigliere, provvede che tutti facciano il loro dovere, soprattutto Julien. È più intelligente e discreto del suo sovrano. Doppiato da Cedric the Entertainer (Madagascar, Madagascar 2 e Madagascar 3 - Ricercati in Europa) e da Kevin Michael Richardson (I pinguini di Madagascar), mentre in italiano è doppiato da Roberto Draghetti.

MortinoModifica

Mortino è un microcebo pigmeo, ovvero un lemure topo, ed è il più piccolo dei lemuri. Socievole e altruista, spesso gli viene da piangere per un nonnulla. Nel primo film, inizialmente, prova disaccordo verso Alex (addirittura scoppia in lacrime quando il leone gli sorride mostrando i denti, poiché credeva che volesse divorarlo), ma in seguito nasce un'amicizia tra quest'ultimo e Mortino: infatti alla fine Alex salva Mortino e gli altri lemuri dai fossa, compreso anche Marty, anche lui perseguitato dai fossa, venendo considerato da tutti come un eroe. Nel secondo film, inoltre, arriva anche lui in Africa, inseguito fino all'entroterra da uno squalo. Lui è anche un "feticista" dei piedi di re Julien, dato che li ama abbracciare (caratteristica accennata nel primo film all'arrivo della banda di New York e introdotta dal secondo film in poi). Nel terzo film, Mortino diviene sempre partecipe alle avventure di Alex ed i suoi amici, soprattutto quando stringono amicizia col circo. Doppiato da Andy Richter e in italiano da Massimiliano Alto.

MinoriModifica

  • Mason: è un scimpanzé maschio, ex ospite dello zoo di Central Park insieme a Phil, Alex, Marty, Melman, Gloria e la squadra dei pinguini. Mason, come mammifero evoluto per natura, è la scimmia raffinata, di stile e discreta, ma incapace di leggere. È l'unico dei due in grado di comunicare verbalmente e fa da interprete ai gesti dettati dal linguaggio dei muti del suo simile Phil. Nel terzo film si traveste dall'eccentrico Re di Versailles, facendo da piedistallo a Phil (il quale si trucca la faccia e indossa una parrucca) per farlo sembrare alto come un essere umano, al fine di aiutare i pinguini a sbancare il casinò di Monte Carlo e di dirigere il Circo Zaragoza. Mason è doppiato in originale da Conrad Vernon e in italiano da Massimo Bitossi.
  • Phil: è uno scimpanzé, ex ospite dello zoo. Al contrario di Mason, non sa parlare, beve parecchio (è sempre contornato da lattine) ed è rozzo, ma in compenso, come mammifero evoluto naturale, è in grado di leggere e scrivere. Comunica con Mason e con tutti tramite il linguaggio muto statunitense. Tuttavia, nel terzo film, mentre è travestito da re di Versailles al casinò di Monte Carlo, vince ed emette alcuni versi da scimmia per la gioia, il che indica che non è incapace di fare suoni con la voce. Nel terzo film è quello che si trucca la faccia e indossa una parrucca, spacciandosi per il Re di Versailles, mentre Mason gli fa da piedistallo, facendolo sembrare molto più alto.
  • La famiglia di Alex: presente nel secondo film e regnante sugli animali in una riserva del Kenya, il padre si chiama Zuba e la madre Chic Florrie (nella versione italiana "Donna"). Zuba ha un orecchio ferito da un proiettile il giorno della scomparsa di Alex, mentre cercava di salvarlo dai bracconieri, ai quali rubò alcune cose moderne da usare nella savana. Quando rivede il figlio dopo dieci anni, la famiglia è contenta, anche se delusa nel vedere quanto è cambiato, ma alla fine i genitori accetteranno la natura di Alex. Nel terzo film la famiglia non appare perché Alex, salutandola, ha cambiato idea e vuole tornare allo zoo di New York, ma quando alla fine deciderà di unirsi alla vita circense, verrà a trovare i suoi genitori, quando il circo, diventato famoso grazie a lui, si fermerà molte volte in Kenya. Doppiati in originale da Bernie Mac e Sherri Shepherd e in italiano da Marco Mete ed Emanuela Rossi.
  • Moto Moto: presente nel secondo film, è un maschio di ippopotamo palestrato. È attratto da Gloria a prima vista, con cui ha un breve flirt, dato che gli interessa soprattutto per la sua stazza e la sua sensualità. Poco dopo un discorso di Melman (il quale lo soprannomina Mototo) si scopre che Moto Moto ha nella propria pozza non solo Gloria, ma altre femmine di ippopotamo e ciò rivela che è anche un dongiovanni. Il suo nome è tradotto nella lingua africana come Fuoco Fuoco, legato alla sua voce al cioccolato fondente e al suo folgorante sex appeal. Doppiato in originale da Will.i.am e in italiano da Roberto Pedicini.
  • Stephen: è una giraffa che Melman incontrerà nel secondo film, in Africa, e con la quale farà amicizia. Doppiato in originale da Stephen Kearin e in italiano da Edoardo Stoppacciaro.
  • Sandy: è un'anziana giraffa presente solo nel libro del secondo film, che diventerà segretaria di Melman, dopo che sarà diventato "Dottor Stregone".
  • Turisti newyorkesi: sono una banda di turisti, tra cui Nana, che i quattro animali dello zoo incontreranno in Africa. Si trovano lì per un safari africano, e, alla fine, siccome i pinguini hanno rubato la jeep con cui andavano ad esplorare l'Africa, si ritroveranno affamati e tenteranno addirittura di mangiare Alex, che però alla fine riconosceranno.
  • Zebre: sono un branco che Marty conoscerà in Africa ed è formato da zebre uguali in tutto e per tutto a Marty, sia fisicamente che nel modo di parlare e comportarsi.
  • Joe: è una giraffa che ha rivestito il ruolo di "dottor stregone" prima di Melman. Tutti lo credevano morto per la malattia del "morbo del Dottor Stregone" e pensano che Melman sia malato della stessa malattia. Alla fine scopriranno che la malattia se l'era inventata Joe e che, perciò, non esiste. Appare solo nella scena del vulcano mentre Melman si stava sacrificando.
  • Vitaly: è uno dei personaggi di Madagascar 3 - Ricercati in Europa. È un maschio di tigre russa presa dal circo Saragoza, nonché la star e principale attrazione. Tutti gli animali del circo gli vogliono bene, ma i suoi migliori amici sono il leone marino Stefano e la femmina di giaguaro Gia. È il primo animale del circo che interagisce con i quattro protagonisti e si è dimostrato molto riluttante nell'ammettere i quattro nel circo, arrivando quasi a trafiggerli con i coltelli, lanciandoglieli contro, ma lo faceva soprattutto per intimidirli. Nonostante le sue intenzioni ostili (in particolare nei confronti di Alex) è in fondo un animale di buon cuore, disgraziatamente ferito nel suo orgoglio. Ama il borscht e sta tutti i giorni a mangiarlo, divenendo sovrappeso, per poi rinunciarvi e tornare ad avere il fisico asciutto come prima alla fine del film. Vitaly è doppiato in originale da Bryan Cranston, mentre in italiano da Fabrizio Pucci.
  • Già: è una dei personaggi del circo di Madagascar 3 - Ricercati in Europa. È una comprimaria del film. È un'affascinante femmina di giaguaro che si innamorerà di Alex durante il film. Ha cinque anni di età (lo rivela proprio ad Alex), corrispondenti tra i 20 e i 23 anni umani. Convincerà Vitaly a far entrare Alex, Marty, Gloria e Melman nel loro circo. Vuole molto bene sia a Vitaly che a Stefano, i suoi migliori amici. Prima di conoscere Alex, Gia eseguiva i numeri di animale ammaestrato (cioè sedersi, stare in piedi e rotolare su un fianco) e ciò fa pensare che aveva un domatore o comunque un padrone prima che i pinguini e gli scimpanzé avessero comprato il circo. Parla con un accento spagnolo (italiano nella versione originale) e ama molto il trapezio circense. La sua doppiatrice è Jessica Chastain e in italiano è Chiara Gioncardi.
  • Stefano: è uno dei personaggi di Madagascar 3 - Ricercati in Europa. È un leone marino ammaestrato. Indossa un colletto come quello dei clown con i tricolori italiani, avendo egli stesso un forte accento italiano nel doppiaggio originale. Sarà lui a spiegare ad Alex la ragione per cui Vitaly è così scontroso. Anche lui, come Gia, voleva ammettere i quattro animali nel circo, anche se si dispererà terribilmente quando scopre la verità (è infatti molto sensibile ed emotivo). Ma scoprendo che loro sono in pericolo, va a salvarli esibendo il suo grande numero, che è quello di farsi sparare con il cannone, suo grande sogno rimasto divenuto realtà. Stefano è doppiato in originale da Martin Short e in italiano da Stefano Benassi.
  • Sonya: è una grande e spaventosa femmina di orso bruno circense di cui re Julien si invaghisce e che la ritiene una super model nonostante la sua ferocia da orso e il fatto che non parli. Prima non dà molta importanza alle avance di Julien, ad esempio, quando cadono dalla scalinata di Roma gli cade addosso. Alla fine Julien rinuncerà ad essere re per restare nel circo con Sonya, così si mettono insieme.

AntagonistiModifica

  • Makunga: è un leone che tiene molto all'aspetto della sua criniera, ed è il rivale di Zuba perché desidera essere il leone alfa. Alla fine lo diventerà, ma in questo ruolo si rivelerà un incapace. Alla fine il leone alfa lo ridiventerà Zuba e lui verrà picchiato disgraziatamente da Nana, la vecchietta karateka, che lo accusa di averle rubato la sua borsetta. Verrà esiliato da Zuba e Alakay (Alex), poco prima di essere malmenato da Nana. È doppiato in lingua originale dall'attore Alec Baldwin, e in italiano da Stefano De Sando.
  • Nana: è una violenta vecchietta atletica, patita di karate e che picchia sempre Alex quando lo incontra. È presente sia nel primo (come antagonista minore) che nel secondo film (come antagonista secondaria). Ha una forte abilità nelle arti marziali, combatte contro Alex, che definisce "un gattino molto cattivo", così come suo padre Zuba e Makunga. Dopo aver preso per un orecchio quest'ultimo non ricompare più (probabilmente dopo averlo steso se n'è andata). Doppiata in originale da Elisa Gabrielli e in italiano da Cristina Grado (nel primo film) e Cristina Noci (nel secondo film).
  • Teetsi: è un leone muscoloso presente solo nel secondo film, è il braccio destro di Makunga. Quest'ultimo ha consigliato ad Alex di sfidare Teetsi nel rito di passaggio, approfittando del fatto che Alex non lo conosceva, per farlo così esiliare. Alla fine non si sa se verrà esiliato dopo la scomparsa di Makunga o verrà tramortito come quest'ultimo da Nana. Doppiato in originale da Fred Tatasciore e in italiano da Mauro Magliozzi.
  • Chantel DuBois: è una donna francese dai capelli rossi, nonché il capo della squadra degli accalappiatori di Monte Carlo, che darà parecchio filo da torcere ai protagonisti, dandogli la caccia per tutto il film. È quasi sempre seguita dai suoi scagnozzi, molto meno atletici di lei. Ha un olfatto molto sviluppato, con il quale riconosce l'odore degli animali e capisce in che direzione vanno. Nonostante sia molto corpulenta, è anche estremamente agile, resistentissima ai danni fisici (non si fa mai un graffio quando sfonda vetrate, pareti e muri) e straordinariamente competente. È inoltre astuta, tanto da evadere brillantemente dal carcere dopo essere stata arrestata da tre poliziotti italiani. Altra sua fantastica e sconcertante abilità è il riuscire a far guarire i suoi scagnozzi semplicemente cantando Non, je ne regrette rien (brano del 1956, cantato dalla cantante francese Édith Piaf); i suddetti erano tutti ingessati e immobilizzati in letti da ospedale ma, sulle note della canzone, si riprendono istantaneamente. Di contro, nonostante la sua professionalità di tutto rispetto e le sue invidiabili qualità atletiche, è crudele e ostinata, tanto da volere la testa di Alex appesa alla sua parete come trofeo di caccia. Nel suo ufficio (all'inizio del film) si notano le teste mozzate di tantissimi animali, tutti uccisi da lei. Alla fine verrà atterrata da Alex e dagli animali del circo. Imbavagliata e legata con del nastro isolante dai pinguini, verrà spedita insieme ai suoi uomini su una nave da trasporti diretta in Madagascar. Captain Chantel DuBois è stata doppiata in originale da Frances McDormand e in italiano da Barbara Castracane.
  • Accalappiatori di Monte Carlo: sono umani presenti solo nel terzo film come antagonisti secondari, sono i fedeli scagnozzi al servizio di Captain Chantal DuBois. L'aiutano a catturare Alex, ma sono molto meno atletici e più ingenui, debolezze che ne fanno di loro degli avversari abbastanza semplici. Alla fine vengono tramortiti e spediti assieme a lei in Madagascar. Doppiati in originale da Tom McGrath, Conrad Vernon e Stephen Kearin.
  • Francis / Dottor Blowhole: è presente in tre episodi della serie animata I pinguini di Madagascar e un videogioco. È un tursiope ed è l'acerrimo nemico dei pinguini. Ha un occhio bionico e la pelle incredibilmente piacevole al tatto, perché non si scorda mai di idratarla. Essendo un delfino, detesta quando viene ritenuto un pesce anziché un mammifero. Nel primo episodio in cui compare, Marlene non crede nella sua esistenza, ma ne Il ritorno del dottor Blowhole: la vendetta dovrà ricredersi, anche se non dirà nessun commento al riguardo. Blowhole canta molto bene, infatti Soldato dice che «ha una voce celestiale». In una puntata si viene a sapere che Blowhole in realtà si chiama Francis.
  • Dave / Dottor Octavius Tentacoli: è un folle polpo mascherato da scienziato umano, determinato a distruggere la razza dei pinguini e mettere panico alla gente di New York, ma viene sconfitto dai pinguini e dagli agenti segreti del Vento del nord.
  • Re Julien XII: è il crudele zio di re Julien XIII e suo predecessore. Un lemure katta, che ha governato proibendo al regno di divertirsi, imponendo il silenzio per evitare gli attacchi dei fossa. Quando Masikura gli confessa che "colui che detiene la corona di re sarà divorato dai fossa" rinuncia al suo ruolo per darlo il nipote Julien XIII, affinché non venga divorato.

NoteModifica

  1. ^ Why do war movies always seem to have a solider named "Kowalski"? Is this some kind of screenwritters inside-joke? • r/movies, su reddit. URL consultato l'8 aprile 2018.
  2. ^ (EN) Kowalskis in War movies?, in Steve Hoffman Music Forums. URL consultato l'8 aprile 2018.
  3. ^ (EN) Why so many Kowalski-s? - TV Tropes Forum, su TV Tropes. URL consultato l'8 aprile 2018.

Altri progettiModifica

  Portale Animazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di animazione