Apri il menu principale

Associazione Sportiva Dilettantistica Atletico Eboli 1925

(Reindirizzamento da Società Sportiva Ebolitana 1925)
ASD Atletico Eboli 1925
Calcio Football pictogram.svg
Biancoazzurri, Eburini
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Azzurro e Bianco2.svg Bianco, azzurro
Dati societari
Città Eboli
Nazione Italia Italia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Campionato Prima categoria
Fondazione 1925
Rifondazione2018
Presidente Italia Vincenzo Orilio
Allenatore Italia Marco Mastrangelo
Stadio José Guimarães Dirceu
(15.000 posti)
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

L'Associazione Sportiva Dilettantistica Atletico Eboli 1925 è una società calcistica italiana con sede nella città di Eboli (SA).

I suoi colori sociali sono il bianco e l'azzurro e disputa le proprie partite allo Stadio José Guimarães Dirceu.

StoriaModifica

Nel 2004 è passata alla ribalta come società gestita dai tifosi, fu infatti il capo-ultrà della curva ebolitana ad acquistare il titolo sportivo dal comune e con l'aiuto dei suoi amici riuscì ad iscrivere la squadra al campionato di Eccellenza. Lo stesso anno riuscì a vincere il campionato, ottenendo il premio Fair play dalla commissione di Eccellenza e a trascinare la squadra in Serie D.

Il ritorno in Serie D viene sancito con un nuovo record: infatti, a fine campionato, saranno ben 51 i punti conquistati, classificandosi all'8º posto finale. Il 27 maggio 2007 retrocede in Eccellenza, dopo soli due anni di Serie D, dopo la sfida dei play-out con il Lavello.

Il 17 febbraio 2010 vince la Coppa Italia Regionale battendo in finale l'Arzanese dopo i calci di rigore (2-2 dopo i tempi supplementari). Inoltre, lo stesso anno, a seguito del 2º posto in classifica alle spalle della Battipagliese, l'Ebolitana disputa i play-off e pur pareggiando tutti gli incontri, contro Vis Nocera Superiore, Arzanese e Real Isernia, grazie ai goal segnati fuori casa approda in Serie D.

L'8 maggio 2011 ottiene la sua prima storica promozione in Lega Pro Seconda Divisione, dopo aver chiuso il suo girone al primo posto con 89 punti (con una media di 2,49 a partita), battendo all'ultima giornata la seconda in classifica e diretta concorrente il Forza e Coraggio per 3-1. Nella post-season della stagione, vincendo sul campo della neopromossa Aprilia per 3-1, ottiene il passaggio alle semifinali della Poule Scudetto, dove viene sconfitta dal Cuneo ai rigori.

Nella stagione 2011/2012 la squadra riesce ad iscriversi, seppur con affanno, al campionato di Lega Pro Seconda Divisione. L'avventura nel professionismo dura solo un anno, con l'aritmetica retrocessione avvenuta con una giornata di anticipo. Ben peggior sorte attese tuttavia la società in estate quando, per la mancata iscrizione, fu esclusa dalla FIGC dal campionato di competenza. In seguito al fallimento la società è riuscita a trovare posto e ad iscriversi al campionato di Prima Categoria.

Dopo il ripescaggio e l'ottavo posto in Promozione campana nel 2013-14, la società biancoazzurra approda in Eccellenza la stagione successiva grazie alla vittoria del campionato. La stagione 2015-16 termina con un onorevole quinto posto, mentre l'anno dopo vince il campionato con tre giornate di anticipo e torna in Serie D.

Al termine della stagione 2017-18 retrocede in Eccellenza. Il titolo sportivo viene affidato nelle mani del sindaco per scongiurare il fallimento. Nonostante tutto, la società fallisce. Nasce dunque un nuovo sodalizio, denominato A.S.D. Eboli Calcio, che riparte dalla Terza Categoria. La nuova società vince immediatamente il girone D di Terza Categoria e approda in Seconda Categoria. Nella stessa estate viene rilevato il titolo sportivo del G.S. Herajon di Capaccio Paestum, militante in Prima Categoria, e cambia denominazione in A.S.D. Atletico Eboli 1925.

CronistoriaModifica

Cronistoria dell'Associazione Sportiva Dilettantistica Atletico Eboli 1925
  • 1925 - Viene fondata ad Eboli.
  • 1950 - Fu ricostituita il 6 agosto 1950 con la denominazione Unione Sportiva Ebolitana.
  • 1951-52 - ??ª nel girone D della Prima Divisione Campana. Passa nella nuova Promozione Regionale.
  • 1952-53 - 5ª nel girone B della Promozione campana. Gioca con la denominazione: Associazione Calcio C.R.A.L. Pezzullo Eboli.
  • 1953-54 - 13ª nel girone B della Promozione Campana.
  • 1954-55 - 16ª nel girone B della Promozione Campana. Retrocessa in I Divisione.
  • 1957-58 - US Ebolitana 12ª nel girone C del Campionato Campano. Retrocessa in I Divisione.
Cambia denominazione in G.S. Ebolitano

  • 1960-61 - ??ª nel girone ? della Seconda Categoria campana.
  • 1961-62 - ??ª nel girone ? della Seconda Categoria campana.
  • 1962-63 - ??ª nel girone ? della Seconda Categoria campana.
  • 1963-64 - ??ª nel girone H della Seconda Categoria campana.
  • 1964-65 - 1ª nel girone H della Seconda Categoria campana.   Promossa in Prima Categoria.
  • 1965-66 - 10ª nel girone C della Prima Categoria campana.
  • 1966-67 - 8ª nel girone C della Prima Categoria campana.
  • 1967-68 - 8ª nel girone B della Promozione campana.
  • 1968-69 - 9ª nel girone B della Promozione campana.
  • 1969-70 - 5ª nel girone B della Promozione campana.

  • 1970-71 - 4ª nel girone B della Promozione campana.
  • 1971-72 - 2ª nel girone B della Promozione campana.
  • 1972-73 - 9ª nel girone B della Promozione campana. Retrocessa in Prima Categoria.
  • 1973-74 - 1ª nel girone F della Prima Categoria campana
  • 1974-75 - ??ª nel girone H della Prima Categoria campana.
  • 1975-76 - ??ª nel girone H della Prima Categoria campana.   Promossa in Promozione. Cambia denominazione in A.C. Ebolitana.
  • 1976-77 - 7ª nel girone B della Promozione campana.
  • 1977-78 - 10ª nel girone C della Promozione campana.
  • 1978-79 - 14ª nel girone C della Promozione campana. Retrocessa in Prima Categoria.
  • 1979-80 - 1ª nel girone I della Prima Categoria campana.   Promossa in Promozione.

  • 1980-81 - 15ª nel girone C della Promozione campana. Retrocessa in Prima Categoria.
  • 1981-82 - 3ª nel girone I della Prima Categoria campana.
  • 1982-83 - 2ª nel girone I della Prima Categoria campana.
  • 1983-84 - 1ª nel girone I della Prima Categoria campana.   Promossa in Promozione.
  • 1984-85 - 6ª nel girone C della Promozione campana.
  • 1985-86 - 14ª nel girone C della Promozione campana.
  • 1986-87 - 2ª nel girone C della Promozione campana.
  • 1987-88 - 1ª nel girone C della Promozione campana.   Promossa in Interregionale.
  • 1988-89 - 11ª nel girone M dell'Interregionale.
  • 1989-90 - 8ª nel girone M dell'Interregionale.

  • 1990-91 - 7ª nel girone M dell'Interregionale.
  • 1991-92 - 15ª nel girone I dell'Interregionale. Retrocede in Eccellenza.
  • 1992-93 - 16ª nel girone B dell'Eccellenza campana. Retrocessa in Promozione.
  • 1993-94 - 4ª nel girone D della Promozione campana.
  • 1994-95 - 3ª nel girone D della Promozione campana.
  • 1995-96 - 11ª nel girone D della Promozione campana. Si fonde con la Pro Salerno e diventa A.C. Pro Ebolitana.
  • 1996-97 - 14ª nel girone G del C.N.D.
  • 1997-98 - 12ª nel girone H del C.N.D.
  • 1998-99 - 7ª nel girone I del C.N.D. Ammessa nella nuova Serie D.
  • 1999-00 - 15ª nel girone G della Serie D. Retrocessa in Eccellenza.

  • 2000-01 - 2ª nel girone B dell'Eccellenza campana avendo perso lo spareggio contro l'Angri (1-1 dts e 4-2 dcr).   Promossa in Serie D dopo gli spareggi fra le seconde battendo l'Ischia (2-1 in casa e 1-1 fuori) e il FC Francavilla (0-0 fuori e 6-0 in casa).
  • 2001-02 - 11ª nel girone I della Serie D.
  • 2002-03 - 17ª nel girone H della Serie D. Retrocessa in Eccellenza.
  • 2003-04 - 9ª nel girone B dell'Eccellenza campana.
  • 2004 - Cambia denominazione in A.S.C.D. Ebolitana 1925.[1]
  • 2004-05 - 1ª nel girone B dell'Eccellenza campana.   Promossa in Serie D.
  • 2005-06 - 8ª nel girone I della Serie D.
  • 2006-07 - 14ª nel girone H della Serie D. Retrocessa in Eccellenza. va ai play-out perdendo contro il Lavello.
  • 2007-08 - 8ª nel girone B dell'Eccellenza campana.
  • 2008-09 - 5ª nel girone B dell'Eccellenza campana, va ai play-off. Vince i play-off battendo 2-0 la Battipagliese e in finale pareggia 1-1 con lo Striano.
  • 2009-10 - 2ª nel girone B dell'Eccellenza campana, va ai play-off. Lo 0-0 con la Vis Nocera Superiore la porta ai play-off nazionali dove, supera l'Arzanese (1-1 in casa e 2-2 fuori) e il Real Isernia (2-2 fuori e 1-1 in casa).   Promossa in Serie D.

  • 2010-11 - 1ª nel girone I della Serie D.   Promossa in Lega Pro Seconda Divisione.
  • 2011-12 - 20ª nel girone B della Lega Pro Seconda Divisione. Retrocessa in Serie D.
  • 2012 - Non presentando ricorso alla bocciatura della L.N.D., la squadra viene esclusa dai campionati. Riparte dalla Prima Categoria con la denominazione di Società Sportiva Ebolitana 1925.
  • 2012-13 - 6ª nel girone G della Prima Categoria campana.   Ripescata in Promozione.
  • 2013-14 - 8ª nel girone D della Promozione campana.
  • 2014-15 - 1ª nel girone D della Promozione campana.   Promossa in Eccellenza.
  • 2015-16 - 5ª nel girone B dell'Eccellenza campana.
  • 2016-17 - 1ª nel girone B dell'Eccellenza campana.   Promossa in Serie D.
  • 2017-18 - 15ª nel girone I della Serie D. Retrocessa in Eccellenza dopo aver perso i play-out contro la Palmese.
  • 2018 - La società rinuncia all'iscrizione in Eccellenza campana. Viene fondata l'A.S.D. Eboli Calcio che riparte dalla Terza Categoria.[2]
  • 2018-19 - 1ª nel girone D di Terza Categoria Salerno.   Promossa in Seconda Categoria.
  • 2019 - A fine stagione acquista il titolo di Prima Categoria del G.S. Herajon e cambia denominazione in A.S.D. Atletico Eboli 1925.[3]
  • 2019-20 - ?ª nel girone F di Prima Categoria campana.

Allenatori e presidentiModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori della S.S. Ebolitana 1925
Allenatori

PalmarèsModifica

Competizioni interregionaliModifica

2010-2011 (girone I)

Competizioni regionaliModifica

1995-1996 (girone B), 2004-2005 (girone C), 2016-2017 (girone B)
1987-1988 (girone B), 2014-2015 (girone D)
2009-2010

Altri piazzamentiModifica

Secondo posto: 2000-2001 (girone B), 2009-2010 (girone B)
Terzo posto: 1994-1995 (girone D)
Semifinalista: 2010-2011
Finalista: 2016-2017
Semifinalista: 1995-1996, 2000-2001

Statistiche e recordModifica

Partecipazione ai campionatiModifica

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima Stagione Totale
Lega Pro Seconda Divisione 1 2011-2012 2
Serie D 1 2017-2018
Campionato Interregionale 4 1988-1989 1991-1992 13
Campionato Nazionale Dilettanti 3 1996-1997 1998-1999
Serie D 6 1999-2000 2010-2011

TifoseriaModifica

Gemellaggi e rivalitàModifica

Gli ultras eburini sostengono dei gemellaggi/amicizie con i supporters del Savoia[4], della Sarnese, del Nola, del Cerignola, del Castrovillari, della Salernitana, del Cervinara[5], dell'Akragas, del Barletta, dell'Acireale e del Catania[6].

Le principali rivalità sono con Battipagliese[7], Turris[8], Angri, Portici, Scafatese e Cosenza[5].

NoteModifica

  1. ^ CAMBIO DI DENOMINAZIONE SOCIALE (PDF), http://www.figc.it/, 2004. URL consultato il 12 novembre 2016 (archiviato dall'url originale il 9 settembre 2016).
  2. ^ Affiliazioni e Revoche, https://figc.it/. URL consultato il 26 agosto 2019.
  3. ^ Comunicato Ufficiale n. 8 del 25 luglio 2019 (DOC), http://www.figc-campania.it/, 25 luglio 2019. URL consultato il 27 luglio 2019.
  4. ^ Siamo gemellati con..., solosavoia.it. URL consultato il 24 giugno 2013 (archiviato dall'url originale il 25 settembre 2012).
  5. ^ a b FINALE FRENETICA, IN CAMPO E FUORI: PORTICI-EBOLITANA, COPPA ECCELLENZA, http://www.sportpeople.net/, 2 febbraio 2017. URL consultato il 2 febbraio 2017.
  6. ^ Forza Ebolitana: Gemellaggi, su forzaebolitana.blogspot.com.
  7. ^ Ebolitana e Battipagliese: rivali e ad un passo dal baratro[collegamento interrotto], resport.it. URL consultato il 24 giugno 2013.
  8. ^ Scontri dopo la gara Turris-Ebolitana: “A processo gli ultrà-teppisti”, metropolisweb.it. URL consultato il 16 ottobre 2013.

BibliografiaModifica

  • Annuario degli enti federali e delle società 1952-53 edito dalla F.I.G.C. a Roma che la riporta a pag. 101 (Lega Regionale Campana, squadre di Promozione) con data di ricostituzione 2 dicembre 1951, Presidente Dr. Sossio Pezzullo, Segretario Francesco Cardiello.
  • Le categorie e i gironi sono stati tratti dagli Annuari che la F.I.G.C. ha edito dal 1963 al 2002.
  • Annuario del calcio campano di Enzo Pagliaro e Maurizio Nicolella, Dick Pearson Edizioni Spa - Napoli editi dal 1982 al 1990.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica