Apri il menu principale

Son Heung-min

calciatore sudcoreano
(Reindirizzamento da Son Heung-Min)
Son Heung-min
Team Korea Russia WorldCup 02 (cropped).png
Son Heung-min nel 2018
Nazionalità Corea del Sud Corea del Sud
Altezza 183 cm
Peso 77 kg
Militare Pixel fill.png
Ruolo Ala, attaccante
Squadra Tottenham
Carriera
Giovanili
2008Seoul
2008-2010Amburgo
Squadre di club
2010-2013Amburgo73 (20)
2013-2015Bayer Leverkusen62 (21)
2015-Tottenham132 (42)
Nazionale
2008-2009Corea del Sud Corea del Sud U-1715 (7)
2018Corea del Sud Corea del Sud U-237 (1)
2016Corea del Sud Corea del Sud olimpica4 (2)
2010-Corea del Sud Corea del Sud84 (24)[1]
Palmarès
Coppa Asia.svg Coppa d'Asia
Bronzo Qatar 2011
Argento Australia 2015
Asian Games logo.svg Giochi asiatici
Oro Indonesia 2018
Statistiche aggiornate al 5 settembre 2019

Son Heung-min[2] (손흥민?, 孫興慜?; Chuncheon, 8 luglio 1992) è un calciatore sudcoreano, ala o attaccante del Tottenham e della nazionale sudcoreana.

Considerato da molti esperti come il miglior calciatore asiatico della storia, nel 2012 è stato inserito nella lista dei migliori giocatori nati dopo il 1991 stilata da Don Balón.[3] È considerato uno dei migliori calciatori sudcoreani di sempre.[4][5][6]

Caratteristiche tecnicheModifica

Ritenuto da molti esperti e appassionati il talento più promettente del calcio asiatico[7][8][9], Son è un esterno d'attacco[7] sinistro[7][9], destro naturale ma abilissimo nel calciare con entrambi i piedi[9][10], in grado di agire anche come ala destra o come seconda punta[7][8]. Giocatore dotato di un'impressionante velocità palla al piede[7][8], abbina un'ottima tecnica individuale, scatti fulminei e visione di gioco ad una grande padronanza nel dribbling e rapidità nei movimenti[7], che gli consentono di saltare con facilità il diretto avversario nell'uno contro uno.[7][8]

Specialista nei tiri dalla distanza[7][8], predilige attaccare la profondità partendo da sinistra[7], in modo da convergere verso il centro e tentare la conclusione con il destro.[7]

CarrieraModifica

ClubModifica

Esordi, Amburgo e Bayer LeverkusenModifica

Nel 2008, all'età di 16 anni, lascia le giovanili del Seoul per unirsi a quelle dell'Amburgo, dove completa la trafila sino ad esordire con la maglia della prima squadra. Il 30 ottobre 2010 segna il suo primo gol in campionato contro l'FC Köln al 24' del primo tempo. Nello stesso anno firma un contratto da professionista con la squadra tedesca fino al giugno 2014.

Il 13 giugno 2013 il giocatore si trasferisce dall'Amburgo al Bayer Leverkusen per una cifra intorno ai 10 milioni di euro.[11] Il 9 novembre 2013 realizza la prima tripletta in campionato proprio contro la sua ex squadra. Il 14 febbraio firma nuovamente una tripletta nella sconfitta casalinga per 4-5 contro il Wolfsburg.[12]

TottenhamModifica

 
Son con la maglia del Tottenham nel 2016.

Il 28 agosto 2015 si trasferisce al Tottenham per 18 milioni di sterline.[13] Inizialmente, il giocatore sudcoreano non riesce ad adattarsi nel migliore dei modi al nuovo campionato, e nella stagione 2015-2016 riesce ad andare in gol solamente quattro volte, escluso il gol in FA Cup e le tre reti in Europa League, deludendo le aspettative di chi, da Heung-min, si aspettava risultati al pari del campionato tedesco. Il giocatore resta, quindi, parzialmente obnubilato da talenti quali Harry Kane e Dele Alli.

All'avvio della stagione successiva, il giocatore si rende partecipe di un buon inizio di campionato. Nel settembre 2016 è in insignito del prestigioso premio FA Premier League Player of the Month per le sue ottime prestazioni.[14] In FA Cup, il 12 marzo 2017, mette a segno la sua prima tripletta con la maglia del Tottenham, in occasione del match contro il Millwall, vinto dalla squadra di casa 6-0.[15] Nella Champions League 2018-2019 è stato decisivo nei quarti di finale: l'8 aprile 2019 all'andata contro il Manchester City segna il goal del definitivo 1-0.[16] Il 17 aprile al ritorno risulta nuovamente determinante realizzando una doppietta in trasferta contro i Citizens, con gli Spurs che perdono 4-3 ma passano grazie alla regola dei goal fuori casa.[17] Segue l'approdo in finale e, nonostante una buona prestazione del sudcoreano, il Tottenham viene battuto dal Liverpool per 2-0 perdendo la prima finale di Champions della sua storia.

NazionaleModifica

Dopo due anni in Under-17, Heung-min esordisce con la casacca della Nazionale maggiore il 30 dicembre 2010, all'età di 18 anni, nel match amichevole contro la Siria, disputando i secondi 45' della partita. Va a rete due partite dopo, il 18 gennaio, in occasione della partita contro l'India valida per la Coppa d'Asia.

Nel 2014 Son partecipa al Mondiale in Brasile[18], dove la Corea del Sud viene eliminata nel Girone H. L'attaccante del Bayer Leverkusen disputa 3 partite e segna 1 gol nella sconfitta per 4-2 contro l'Algeria.[19]

Il 3 settembre 2015, nel match vinto 5-0 contro il Laos, mette a segno la prima tripletta in Nazionale. Viene convocato per le Olimpiadi 2016 in Brasile.[20] Il 28 maggio 2018, nell'amichevole giocata a Taegu contro l'Honduras, oltre a segnare la rete del definitivo 2-0, gli viene affidata per la prima volta la fascia di capitano.[21]

Convocato per la Coppa del Mondo di Russia 2018[22], Son gioca 3 partite e realizza 2 gol contro il Messico (KO per 2-1)[23] e la Germania campione del mondo in carica, alla quale segna a porta vuota il definitivo 2-0 al 96' in contropiede solitario, dato che il portiere Neuer si era proiettato a centrocampo per impostare l'azione in cerca del pareggio.[24] Nonostante questa vittoria storica, i sudcoreani e i tedeschi vengono eliminati in quanto arrivati rispettivamente terzi e quarti nel Girone F, alle spalle di Svezia e Messico.

Il 1º settembre 2018, in virtù della vittoria sul Giappone per 2-1 maturata ai tempi supplementari, si laurea campione dei giochi asiatici con la Corea del Sud U-23, garantendosi l'esenzione dalla leva obbligatoria per 22 mesi.[25]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 17 aprile 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2010-2011   Amburgo BL 13 3 CG 1 0 - - - - - - 14 3
2011-2012 BL 27 5 CG 3 0 - - - - - - 30 5
2012-2013 BL 33 12 CG 1 0 - - - - - - 34 12
Totale Amburgo 73 20 5 0 - - - - 78 20
2013-2014   Bayer Leverkusen BL 31 10 CG 4 2 UCL 8 0 - - - 43 12
2014-2015 BL 30 11 CG 2 1 UCL 10[26] 3+2 - - - 42 17
ago.2015 BL 1 0 CG 0 0 UCL 1[27] 0 - - - 2 0
Totale Bayer Leverkusen 62 21 6 3 19 5 - - 87 29
2015-2016   Tottenham PL 28 4 FACup+CdL 4+1 1+0 UEL 7 3 - - - 40 8
2016-2017 PL 34 14 FACup+CdL 5+0 6+0 UCL+UEL 6+2 1+0 - - - 47 21
2017-2018 PL 37 12 FACup+CdL 7+2 2+0 UCL 7 4 - - - 53 18
2018-2019 PL 31 12 FACup+CdL 1+4 1+3 UCL 11 4 - - - 47 20
Totale Tottenham 130 42 24 13 33 12 - - 187 67
Totale carriera 265 83 35 16 52 17 - - 352 116

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Corea del Sud
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
30-12-2010 Abu Dhabi Siria   0 – 1   Corea del Sud Amichevole -   46’
10-1-2011 Doha Corea del Sud   1 – 1   Bahrein Coppa d'Asia 2011 - 1º turno -   68’   85’
18-1-2011 Doha Corea del Sud   4 – 1   India Coppa d'Asia 2011 - 1º turno 1   46’
25-1-2011 Doha Giappone   2 – 2 dts
(3 - 0 dcr)
  Corea del Sud Coppa d'Asia 2011 - Semifinale -   82’
28-1-2011 Doha Uzbekistan   2 – 3   Corea del Sud Coppa d'Asia 2011 - Finale 3º posto -   60’
11-10-2011 Seul Corea del Sud   2 – 1   Emirati Arabi Uniti Qual. Mondiali 2014 -   72’
11-11-2011 Dubai Emirati Arabi Uniti   0 – 2   Corea del Sud Qual. Mondiali 2014 -   46’
15-11-2011 Beirut Libano   2 – 1   Corea del Sud Qual. Mondiali 2014 -   46’
30-5-2012 Berna Spagna   4 – 1   Corea del Sud Amichevole -   57’
12-6-2012 Goyang Corea del Sud   3 – 0   Libano Qual. Mondiali 2014 -   63’
16-10-2012 Teheran Iran   1 – 0   Corea del Sud Qual. Mondiali 2014 -   53’
6-2-2013 Londra Croazia   4 – 0   Corea del Sud Amichevole -   46’
26-3-2013 Seul Corea del Sud   2 – 1   Qatar Qual. Mondiali 2014 1   81’
4-6-2013 Beirut Libano   1 – 1   Corea del Sud Qual. Mondiali 2014 -   70’
11-6-2013 Seul Corea del Sud   1 – 0   Uzbekistan Qual. Mondiali 2014 -
18-6-2013 Ulsan Corea del Sud   0 – 1   Iran Qual. Mondiali 2014 -   74’
6-9-2013 Incheon Corea del Sud   4 – 1   Haiti Amichevole 2
10-9-2013 Jeonju Corea del Sud   1 – 2   Croazia Amichevole -   72’
12-10-2013 Seul Corea del Sud   0 – 2   Brasile Amichevole -   65’
15-10-2013 Cheonan Corea del Sud   3 – 1   Mali Amichevole 1   87’
15-11-2013 Seul Corea del Sud   2 – 1   Svizzera Amichevole -   77’
19-11-2013 Dubai Russia   2 – 1   Corea del Sud Amichevole -   70’
5-3-2014 Atene Grecia   0 – 2   Corea del Sud Amichevole 1   73’
28-5-2014 Seul Corea del Sud   0 – 1   Tunisia Amichevole -   67’
10-6-2014 Miami Gardens Ghana   4 – 0   Corea del Sud Amichevole -   75’
17-6-2014 Cuiabá Russia   1 – 1   Corea del Sud Mondiali 2014 - 1º turno -   13’ -   84’
22-6-2014 Porto Alegre Corea del Sud   2 – 4   Algeria Mondiali 2014 - 1º turno 1
26-6-2014 San Paolo Corea del Sud   0 – 1   Belgio Mondiali 2014 - 1º turno -   73’
5-9-2014 Bucheon Corea del Sud   3 – 1   Venezuela Amichevole -
8-9-2014 Goyang Corea del Sud   0 – 1   Uruguay Amichevole -
10-10-2014 Cheonan Corea del Sud   2 – 0   Paraguay Amichevole -   46’
14-10-2014 Seul Corea del Sud   1 – 3   Costa Rica Amichevole -   84’
14-11-2014 Amman Giordania   0 – 1   Corea del Sud Amichevole -   71’
18-11-2014 Teheran Iran   1 – 0   Corea del Sud Amichevole -   32’
4-1-2015 Parramatta Arabia Saudita   0 – 2   Corea del Sud Amichevole -   90’
10-1-2015 Canberra Corea del Sud   1 – 0   Oman Coppa d'Asia 2015 - 1º turno -
17-1-2015 Brisbane Australia   0 – 1   Corea del Sud Coppa d'Asia 2015 - 1º turno -   49’
22-1-2015 Melbourne Corea del Sud   2 – 0   Uzbekistan Coppa d'Asia 2015 - Quarti di finale 2
26-1-2015 Sydney Corea del Sud   2 – 0   Iraq Coppa d'Asia 2015 - Semifinale -
31-1-2015 Sydney Corea del Sud   1 – 2 dts   Australia Coppa d'Asia 2015 - Finale 1
27-3-2015 Daejeon Corea del Sud   1 – 1   Uzbekistan Amichevole -   61’
31-3-2015 Seul Corea del Sud   1 – 0   Nuova Zelanda Amichevole -   64’
11-6-2015 Kuala Lumpur Corea del Sud   3 – 0   Emirati Arabi Uniti Amichevole -   46’
16-6-2015 Bangkok Birmania   0 – 2   Corea del Sud Qual. Mondiali 2018 1
3-9-2015 Hwaseong Corea del Sud   8 – 0   Laos Qual. Mondiali 2018 3
12-11-2015 Suwon Corea del Sud   4 – 0   Birmania Qual. Mondiali 2018 -   63’
17-11-2015 Vientiane Laos   0 – 5   Corea del Sud Qual. Mondiali 2018 2   63’
1-6-2016 Salisburgo Spagna   6 – 1   Corea del Sud Amichevole -   61’
5-6-2016 Praga Rep. Ceca   1 – 2   Corea del Sud Amichevole -   90+2’
1-9-2016 Seul Corea del Sud   3 – 2   Cina Qual. Mondiali 2018 -   90+1’
6-10-2016 Suwon Corea del Sud   3 – 2   Qatar Qual. Mondiali 2018 1   89’
11-10-2016 Teheran Iran   1 – 0   Corea del Sud Qual. Mondiali 2018 -   42’
15-11-2016 Seul Corea del Sud   2 – 1   Uzbekistan Qual. Mondiali 2018 -   90+2’
28-3-2017 Seul Corea del Sud   1 – 0   Siria Qual. Mondiali 2018 -
7-6-2017 Emirato di Ras al-Khaima Iraq   0 – 0   Corea del Sud Amichevole -   46’
13-6-2017 Doha Qatar   3 – 2   Corea del Sud Qual. Mondiali 2018 -   66’
31-8-2017 Seul Corea del Sud   0 – 0   Iran Qual. Mondiali 2018 -
5-9-2017 Tashkent Uzbekistan   0 – 0   Corea del Sud Qual. Mondiali 2018 -
7-10-2017 Mosca Russia   4 – 2   Corea del Sud Amichevole -
10-10-2017 Bienne Corea del Sud   1 – 3   Marocco Amichevole 1
10-11-2017 Suwon Corea del Sud   2 – 1   Colombia Amichevole 2
14-11-2017 Ulsan Corea del Sud   1 – 1   Serbia Amichevole -
24-3-2018 Belfast Irlanda del Nord   2 – 1   Corea del Sud Amichevole -
27-3-2018 Varsavia Polonia   3 – 2   Corea del Sud Amichevole -
28-5-2018 Taegu Corea del Sud   2 – 0   Honduras Amichevole 1 cap.   78’
1-6-2018 Jeonju Corea del Sud   1 – 3   Bosnia ed Erzegovina Amichevole -
7-6-2018 Innsbruck Corea del Sud   0 – 0   Bolivia Amichevole -   60’
11-6-2018 Grödig Corea del Sud   0 – 2   Senegal Amichevole -
18-6-2018 Nižnij Novgorod Svezia   1 – 0   Corea del Sud Mondiali 2018 - 1º turno -
23-6-2018 Rostov Corea del Sud   1 – 2   Messico Mondiali 2018 - 1º turno 1
27-6-2018 Kazan' Corea del Sud   2 – 0   Germania Mondiali 2018 - 1º turno 1 cap. -   65’
7-9-2018 Goyang Corea del Sud   2 – 0   Costa Rica Amichevole - cap.   83’
11-9-2018 Suwon Corea del Sud   0 – 0   Cile Amichevole - cap.
12-10-2018 Seul Corea del Sud   2 – 1   Uruguay Amichevole - cap.
16-10-2018 Cheonan Corea del Sud   2 – 2   Panama Amichevole - cap.
16-1-2019 Abu Dhabi Corea del Sud   2 – 0   Cina Coppa d'Asia 2019 - 1º turno - cap.   89’
22-1-2019 Dubai Corea del Sud   2 – 1 dts   Bahrein Coppa d'Asia 2019 - Ottavi di finale - cap.
25-1-2019 Abu Dhabi Corea del Sud   0 – 1   Qatar Coppa d'Asia 2019 - Quarti di finale - cap.
22-3-2019 Ulsan Corea del Sud   1 – 0   Bolivia Amichevole - cap.
26-3-2019 Seul Corea del Sud   2 – 1   Colombia Amichevole 1 cap.
6-6-2019 Pusan Corea del Sud   1 – 0   Australia Amichevole - cap.
11-6-2019 Seul Corea del Sud   1 – 1   Iran Amichevole - cap.
5-9-2019 Istanbul Georgia   2 – 2   Corea del Sud Amichevole - cap.   62’
10-9-2019 Aşgabat Turkmenistan   0 – 2   Corea del Sud Qual. Mondiali 2022 - cap.
Totale Presenze 84 Reti 24
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale (partite non ufficiali) ― Corea del Sud
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
7-10-2011 Seul Corea del Sud   2 – 2   Polonia Amichevole -   46’
Totale Presenze 1 Reti 0
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Corea del Sud Under-23
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
23-8-2018 Cikarang Iran   0 – 2   Corea del Sud XVIII Giochi asiatici -
27-8-2018 Bekasi Corea del Sud   4 – 3   Uzbekistan XVIII Giochi asiatici -
29-8-2018 Cibinong Vietnam   1 – 3   Corea del Sud XVIII Giochi asiatici -
1-9-2018 Cibinong Corea del Sud   2 – 1   Giappone XVIII Giochi asiatici -
Totale Presenze 4 Reti 0

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ 85 (24) se si considerano le due amichevoli non ufficiali
  2. ^ Nell'onomastica coreana il cognome precede il nome. "Son" è il cognome.
  3. ^ 101 prospetti per il futuro. Ecco la lista di Don Balon, tuttomercatoweb.com, 13 novembre 2012. URL consultato il 14 dicembre 2013.
  4. ^ Di Coral, Son è il primo vero fuoriclasse coreano, su Esquire, 19 aprile 2019. URL consultato il 19 aprile 2019.
  5. ^ James Masters, Son Heung-Min: The rise of a South Korean superstar, su CNN. URL consultato il 19 aprile 2019.
  6. ^ South Korean Footballers Of All Time, su www.heung-min-son.com. URL consultato il 19 aprile 2019.
  7. ^ a b c d e f g h i j "South Korea World Cup 2018 final squad"
  8. ^ a b c d e Mondiali, i 736 calciatori protagonisti in Russia
  9. ^ a b c Calcio, Mondiali Russia 2018: la Corea del Sud ai raggi X. Son Heung-Min la stella della squadra, si vuol stupire nel girone della Germania
  10. ^ (EN) 5 best two-footed players in the world right now, su www.sportskeeda.com, 6 giugno 2017. URL consultato il 19 aprile 2019.
  11. ^ Son al Leverkusen e Schürrle al Chelsea, uefa.com, 13 giugno 2013. URL consultato il 14 dicembre 2013.
  12. ^ Giostra di gol in Bundesliga: il Bayern vince 8-0, Leverkusen e Wolfsburg fanno 4-5, ilmessaggero.it, 14 febbraio 2015. URL consultato il 14 febbraio 2015.
  13. ^ (EN) Tottenham confirm signing of Son Heung-min from Bayer Leverkusen, su The Guardian, 28 agosto 2015. URL consultato il 9 aprile 2017.
  14. ^ Chris Davie for Metro.co.uk, De Bruyne, Walcott & Lallana beaten to Premier League Player of the Month award, su Metro, 14 ottobre 2016. URL consultato il 9 aprile 2017.
  15. ^ Fa Cup, Tottenham-Millwall 6-0. Ma Pochettino perde Kane, su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 9 aprile 2017.
  16. ^ Tottenham-Manchester City 1-0: gol di Son, Lloris para il rigore di Aguero, su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 19 aprile 2019.
  17. ^ Highlights Champions League, Manchester City-Tottenham 4-3: video gol, su Fox Sports, 17 aprile 2019. URL consultato il 19 aprile 2019.
  18. ^ FIFA World Cup 2014 teams: Korea Republic, su fifa.com.
  19. ^ Corea del Sud-Algeria 2-4: i nordafricani sognano gli ottavi, su repubblica.it.
  20. ^ (KO) '석현준 합류' 신태용호, 리우올림픽 18명 최종명단 확정, su kfa.or.kr, 27 giugno 2016. URL consultato il 27 giugno 2016 (archiviato dall'url originale il 12 giugno 2018).
  21. ^ Son, l'eliminazione dal Mondiale della Corea del Sud può costare cara, su sport.sky.it. URL consultato il 27 giugno 2018.
  22. ^ FIFA World Cup 2018 teams: Korea Republic, su fifa.com.
  23. ^ Mondiali, Corea del Sud-Messico 1-2: la squadra di Osorio vola, su gazzetta.it.
  24. ^ Sud Corea-Germania 2-0, clamorosa eliminazione dei campioni del mondo uscenti, su gazzetta.it.
  25. ^ Corea del Sud: per Son niente servizio militare grazie al trionfo ai Giochi Asiatici, su sportmediaset.mediaset.it.
  26. ^ 2 presenza nei play-off.
  27. ^ 1 presenza nei play-off.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica