Sonic Unleashed

videogioco del 2008

Sonic Unleashed, anche conosciuto come Sonic World Adventure (ソニックワールドアドベンチャー Sonikku Wārudo Adobenchā?) in Giappone, è un videogioco del 2008, sviluppato dal Sonic Team giapponese e pubblicato da SEGA per le console Xbox 360, PlayStation 3, Wii e PlayStation 2[6][7]. Il gioco introduce per la prima volta nella serie la trasformazione di Sonic in WereHog (riccio mannaro), Sega usò tale etimologia Werewolf già in Altered Beast.

Sonic Unleashed
videogioco
Sonic in una scena del gioco
Titolo originaleSonic World Adventure
PiattaformaWii, PlayStation 2, Xbox 360, PlayStation 3, BlackBerry
Data di pubblicazioneWii, PlayStation 2:
Giappone 18 dicembre 2008
(solo Wii)
18 novembre 2008
28 novembre 2008
27 novembre 2008

Xbox 360:
Giappone 19 febbraio 2009
18 novembre 2008
28 novembre 2008
27 novembre 2008
PlayStation 3:
Giappone 19 febbraio 2009
9 dicembre 2008
19 dicembre 2008
18 dicembre 2008
BlackBerry:
Giappone 8 aprile 2009
25 agosto 2009
Zona PAL 15 febbraio 2013
18 marzo 2013
25 febbraio 2013
Xbox Live:
Giappone 23 febbraio 2010
20 ottobre 2009
Zona PAL 6 aprile 2010
PlayStation Network:
Mondo/non specificato 9 aprile 2014

GenerePiattaforme, azione
TemaFantascienza, Avventura
OrigineGiappone
SviluppoSonic Team, Dimps (Wii/PS2, design livelli giorno)
PubblicazioneSEGA
DirezioneYoshihisa Hashimoto
ProduzioneAkinori Nishiyama
SceneggiaturaSachiko Kawamura, Kiyoko Yoshimura
MusicheTomoya Ohtani, Fumie Kumatani, Kenichi Tokoi, Hideaki Kobayashi, Takahito Eguchi
Modalità di giocoGiocatore singolo
Periferiche di inputWii Remote, Nunchuk, DualShock 2, gamepad, DualShock 3
Motore graficoModified internal engine (Wii e PS2)
Hedgehog Engine (Xbox 360 e PS3)
Motore fisicoHavok
SupportoNintendo Optical Disc, DVD, DVD-R DL, Blu-ray disc, download
Distribuzione digitaleXbox Live, PlayStation Network
Fascia di etàCERO: A[1] · ESRB: E10+[2] · OFLC (AU): G[3] · PEGI: 7[4] · USK: 12[5]
SerieSonic
Preceduto daSonic the Hedgehog
Seguito daSonic the Hedgehog 4 Episodio 1
Logo ufficiale

Il gioco è retrocompatibile per le console Xbox Series, e in occasione del Xbox 20th Anniversary, il 15 novembre 2021 Microsoft abilita la funzione FPS Boost (60 Frame), che si aggiunge all'HDR, e alla risoluzione Ultra HD 4K.[8]

TramaModifica

La storia parte con il nostro Sonic the Hedgehog (trasformatosi in Super Sonic grazie al potere dei sette Chaos Emerald) avere la meglio sul Dr. Eggman con la completa distruzione della sua astronave. Il malvagio scienziato trae in inganno Sonic implorandolo: lo incastra dunque chiudendolo in uno strano e oscuro macchinario. In questo modo Sonic perde i poteri dei Chaos Emerald e si trasforma in Sonic the Werehog[9] (una sottospecie di licantropo). E ad un certo punto, grazie al potere risucchiato dai Chaos Emerald (divenuti neri e inutilizzabili), il potente impianto spara sul pianeta un raggio che ne separa i continenti, spaccando l'intera crosta terrestre in sette continenti fluttuanti e liberando la temuta creatura Dark Gaia, un demone primordiale che dorme nel centro della Terra. Dopo tale disastro, Eggman getta Sonic (trasformato in Werehog) sulla Terra come un meteorite. Svenuto per l'impatto, al suo risveglio Sonic fa la conoscenza di Chip, un simpatico animaletto che, a causa dello scontro con lo stesso porcospino caduto dal cielo, ha perso la memoria e si è dimenticato completamente di se stesso e del suo passato. Sorprendentemente, Sonic si rende conto che alla luce del giorno riassume le sue solite sembianze, mentre nelle notti di luna piena e nei luoghi bui invece si tramuta nuovamente nel Werehog.

Una notte, Sonic e Chip trovano Tails, il quale, li informa che l'unico a sapere quanto sta succedendo è il professor Dillon Pickle, un anziano storico che è stato catturato da Eggman. Una volta liberato, questi spiega che secondo i manoscritti di Gaia, più di mille anni fa, il mondo era già stato frantumato e Dark Gaia lo aveva sommerso nelle tenebre con le sue forze e mostri oscuri. L'unico modo per scongiurare tutto questo è ripristinare il potere dei Chaos Emerald portandoli nei sette templi di Gaia, affinché, riaccendendosi, ricompongano i continenti: Apotos, Spagonia, Mazuri, Holoska, Chun-nan, Shamar, Empire City,[N 1] Adabat ed Eggmanland. Durante il viaggio, Amy Rose viene salvata dai mostri notturni per mano di Sonic the Werehog e si unisce al gruppo. Riassemblato il penultimo continente, Chip ritrova la sua memoria tramite uno spiritello verde: il suo vero nome è Light Gaia ed è l'opposto di Dark Gaia, suo acerrimo nemico. Il vero motivo per cui ha perso la memoria è perché sia lui che Dark Gaia si sono risvegliati prima del previsto a causa di Eggman.

Il folle scienziato rallenta Sonic e Chip combattendo contro di loro lasciando svegliare completamente Dark Gaia per controllarlo e dominare il mondo; ma non appena il demone si mostra, assorbe l'energia oscura che faceva trasformare Sonic nel Werehog, indebolendolo, e scaglia lontano Eggman. Allora Chip chiama a sé tutti i templi di Gaia formando la sua armatura da combattimento: il Gaia Colossus. Proprio quando il professor Pickle teme che il peggio stia per compiersi, Amy lo assicura che finirà tutto bene. Nel mentre, Sonic si trasforma in Super Sonic e, assieme al Gaia Colossus ingaggia lo scontro finale, sconfiggendo Dark Gaia. Sonic, svenuto per gli sforzi durante lo scontro, viene rilanciato a terra da Chip, il quale, torna al centro della terra assieme a Dark Gaia, riassemblando l'ultimo continente. Sonic, risvegliatosi scopre che Chip gli ha lasciato il suo collare e lo indossa come fosse un bracciale per poi seguire a piedi Tails a bordo del Tornado.

Modalità di giocoModifica

Il gioco torna alle origini proponendo nuovi livelli e sequenze in cui Sonic, durante la fase diurna, può correre a velocità supersonica come nella serie Adventure, introducendo la possibilità di usare il boost (introdotto per la prima volta in Sonic Rush), la derapata e il passo veloce, in uno scenario che cambia a seconda del caso passando dalla visuale 3D a quella 2D e viceversa[10]. Nella fase notturna, invece, Sonic si trasforma nel Werehog (simile a un licantropo), in cui il gameplay cambia radicalmente assumendo uno stile hack 'n slash, con il compito di abbattere orde di nemici utilizzando variegate mosse di combattimento e differenti tipi di combo[11][12].

PersonaggiModifica

Sebbene in realtà Sonic sia l'unico personaggio giocabile durante le principali fasi d'azione, è possibile incontrare i seguenti personaggi:

Personaggio Doppiatore originale
Personaggi selezionabili
Sonic the Hedgehog
Super Sonic
Sonic the Werehog
Jun'ichi Kanemaru (Hedgehog e Super)
Tomokazu Seki (Werehog)
Personaggi non giocabili
Miles "Tails" Prower Ryō Hirohashi
Amy Rose Taeko Kawata
Chip Ryōko Shiraishi
Prof. Dillon Pickle Chō
Antagonisti
Dr. Eggman Chikao Ōtsuka
Orbot / SA-55[N 2] Mitsuo Iwata
Dark Gaia / Perfect Dark Gaia nessuno
Dark Gaia Phoenix

Altri mediaModifica

FumettiModifica

Archie Comics ha recentemente prodotto una storia tie-in basata su Sonic Unleashed. L'adattamento viene narrato in una saga chiamata Shattered World Crisis[13].

MangaModifica

Durante la campagna promozionale del gioco in Giappone è stato creato un manga con la storia del gioco divisa in due capitoli[14].

FilmModifica

Un breve film d'animazione in 3D è stato distribuito il 21 novembre 2008, intitolato Sonic: Night of the Werehog (lett. "Sonic - la notte del porcospino mannaro")[15]. Il film è stato prodotto da Sega VE Animation Studio (ora Marza Animation Planet), che ha anche realizzato gli intermezzi del gioco.

Colonna sonoraModifica

La colonna sonora originale di Sonic Unleashed è stata commercializzata in Giappone il 28 gennaio 2009[16]. L'album è intitolato Sonic World Adventure Original Soundtrack Planetary Pieces[16]. Il tema principale del gioco è Endless Possibility[16].

AccoglienzaModifica

Valutazioni professionali
Testata Versione Giudizio
Metacritic (media al 10-05-2020) PS3 54/100[17]
X360 60/100[18]
PS2 66/100[19]
Wii 66/100[20]
GameRankings (media al 09-12-2019) PS3 56.05%[21]
X360 61.36%[22]
PS2 67.00%[23]
Wii 65.94%[24]
BB 70.00%[25]
IGN PS3, X360 4.5/10[26]
PS2, Wii 7/10[27]
GameSpot PS3 3.5/10[28]
X360 3.5/10[29]
Wii 7/10[30]
Famitsū PS3, X360 33/40[31]
Play Generation PS3 65/100[32]

Sonic Unleashed ha ricevuto critiche miste. La critica ha giudicato ottime e accurate le fasi diurne che risultano in linea generale un perfetto mix tra il presente e il passato della saga, le ambientazioni e la grafica, ma criticando invece i livelli notturni, giudicandoli noiosi piuttosto ripetitivi. I controlli sono stati visti in modo negativo, ma a volte anche in modo esagerato, con IGN che addirittura disse che Sonic saltava tardi rispetto all'imput del giocatore, anche se durante la recensione, giocarono male, ad esempio fallendo nel fare le acrobazie, e, nel livello diurno di Windmill Isle, saltando oltre la rampa anziché correrci sopra. In definitiva, il tentativo di riscattare lo storico brand offuscato dal criticato Sonic the Hedgehog non é pienamente riuscito a soddisfare le aspettative[33].

La prestigiosa rivista giapponese Famitsū diede al gioco un ottimo voto, un 33/40 (9/9/9/7, per le versioni PlayStation 3/Xbox 360)[31], ma il gioco è stato comunque uno dei più criticati di tutta la serie, con versioni per PS3 e Xbox 360, che usavano il nuovo Hedgehog engine, che hanno ricevuto recensioni piuttosto negative, addirittura IGN assegnò al gioco un 4.5 alle versioni per PlayStation 3 e Xbox 360[26], un punteggio ancora più basso di Sonic 2006, ritenendolo un gran pezzo di spazzatura, a causa della sua imparzialità, il membro di IGN che recensì il gioco venne licenziato. Similmente GameSpot espresse un giudizio estremamente negativo assegnando al gioco un 3.5[28][29]. Le versioni per PlayStation 2 e Wii invece furono meglio accolte, ricevendo un 7 da IGN[27] e un 7 da GameSpot[30].

La rivista Play Generation diede alla versione per PlayStation 3 un punteggio di 65/100, apprezzando la resa grafica che trovò piacevole soprattutto per i colori e divertenti le fasi di giorno ma noiose e spesso frustranti quelle di notte, notando anche dei rallentamenti duranti gli scontri[32].

Ciononostante, il gioco ha venduto ben 2,45 milioni di copie sulle varie piattaforme, diventando il terzo bestseller di SEGA nel 2008[34].

È stato depennato nel 2010, in seguito alla decisione di SEGA di rimuovere tutti i titoli Sonic con punteggi misti su Metacritic dai negozi, al fine di aumentare il valore del marchio, dopo recensioni positive per Sonic the Hedgehog 4 Episodio 1 e Sonic Colours[35]. Nonostante ciò, il gioco è stato rilanciato sul PlayStation Network di PS3 nell'aprile 2014 e su PlayStation Now nel marzo 2017 ed è stato reso retrocompatibile con Xbox One il 29 novembre 2018.

NoteModifica

Approfondimenti
  1. ^ Disponibile solo nella versione per PS3 e Xbox 360.
  2. ^ Il personaggio non ha avuto un nome ufficiale fino a Sonic Colours. Prima di allora era conosciuto anche con i nomi SA-55 (utilizzato nel copione di doppiaggio e successivamente anche nell'adattamento a fumetti edito da Archie Comics) ed Ergo.
Fonti
  1. ^ (JA) ソニック ワールドアドベンチャー, su store.playstation.com, PlayStation Store. URL consultato il 9 aprile 2019.
  2. ^ (EN) Sonic Unleashed, su esrb.org, Entertainment Software Rating Board. URL consultato il 9 aprile 2019.
  3. ^ (EN) Sonic Unleashed, su classification.gov.au, Office of Film and Literature Classification. URL consultato il 14 marzo 2020.
  4. ^ (EN) Sonic Unleashed, su pegi.info, Pan European Game Information. URL consultato il 9 aprile 2019.
  5. ^ (DE) Sonic Unleashed, su store.playstation.com, PlayStation Store. URL consultato il 9 aprile 2019.
  6. ^ Sonic Unleashed è realtà, in GamesBlog, 31 marzo 2008. URL consultato il 12 gennaio 2020.
  7. ^ Sonic Unleashed finalmente ufficiale: trailer di debutto, in GamesBlog, 4 aprile 2008. URL consultato il 12 gennaio 2020.
  8. ^ (EN) Added to Xbox backward compatibility, more get FPS Boost, su EGM, 15 novembre 2021. URL consultato il 16 novembre 2021.
  9. ^ (EN) Emmanuel Ocbazghi e Chris Snyder, The bizarre evolution of Sonic the Hedgehog, su Insider Inc., 14 febbraio 2020. URL consultato il 22 giugno 2020.
  10. ^ La doppia identità di Sonic, in Idea Web, n. 122, Edizioni Master, agosto 2011, p. 79.
  11. ^ Sonic Unleashed, in Play Generation, n. 38, Edizioni Master, marzo 2009, p. 80, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  12. ^ Lorenzo Fabio, Le 10 cose di Sonic che vogliamo e non vogliamo più vedere - articolo, su Eurogamer, 16 gennaio 2018. URL consultato il 22 dicembre 2019.
  13. ^ (EN) Ian Flynn (testi), Ben Bates (disegni); When Worlds Collide Finale: Best of the Best, in Sonic the Hedgehog n. 251, Archie Comics, settembre 2013.
  14. ^ (EN) Tristan Oliver, Inside the Sonic Unleashed Manga, in TSSZ News, 7 ottobre 2008. URL consultato il 7 agosto 2020 (archiviato dall'url originale il 26 gennaio 2020).
  15. ^ (EN) Lynzee Loveridge, 8 Sonic The Hedgehog Cartoons That Are Probably Better Than The Movie, su animenewsnetwork.com, Anime News Network, 11 maggio 2019. URL consultato il 22 giugno 2020.
  16. ^ a b c (EN) PLANETARY PIECES SONIC WORLD ADVENTURE ORIGINAL SOUNDTRACK, su VGMdb. URL consultato il 29 settembre 2019.
  17. ^ (EN) Sonic Unleashed for PlayStation 3 Reviews, su Metacritic. URL consultato il 10 maggio 2020.
  18. ^ (EN) Sonic Unleashed for Xbox 360 Reviews, su Metacritic. URL consultato il 10 maggio 2020.
  19. ^ (EN) Sonic Unleashed for PlayStation 2 Reviews, su Metacritic. URL consultato il 10 maggio 2020.
  20. ^ (EN) Sonic Unleashed for Wii Reviews, su Metacritic. URL consultato il 10 maggio 2020.
  21. ^ (EN) Sonic Unleashed for PlayStation 3, su GameRankings. URL consultato il 10 maggio 2020 (archiviato dall'url originale il 9 dicembre 2019).
  22. ^ (EN) Sonic Unleashed for Xbox 360, su GameRankings. URL consultato il 10 maggio 2020 (archiviato dall'url originale il 9 dicembre 2019).
  23. ^ (EN) Sonic Unleashed for PlayStation 2, su GameRankings. URL consultato il 10 maggio 2020 (archiviato dall'url originale il 9 dicembre 2019).
  24. ^ (EN) Sonic Unleashed for Wii, su GameRankings. URL consultato il 10 maggio 2020 (archiviato dall'url originale il 9 dicembre 2019).
  25. ^ (EN) Sonic Unleashed for BlackBerry, su GameRankings. URL consultato il 10 maggio 2020 (archiviato dall'url originale il 9 dicembre 2019).
  26. ^ a b (EN) Hilary Goldstein, Sonic Unleashed Review, su IGN, 13 dicembre 2008. URL consultato il 19 marzo 2020.
  27. ^ a b (EN) Matt Casamassina, Sonic Unleashed Review, su IGN, 19 novembre 2008. URL consultato il 10 maggio 2020.
  28. ^ a b (EN) Tom Mc Shea, Sonic Unleashed Review, su GameSpot, 8 gennaio 2009. URL consultato il 10 maggio 2020.
  29. ^ a b (EN) Tom Mc Shea, Sonic Unleashed Review, su GameSpot, 5 dicembre 2008. URL consultato il 10 maggio 2020.
  30. ^ a b (EN) Tom Mc Shea, Sonic Unleashed Review, su GameSpot, 12 dicembre 2008. URL consultato il 10 maggio 2020.
  31. ^ a b (EN) Tristan Oliver, Famitsu: 33/40 for Unleashed 360, in TSSZ News, 28 gennaio 2009. URL consultato il 7 agosto 2020 (archiviato dall'url originale il 1º dicembre 2019).
  32. ^ a b Sonic Unleashed, in Play Generation, n. 38, Edizioni Master, marzo 2009, pp. 64-65, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  33. ^ Marco Esposto, La storia e l'evoluzione di Sonic the Hedgehog: dal Mega Drive a oggi, su IGN, 7 dicembre 2019. URL consultato l'8 maggio 2020.
  34. ^ (EN) Tristan Oliver, Sonic Unleashed Sega’s 3rd Best Seller, in TSSZ News, 18 maggio 2009. URL consultato il 7 agosto 2020 (archiviato dall'url originale il 20 giugno 2019).
  35. ^ (EN) Wesley Yin-Poole, "Average" Sonic games de-listed, in Eurogamer, 7 ottobre 2010. URL consultato il 10 maggio 2020.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàBNF (FRcb16635255p (data)
  Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi