Apri il menu principale

Società Sportiva Folgore/Falciano

Società Sportiva Folgore/Falciano
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Flag red HEX-F6002F.svg Rosso
Dati societari
Città Falciano
Nazione San Marino San Marino
Confederazione UEFA
Federazione Flag of San Marino.svg FSGC
Campionato Campionato di calcio sammarinese
Fondazione 1972
Presidente San Marino Renato Capellini
Allenatore Italia Oscar Lasagni
Stadio San Marino Stadium
(7000 posti)
Sito web www.folgorecalcio.com
Palmarès
Titoli nazionali 4 Campionati Sammarinesi
Trofei nazionali 1 Coppa Titano
2 Trofei Federali
Si invita a seguire il modello di voce

La Società Sportiva Folgore/Falciano è una società calcistica sammarinese con sede nella curazia Falciano del castello di Serravalle mentre i suoi colori sociali sono il rosso, il giallo e il nero.

StoriaModifica

Fondata nel 1972, è stata la prima squadra di San Marino a partecipare ai preliminari di Coppa UEFA nel 2001, affrontando il Basilea e perdendo per 5-1 in casa e 7-0 fuori casa, con l'unica rete storica segnata da Alessandro Zanotti.

Dopo anni in cui i risultati sportivi latitano, nel 2013-14, con l'arrivo in panchina del tecnico Nicola Berardi, la squadra di Falciano riesce a centrare la finale del campionato con La Fiorita perdendo 2-0 al San Marino Stadium. La finale, tuttavia, gli vale di diritto un posto per partecipare ai preliminari di Europa League dove incontra i montenegrini del Budućnost ed esce al primo turno perdendo 1-2 in casa, con rete di Francesco Perrotta, e 3-0 a Podgorica.

L'anno successivo, nel 2014-15, centra uno storico Double vincendo sia la Coppa Titano sia il campionato.

 
Ramiro Martín Lago con la maglia della Folgore contro l'Engordany durante l'incotro di UEFA Europa League 2018

Prende parte ai preliminari di UEFA Europa League 2018-2019, ma il cammino viene subito interrotto dagli andorrani dell’UE Engordany con una sconfitta per 2-1 rimediata in trasferta ed un pareggio tra le mura amiche.

PalmarèsModifica

OrganicoModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio