Sonate per viola da gamba e clavicembalo di Johann Sebastian Bach

Le sonate per viola da gamba e clavicembalo sono tre sonate catalogate BWV 1027–1029 di Johann Sebastian Bach. Sono fra le più note composizioni di musica da camera per viola da gamba. Con il declino della viola da gamba nel XIX secolo e XX secolo, queste composizioni furono abitualmente suonate e trascritte anche per altri strumenti, fra cui principalmente il violoncello, la viola e il contrabbasso, entrando anche nel loro repertorio.

Una viola da gamba

Queste sonate sono opere contrappuntistiche a tre voci in cui entrambi gli strumenti (la viola da gamba e le due mani del clavicembalo) partecipano a costruire l'armonia a tre voci.

SonateModifica

Sonata n. 1 in sol maggiore BWV 1027Modifica

  • Adagio, 12/8, in sol maggiore
  • Allegro ma non tanto, 3/4, in sol maggiore
  • Andante, c, in mi minore
  • Allegro Moderato, ¢, in sol maggiore

Sonata n. 2 in re maggiore BWV 1028Modifica

  • Adagio, 3/4, in re maggiore
  • Allegro, 2/4, in re maggiore
  • Andante, 12/8, in si minore
  • Allegro, 6/8, in re maggiore

Sonata n. 3 in sol minore BWV 1029Modifica

  • Vivace, c, in sol minore
  • Adagio, 3/2, in si bemolle maggiore
  • Allegro, 6/8, in sol minore

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàBNF (FRcb139094112 (data)
  Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica