Sonic the Hedgehog 4 Episodio 1

videogioco del 2010
Sonic the Hedgehog 4 Episodio 1
videogioco
Sonic 4 logo.jpeg
Logo del gioco
PiattaformaiOS, Wii, PlayStation 3, Xbox 360, Microsoft Windows, Android, Ouya, Windows Phone, Blackberry Tablet OS
Data di pubblicazioneiOS:
Mondo/non specificato 7 ottobre 2010

Wii:
Giappone 12 ottobre 2010
Flags of Canada and the United States.svg 11 ottobre 2010
Zona PAL 15 ottobre 2010
Flag of Australasian team for Olympic games.svg 15 ottobre 2010
PlayStation 3:
Giappone 12 ottobre 2010
Flags of Canada and the United States.svg 12 ottobre 2010
Zona PAL 13 ottobre 2010
Flag of Australasian team for Olympic games.svg 13 ottobre 2010
Xbox 360:
Mondo/non specificato 13 ottobre 2010
Windows Phone:
Mondo/non specificato 3 maggio 2011
Windows:
Mondo/non specificato 19 gennaio 2012
Android:
Mondo/non specificato 25 gennaio 2012
Blackberry Tablet OS:
Mondo/non specificato 20 luglio 2012
Ouya:
Mondo/non specificato 3 luglio 2013

GenerePiattaforme
TemaFantascienza, Avventura
OrigineGiappone
SviluppoSonic Team, Dimps
PubblicazioneSEGA
DirezioneToshiyuki Nagahara
ProduzioneTakashi Iizuka, Hiroyuki Kawano
DesignYukihiro Higashi
ProgrammazioneKatsuya Kuramoto
Direzione artisticaHideaki Moriya, Yuji Uekawa, Shinji Matsuura, Michikazu Tamamura
MusicheJun Senoue
Modalità di giocoGiocatore singolo
Periferiche di inputWii Remote, Nunchuk, DualShock 3, gamepad, tastiera, touch screen
Supportodownload
Distribuzione digitaleWiiWare, PlayStation Network, Xbox Live, Steam
Fascia di etàCEROA · ESRBE · OFLC (AU): G · PEGI: 3 · USK: 6
SerieSonic
Preceduto daSonic & Knuckles
Seguito daSonic the Hedgehog 4 Episodio 2

Sonic the Hedgehog 4 Episodio 1 (ソニック・ザ・ヘッジホッグ4 エピソードI Sonikku za Hejjihoggu Fō: Episōdo Wan?), conosciuto anche semplicemente come Sonic the Hedgehog 4 è un videogioco a piattaforme del 2010 con protagonista Sonic the Hedgehog. Il gioco è sviluppato dal Sonic Team insieme a Dimps mentre è stato pubblicato da SEGA[1].

Il gioco è stato annunciato il 9 settembre 2009[2] e il suo nome ufficiale è stato rivelato il 4 febbraio 2010[3][4]. È stato pubblicato su Steam[5], PlayStation Network[6][7], Xbox Live, WiiWare, Google Play, App Store e Ouya[8].

Il gioco è il seguito diretto di Sonic the Hedgehog 3 e Sonic & Knuckles ed è giocabile in alta definizione 1080i/1080p su PlayStation 3, Xbox 360 e Steam[9]. Il gioco fa ritorno alle origini della serie di Sonic, ma con i benefici della visuale 2.5D ciò indica una fluidità d'animazione e profondità di campo migliore grazie ai modelli poligonali in 3D, ma mantenendo la giocabiltà a scorrimento orizzontale (laterale) in 2D.

Il gioco unito al suo successore pubblicato nel 2012 Sonic the Hedgehog 4 Episodio 2 abilita il bonus Lock-on Sonic the Hedgehog 4 Episodio Metal.

TramaModifica

Il genio del male, il Dr. Eggman, è sopravvissuto dopo lo scontro con Sonic nella Doomsday Zone nel precedente capitolo Sonic & Knuckles, e si prepara per un piano che possa neutralizzare Sonic. Alla fine Sonic trova tutti i Chaos Emerald e sconfigge Eggman, ma alla fine si vede quest'ultimo che ha finalmente creato l'arma che userà contro Sonic: Metal Sonic.

PersonaggiModifica

  • Sonic the Hedgehog: il porcospino più veloce del mondo. Può sembrare impaziente, ma è sempre pronto ad aiutare chi ha bisogno.
  • Dr. Eggman: un egocentrico genio del male con un Quoziente intellettivo di 300. Vuole a tutti costi trasformare il mondo in un parco divertimenti ispirato a lui.

Modalità di giocoModifica

Il videogioco è a scorrimento orizzontale in 2D richiamando i classici giochi di Sonic del Sega Mega Drive (Genesis negli Stati Uniti) concentrandosi sulla velocità, anche se, come riscontrato da molti fan della serie, la fisica è cambiata snaturando l'originale gameplay[10]: non è più presente il momentum, che consentiva ai giocatori di aumentare la velocità proseguendo nel livello, lo Spin Dash è più lento rispetto ai vecchi giochi e mentre è in aria, Sonic non rimane appallottolato: di conseguenza i nemici a mezz'aria possono essere eliminati solo con l'Homing Attack (mossa non presente negli episodi classici della serie). Inoltre non sono presenti i noti scudi elementali inseriti per la prima volta in Sonic 3 e Sonic & Knuckles.

I giocatori hanno a disposizione inizialmente solo Sonic the Hedgehog, usando le meccaniche degli originali Spin Dash e i power-up che includono la super velocità, insieme alle mosse come l'homing attack visti negli episodi 3D della serie, poi raccogliendo tutti e sette gli Smeraldi del Caos, Sonic si può trasformare in Super Sonic dopo aver collezionato 50 anelli.

Ogni livello è giocabile in modalità attacco al punteggio (storia principale) e modalità attacco al tempo, i relativi punteggi sono registrabili tramite il servizio di connessione a internet della console dove si potrà poi vedere la classifica e confrontare i propri punteggi con quelli del resto del mondo. In Sonic the Hedgehog 4 Episodio 1 ci sono in tutto 24 livelli (contando i 5 boss e le sette fasi speciali) e ogni singolo elemento di sfondo è prerenderizzato in 3D.

ZoneModifica

Il gioco si divide in cinque zone, suddivise a loro volta in quattro atti (tre normali ed uno contro il rispettivo boss), fatta eccezione per l'ultima, E.G.G. Station Zone, composta esclusivamente da uno.

  • Splash Hill Zone (Isola Tropicale): simile a Green Hill Zone in Sonic the Hedgehog ed Emerald Hill Zone in Sonic the Hedgehog 2[11].
  • Casino Street Zone (Carnevale/Casino): simile a Casino Night Zone in Sonic the Hedgehog 2 ed a Carnival Night Zone in Sonic the Hedgehog 3[11].
  • Lost Labyrinth Zone (Vecchie rovine): simile a Labyrinth Zone in Sonic the Hedgehog[11].
  • Mad Gear Zone (Industria): simile a Metropolis Zone in Sonic the Hedgehog 2[11].
  • E.G.G. Station Zone (Stazione Spaziale): simile a Death Egg Zone in Sonic the Hedgehog 2 e Sonic & Knuckles.

SviluppoModifica

Il gioco fu annunciato per la prima volta il 9 settembre 2009 su GameSpot con il nome in codice di Project Needlemouse[12][13] (nome derivato da Mr. Needlemouse, vecchio nome prototipo che doveva essere utilizzato per il personaggio di Sonic durante lo sviluppo del primo capitolo della serie).

AccoglienzaModifica

Valutazioni professionali
Testata Versione Giudizio
Metacritic (media al 10-05-2020) Wii 81/100[14]
PS3 74/100[15]
Xbox 360 72/100[16]
iOS 70/100[17]
GameRankings (media al 09-12-2019) Wii 75.42%[18]
PS3 73.23%[19]
X360 74.85%[20]
PC 60.00%[21]
iOS 74.29%[22]
Win Magazine iOS 28/30[23]
Play Generation PS3 79/100[24]

La rivista Win Magazine diede alla versione per iOS un punteggio di 28/30, apprezzando l'esperienza di gioco grazie al fluido gameplay[23]. Play Generation recensì l'edizione per PlayStation 3 dandole un punteggio di 79/100, trovandolo divertente per via del fatto che avesse tutto lo spirito dei gloriosi titoli dell'era 16-bit e come contro la troppa facilità, tranne in alcuni punti, la poca longevità ed il fatto che Sonic fosse l'unico personaggio giocabile[24]. Marco Esposto di IGN lo trovò come un gioco che affascinava tutti con il suo ritorno alle origini, ma che deludeva un po' sotto l'aspetto tecnico[25].

NoteModifica

  1. ^ (EN) Who's making Sonic 4? Well, since you asked..., su SEGA Forum. URL consultato il 27 agosto 2015 (archiviato dall'url originale il 22 novembre 2015).
  2. ^ (EN) Tor Thorsen, All-new 2D Sonic rolling out in 2010, in GameSpot, 8 settembre 2009. URL consultato l'11 maggio 2020.
  3. ^ (EN) Brendan Sinclair, Sonic the Hedgehog 4 goes episodic this summer, in GameSpot, 4 febbraio 2010. URL consultato l'11 maggio 2020.
  4. ^ Antonio Maria Abate, Sonic the Hedgehog 4 si mostra per la prima volta in alta definizione, in GamesBlog, 6 febbraio 2010. URL consultato il 4 gennaio 2020.
  5. ^ Daniele Cucchiarelli, La famiglia Sonic si allarga su PC, in Eurogamer, 20 gennaio 2012. URL consultato il 2 dicembre 2019.
  6. ^ I vostri preferiti, in Play Generation, n. 68, Edizioni Master, luglio 2011, p. 90, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  7. ^ Sfondi e temi, in Play Generation, n. 64, Edizioni Master, marzo 2011, p. 67, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  8. ^ (EN) Eddie Makuch, Sega bringing three Sonic games to Ouya, in GameSpot, 5 giugno 2013. URL consultato l'11 maggio 2020.
  9. ^ (EN) Sonic the Hedgehog Q&A, in GameSpot, 4 febbraio 2010. URL consultato l'11 maggio 2020.
  10. ^ Sonic Generations, in Play Generation, n. 69, Edizioni Master, agosto 2011, p. 15, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  11. ^ a b c d (EN) Jaon Andrews, Review: Sonic the Hedgehog 4 - Episode 1 [collegamento interrotto], su This is Xbox, 13 ottobre 2010. URL consultato l'11 maggio 2020.
  12. ^ (EN) Fans take a guess at Project Needlemouse, in SEGA America Blog, 10 settembre 2009. URL consultato il 12 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 18 gennaio 2010).
  13. ^ Filippo Facchetti, Project Needlemouse: Sonic torna al 2D. In HD!!!, in GamesBlog, 9 settembre 2009. URL consultato il 12 gennaio 2020.
  14. ^ (EN) Sonic the Hedgehog 4: Episode I for Wii Reviews, su Metacritic. URL consultato il 10 maggio 2020.
  15. ^ (EN) Sonic the Hedgehog 4: Episode I for PlayStation 3 Reviews, su Metacritic. URL consultato il 10 maggio 2020.
  16. ^ (EN) Sonic the Hedgehog 4: Episode I for Xbox 360 Reviews, su Metacritic. URL consultato il 10 maggio 2020.
  17. ^ (EN) Sonic the Hedgehog 4: Episode I for iPhone/iPad Reviews, su Metacritic. URL consultato il 10 maggio 2020.
  18. ^ (EN) Sonic the Hedgehog 4: Episode I for Wii, su GameRankings. URL consultato il 10 maggio 2020 (archiviato dall'url originale il 9 dicembre 2019).
  19. ^ (EN) Sonic the Hedgehog 4: Episode I for PlayStation 3, su GameRankings. URL consultato il 10 maggio 2020 (archiviato dall'url originale il 9 dicembre 2019).
  20. ^ (EN) Sonic the Hedgehog 4: Episode I for Xbox 360, su GameRankings. URL consultato il 10 maggio 2020 (archiviato dall'url originale il 9 dicembre 2019).
  21. ^ (EN) Sonic the Hedgehog 4: Episode I for PC, su GameRankings. URL consultato il 10 maggio 2020 (archiviato dall'url originale il 9 dicembre 2019).
  22. ^ (EN) Sonic the Hedgehog 4: Episode I for iOS (iPhone/iPad), su GameRankings. URL consultato il 10 maggio 2020 (archiviato dall'url originale il 9 dicembre 2019).
  23. ^ a b Il ritorno di Sonic (JPG), in Win Magazine, n. 157, Edizioni Master, ottobre 2011, p. 37, ISSN 1128-5923 (WC · ACNP).
  24. ^ a b Sonic 4 Episode 1, in Play Generation, n. 62, Edizioni Master, gennaio 2011, p. 66, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  25. ^ Marco Esposto, La storia e l'evoluzione di Sonic the Hedgehog: dal Mega Drive a oggi, su IGN, 7 dicembre 2019. URL consultato l'8 maggio 2020.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi