Società Sportiva Racing Club Fondi

società calcistica italiana
SS Racing Club Fondi
Calcio Football pictogram.svg
Logo SS Racing Club Fondi 2017.png
Rossoblù, Pontini
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Portiere
Colori sociali Rosso e Blu2.png Rosso-Blu
Dati societari
Città Fondi
Nazione Italia Italia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Campionato Serie C
Fondazione 1922
Presidente Italia Antonio Pezone
Allenatore Italia Antonello Mattei
Stadio Domenico Purificato
(3 000 posti)
Sito web www.racingfondi.it
Palmarès
Coppa Italia serie D
Trofei nazionali 1 Coppe Italia Serie D
Soccerball current event.svg Stagione in corso
Si invita a seguire il modello di voce

La Società Sportiva Racing Club Fondi (meglio nota come Racing Fondi o semplicemente Fondi) è una società calcistica italiana con sede nella città di Fondi, in provincia di Latina.

Fondata nel 1922 come Associazione Sportiva Fondana, nel corso dei decenni ha più volte mutato denominazione e assetto societario. È stata inoltre la prima squadra professionistica italiana ad essere di proprietà di un'istituzione universitaria, l'Università degli Studi "Niccolò Cusano", motivo per cui tra il 2014 e il 2017 è stata designata dall'appellativo Unicusano Fondi.[1] Conclusa tale parentesi, la società è passata nelle mani dell'imprenditore Antonio Pezone, che ne ha mutato la denominazione in Racing Club Fondi.

Nella stagione 2017-2018 essa milita in Serie C, terza divisione del campionato italiano di calcio. Essa è altresì il livello più alto storicamente raggiunto dal club, che inoltre vanta nel proprio palmarès una Coppa Italia di Serie D.

Indice

StoriaModifica

Primi decenniModifica

Il 15 agosto del 1922 l'ingegnere Boriello, direttore dello scalo ferroviario della città di Fondi, radunò un gruppo di appassionati del gioco del calcio e insieme a loro costituì l'Associazione Sportiva Fondana; l'indomani, 16 agosto, tale realtà (già connotata dai colori sociali rosso e blu) giocò la sua prima partita ufficiale contro il Lenola[2], uscendone sconfitto per 0-2. Questa fu la prima formazione schierata da Borriello (che ne era allenatore): Vitelli, Santella, L. Forte, Purificato, D'Alessandro, R. Forte, Amante, Velletri, Fiorillo, Ferrazzoli, Magnarella.[3]

Il 1º ottobre 1923 la nuova società si dotò di un organigramma: la presidenza andò a Luigi Forte, coadiuvato dal segretario Ottorino Fabiani e dal cassiere Erasmo Di Russo.

Per oltre ottant'anni la squadra militò nelle divisioni dilettantistiche a carattere territoriale o nazionale. In questo periodo a denominazione societaria venne mutata più volte: essa divenne Unione Sportiva Fondana nel 1952, Football Club Fondi 1922 nel 1962, Fondana '88 nel 1988 e ancora Football Club Fondi 1922 nel 1990.

Nel campionato di Serie D 2009-2010, il F.C. Fondi 1922 raggiunge la prima promozione nei professionisti: l'accesso in Lega Pro Seconda Divisione gli viene garantito con una giornata di anticipo su fine stagione, grazie al pareggio interno per 2-2 contro il Boville Ernica[4], che lancia i rossoblù alla vittoria del girone di Serie D

L'avventura d'esordio del Fondi tra i professionisti dura 3 stagioni: la stagione 2012-2013 vede infatti i pontini bloccati nei bassifondi della classifica: la retrocessione diviene matematica con 6 giornate d'anticipo sulla fine della stagione regolare, il 24 marzo 2013, previa sconfitta in casa contro la Vigor Lamezia per 0-3.[5] Frattanto, nel 2012, la squadra aveva nuovamente mutato denominazione in Fondi Calcio.

La gestione UnicusanoModifica

Il 22 ottobre 2014 viene resa nota la trattativa in corso per il passaggio di proprietà della squadra all'Università degli Studi "Niccolò Cusano" (meglio nota come Unicusano, rappresentata dall'imprenditore Stefano Bandecchi). Il cambio di proprietà viene perfezionato il 13 novembre successivo e il sodalizio acquisisce di fatto il nome "sponsorizzato" di Unicusano Fondi Calcio, pur mantenendo ufficialmente la denominazione sociale Fondi Calcio.[6]

Nell'annata 2015-2016 il Fondi conclude la stagione regolare al 5º posto, ottenendo il diritto di disputare i playoff. Vinti tali spareggi[7], il Fondi acquisisce la prelazione per l'eventuale ripescaggio in Lega Pro 2016-2017, il quale gli viene successivamente accordato.[8] In tal modo il Fondi diventa la prima squadra italiana detenuta da un'università a militare nelle leghe professionistiche.[1] Sempre nel 2015-2016 il club si aggiudica la Coppa Italia di Serie D, primo trofeo della sua storia

L'8 agosto 2016 la società cambia ufficialmente denominazione in Unicusano Fondi Calcio[9] e con tale appellativo partecipa al campionato di Lega Pro 2016-2017.

Il passaggio a Pezone: l'epoca RacingModifica

Il 21 giugno 2017, a seguito del disimpegno di Stefano Bandecchi (diventato proprietario della Ternana), il Fondi passa sotto il controllo di Antonio Pezone, già patron del Racing Club Roma e del Racing Club Ardea. Costui fa confluire nel Fondi la prima squadra del Racing Roma (non le giovanili, le quali restano momentaneamente indipendenti) e annuncia il cambio di denominazione societaria dei rossoblu in Società Sportiva Racing Club Fondi.[10].

Verso il mese di luglio 2017 diviene tuttavia di dominio pubblico l'intenzione del neo-patron di trasferire il titolo sportivo del Fondi a Latina, onde costituire un nuovo sodalizio denominato Racing Latina e rilevare l'eredità della fallita Unione Sportiva Latina Calcio. Il tentativo, avallato dal comune di Latina e da alcuni imprenditori dell'area pontina[11][12], viene tuttavia bloccato dalla FIGC, che non ravvisando la liceità e/o la necessità di tale transazione impone il mantenimento della squadra a Fondi[13].

CronistoriaModifica

Cronistoria della Società Sportiva Racing Club Fondi
  • 1922 - Fondazione dell'Associazione Sportiva Fondana con il rosso e il blu come colori sociali.
  • 1923-1943 - Attività a carattere locale.
  • 1943-1945 - Attività sospesa per cause belliche.
  • 1945-1946 - Partecipa alla Seconda Divisione Lazio.
  • 1946-1947 - 1° nel campionato di Seconda Divisione Lazio.   Promosso in Prima Divisione.
  • 1947-1948 - 9° nel girone D di Prima Divisione Lazio.
  • 1948-1949 - 2° nel girone B di Prima Divisione Lazio. 2° nel girone finale per la promozione.
  • 1949-1950 - 1° nel girone B di Prima Divisione Lazio.   Promosso in Promozione.

  • 1950-1951 - 16° nel girone B Lazio della Lega Int. Centro di Promozione.   Retrocesso in Prima Divisione.
  • 1951-1952 - 4° in Prima Divisione Lazio.   Promosso in Promozione.
  • 1952-1953 - 13° nel girone B di Promozione Lazio.   Retrocesso in Prima Divisione. Assume denominazione Unione Sportiva Fondana e adotta come colori sociali l'amaranto e il celeste come colori sociali.
  • 1953-1954 - 3° in Prima Divisione Lazio.   Promosso in Promozione.
  • 1954-1955 - 5° nel girone B di Promozione Lazio.
  • 1955-1956 - 5° nel girone B di Promozione Lazio.
  • 1956-1957 - 10° nel girone B di Promozione Lazio.   Ammesso al nuovo Campionato Dilettanti.
  • 1957-1958 - 5° nel girone B del Campionato Dilettanti Lazio.
  • 1958-1959 - 14° nel girone B del Campionato Dilettanti Lazio.   Ammesso al nuovo campionato di Prima Categoria.
  • 1959-1960 - 2° nel girone D di Prima Categoria Lazio.

  • 1960-1961 - 1° nel girone D di Prima Categoria Lazio.   Promosso in Serie D. Torna ad adottare come colori sociali il rosso e il blu.
  • 1961-1962 - 17° nel girone E della Serie D. Retrocesso e successivamente ripescato.
  • 1962 - Cambia denominazione in Football Club Fondi 1922.[14][15]
  • 1962-1963 - 6° nel girone D della Serie D.
  • 1963-1964 - 17° nel girone E della Serie D.   Retrocesso in Prima Categoria.
  • 1964-1965 - 7° nel girone B di Prima Categoria Lazio.
  • 1965-1966 - 12° nel girone B di Prima Categoria Lazio.
  • 1966-1967 - 14° nel girone B di Prima Categoria Lazio.
  • 1967-1968 - 8° nel girone B di Prima Categoria Lazio.   Ammesso al nuovo campionato di Promozione.
  • 1968-1969 - 14° nel girone B di Promozione Lazio.
 ? di Coppa Italia Dilettanti.
  • 1969-1970 - 13° nel girone B di Promozione Lazio.
 ? di Coppa Italia Dilettanti.

  • 1970-1971 - 16° nel girone B di Promozione Lazio.   Retrocesso in Prima Categoria.
 ? di Coppa Italia Dilettanti.
  • 1971-1972 - 15° in Prima Categoria Lazio. Retrocesso e successivamente ripescato.
  • 1972-1973 - 10° in Prima Categoria Lazio.
  • 1973-1974 - 16° in Prima Categoria Lazio.   Retrocesso in Seconda Categoria.
  • 1974-1975 - 8° nel campionato di Seconda Categoria Lazio.
  • 1975-1976 - 16° nel campionato di Seconda Categoria Lazio.   Retrocesso in Terza Categoria.
  • 1976-1977 - 1° nel campionato di Terza Categoria Lazio.   Promosso in Seconda Categoria.
  • 1977-1978 - 2° nel campionato di Seconda Categoria Lazio.   Promosso in Prima Categoria.
  • 1978-1979 - 5° in Prima Categoria Lazio.
  • 1979-1980 - 3° in Prima Categoria Lazio.

  • 1980-1981 - 1° in Prima Categoria Lazio.   Promosso in Promozione.
  • 1981-1982 - 3° nel girone B di Promozione Lazio.
  • 1982-1983 - 2° nel girone B di Promozione Lazio.
  • 1983-1984 - 1° nel girone B di Promozione Lazio.   Promosso nel Campionato Interregionale.
  • 1984-1985 - 7° nel girone G del Campionato Interregionale.
 ? di Coppa Italia Dilettanti (Fase Interregionale).
  • 1985-1986 - 6° nel girone G del Campionato Interregionale.
 ? di Coppa Italia Dilettanti (Fase Interregionale).
  • 1986-1987 - 6° nel girone G del Campionato Interregionale.
 ? di Coppa Italia Dilettanti (Fase Interregionale).
  • 1987-1988 - 5° nel girone G del Campionato Interregionale.
 ? di Coppa Italia Dilettanti (Fase Interregionale).
  • 1988 - Cambia denominazione in Fondana '88.[16][17]
  • 1988-1989 - 14° nel girone I del Campionato Interregionale.
 ? di Coppa Italia Dilettanti (Fase Interregionale).
  • 1989-1990 - 11° nel girone I del Campionato Interregionale.
 ? di Coppa Italia Dilettanti (Fase Interregionale).

  • 1990 - Cambia denominazione in Football Club Fondi 1922.[18][19]
  • 1990-1991 - 15° nel girone I del Campionato Interregionale.   Retrocesso nel campionato di Eccellenza.
 ? di Coppa Italia Dilettanti (Fase Interregionale).
  • 1991-1992 - 2° nel girone B dell'Eccellenza Lazio.
  • 1992-1993 - 15° nel girone B dell'Eccellenza Lazio.   Retrocesso nel campionato di Promozione.
  • 1993-1994 - 2° nel girone D della Promozione Lazio.
  • 1994-1995 - 5° nel girone D della Promozione Lazio.
  • 1995-1996 - 6° nel girone C della Promozione Lazio.
  • 1996-1997 - 6° nel girone C della Promozione Lazio.
  • 1997-1998 - 2° nel girone D della Promozione Lazio.
  • 1998-1999 - 6° nel girone D della Promozione Lazio.
  • 1999-2000 - 16° nel girone C della Promozione Lazio.   Retrocesso in Prima Categoria.

  • 2000-2001 - 12° in Prima Categoria Lazio.
  • 2001-2002 - 1° in Prima Categoria Lazio.   Promosso nel campionato di Promozione.
  • 2002-2003 - 1° nel girone D della Promozione Lazio.   Promosso nel campionato di Eccellenza.
  • 2003-2004 - 5° nel girone B dell'Eccellenza Lazio.
  • 2004-2005 - 8° nel girone B dell'Eccellenza Lazio.
  • 2005-2006 - 5° nel girone B dell'Eccellenza Lazio.
  • 2006-2007 - 13° nel girone B dell'Eccellenza Lazio. Salvo dopo i play-out regionali.
Fase a gironi di Coppa Italia Dilettanti Lazio.
  • 2007-2008 - 10° nel girone B dell'Eccellenza Lazio.
Fase a gironi di Coppa Italia Dilettanti Lazio.
  • 2008-2009 - 2° nel girone B dell'Eccellenza Lazio.   Promosso in Serie D per ripescaggio dopo la fusione a fine campionato tra F.C. Latina e Virtus Latina arrivate rispettivamente prime nei due gironi in Eccellenza in U.S. Latina.
Fase a gironi di Coppa Italia Dilettanti Lazio.
Primo turno di Coppa Italia Serie D.
Triangolare 3 della Poule scudetto.

Primo turno di Coppa Italia Lega Pro.
Secondo turno di Coppa Italia Lega Pro.
Fase a gironi di Coppa Italia Lega Pro.
Turno preliminare di Coppa Italia Serie D.
Secondo turno di Coppa Italia Serie D.
  • 2015-2016 - 5° nel girone H della Serie D. Vince i play-off del girone e viene   ripescato in Lega Pro a completamento organici.
  Vince la Coppa Italia Serie D (1º titolo).
  • 2016 - Cambia denominazione in Unicusano Fondi Calcio s.r.l.
  • 2016-2017 - 10° nel girone C della Lega Pro. Perde la prima fase dei play-off. Ammesso nella nuova Serie C.
Fase a gironi di Coppa Italia Lega Pro.
  • 2017 - Cambia denominazione in Società Sportiva Racing Club Fondi.
  • 2017-2018 - nel girone C della Serie C.
in Coppa Italia Serie C.

Colori e simboliModifica

All'atto della fondazione, l'A.S. Fondana adottò i colori sociali rosso e blu, i quali vennero transitoriamente mutati in amaranto-celeste a partire dal campionato 1952-1953, salvo poi tornare alle tinte originarie nel biennio 1960-1961.

StruttureModifica

StadioModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Stadio Domenico Purificato.

Il primo campo interno del club pontino fu lo stadio comunale di Fondi, poi intitolato alla memoria di Ottorino Fabiani, tra i primi animatori della pratica calcistica in città.[2][20]

Nel 1984 esso venne sostituito dallo stadio Domenico Purificato, più moderno e capiente[2] coi suoi 2 500 posti.[2][21]

SocietàModifica

Organigramma societarioModifica

Di seguito sono riportati i membri dell'organigramma societario.[22]

Staff dell'area amministrativa
  •   Antonio Pezone - Presidente
  •   Alfonso Morrone - Direttore generale
  •   Stefano Lumini - Segretario generale
  •   Federica Afflitto - Ufficio stampa

Modifica

Cronologia degli sponsor tecnici
  • 1922-... ...
  • ...
  • 2016-2017 Givova
  • 2017- Frankie Garage Sport
Cronologia degli sponsor ufficiali

Diffusione nella cultura di massaModifica

Allenatori e presidentiModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori della S.S. Racing Club Fondi

Di seguito sono riportati gli allenatori e presidenti del Fondi.[23][24]

Allenatori
Presidenti
  • 1922-...   ...
  • ...
  • 2009-2010   Vincenzo Di Marzo
  • 2010-2011   Antonio Franchi e   Paolo Maio
  • 2011-...   Alessandro Pili
  • ...
  • ...-2016   Nicola Ciarlone
  • 2016-2017   Stefano Ranucci[25]
  • 2017-   Antonio Pezone

CalciatoriModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori della S.S. Racing Club Fondi

PalmarèsModifica

Trofei nazionaliModifica

2015-2016

Competizioni interregionaliModifica

2009-2010 (gir. G)

Competizioni regionaliModifica

1983-1984 (gir. B), 2002-2003 (gir. D)

Statistiche e recordModifica

Partecipazione ai campionatiModifica

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Lega Pro 1 2016-2017 2
Serie C 1 2017-2018
Serie D 5 1961-1962 2015-2016 8
Lega Pro Seconda Divisione 3 2010-2011 2012-2013
Campionato Interregionale 7 1984-1985 1990-1991 9
Serie D 2 2009-2010 2013-2014

Partecipazione alle coppeModifica

Competizione Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Coppa Italia Lega Pro 4 2010-2011 2016-2017 4
Coppa Italia Serie D 4 2009-2010 2015-2016 4
Scudetto Dilettanti 1 2009-2010 1
Coppa Italia Dilettanti 3 1968-1969 1970-1971 3

TifoseriaModifica

StoriaModifica

Il principale gruppo ultras sono gli Old Fans Fondi. A partire dal 2014, con l'acquisizione della società da parte dell'Unicusano, la fazione non segue più le sorti della squadra, sebbene conducendo comunque attivamente una battaglia mediatica contro la proprietà e per iniziative di vario stampo sociale.[26][27] Il gruppo prendeva posto nella Curva Nord dell'impianto fondano - edificata negli anni duemiladieci su iniziativa propulsiva degli ultras - intitolata ad Antonio Iacuele, ultras fondano scomparso prematuramente nel 2005.[27][28]

Attualmente la squadra è seguita dal gruppo Quei Bravi Ragazzi (conosciuto fino al 2015 come S.P.Q.F. Ultras).[29][30] Altri gruppi del passato furono Brigata Portella, Irridux 1994 e Veterani.[31]

Gemellaggi e rivalitàModifica

Gli ultras fondani sono legati da una fortissima amicizia con quelli del Nola e della Puteolana.[32][33]

Fra le rivalità, spicca quella col Latina.[34] In passato ci furono scontri con gli ultras dell'Isernia.[35]

OrganicoModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Società Sportiva Racing Club Fondi 2017-2018.

RosaModifica

N. Ruolo Giocatore
1   P Stefan Romeo Cojocaru
2   D Tommaso Ghinassi
3   D Alessio Pompei
4   D Christian Maldini
5   C Alessandro Quaini
6   C Lorenzo Vasco
7   C Simone Addessi
8   C Raffaele De Martino
9   A Nicolas Pezone
10   A Claudio De Sousa
11   C Nicolò Corticchia
12   P Gabriel Montaperto
13   C Luca Ricciardi
14   A Federico Serra
15   D Alessandro De Leidi
N. Ruolo Giocatore
16   A Alan Mastropietro
17   C Gaetano Vastola
18   D Gianluca Galasso
19   D Fabio Tommaselli
20   C Flavio Lazzari
21   A Luca Utzeri
22   P Jacopo Coletta
25   P Entonjo Elezaj
26   A Nicola Ciotola
27   A Angelo Raffaele Nolè
28   C Domenico Rocchino
30   A Daniele Corvia
31   D Daniele Paparusso
  C Fabio Sakaj

Staff tecnicoModifica

Di seguito sono riportati i membri dello staff tecnico.[36]

Staff dell'area tecnica
  •   Antonello Mattei - Allenatore
  •   Andrea Conti - Allenatore in seconda
  •   Marco Canestro - Collaboratore tecnico
  •   Daniele Persico - Match Analyst
  •   Alessandro Ducci - Preparatore atletico
  •   Tiziano Siragusa - Preparatore atletico
  •   Giampaolo Di Magno - Preparatore dei portieri
  •   Giovanni Bracciale - Massaggiatore sportivo
  •   Massimo Piroddi - Responsabile sanitario
  •   Vincenzo Cataldi - Medico prima squadra
  •   Daniele Peluso, Paolo Cardinale - Nutrizionisti
  •   Armando Ciccone - Magazziniere
  •   Antonio Munno, Gennaro De Santis - Custodi

NoteModifica

  1. ^ a b Il Fondi Calcio in Lega Pro: è la prima squadra universitaria tra i professionisti, su direttaradio.it, 6 agosto 2016. URL consultato l'11 novembre 2016 (archiviato il 10 novembre 2016).
  2. ^ a b c d TIFOSI DEL FONDI IN FERMENTO: NO ALLA NUOVA DENOMINAZIONE, su sportinoro.com, 22 ottobre 2014. URL consultato l'11 novembre 2016 (archiviato il 10 novembre 2016).
  3. ^ Storia - Unicusano Fondi Calcio - La squadra della ricerca scientifica Italiana
  4. ^ Fondi: è qui la festa, su zonapontina.com, 10 maggio 2010. URL consultato l'11 novembre 2016 (archiviato il 10 novembre 2016).
  5. ^ Fondi retrocesso in serie D, su legapro.it, 25 marzo 2013. URL consultato l'11 novembre 2016 (archiviato il 10 novembre 2016).
  6. ^ IL FONDI CAMBIA PROPRIETA’. ARRIVA LA “UNICUSANO”. POCHESCI NUOVO ALLENATORE., su sportinoro.com, 22 ottobre 2014. URL consultato l'11 novembre 2016 (archiviato il 30 agosto 2016).
  7. ^ L'Unicusano Fondi vince la Coppa Italia di Serie D, su corrieredellosport.it, 15 maggio 2016. URL consultato l'11 novembre 2016 (archiviato il 10 novembre 2016).
  8. ^ Lega Pro, i ripescaggi: Reggina e Taranto tornano tra i professionisti, su gazzetta.it, 4 agosto 2016. URL consultato l'11 novembre 2016 (archiviato il 4 agosto 2016).
  9. ^ Unicusano Fondi da oggi è marchio registrato, su tuttolegapro.co, 8 agosto 2016. URL consultato l'11 novembre 2016 (archiviato l'11 agosto 2016).
  10. ^ Contatti, http://www.racingfondi.it/. URL consultato il 21 agosto 2017.
  11. ^ Latina Calcio, è fatta con Pezone: Lega Pro a Latina, addio Fondi. Fuori gli imprenditori pontini - latinaquotidiano.it, 12 lug 2017
  12. ^ L'intervista esclusiva a Fabio Napolitano: "Creata un'associazione solida per il futuro del calcio" - latinaoggi.it, 9 lug 2017
  13. ^ L'amarezza di Pezone del Racing: "Avevo avuto delle rassicurazioni, non ho preso in giro nessuno" - latinaoggi.eu, 22 lug 2017
  14. ^ SERIE D 1961-62, http://www.calciodieccellenza.it/. URL consultato l'11 novembre 2016.
  15. ^ SERIE D 1962-63, http://www.calciodieccellenza.it/. URL consultato l'11 novembre 2016.
  16. ^ INTERREGIONALE 1987-88, http://www.calciodieccellenza.it/. URL consultato l'11 novembre 2016.
  17. ^ INTERREGIONALE 1988-89, http://www.calciodieccellenza.it/. URL consultato l'11 novembre 2016.
  18. ^ INTERREGIONALE 1990-91, http://www.calciodieccellenza.it/. URL consultato l'11 novembre 2016.
  19. ^ ECCELLENZA LAZIO 1991-1992, http://www.calciodieccellenza.it/. URL consultato l'11 novembre 2016.
  20. ^ Fondi dimentica Ottorino Fabiani, pioniere del calcio fondano nel 1922, su lenola.it, 25 dicembre 2015. URL consultato l'11 novembre 2016 (archiviato il 10 novembre 2016).
  21. ^ Gara a Fondi, la società si è già attivata, su lacittadisalerno.gelocal.it, 21 marzo 2013. URL consultato il 10 novembre 2016 (archiviato il 10 novembre 2016).
  22. ^ Organigramma, su racingfondi.it. URL consultato il 18 agosto 2017.
  23. ^ Stagione 2009-2010, su win.canalesette.it, 19 agosto 2009. URL consultato il 10 novembre 2016 (archiviato il 26 ottobre 2016).
  24. ^ Almanacchi, edizione 2012 p. 449, edizione 2013 p. 448, edizione 2014 p. 439
  25. ^ Unicusano Fondi Calcio: la presidenza affidata al Dott. Stefano Ranucci, su unicusanofondicalcio.it. URL consultato l'11 novembre 2016 (archiviato il 10 ottobre 2016).
  26. ^ LA “FONDI ULTRAS” NON SOSTIENE LA “UNICUSANO”, su fondazionetaras.it, 10 gennaio 2016. URL consultato il 10 novembre 2016 (archiviato il 10 novembre 2016).
  27. ^ a b Gli "Old Fans" per "Curva Antonio Iacuele", su http://www.zonapontina.com/, 13 giugno 2008. URL consultato l'11 novembre 2016.
  28. ^ Gli Old Fans chiedono la curva Iacuele, su http://www.tifonet.it/, 21 maggio 2010. URL consultato l'11 novembre 2016.
  29. ^ ORDINARIA PROVOCAZIONE: FONDI-TARANTO, SERIE D, su http://www.sportpeople.net/, 14 gennaio 2016. URL consultato l'11 novembre 2016.
  30. ^ COMUNICATO UBR FONDI SUI MANIFESTI FUNEBRI CONTRO L’UNICUSANO, su http://www.sportpeople.net/, 21 novembre 2016. URL consultato il 25 novembre 2016.
  31. ^ ATLANTE ULTRAS Italia - dalla D alla J, su http://fiorenzuola1922.blogspot.it/, 15 luglio 2009. URL consultato l'11 novembre 2016.
  32. ^ Ultras nella mente!, su http://oldfansfondi.altervista.org/, 15 marzo 2010. URL consultato l'11 novembre 2016.
  33. ^ Fondi. Il ricordo di Antonio e Vittorio della Fondi Ultras, su http://www.lenola.it/, 4 febbraio 2015. URL consultato l'11 novembre 2016.
  34. ^ Curva Ospiti. I tifosi del… Latina, su http://www.pianetaempoli.it/, 19 agosto 2013. URL consultato l'11 novembre 2016.
  35. ^ ultras isernia..la storia, su http://ultras.blog.tiscali.it/, 11 giugno 2006. URL consultato l'11 novembre 2016.
  36. ^ Staff 2016/17, su unicusanofondicalcio.it. URL consultato l'11 novembre 2016.

BibliografiaModifica

  • Almanacco illustrato del Calcio, Panini edizioni, 2012-2014.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica