Apri il menu principale

Solfara Gessolungo

(SCN)

«Quannu l’autri carusi ammizzigghiati
Vannu a la scola senza studiari,
iddu abbuscannu cauci e garciati
già travagghiava intra li surfari.»

(IT)

«Quando gli altri ragazzi viziati
vanno a scuola senza studiare,
lui ricevendo calci e schiaffi
già lavorava dentro la solfara.»

(Alfredo Rutella, Civiltà)

La solfara Gessolungo o miniera Gessolungo è una miniera di zolfo sita in provincia di Caltanissetta nel bacino minerario della Valle dell'Imera. Di proprietà del barone Calafato Giuseppe ed eredi è stata una delle maggiori solfatare del comprensorio minerario di Caltanissetta; tra le più profonde con i suoi 300 metri.[1] La solfatara era già attiva nel 1839;[2] ed è stata chiusa nel 1986, dopo otto anni di inattività.[3]

IncidentiModifica

Il 12 novembre 1881 vi morirono 65 operai e vi furono 31 feriti a seguito di uno scoppio di grisù, innescato da una lampada ad olio[4], e del successivo incendio della solfara.[5]

Tra le vittime in questa circostanza vi furono 19 carusi, di cui nove rimasti senza nome e il loro cimitero, detto Cimitero dei carusi, è ancor oggi visitabile nelle vicinanze della miniera di Gessolungo. Questa è stata una delle più gradi tragedie minerarie di tutto il comprensorio minerario del centro Sicilia.[6]

Nel 1958 per un'esplosione da grisou vi furono 14 morti e 58 feriti.[3]

NoteModifica

  1. ^ Nuovi annali dell'agricoltura, Libreria dello Stato, 1925.
  2. ^ Barone & Torrisi,Economia e società nell'area dello zolfo secoli XIX-XX, Caltanissetta, Salvatore Sciascia Editore, 1989 p. 80.
  3. ^ a b Associazione Amici della Miniera - Miniere di Zolfo a Caltanissetta - Miniera Gessolungo, Associazione Amici della miniera (archiviato dall'url originale il 29 aprile 2018).
  4. ^ la cosiddetta lumera, in quanto non erano ancora in uso le lampade ad acetilene.
  5. ^ Mario Gatto, Cenni sulla storia delle solfare di Sicilia (PDF), Società Nissena di Storia Patria - Caltanissetta, Anno VI, n°11, 142.
  6. ^ Cimitero dei carusi, Associazione Amici della Miniera - Miniere di Zolfo a Caltanissetta - (archiviato dall'url originale il 1º novembre 2013).

BibliografiaModifica

  • Barone & Torrisi,Economia e società nell'area dello zolfo secoli XIX-XX, Caltanissetta, Salvatore Sciascia Editore, 1989 p. 1-524

Altri progettiModifica