Apri il menu principale

Sojuz TMA-15M

missione spaziale del programma Sojuz
Sojuz TMA-15M
Emblema missione
Soyuz-TMA-15M-Mission-Patch.png
Dati della missione
OperatoreRoscosmos
NSSDC ID2014-074A
SCN40312
Nome veicoloSojuz-TMA
VettoreSojuz-FG
Codice chiamataАстрей ("Astraeus")
Lancio23 novembre 2014
21:01 UTC[1]
Luogo lanciocosmodromo di Bajkonur (rampa 31/6)
Atterraggio11 giugno 2015
13:44 UTC
Sito atterraggioKazakistan (47°20′N 69°45′E / 47.333333°N 69.75°E47.333333; 69.75)
Durata199 giorni, 7 ore e 31 minuti
Parametri orbitali
Orbitaorbita terrestre bassa
Apogeo417 km
Perigeo408 km
Inclinazione51,65°
Equipaggio
Numero3
MembriAnton Nikolaevič Škaplerov
Samantha Cristoforetti
Terry Virts
Soyuz TMA-15M crew during a routine operations training session at JSC.jpg
Da sinistra: Shkaplerov, Cristoforetti e Virts
programma Sojuz
Missione precedenteMissione successiva
Sojuz TMA-14M Sojuz TMA-16M

Sojuz TMA-15M è stata una missione spaziale con equipaggio; 124° volo del programma Sojuz, diretta verso la Stazione Spaziale Internazionale (ISS). Tra i tre membri dell'equipaggio vi era, in qualità di ingegnere di volo, Samantha Cristoforetti settimo astronauta italiano e prima donna italiana nello spazio. L'equipaggio ha poi fatto parte della missione Expedition 42.

Il rientro sulla Terra, inizialmente previsto per il 14 maggio 2015, è stato posticipato a causa dell'incidente avvenuto alla navicella Progress M-27M, disintegratasi in un rientro incontrollato sulla Terra, a causa d'un malfunzionamento del sistema di volo. Gli astronauti sono rientrati sulla Terra l'11 giugno 2015 alle ore 13:44 UTC.

Indice

EquipaggioModifica

Equipaggio di RiservaModifica

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Astronautica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Astronautica