Sonic Rush

videogioco del 2005
Sonic Rush
videogioco
Sonic Rush.jpeg
Logo del gioco
PiattaformaNintendo DS
Data di pubblicazioneGiappone 23 novembre 2005
Flags of Canada and the United States.svg 15 novembre 2005
Zona PAL 18 novembre 2005
GenerePiattaforme, azione
TemaFantascienza, Avventura
OrigineGiappone
SviluppoSonic Team, Dimps
PubblicazioneSEGA
DirezioneAkinori Nishiyama
ProduzioneYūji Naka, Kouichi Sakita
Direzione artisticaYuji Uekawa, Kazuhiko Yamamoto
MusicheHideki Naganuma, Teruhiko Nakagawa
SerieSonic
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore
SupportoScheda di gioco
Fascia di etàCEROA · ESRB: E[1] · OFLC (AU): G[2] · PEGI: 3[3] · USK: 6[4]
Preceduto daSonic Advance 3
Seguito daSonic Rush Adventure

Sonic Rush (ソニック・ラッシュ Sonikku Rasshu?) è un videogioco della serie Sonic pubblicato per Nintendo DS. È stato sviluppato da Sonic Team in collaborazione con Dimps e prodotto dalla SEGA, ed è stato commercializzato in tutto il mondo nel mese di novembre del 2005[5].

Il titolo è il dodicesimo capitolo principale della serie nonché il primo ad uscire su Nintendo DS, il gioco introduce anche per la prima volta il personaggio principale della serie Blaze the Cat[6].

Sonic Rush si presenta come un classico gioco di piattaforme in 2D, similmente agli episodi della serie per Mega Drive e Game Boy Advance. Tuttavia i personaggi, così come i boss del gioco, sono animati attraverso poligoni, invece che mediante gli sprite animati che contraddistinguono i vecchi capitoli della serie. I due schermi del DS sono considerati come un unico schermo di gioco, e al giocatore, di norma mostrato al centro di uno dei due schermi, può capitare di cadere (o saltare) nell'altro, continuando l'azione di gioco su un altro livello[6]. Durante gli scontri con i boss l'azione si concentra sullo schermo superiore, e la prospettiva diventa in 3D. Le funzionalità touch screen del DS vengono utilizzate per controllare Sonic e Blaze nei livelli speciali, oltre che per selezionare le varie voci del menu.

Nell'autunno 2007 è uscito il seguito del gioco: Sonic Rush Adventure[7].

TramaModifica

La trama vede i due personaggi del gioco, Sonic the Hedgehog e Blaze the Cat, cercare di impedire la fusione dei loro mondi a causa del Dr. Eggman e di Eggman Nega. Ampio spazio viene inoltre dato ai Chaos Emerald e alla loro variante del mondo di Blaze, i Sol Emerald.

Personaggi principaliModifica

I personaggi giocabili sono due, il protagonista Sonic the Hedgehog e la novità, alla prima apparizione in un gioco di Sonic, Blaze the Cat. Entrambi i personaggi affrontano un percorso differente e diviso nella modalità a giocatore singolo (i livelli restano gli stessi, a variare è l'ordine con cui si presentano), ma occasionalmente, durante le sequenze animate, i due si incontrano, e nel livello extra combattono insieme.

Tails (con Sonic) e Cream the Rabbit (con Blaze) appaiono nelle scene di intermezzo, e sullo schermo inferiore durante le battaglie con i boss, per incitare il giocatore. Knuckles e Amy appaiono entrambi per qualche secondo nelle scene di intermezzo.

I nemici sono Eggman ed Eggman Nega.

Modalità di giocoModifica

 
Il nuovo personaggio giocabile Blaze nella zona Night Carnival

Sonic Rush utilizza il sistema di trick già introdotto in Sonic Advance 2, riprendendo invece da Sonic Adventure 2 la possibilità di effettuare combo aeree e il meccanismo di valutazione di fine livello. Novità assoluta è invece l'introduzione di una "Barra di tensione", una sorta di serbatoio di energia che si incrementa eseguendo tricks e sconfiggendo i nemici. Questa energia può poi essere utilizzata per effettuare uno scatto bruciante (utile per prendere velocità sulle rampe e per sconfiggere i nemici), e per accedere ai livelli speciali (solo come Sonic) attraverso i generatori.

I 7 livelli speciali di Sonic Rush si ispirano a quelli già visti in Sonic the Hedgehog 2, nei quali l'obiettivo era arrivare fino in fondo ad un percorso semitubolare (half pipe), cercando di raccogliere tanti anelli quanti ne venivano richiesti all'entrata ed evitando le trappole sparse sul percorso. A differenza di Sonic the Hedgehog 2, però, Sonic non può saltare in questi livelli, rendendoli nel complesso più difficili degli originali a 16 bit. I vari ostacoli disseminati sul tracciato, poi, rendono ogni livello leggermente più arduo del precedente, con il settimo che rappresenta il più difficile in assoluto. Il sistema di controllo, anziché utilizzare il d-pad, si affida al touch screen, con il giocatore che può usare il pennino o il laccetto per muovere Sonic a destra e sinistra del tubo. Inoltre, alcuni ostacoli possono essere distrutti picchettandoli con il touch screen. Sono inoltre presenti alcuni respingenti speciali che, se colpiti, proiettano Sonic in aria, permettendogli di effettuare alcuni trick, sotto forma di punti che appaiono sullo schermo da colpire in ordine numerico. Più velocemente si colpiscono, più anelli vengono guadagnati alla fine della sequenza; tuttavia, se si sbaglia l'ordine, il trick si interrompe e non si guadagna nulla.

Come quasi tutti i giochi di Sonic di ultima generazione, anche Sonic Rush presenta un livello extra (denominato "Sonic&Blaze") che consiste in un unico combattimento con un boss affrontato da entrambi i personaggi. Questo livello segreto, che permette di vedere il vero finale del gioco, si sblocca automaticamente una volta rispettate le seguenti condizioni (non necessariamente in ordine):

  1. Completare la modalità giocatore singolo come Sonic
  2. Completare la modalità giocatore singolo come Blaze
  3. Completare i 7 livelli speciali ottenendo tutti e 7 i Chaos Emerald (come Sonic)

ZoneModifica

  • Leaf Storm: è la prima zona ad apparire per Sonic e la seconda per Blaze. La zona consiste in una fitta foresta situata su un'isola sconosciuta. il boss consiste in un braccio meccanico che tiene una capsula con cui si schianta sul terreno di gioco, a volte il braccio lascia andare la capsula che rotola una o più sul terreno. per sconfiggere il nemico bisogna saltare sulla cima della capsula
  • Water Palace: è la seconda zona per Sonic e la quarta per Blaze. È ambientata in un paese che presenta edifici e strutture bianche poste su un grande specchio d'acqua. il boss è un robot a forma di mostro marino. per sconfiggerlo bisogna saltare sulla testa del mostro sei volte.
  • Mirage Road: è la terza zona per entrambi i personaggi. Si tratta di un lungo labirinto a tema egiziano che si estende anche sotto la superficie. Il boss è un robot scarafaggio che attacca con una palla che va usata per colpirlo alla schiena sei volte.
  • Night Carnival: è la quarta zona per Sonic e la prima per Blaze. Esteticamente simile ad altri livelli presenti nei precedenti giochi della serie, come Carnival Night Zone di Sonic the Hedgehog 3, è posta in una città dove si svolge un festival con attrazioni simile a quelle di un gigantesco casinò. il boss è una capsula collegata ad un'altalena con all'altro estremo un contrappeso tondo che va colpito per calare la capsula prima di attaccare, dopo aver colpito la capsula sei volte il nemico è sconfitto. si può fare un attacco doppio se, poco dopo aver attaccato la capsula, si riesce a saltare sul carrarmato con la molla e colpire la capsula.
  • Huge Crisis: è la quinta zona per Sonic e la sesta per Blaze. La sua ambientazione si alterna tra diverse portaerei e corazzate dell'esercito G.U.N. poste sul mare; è l'unico livello di tutto il gioco a non presentare i classici nemici ma bensì i robot controllati dall'esercito. Il boss è simile a quello di Leaf Storm, ad eccezione di un paio di attacchi: difatti a volte fa uno schianto multiplo e a volte il braccio si sposta per bombardare il personaggio
  • Altitude Limit: è la sesta zona per Sonic e la quinta per Blaze. Si svolge su una fortezza volante con numerose rotaie, piattaforme volanti e delataplani. il boss è un robot metà uccello e metà umano, per sconfiggerlo bisogna saltare sulla sua testa sei volte e resistere ai vari attacchi.
  • Dead Line: è la settima zona per entrambi i personaggi. Prende luogo in una stazione spaziale dove in alcune fasi la gravità verrà invertita ma i controlli rimarranno normali.
  • Unknown: nota anche come F-Zone (per Sonic) e Point-W (per Blaze) sulla mappa del mondo, è l'ottava zona per entrambi i personaggi. È una grande piattaforma di metallo che sta entrando nell'atmosfera terrestre, a differenza delle altre zone si dovrà affrontare solamente il boss di fine livello. Funge da zona finale se il giocatore non ha raccolto tutti e sette i Chaos Emerald oppure i Sol Emerald. il boss consiste in un robot antropomorfo, per sconfiggerlo bisogna resistere ai suoi attacchi e scalare il braccio per colpire la testa sei volte
  • Exception: è la nona ed ultima zona per entrambi i personaggi. È una frattura spazio-temporale causata dalla collisione delle dimensioni di Sonic e Blaze. Come per Unknown si dovrà affrontare solamente il boss finale, alternando il controllo di Super Sonic con quello di Burning Blaze.

Voto di fine livelloModifica

Al termine di ogni livello di gioco (inclusi gli scontri con i boss), il giocatore ottiene un punteggio che è il risultato del totale dei punti guadagnati nel livello, e una lettera tra C, B, A ed S (in ordine di bravura) che esprime il giudizio sulla performance effettuata. I quattro parametri per l'attribuzione del voto sono: Tempo impiegato (minor tempo equivale a più punti), Trick effettuati, Anelli raccolti e Velocità media. Se il punteggio è inferiore ai 50.000 punti, il voto finale sarà C; se compreso tra 50.000 e 80.000, B; se compreso tra 80.000 e 100.000, A; se maggiore di 100.000, S. Questi requisiti sono dimezzati negli scontri con i boss, nei quali inoltre vengono valutati solo il Tempo impiegato e gli Anelli raccolti per determinare il punteggio finale. Curiosamente, a differenza degli alti giochi della serie di Sonic, ottenere tutte S come valutazioni finali non sblocca alcun genere di extra, è solo una sfida aggiuntiva.

AccoglienzaModifica

Recensioni professionali
Testata Giudizio
Metacritic (media al 19-03-2020) 82/100[8]
GameRankings (media al 09-12-2019) 83.23%[9]
1UP.com B+[10]
GameSpy      [11]

Sonic Rush è stato uno dei videogiochi più amati di Sonic di tutti i tempi, i critici e i fan in generale hanno apprezzato quasi ogni singolo aspetto del gioco, inclusi trama, personaggi, gameplay, musiche e level design[8][9]. Il personaggio di Blaze ha accolto molte opinioni positive dai fan della serie, ed è una delle femmine più importanti ed amate della saga[12][10][11][13]. Marco Esposto di IGN lo trovò come uno dei giochi che per trama e stile di gioco rappresentava forse l'eccellenza[14].

Il gioco ottenne anche un buon successo commerciale, vendendo più di 1 milione di copie[15][16].

NoteModifica

  1. ^ (EN) Sonic Rush, Entertainment Software Rating Board. URL consultato il 9 aprile 2019.
  2. ^ (EN) Sonic Rush, Office of Film and Literature Classification. URL consultato il 14 marzo 2020.
  3. ^ (EN) Sonic Rush, Pan European Game Information. URL consultato il 9 aprile 2019.
  4. ^ (DE) Sonic Rush, Nintendo. URL consultato il 9 aprile 2019.
  5. ^ Sonic is Back!, in GamesBlog, 16 novembre 2005. URL consultato l'11 gennaio 2020.
  6. ^ a b Santo Scarcella, Sonic Rush, in Topolino, n. 2613, The Walt Disney Company Italia, 27 dicembre 2005, p. 62.
  7. ^ (EN) Hands on Sonic Rush Adventure, in Siliconera, 22 luglio 2007. URL consultato l'11 aprile 2019.
  8. ^ a b (EN) Sonic Rush for DS Reviews, su Metacritic. URL consultato l'11 gennaio 2020.
  9. ^ a b (EN) Sonic Rush for DS, su GameRankings. URL consultato il 10 maggio 2020 (archiviato dall'url originale il 9 dicembre 2019).
  10. ^ a b (EN) Sonic Rush Review, su 1UP.com, 16 novembre 2005. URL consultato l'11 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 25 marzo 2016).
  11. ^ a b (EN) Greg Sewart, Sonic Rush, su GameSpy, 15 novembre 2005, p. 2. URL consultato l'11 gennaio 2020.
  12. ^ (EN) TGS 2005: Sonic Rush, in IGN, 17 settembre 2005. URL consultato l'11 gennaio 2020.
  13. ^ (EN) JC Fletcher, New trailer for Sonic and the Black Knight (and Blaze the Cat), in Joystiq, 18 febbraio 2009. URL consultato l'11 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 22 aprile 2009).
  14. ^ Marco Esposto, La storia e l'evoluzione di Sonic the Hedgehog: dal Mega Drive a oggi, su IGN, 7 dicembre 2019. URL consultato l'8 maggio 2020.
  15. ^ (EN) Fiscal Year Ended March 2007 Full Year Results (PDF), Sega Sammy Holdings, 14 maggio 2007. URL consultato l'11 gennaio 2020.
  16. ^ (EN) Eric Caoili, ELSPA: Wii Fit, Mario Kart Reach Diamond Status In UK, in Gamasutra, 26 novembre 2008. URL consultato l'11 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 18 settembre 2017).

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi