Apri il menu principale

Sonoboa

Sistema sonar sacrificabile che viene lanciato da aerei

La sonoboa, è un tipo particolare di boa radioacustica legata alle tecnologie di rilevamento sonar usata nella lotta antisommergibile.

TipologieModifica

Ne esistono di due tipi, attiva e passiva. La prima emette onde acustiche e ne capta la riflessione da parte dell'ambiente circostante, rimandando al suo controllore, normalmente situato in un mezzo aereo, una immagine sonar del suo campo di azione, ed è a sua volta rilevata dai bersagli delle sue emissioni; la sua durata è funzione delle batterie della quale è equipaggiata e della potenza di emissione degli impulsi. Il secondo tipo, passivo, non emette alcuna energia radiante ma si limita a rilevare gli impulsi acustici emessi dall'ambiente, sia ad opera dell'uomo che della natura, come ad esempio il rumore creato dal riflusso di una corrente su degli scogli o su un relitto. Le boe sono dispositivi ad alta tecnologia e pertanto per prevenirne la cattura e lo studio da parte di terzi sono dotate di dispositivi automatici di affondamento dopo un certo tempo. Per gli Stati Uniti esistono boe di tipo LOFAR, DIFAR e DICASS[1], con appositi software di gestione ed elaborazione dati; questa classificazione è entrata nel gergo internazionale, per lo meno nell'area occidentale.

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica