Sonata per violino e pianoforte n. 3 (Brahms)


La Sonata n.3 per violino e pianoforte, in re minore, opus 108, di Johannes Brahms è un'opera di Musica da camera, composta tra il 1886 ed il 1888. Dedicata al direttore d'orchestra ed amico Hans von Bülow, venne eseguita per la prima volta al Teatro dell'Opera di Budapest da Jenő Hubay al violino e Brahms stesso al piano, il 21 dicembre 1888.

Sonata n.3 per violino e pianoforte
CompositoreJohannes Brahms
TonalitàRe minore
Tipo di composizioneMusica da camera
Numero d'opera108
Epoca di composizione1886-1888
Prima esecuzione21 dicembre 1888
Pubblicazione1889
DedicaHans von Bülow
Durata media22 minuti
Organicoviolino e pianoforte
Movimenti
Allegro
Adagio
Un poco presto e con sentimento
Presto agitato

Struttura modifica

A differenza delle altre due sonate per violino e pianoforte di Brahms, il brano si compone di quattro movimenti:

  1. Allegro ( 2/2)
  2. Adagio (in re maggiore, in 3/8)
  3. Un poco presto e con sentimento (in fa diesis minore, in 2/4)
  4. Presto agitato (in re minore, in 6/8)

La durata del brano è di circa ventidue minuti.

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàLCCN (ENn81038746 · BNF (FRcb139088546 (data) · J9U (ENHE987007315987405171
  Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica