Società Sportiva Lazio 2001-2002

1leftarrow blue.svgVoce principale: Società Sportiva Lazio.

SS Lazio
Stagione 2001-2002
AllenatoreItalia Dino Zoff, poi
Italia Alberto Zaccheroni[1]
All. in secondaItalia Giancarlo Oddi, poi
Italia Stefano Agresti[1]
PresidenteItalia Sergio Cragnotti
Serie A6º (in Coppa UEFA)
Coppa ItaliaQuarti di finale
Champions LeagueFase a gironi
Maggiori presenzeCampionato: Fiore (30)
Totale: Fiore (40)
Miglior marcatoreCampionato: Crespo (13)
Totale: Crespo (20)
StadioOlimpico

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Società Sportiva Lazio nelle competizioni ufficiali della stagione 2001-2002.

StagioneModifica

L'avvio lento in campionato, con tre pareggi nelle prime tre partite, costò la panchina a Zoff: al suo posto subentrò Zaccheroni. L'avvicendamento tecnico non fu di aiuto alla squadra, che condusse un torneo anonimo. Ad ogni modo la vittoria contro l'Inter all'ultima giornata valse la qualificazione alla Coppa UEFA, negando ai nerazzurri uno scudetto che sembrava ormai alla portata.

L'avventura in Champions League iniziò dal turno preliminare, superato ai danni del Copenaghen, per concludersi nella prima fase a gironi: in sei incontri arrivarono quattro sconfitte, che resero inutili le due vittorie casalinghe.

Maglie e sponsorModifica

Casa
Trasferta

Organigramma societarioModifica

Area direttiva

Area tecnica

RosaModifica

N. Ruolo Giocatore
1   P Luca Marchegiani
2   D Francesco Colonnese
3   D César
4   C Dino Baggio
5   C Dejan Stanković
6   C Gaizka Mendieta
7   A Claudio López
8   C Karel Poborský
9   A Darko Kovačević [2]
10   A Hernán Crespo
11   D Siniša Mihajlović
13   D Alessandro Nesta (Capitano)
14   C Diego Simeone
15   D Giuseppe Pancaro
16   C Giuliano Giannichedda
N. Ruolo Giocatore
17   D Guerino Gottardi
18   D Paolo Negro
19   D Giuseppe Favalli
20   C Stefano Fiore
21   A Simone Inzaghi
22   P Emanuele Concetti
23   C Iván de la Peña
24   D Fernando Couto
25   D Alberto Comazzi
26   C Lucas Castromán
28   C Fabio Liverani
31   D Jaap Stam
33   A Felice Evacuo
34   A Emanuele Berrettoni [3]
70   P Angelo Peruzzi

CalciomercatoModifica

Sessione estivaModifica

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Emanuele Concetti Arezzo fine prestito
D Alberto Comazzi Monza definitivo
D Jaap Stam Manchester Utd definitivo
C César São Caetano definitivo
C Iván de la Peña Barcellona fine prestito
C Stefano Fiore Udinese fine prestito
C Alessandro Gazzi Treviso prestito
C Giuliano Giannichedda Udinese fine prestito
C Fabio Liverani Perugia definitivo
C Gaizka Mendieta Valencia definitivo
A Felice Evacuo Turris definitivo
A Darko Kovačević Juventus definitivo
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Paolo Orlandoni Reggina fine prestito
D Maurizio Domizzi Milan definitivo
D Daniel Ola Chievo prestito
D Emanuele Pesaresi Benfica prestito
C Roberto Baronio Fiorentina prestito
C Andrea Luciani Salernitana definitivo
C Pavel Nedvěd Juventus definitivo
C Juan Sebastián Verón Manchester Utd definitivo
A Emanuele Berrettoni Perugia compartecipazione
A Fabrizio Ravanelli Derby County svincolato
A Daniele Ruggiu Cittadella prestito
A Marcelo Salas Juventus definitivo

Sessione invernaleModifica

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Daniel Ola Chievo fine prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Daniel Ola L'Aquila prestito
A Darko Kovačević Real Sociedad compartecipazione

RisultatiModifica

Serie AModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2001-2002.

Girone di andataModifica

Roma
26 agosto 2001, ore 15:00
1ª giornata
Lazio1 – 1
referto
PiacenzaStadio Olimpico (36 367 spett.)
Arbitro:  Bolognino (Milano)

Perugia
8 settembre 2001, ore 15:00
2ª giornata
Perugia0 – 0
referto
LazioStadio Renato Curi (13 331 spett.)
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Roma
16 settembre 2001, ore 15:00
3ª giornata
Lazio0 – 0
referto
TorinoStadio Olimpico (38 686 spett.)
Arbitro:  Bertini (Arezzo)

Milano
23 settembre 2001, ore 20:30
4ª giornata
Milan2 – 0
referto
LazioStadio Giuseppe Meazza (57 048 spett.)
Arbitro:  Racalbuto (Gallarate)

Roma
30 settembre 2001, ore 20:30
5ª giornata
Lazio0 – 0
referto
ParmaStadio Olimpico (37 327 spett.)
Arbitro:  Braschi (Prato)

Verona
30 gennaio 2002, ore 20:30
6ª giornata[4]
Chievo3 – 1
referto
LazioStadio Marcantonio Bentegodi (10 999 spett.)
Arbitro:  Collina (Viareggio)

Roma
13 ottobre 2001, ore 15:00
7ª giornata
Lazio2 – 0
referto
AtalantaStadio Olimpico (36 368 spett.)
Arbitro:  Bertini (Arezzo)

Venezia
21 ottobre 2001, ore 15:00
8ª giornata
Venezia0 – 0
referto
LazioStadio Pierluigi Penzo (8 293 spett.)
Arbitro:  Rosetti (Torino)

Roma
27 ottobre 2001, ore 20:30
9ª giornata
Roma2 – 0
referto
LazioStadio Olimpico (76 528 spett.)
Arbitro:  Cesari (Genova)

Roma
4 novembre 2001, ore 15:00
10ª giornata
Lazio5 – 0
referto
BresciaStadio Olimpico (35 891 spett.)
Arbitro:  Trentalange (Torino)

Udine
18 novembre 2001, ore 15:00
11ª giornata
Udinese1 – 4
referto
LazioStadio Friuli (14 824 spett.)
Arbitro:  Treossi (Forlì)

Roma
24 novembre 2001, ore 20:30
12ª giornata
Lazio1 – 0
referto
JuventusStadio Olimpico (60 432 spett.)
Arbitro:  Collina (Viareggio)

Lecce
2 dicembre 2001, ore 15:00
13ª giornata
Lecce1 – 2
referto
LazioStadio Via del Mare (13 056 spett.)
Arbitro:  Rosetti (Torino)

Roma
9 dicembre 2001, ore 15:00
14ª giornata
Lazio3 – 0
referto
FiorentinaStadio Olimpico (38 090 spett.)
Arbitro:  Bertini (Arezzo)

Verona
16 dicembre 2001, ore 15:00
15ª giornata
Verona3 – 1
referto
LazioStadio Marcantonio Bentegodi (15 158 spett.)
Arbitro:  Borriello (Mantova)

Roma
22 dicembre 2001, ore 20:30
16ª giornata
Lazio2 – 2
referto
BolognaStadio Olimpico (35 576 spett.)
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Milano
6 gennaio 2002, ore 20:30
17ª giornata
Inter0 – 0
referto
LazioStadio Giuseppe Meazza (54 380 spett.)
Arbitro:  Messina (Bergamo)

Girone di ritornoModifica

Piacenza
13 gennaio 2002, ore 15:00
18ª giornata
Piacenza1 – 0
referto
LazioStadio Leonardo Garilli (7 507 spett.)
Arbitro:  Cesari (Genova)

Roma
20 gennaio 2002, ore 15:00
19ª giornata
Lazio5 – 0
referto
PerugiaStadio Olimpico (34 930 spett.)
Arbitro:  Bertini (Arezzo)

Torino
27 gennaio 2002, ore 15:00
20ª giornata
Torino1 – 0
referto
LazioStadio Delle Alpi (15 469 spett.)
Arbitro:  Tombolini (Ancona)

Roma
3 febbraio 2002, ore 20:30
21ª giornata
Lazio1 – 1
referto
MilanStadio Olimpico (39 237 spett.)
Arbitro:  Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Parma
10 febbraio 2002, ore 15:00
22ª giornata
Parma1 – 0
referto
LazioStadio Ennio Tardini (17 256 spett.)
Arbitro:  Farina (Novi Ligure)

Roma
17 febbraio 2002, ore 20:30
23ª giornata
Lazio1 – 1
referto
ChievoStadio Olimpico (38 330 spett.)
Arbitro:  Messina (Bergamo)

Bergamo
24 febbraio 2002, ore 15:00
24ª giornata
Atalanta0 – 1
referto
LazioStadio Atleti Azzurri d'Italia (15 191 spett.)
Arbitro:  Borriello (Mantova)

Roma
3 marzo 2002, ore 15:00
25ª giornata
Lazio4 – 2
referto
VeneziaStadio Olimpico (36 654 spett.)
Arbitro:  Morganti (Ascoli Piceno)

Roma
10 marzo 2002, ore 20:30
26ª giornata
Lazio1 – 5
referto
RomaStadio Olimpico (72 454 spett.)
Arbitro:  Rosetti (Torino)

Brescia
17 marzo 2002, ore 15:00
27ª giornata
Brescia1 – 1
referto
LazioStadio Mario Rigamonti (14 064 spett.)
Arbitro:  Treossi (Forlì)

Roma
24 marzo 2002, ore 15:00
28ª giornata
Lazio2 – 0
referto
UdineseStadio Olimpico (35 410 spett.)
Arbitro:  Racalbuto (Gallarate)

Torino
30 marzo 2002, ore 20:30
29ª giornata
Juventus1 – 1
referto
LazioStadio delle Alpi (40 075 spett.)
Arbitro:  Bolognino (Milano)

Roma
7 aprile 2002, ore 20:30
30ª giornata
Lazio1 – 0
referto
LecceStadio Olimpico (35 856 spett.)
Arbitro:  Farina (Novi Ligure)

Firenze
14 aprile 2002, ore 15:00
31ª giornata
Fiorentina0 – 1
referto
LazioStadio Artemio Franchi (14 343 spett.)
Arbitro:  Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Roma
21 aprile 2002, ore 15:00
32ª giornata
Lazio5 – 4
referto
VeronaStadio Olimpico (38 685 spett.)
Arbitro:  Farina (Novi Ligure)

Bologna
28 aprile 2002, ore 15:00
33ª giornata
Bologna2 – 0
referto
LazioStadio Renato Dall'Ara (28 869 spett.)
Arbitro:  Treossi (Forlì)

Roma
5 maggio 2002, ore 15:00
34ª giornata
Lazio4 – 2
referto
InterStadio Olimpico (75 333 spett.)
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Coppa ItaliaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2001-2002.
Roma
11 novembre 2001, ore 15:00
Ottavi di finale - Andata
Lazio2 – 1SienaStadio Olimpico (16 200 spett.)
Arbitro:  Palmieri (Cosenza)

Siena
28 novembre 2001, ore 20:30
Ottavi di finale - Ritorno
Siena0 – 1LazioStadio Artemio Franchi (7 000 spett.)
Arbitro:  Dondarini (Finale Emilia)

Roma
10 gennaio 2002, ore 20:45
Quarti di finale - Andata
Milan2 – 1LazioStadio Giuseppe Meazza (5 391 spett.)
Arbitro:  Messina (Bergamo)

Roma
16 gennaio 2000, ore 20:45
Quarti di finale - Ritorno
Lazio2 – 3MilanStadio Olimpico (15 000 spett.)
Arbitro:  Farina (Novi Ligure)

Champions LeagueModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Champions League 2001-2002.

QualificazioniModifica

Copenaghen
8 agosto 2001, ore 20:45
Terzo turno preliminare - Andata
Copenaghen2 – 1
referto
LazioStadio Parken (37 516 spett.)
Arbitro:   Levnikov

Roma
21 agosto 2001, ore 20:45
Terzo turno preliminare - Ritorno
Lazio4 – 1
referto
CopenaghenStadio Olimpico (37 133 spett.)
Arbitro:   Krug

Prima fase a gironiModifica

Istanbul
11 settembre 2001, ore 20:45
1ª giornata
Galatasaray1 – 0
referto
LazioStadio Ali Sami Yen (30 000 spett.)
Arbitro:   Wójcik

Roma
19 settembre 2001, ore 20:45
2ª giornata
Lazio1 – 3
referto
NantesStadio Olimpico (18 248 spett.)
Arbitro:   Fandel

Eindhoven
26 settembre 2001, ore 20:45
3ª giornata
PSV1 – 0
referto
LazioPhilips Stadion (30 000 spett.)
Arbitro:   McCurry

Roma
16 ottobre 2001, ore 20:45
4ª giornata
Lazio2 – 1
referto
PSVStadio Olimpico (18 417 spett.)
Arbitro:   López Nieto

Roma
24 ottobre 2001, ore 20:45
5ª giornata
Lazio1 – 0
referto
GalatasarayStadio Olimpico (20 363 spett.)
Arbitro:   Levnikov

Nantes
30 ottobre 2001, ore 20:45
6ª giornata
Nantes1 – 0
referto
LazioStadio della Beaujoire (35 000 spett.)
Arbitro:   Hauge

StatisticheModifica

Statistiche di squadraModifica

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
  Serie A[5] 53 17 10 6 1 38 18 17 4 5 8 12 19 34 14 11 9 50 37 +13
  Coppa Italia 2 1 0 1 4 4 2 1 0 1 2 2 4 2 0 2 6 6 0
  Champions League 4 3 0 1 8 5 4 0 0 4 1 5 8 3 0 5 9 10 -1
Totale 23 14 6 3 50 27 23 5 5 13 15 26 46 19 11 16 65 53 +12

Statistiche dei giocatoriModifica

Giocatore Serie A[6] Coppa Italia Champions League Totale
               
Baggio, D. D. Baggio 1503030210
Berrettoni, E. E. Berrettoni 10----10
Castromán, L. L. Castromán 1111010131
César, César 1503130211
Colonnese, F. F. Colonnese 801020110
Comazzi, A. A. Comazzi --------
Concetti, E. E. Concetti --------
Couto, F. F. Couto 2912041352
Crespo, H. H. Crespo 221344733320
de la Peña, I. I. de la Peña 1010--20
Evacuo, F. F. Evacuo 20----20
Favalli, G. G. Favalli 2004060300
Fiore, S. S. Fiore 3032082405
Giannichedda, G. G. Giannichedda 2803040350
Gottardi, G. G. Gottardi 5030--80
Inzaghi, S. S. Inzaghi 2052160286
Kovačević, D. D. Kovačević 701030110
Liverani, F. F. Liverani 26210--272
López, C. C. López 291010823812
Marchegiani, L. L. Marchegiani 9-72-2--11-9
Mihajlović, S. S. Mihajlović 602020100
Mendieta, G. G. Mendieta 2004070310
Negro, P. P. Negro 1614050251
Nesta, A. A. Nesta 2501060320
Pancaro, G. G. Pancaro 2311070311
Peruzzi, A. A. Peruzzi 27-302-48-1037-44
Poborský , K. K. Poborský 2743040344
Simeone, D. D. Simeone 81--50131
Stam, J. J. Stam 131--50181
Stanković, D. D. Stanković 2774051368

NoteModifica

  1. ^ a b Subentrato alla 4ª giornata.
  2. ^ Ceduto a gennaio alla Real Sociedad
  3. ^ Ceduto a settembre al Perugia
  4. ^ Partita originariamente programmata per il 7 ottobre ma rinviata prima per la sovrapposizione con il calendario della Champions League e poi per l'impraticabilità del campo.
  5. ^ SERIE A 2001-2002 - Lazio - Partite - Riepilogo, su calcio-seriea.net.
  6. ^ SERIE A 2001-2002 - Lazio - Presenze, su calcio-seriea.net.

Collegamenti esterniModifica