Apri il menu principale
Sorso Calcio
Calcio Football pictogram.svg
Biancocelesti
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Bianco, celeste
Inno Sorso è nata Campione
Dati societari
Città Sorso (SS)
Nazione Italia Italia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Campionato Eccellenza
Fondazione 1930
Presidente Antonello Zappino
Allenatore Pier Luigi Scotto
Stadio Stadio La Piramide
(7600 posti)
Sito web http://www.sorsocalcio1930.com
Palmarès
Soccerball current event.svg Stagione in corso
Si invita a seguire il modello di voce

Il Sorso Calcio o più comunemente Sorso, è una squadra di calcio italiana e tra le più importanti società della Sardegna, ha sede nell'omonima cittadina in provincia di Sassari.

Indice

StoriaModifica

In passato il Sorso ha militato per nove anni complessivi nel campionato Interregionale, con la storica promozione nell'annata 1984-85 in Serie C2, mantenendola per quattro anni consecutivi con ottimi risultati, prima della retrocessione e ripartenza dalla Promozione per dissesto finanziario.

Il Sorso è sempre stato una fucina di talenti, ma non solo, ecco che a dar ancor più lustro alla storia del Sorso ci fu l'ingaggio dal 1981 al 1983 come allenatore, il Campione del Mondo del '62 Amarildo Tavares da Silveira.

Nella stagione 2008-2009 avrebbe dovuto prendere parte al campionato di 3ª categoria della Sardegna dopo aver rinunciato al proprio campionato di competenza, la 2ª categoria sarda ma non è stata iscritta ad alcun campionato.

Per la stagione 2011-2012 la Romangia Sorso, militante in Prima Categoria regionale, decide di far rivivere il glorioso Sorso Calcio cambiando la sua denominazione in Sorso 1930, riprendendone così il suo corso.[1] Nel 2015-2016 si classifica seconda nel campionato guadagnando così l'accesso alla "Coppa Promozione" per i ripescaggi in Eccellenza, venendo sconfitta dal Bosa con i risultati di 0-0 a Sorso e 2-0 in trasferta. Nella stagione 2016-2017 si classifica terza nel campionato guadagnando ancora l'accesso alla "Coppa Promozione" per i ripescaggi in Eccellenza, vincendo prima la semifinale con il Porto Rotondo per 0-2, poi perdendo per 1-0 la finale con il Guspini-Terralba. La sconfitta risulta comunque indolore poiché la squadra romangina viene ripescata nella massima competizione regionale, guadagnando l'accesso al campionato di Eccellenza per la prima volta nella propria storia.

La stagione 2017/18 in Eccellenza viene conclusa con i playoff regionali. La stagione 2018/19 vede il Sorso concludere il campionato al secondo posto meritandosi la finale playoff contro la Nuorese. La partita giocata al Bruno Nespoli di Olbia, termina con il punteggio di 2 a 1 per i biancocelesti che vincono la finale guadagnandosi l’accesso ai playoff nazionali per la Serie D.

CronistoriaModifica

Cronistoria del Sorso
  • 1961-62: 8° in Prima Categoria sarda.
  • 1962-63: 1° in Prima Categoria sarda, perde le finali regionali.
  • 1963-64: 3° in Prima Categoria sarda.
  • 1964-65: 2° in Prima Categoria sarda, vince le finali regionali. Promosso in Serie D
  • 1965-66: 14° nel girone D di Serie D.
  • 1966-67: 13° nel girone D di Serie D.
  • 1967/68: 6° nel girone F di Serie D.
  • 1968-69: 11°nel girone F di Serie D.
  • 1969-70: 16° nel girone F di Serie D. Retrocesso in Promozione
  • 1970-71: 10° in Promozione Sarda.
  • 1971-72: 16° in Promozione Sarda. Retrocesso in Prima Categoria
  • 1976-77: 7° in Promozione Sarda.
  • 1977-78: 6° in Promozione Sarda.
  • 1978-79: 9° nel Girone B di Promozione Sarda.
  • 1979-80: 8° nel Girone B di Promozione Sarda.
  • 1980-81: 1° in Promozione Sarda. Promosso in Interregionale
  • 1981-82: 6° nel girone N di Interregionale.
  • 1982-83: 2° nel girone N di Interregionale.
  • 1983-84: 3° nel girone N di Interregionale.
  • 1984-85: 1° nel girone N di Interregionale. Promosso in C2
  • 1985-86: 11° nel girone A di C2.
  • 1986-87: 11° nel girone A di C2.
  • 1987-88: 11° nel girone A di C2.
  • 1988-89: 18° nel girone A di C2. Retrocesso in interregionale, riparte dalla Promozione per dissesto finanziario.
  • 1989-90: 2° nel Girone B di Promozione Sarda.
  • 1990-91: 9° nel Girone B di Promozione Sarda.
  • 1991-92: 5° nel Girone B di Promozione Sarda.
  • 1992-93: 7° nel Girone B di Promozione Sarda.
  • 1993-94: 7° nel Girone B di Promozione Sarda.
  • 1994-95: 8° nel Girone B di Promozione Sarda.
  • 1995-96: 12° nel Girone B di Promozione Sarda.
  • 1996-97: 10° nel Girone B di Promozione Sarda.
  • 1997-98: 14° nel Girone B di Promozione Sarda. Retrocesso in Prima Categoria
  • 2012-13: 2° nel Girone D di Prima Categoria Sarda. Promosso in Promozione dopo spareggi
  • 2013-14: 9° nel Girone B di Promozione Sarda.
  • 2014-15: 12° nel Girone B di Promozione Sarda.
  • 2015-16: 2° nel Girone B di Promozione Sarda.
  • 2016-17: 3° nel Girone B di Promozione Sarda. Ripescato in Eccellenza dopo spareggi.
  • 2017-18: 5° in Eccellenza Sardegna.
  • 2018-19: 2° in Eccellenza Sardegna.

Colori e simboliModifica

ColoriModifica

I colori sociali sono il bianco e il celeste.

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

1984-1985 (girone N)

Competizioni regionaliModifica

1980-1981 (Girone B sardo)
1962-1963 (Girone A sardo)

Altri piazzamentiModifica

Secondo posto: 1982-1983 (girone N)
Terzo posto: 1983-1984 (girone N)
Secondo posto: 2018-2019

TifoseriaModifica

Attualmente il gruppo principale della tifoseria del Sorso sono i Nuovi Lions, nati nel febbraio 2016 per ricreare il fantastico clima che si respirava a Sorso nelle partite casalinghe, prima nel vecchio impianto "Madau" e successivamente ai tempi della C2 allo stadio “La Piramide”. Non fanno mai mancare alla squadra la loro presenza anche in trasferta, sono da considerare parte importante della rinascita calcistica del Sorso. Portano avanti con grande orgoglio una importante amicizia con gli Ultras del Sassuolo Calcio. Le rivalità più accese sono con il Sennori, Ilvamaddalena e Nuorese.

NoteModifica