Smartavia

Smartavia
Logo
SmartAvia, VP-BOS, Airbus A320-251N (51265505595).jpg
StatoRussia Russia
Fondazione
  • 1963 (come Squadron)
  • 1991 (come compagnia indipendente)
  • 2019 (come Smartavia)
Sede principaleArcangelo
GruppoSky Invest
SettoreTrasporto
Prodotticompagnia aerea
Sito webwww.nordavia.ru
Compagnia aerea a basso costo
Codice IATA5N
Codice ICAOAUL
Indicativo di chiamataARCHANGELSK AIR
Hub
Flotta15 (nel 2022)
Destinazioni60 (nel 2022)
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

Aeroflot-Nord, chiamata anche Nordavia Regional Airlines oppure "Nordavia RA", (ex-Linee Aeree di Arcangelo, ex-Aeroflot-Arcangelo) è una compagnia aerea russa basata ad Arcangelo con la base tecnica all'Aeroporto di Arcangelo-Talagi che è gestito dalla compagnia stessa.

StoriaModifica

La compagnia aerea venne costituita nel 1963 come Arkhangelsk United Aviation Squadron (in russo: Архангельский объединенный авиационный отряд) ed è diventata AVL Arkhangelsk Airlines (Архангельские воздушные линые .

Sotto AeroflotModifica

 
Un Boeing 737-500 in livrea Aeroflot Nord.

Nell'agosto 2004, Aeroflot acquistò il 51% della compagnia aerea, mentre il resto era detenuto da Aviainvest. La compagnia venne ribattezzata Aeroflot-Nord, diventando la seconda compagnia aerea regionale di Aeroflot. È entrata a far parte nella European Regions Airline Association nel dicembre 2006.[1]

Da quando il contratto con Aeroflot è terminato il 1º dicembre 2009, la compagnia aerea ha operato in modo indipendente come Nordavia. A causa della cattiva stampa che la sussidiaria ha ricevuto in seguito al disastro del volo Aeroflot 821 e dell'imposizione di restrizioni da parte dei funzionari dell'aviazione russa il 15 luglio 2009 (incluso il divieto di tour charter internazionali) a causa di sicurezza insufficiente e cattive finanze, Aeroflot ha preso le distanze da Nordavia.[2]

Partnership con NordStarModifica

Nel marzo 2011, Aeroflot ha venduto la compagnia aerea a Norilsk Nickel per 7 milioni di dollari. Kommersant ha citato esperti che ritenevano che Norilsk Nickel potesse fondere Nordavia con Taimyr Air Company, che era già di proprietà della compagnia.[3] Il 1º dicembre 2011 Norilsk Nickel ha riferito che Nordavia sarebbe stata fusa in Taimyr Air Company.[4] Alla fine, a causa del fatto che il Federal Antimonopoly Service aveva bloccato la fusione di Nordavia con la Taimyr Air Company, Nordavia è stata infine venduta a Sergey Kuznetsov, il proprietario di Red Wings Airlines nel marzo 2016.[5]

Partnership con Red Wings AirlinesModifica

Per aumentare il potere commerciale, Red Wings Airlines e Nordavia avevano deciso di fondersi.[6] Nell'aprile 2017, sotto la proprietà di Red Wings, è stato annunciato che la compagnia avrebbe cambiato nome in SmartAvia dal terzo trimestre 2017. Oltre al nuovo marchio, la compagnia aerea prevedeva di introdurre anche una nuova livrea, sempre nei colori di Nordavia (blu, arancione, grigio) ma con un design lontano dai suoi antenati Aeroflot.[7] Il nuovo marchio doveva debuttare su un Airbus A320-200, tuttavia questi aeromobili sono stati invece consegnati a Red Wings dopo che la compagnia aveva deciso di continuare a utilizzare i suoi Boeing 737, accettando il suo primo Boeing 737-700 a maggio 2018, a quel punto conservando ancora il nome e l'identità del marchio Nordavia.[8][9]

Ristrutturazione in SmartaviaModifica

Il 20 marzo 2019 è stato annunciato che la fusione di Nordavia con Red Wings era stata annullata.[10] Invece, la compagnia è stata ribattezzata Smartavia, come parte del rebranding. Ha operato con aerei con il marchio Nordavia fino alla fine del 2019. Il primo aereo con livrea Smartavia è arrivato nell'aprile 2019.[11]

Entro il 2021, la compagnia aerea ha ritirato tutti i suoi Boeing 737-500 e nell'aprile 2021 ha iniziato la sostituzione con i nuovi Airbus A320neo, annunciando ufficialmente la fine del re-branding di due anni da Nordavia a Smartavia e diventando un vettore low cost.

Il 28 maggio 2021, durante una conferenza stampa tenutasi a Kaliningrad, con la presentazione del nuovo Airbus A320neo, precedentemente utilizzato dal vettore messicano Interjet, la compagnia ha annunciato una massiccia espansione di ordini per 40 nuovi aeromobili Airbus prevedendo di eliminare gradualmente tutti i Boeing 737 entro il 2023 e da allora di operare solo con aeromobili Airbus. In caso di successo del piano, la compagnia aerea acquisterà anche l'Airbus A321neo entro il 2024.[12]

Il 16 settembre 2021, Smartavia ha annunciato i suoi piani di espansione: entro la primavera del 2022 prevede di aprire un nuovo hub a Mosca-Sheremetyevo, nonché di aprire basi a Kaliningrad, Murmansk, Samara e Sochi.[13]

FlottaModifica

Flotta attualeModifica

 
Un Boeing 737-800 di Smartavia.

A marzo 2022 la flotta di Smartavia è così composta[14]:

Aereo In flotta Ordini Passeggeri Note
Y
Airbus A320neo 3 40 180 [12][15]
Boeing 737-700 3 148
Boeing 737-800 9 189
Totale 15 40

Flotta storicaModifica

 
Un Tupolev Tu-154 nella livrea storica dell'Aeroflot-Nord.

Smartavia operava in precedenza con i seguenti aeromobili[14][16][17]:

Aereo Esemplari Inserimento Dismissione Note
Antonov An-24 sconosciuto 1991 2008
Boeing 737-300 1 2008 2009
Boeing 737-500 17 2006 2009
Tupolev Tu-134A sconosciuto 1991 2008
Tupolev Tu-154B-2 sconosciuto 1991 2009

IncidentiModifica

  • Il volo Aeroflot-Nord 821, un volo di linea tra Mosca e Perm' operato da un Boeing 737-500 per conto di Aeroflot, precipitò vicino all'aeroporto di Perm' provocando la morte di tutti gli 82 passeggeri e i 6 membri dell'equipaggio. La causa principale dell'incidente è stata attribuita alla perdita di orientamento di entrambi i piloti provocata dalla loro inesperienza con l'utilizzo dell'orizzonte artificiale di fabbricazione occidentale montato sull'aereo. Ulteriori concause sono state la mancanza di un adeguato riposo, la scarsa conoscenza delle tecniche di crew resource management e l'abuso di alcol da parte del comandante. In seguito al disastro aereo, la compagnia Aeroflot-Nord è stata rinominata prima Nordavia, e a partire dal 2019, Smartavia.[18]

NoteModifica

  1. ^ (EN) ERA welcomes Aeroflot-Nord, su TravelDailyNews International. URL consultato il 15 febbraio 2022.
  2. ^ (EN) Aeroflot-Nord in trouble - BarentsObserver, su web.archive.org, 7 luglio 2011. URL consultato il 15 febbraio 2022 (archiviato dall'url originale il 7 luglio 2011).
  3. ^ (EN) Sputnik International, Russia's Aeroflot airline sells Nordavia for $7 mln - paper, su Sputnik International, 20110324T0902+0000. URL consultato il 15 febbraio 2022.
  4. ^ (RU) Архангельская авиакомпания Нордавиа уйдет из региона? (АвиаПорт), su АвиаПорт.Ru. URL consultato il 15 febbraio 2022.
  5. ^ (RU) «Норильский никель» продает авиакомпанию «Нордавиа», su Ведомости. URL consultato il 15 febbraio 2022.
  6. ^ (RU) Авиакомпании Red Wings и "Нордавиа" объединятся, su Авиатранспортное обозрение, 16 ottobre 2017. URL consultato il 15 febbraio 2022.
  7. ^ (EN) Russia's Nordavia confirms rebrand as SmartAvia, new livery, su ch-aviation. URL consultato il 15 febbraio 2022.
  8. ^ (EN) ES, Russia’s Nordavia first aircraft addition in nine years, su Russian Aviation Insider, 16 maggio 2018. URL consultato il 15 febbraio 2022.
  9. ^ (EN) Russia's Nordavia adds maiden B737-700, eyes -800s, su ch-aviation. URL consultato il 15 febbraio 2022.
  10. ^ (RU)
    <img src="//top-fwz1 mail ru/counter?id=53752;js=na" style="border:0;" height="1" width="1" alt="Рейтинг@Mail.ru">
    , Red Wings и Smartavia не будут объединяться в единую компанию, su ПРАЙМ, 20 marzo 2019. URL consultato il 15 febbraio 2022.
  11. ^ (EN) News for Airlines, Airports and the Aviation Industry | CAPA, su centreforaviation.com. URL consultato il 15 febbraio 2022.
  12. ^ a b (RU) Smartavia приобретет 40 новых самолетов Airbus A320neo и станет лоукостером, su Авиатранспортное обозрение, 28 maggio 2021. URL consultato il 15 febbraio 2022.
  13. ^ (EN) Smartavia планирует начать полеты из Шереметьево в марте - апреле 2022 года, su ТАСС. URL consultato il 15 febbraio 2022.
  14. ^ a b (EN) Smartavia Fleet Details and History, su planespotters.net. URL consultato il 15 febbraio 2022.
  15. ^ (RU) Smartavia войдет в лето с 15 воздушными судами, три из которых Airbus A320neo, su Авиатранспортное обозрение, 17 aprile 2021. URL consultato il 15 febbraio 2022.
  16. ^ (EN) Aeroflot-Nord Fleet Details and History, su planespotters.net. URL consultato il 15 febbraio 2022.
  17. ^ (EN) Nordavia Fleet Details and History, su planespotters.net. URL consultato il 15 febbraio 2022.
  18. ^ (EN) Harro Ranter, ASN Aircraft accident Boeing 737-505 VP-BKO Perm Airport (PEE), su aviation-safety.net. URL consultato il 15 febbraio 2022.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica