Apri il menu principale
Società Polisportiva Ars et Labor
SPAL 1957-1958.jpg
Stagione 1957-1958
AllenatoreItalia Paolo Tabanelli
PresidenteItalia Paolo Mazza
Serie A12º posto.
Coppa ItaliaFase a gironi
Maggiori presenzeCampionato: Zaglio (32)
Miglior marcatoreCampionato: Broccini, Vitali (6)
StadioComunale (25 000)
Media spettatori10 271[1]

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Società Polisportiva Ars et Labor nelle competizioni ufficiali della stagione 1957-1958.

Indice

StagioneModifica

Nasce il "catenaccio" che tanta fortuna porterà negli anni a venire al calcio italiano. È il Padova dei miracoli di Nereo Rocco che adotta per primo il libero come ultimo baluardo della difesa davanti al portiere. La SPAL del confermato Paolo Tabanelli non manca di usare questo nuovo modo di difendersi che gli permetterà di centrare una combattuta salvezza e di mantenere la massima scena calcistica. Il presidentissimo Paolo Mazza cede al Napoli gli attaccanti Carlo Novelli e Beniamino Di Giacomo, mentre arrivano a Ferrara Pietro Santin, Giancarlo Mezzalira, Franco Zaglio, Orlando Rozzoni ed il portiere Lidio Maietti.

La vittoria alla seconda giornata sull'Inter accende eccessivi entusiasmi, subito sopiti dalla pesante sconfitta subita ad Udine. La squadra non ingrana e disputa un campionato di basso profilo fino al termine, con la sfida decisiva che arriva il 25 maggio all'ultima giornata, nel match contro l'Atalanta: la squadra che perde scenderà in Serie B. Le reti del brasiliano Wilson Sorio e di Pietro Broccini regalano alla SPAL la settima salvezza consecutiva in Serie A.

RosaModifica

RisultatiModifica

Serie AModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1957-1958.

Girone di andataModifica

Roma
8 settembre 1957
1ª giornata
Roma1 – 1SPALStadio Olimpico
Arbitro:  Marchese (Napoli)

Ferrara
15 settembre 1957
2ª giornata
SPAL2 – 0InterStadio Comunale
Arbitro:  Pieri (Trieste)

Udine
22 settembre 1957
3ª giornata
Udinese5 – 0SPALStadio Moretti
Arbitro:  Moriconi (Roma)

Ferrara
29 settembre 1957
4ª giornata
SPAL0 – 1JuventusStadio Comunale
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Genova
6 ottobre 1957
5ª giornata
Sampdoria1 – 1SPALStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Ferrari (Milano)

Vicenza
13 ottobre 1957
6ª giornata
L.R. Vicenza2 – 0SPALStadio Romeo Menti
Arbitro:  Grignani (Milano)

Ferrara
20 ottobre 1957
7ª giornata
SPAL3 – 2AlessandriaStadio Comunale
Arbitro:   Steiner

Ferrara
27 ottobre 1957
8ª giornata
SPAL1 – 1GenoaStadio Comunale
Arbitro:  Jonni (Macerata)

Napoli
3 novembre 1957
9ª giornata
Napoli2 – 0SPALStadio del Vomero
Arbitro:  Moriconi (Roma)

Ferrara
10 novembre 1957
10ª giornata
SPAL0 – 2BolognaStadio Comunale
Arbitro:  Adami (Roma)

Torino
17 novembre 1957
11ª giornata
Torino0 – 1SPALStadio Filadelfia
Arbitro:  Marchese (Napoli)

Ferrara
24 novembre 1957
12ª giornata
SPAL1 – 1VeronaStadio Comunale
Arbitro:  Bonetto (Torino)

Ferrara
15 dicembre 1957
13ª giornata
SPAL2 – 2FiorentinaStadio Comunale
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Padova
22 dicembre 1957
14ª giornata
Padova3 – 0SPALStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Marchese (Napoli)

Ferrara
29 dicembre 1957
15ª giornata
SPAL3 – 0LazioStadio Comunale
Arbitro:  Annoscia (Bari)

Ferrara
5 gennaio 1958
16ª giornata[2]
SPAL1 – 5MilanStadio Comunale
Arbitro:  Moriconi (Roma)

Bergamo
12 gennaio 1958
17ª giornata
Atalanta0 – 0SPALStadio Comunale
Arbitro:  Bonetto (Torino)

Girone di ritornoModifica

Ferrara
26 gennaio 1958
18ª giornata
SPAL1 – 0RomaStadio Comunale
Arbitro:  Angelini (Firenze)

Milano
2 febbraio 1958
19ª giornata
Inter4 – 0SPALStadio San Siro
Arbitro:  Marchese (Napoli)

Ferrara
9 febbraio 1958
20ª giornata
SPAL2 – 0UdineseStadio Comunale
Arbitro:  Rebuffo (Milano)

Torino
16 febbraio 1958
21ª giornata
Juventus3 – 1SPALStadio Comunale
Arbitro:  Annoscia (Bari)

Ferrara
23 febbraio 1958
22ª giornata
SPAL1 – 0SampdoriaStadio Comunale
Arbitro:  Ferrari (Milano)

Ferrara
2 marzo 1958
23ª giornata
SPAL1 – 3L.R. VicenzaStadio Comunale
Arbitro:  Marchese (Napoli)

Alessandria
9 marzo 1958
24ª giornata
Alessandria0 – 0SPALStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Marchetti (Milano)

Genova
16 marzo 1958
25ª giornata
Genoa0 – 0SPALStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Marangio (Roma)

Ferrara
30 marzo 1958
26ª giornata
SPAL1 – 2NapoliStadio Comunale
Arbitro:  Pieri (Trieste)

Bologna
6 aprile 1958
27ª giornata
Bologna0 – 1SPALStadio Comunale
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Ferrara
13 aprile 1958
28ª giornata
SPAL0 – 1TorinoStadio Comunale
Arbitro:  Jonni (Macerata)

Verona
20 aprile 1958
29ª giornata
Verona1 – 2SPALStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Marangio (Roma)

Firenze
27 aprile 1958
30ª giornata
Fiorentina3 – 0SPALStadio Comunale
Arbitro:  Ferrari (Milano)

Ferrara
4 maggio 1958
31ª giornata
SPAL1 – 1PadovaStadio Comunale
Arbitro:  Rebuffo (Milano)

Roma
11 maggio 1958
32ª giornata
Lazio1 – 1SPALStadio Olimpico
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Milano
18 maggio 1958
33ª giornata
Milan4 – 2SPALStadio San Siro
Arbitro:  Jonni (Macerata)

Ferrara
25 maggio 1958
34ª giornata
SPAL2 – 1AtalantaStadio Comunale
Arbitro:  Marchese (Napoli)

Coppa Italia (girone F)Modifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1958.
Modena
7 giugno 1958
1ª giornata
Zenit Modena0 – 6SPALStadio Comunale
Arbitro:  Angelini (Firenze)

Bologna
15 giugno 1958
2ª giornata[3]
Bologna2 – 1SPALStadio Renato Dall'Ara
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Ferrara
22 giugno 1958
3ª giornata
SPAL2 – 3ReggianaStadio Comunale
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Ferrara
29 giugno 1958
4ª giornata
SPAL2 – 1Zenit ModenaStadio Comunale
Arbitro:  Carbonelli (Brescia)

Ferrara
6 luglio 1958
5ª giornata
SPAL6 – 2BolognaStadio Comunale
Arbitro:  Moriconi (Roma)

Reggio Emilia
13 luglio 1958
6ª giornata
Reggiana5 – 2SPALStadio comunale Mirabello
Arbitro:  Marangio (Roma)

NoteModifica

  1. ^ Media spettatori Serie A (PDF), su Stadiapostcards.com.
  2. ^ Partita posticipata il 6 gennaio 1958.
  3. ^ Partita rinviata e recuperata il 17 giugno 1958.

BibliografiaModifica

  • Carlo Fontanelli e Paolo Negri, Il calcio a Ferrara: dal 1896 partite, protagonisti e immagini, Empoli (FI), Geo Edizioni, 2009, pp. 167-171.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio