Songs of Faith and Devotion

album dei Depeche Mode del 1993
Songs of Faith and Devotion
ArtistaDepeche Mode
Tipo albumStudio
Pubblicazione22 marzo 1993
Durata47:31
Dischi1
Tracce10
GenereRock alternativo[1]
Alternative dance[1]
Dance rock[1]
Rock elettronico
Elettropop
EtichettaMute Records Regno Unito
Sire/Reprise Stati Uniti
ProduttoreDepeche Mode, Flood
RegistrazioneMadrid e Chateau du Pape, Amburgo, da febbraio 1992 a gennaio 1993
FormatiCD, SACD+DVD, LP, MC
Certificazioni
Dischi d'oroAustria Austria[2]
(vendite: oltre 25 000)
Francia Francia (2)[3]
(vendite: oltre 200 000)
Germania Germania[4]
(vendite: oltre 250 000)
Italia Italia[5]
(vendite: oltre 150 000)
Regno Unito Regno Unito[6]
(vendite: oltre 100 000)
Svizzera Svizzera[7]
(vendite: oltre 25 000)
Dischi di platinoCanada Canada[8]
(vendite: oltre 100 000)
Stati Uniti Stati Uniti[9]
(vendite: oltre 1 000 000)
Depeche Mode - cronologia
Album precedente
(1990)
Singoli
  1. I Feel You
    Pubblicato: 15 febbraio 1993
  2. Walking in My Shoes
    Pubblicato: 26 aprile 1993
  3. Condemnation
    Pubblicato: 13 settembre 1993
  4. In Your Room
    Pubblicato: 10 gennaio 1994

Songs of Faith and Devotion (spesso abbreviato in SOFAD) è l'ottavo album dei Depeche Mode, pubblicato il 22 marzo 1993 nel Regno Unito dalla Mute Records e negli Stati Uniti e Canada dalla Sire e Reprise Records.

DescrizioneModifica

Il titolo potrebbe essere tradotto in italiano con Canzoni di fede e devozione, in cui devozione indica una sorta di attaccamento affettivo. Si tratta del loro primo, e per ora unico, disco che presenta un sound spiccatamente rock, pur mantenendo l'uso dell'elettronica e una pesante rielaborazione dei suoni. L'album è anche l'ultimo inciso con Alan Wilder che, tra gli altri strumenti, si occupa anche della batteria.

PromozioneModifica

Per promuovere l'album, il gruppo intraprese il Devotional Tour, partito il 19 maggio 1993 dall'Espace Foire di Lilla, e conclusosi 20 dicembre dello stesso anno alla Wembley Arena di Londra, e l'Exotic Tour, partito il 9 febbraio 1994 dalla Standard Bank Arena di Johannesburg, e conclusosi l'8 luglio dello stesso anno al Deer Creek Music Center di Indianapolis.

TracceModifica

Testi e musiche di Martin Lee Gore.

  1. I Feel You – 4:36
  2. Walking in My Shoes – 5:26
  3. Condemnation – 3:29
  4. Mercy in You – 4:21
  5. Judas – 5:13
  6. In Your Room – 6:23
  7. Get Right with Me – 3:52
    • Interlude#4 – 0:57 (traccia fantasma, parte a 2:55)
  8. Rush – 4:41
  9. One Caress – 3:34
  10. Higher Love – 5:56
Riedizione del 2006 (Mute
DM CD 7 (CD/SACD + DVD) / CDX STUMM 64 (CD/SACD)
  • Il disco 1 è un SACD/CD ibrido con uno strato SACD multicanale.
  • Il disco 2 è un DVD che contiene Songs of Faith and Devotion in DTS 5.1, Dolby Digital 5.1 e PCM Stereo, oltre ad alcune bonus track (in quest'ultimo formato), che erano originariamente i b-side dei singoli:
  • Tracce del DVD bonus
  1. My Joy – 3:57
  2. Condemnation (Paris Mix) – 3:21
  3. Death's Door (Jazz Mix) – 6:38
  4. In Your Room (Zephyr Mix) – 4:50
  5. I Feel You (Life's Too Short Mix) – 8:35
  6. Walking in My Shoes (Grungy Gonads Mix) – 6:24
  7. My Joy (Slowslide Mix) – 5:11
  8. In Your Room (Apex Mix) – 6:43
  • Materiale aggiuntivo
  1. Depeche Mode 91-94 (We Were Going to Live Together, Record Together and it Was Going to be Wonderful)" [36 min. di video documentario]

FormazioneModifica

Gruppo
Altri musicisti
  • Matthew Vaughan - sintetizzatori, campionatori, drum machine
  • Bazil Meade - cori (Get Right with Me)
  • Hildia Campbell - cori (Get Right with Me)
  • Samantha Smith - cori (Get Right with Me)
  • Steáfán Hanningan - uillean pipes (Judas)
  • Will Malone - arrangiamento e direzione archi (One Caress)
Produzione
  • Flood - produzione, campionamenti, missaggio
  • Steve Lyon - ingegnere del suono
  • Chris Dickie - ingegnere del suono
  • Paul Kendall - ingegnere del suono
  • Jeremy Wheatley - assistente ingegnere del suono
  • Mark Einstmann - assistente ingegnere del suono
  • Shaun de Feo - assistente ingegnere del suono
  • Volke Schneider - assistente ingegnere del suono
  • Kevin Metcalfe - mastering
  • Daryl Bamonte - co-ordinamento
  • Anton Corbijn - fotografia, direzione artistica e copertina
  • Mark Stent - missaggio
  • Area - copertina

ClassificheModifica

Classifiche di fine annoModifica

Classifica (1993) Posizione
Austria[18] 21
Canada[19] 34
Francia[20] 15
Germania[21] 19
Italia[14] 28
Regno Unito[22] 79
Spagna[16] 42
Stati Uniti[23] 89

RiconoscimentiModifica

  • Rolling Stone (Germania) - "The 500 Best Albums of All Time" (337º posto)
  • Q - "Best British Albums" (36º posto)

NoteModifica

  1. ^ a b c (EN) Songs of Faith and Devotion, su AllMusic, All Media Network.
  2. ^ (DE) Depeche Mode, Songs of Faith and Devotion – Gold & Platin, IFPI Austria. URL consultato il 9 agosto 2015.
  3. ^ (FR) Les Certifications depuis 1973, InfoDisc. URL consultato il 9 agosto 2015. Selezionare "DEPECHE MODE" e premere "OK".
  4. ^ (DE) Depeche Mode, Songs of Faith and Devotion – Gold-/Platin- und Diamond-Datenbank, Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 9 agosto 2015.
  5. ^ Gloria Pozzi, Depeche fede e sesso, Corriere della Sera, 5 giugno 1993, p. 29. URL consultato il 9 agosto 2015 (archiviato dall'url originale il 22 novembre 2015).
  6. ^ (EN) Songs of Faith and Devotion, British Phonographic Industry. URL consultato il 9 agosto 2015.
  7. ^ (DE) Edelmetall, Schweizer Hitparade. URL consultato il 9 agosto 2015.
  8. ^ (EN) Songs of Faith and Devotion – Gold/Platinum, Music Canada. URL consultato il 9 agosto 2015.
  9. ^ (EN) Depeche Mode, Songs of Faith and Devotion – Gold & Platinum, Recording Industry Association of America. URL consultato il 9 agosto 2015.
  10. ^ a b c d e f g h (NL) Depeche Mode - Songs Of Faith And Devotion, Ultratop. URL consultato il 9 agosto 2015.
  11. ^ (EN) Top Albums - April 17, 1993, su Collectionscanada.gc.ca, Library and Archives Canada. URL consultato il 9 agosto 2015.
  12. ^ (FI) Timo Pennanen, Sisältää hitin - levyt ja esittäjät Suomen musiikkilistoilla vuodesta 1972, 1ª ed., Helsinki, Kustannusosakeyhtiö Otava, 2006, ISBN 978-951-1-21053-5.
  13. ^ (FR) Le Détail des Albums de chaque Artiste, InfoDisc. URL consultato il 9 agosto 2015. Selezionare "DEPECHE MODE" e premere "OK".
  14. ^ a b Gli album più venduti del 1993, Hit Parade Italia. URL consultato il 9 agosto 2015.
  15. ^ (EN) Official Albums Chart Top 75: 28 March 1993 - 03 April 1993, Official Charts Company. URL consultato il 9 agosto 2015.
  16. ^ a b (ES) Fernando Salaverri, Sólo éxitos: año a año, 1959–2002, 1ª ed., Spagna, Fundación Autor-SGAE, settembre 2005, ISBN 84-8048-639-2.
  17. ^ (EN) Depeche Mode Chart History, su Billboard. URL consultato il 9 agosto 2015.
  18. ^ (DE) Jahreshitparade 1993, su austriancharts.at. URL consultato il 9 agosto 2015.
  19. ^ (EN) Top 100 Albums of 1993, su Collectionscanada.gc.ca, Library and Archives Canada. URL consultato il 9 agosto 2015.
  20. ^ (FR) Les Albums (CD) de 1993 par InfoDisc, su infodisc.fr. URL consultato il 9 agosto 2015 (archiviato dall'url originale il 27 ottobre 2012).
  21. ^ (DE) Album – Jahrescharts 1993, Offizielle Deutsche Charts. URL consultato il 9 agosto 2015.
  22. ^ (EN) Complete UK Year-End Album Charts, su chartheaven.9.forumer.com. URL consultato il 9 agosto 2015 (archiviato dall'url originale l'11 gennaio 2012).
  23. ^ (EN) 1993: Billboard 200 Albums, Billboard. URL consultato il 9 agosto 2015.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica