Sovrani di Tahiti

lista di un progetto Wikimedia

Quello che segue è un Elenco dei monarchi del regno di Tahiti, durante la dinastia Pomare. Tutti questi sovrani ebbero il titolo di Ari'i rahi.

Monarchi di TahitiModifica

Picture Nome
(nascita-morte)
Inizio del regno Fine del regno Note
  Vai ra'a toa Taina Pomare I
(1753–1803)
1788 3 settembre 1803 De facto regnante dal 1768, prima come ari'i, poi dal 1774 come reggente per Pomare II
  Pomare II
(1774–1821)
3 settembre 1803 22 dicembre 1808 Primo regno, succedette a Pomare I alla sua nascita nel 1774 come ari'i, esiliato a Moʻorea nel 1808
Vacante (22 dicembre 1808 – 15 novembre 1815)
  Pomare II
(1774–1821)
15 novembre 1815 7 dicembre 1821 Secondo regno, reclamò il trono dopo la Battaglia di Te Feipi
  Teriʻi tariʻa Pomare III
(1820–1827)
7 dicembre 1821 8 gennaio 1827 Figlio di Pomare II
Consiglio di Reggenza 7 dicembre 1821 8 gennaio 1827 Reggente per Pomare III (su richiesta di Pomare II):
La regina Teriʻitoʻoterai Teremoemoe
La regina Teriitaria Ariʻipaeavahine
Cinque dei capi principali di Tahiti
  'Aimata Pomare IV Vahine
(1813–1877)
11 gennaio 1827 17 settembre 1877 Figlia di Pomare II e monarca più longeva di Tahiti, governò sotto protettorato francese dal 9 settembre 1842
  Ari'i aue Pomare V
(1839–1891)
17 settembre 1877 30 dicembre 1880 Figlio di Pomare IV. Ultimo re di Tahiti, la Francia annetté Tahiti e le sue dipendenze il 29 giugno 1880

Albero genealogicoModifica

Itia
Pomare I
Tetuanuireiaiteraiatea
Teriitooterai Teremoemoe
Pomare II
Teriitaria Ariipaea
Pomare III
Arii Faaite
Pomare IV
Tapoa II
Pomare V
Marau
Tamatoa V
Teriitapunui Punuarii
Teriitua Tuavira
"Joinville"
Teriimaevarua II

Situazione attualeModifica

Al febbraio 2009, Tauatomo Mairau è l'attuale pretendente al trono tahitiano e nel suo piccolo ha cercato di ricrearsi una corte. Le sue pretese, ad ogni modo, non sono state riconosciute dalla Francia.[1][2] Il 28 maggio 2009, Joinville Pomare, membro adottato della famiglia Pomare, si è autoproclamato re Pomare XI durante una cerimonia alla presenza dei discendenti dei capi di Tahiti ma senza i membri della sua stessa famiglia. Altri membri della famiglia hanno riconosciuto come sovrano suo zio, Léopold Pomare, come erede al trono.[3][4]

L'attuale sovrano pretendente sta impegnandosi perché il tesoro reale ritorni a lui e alla sua famiglia. Il governo francese dopo la fine della Seconda guerra mondiale, sequestrò tutti i beni di proprietà dello stato tahitiano e pertanto così facendo violò l'accordo siglato con re Pomare V nel 1880.

NoteModifica

  1. ^ Tahitian royal forms government, in Radio New Zealand International, 22 gennaio 2006. URL consultato il 15 ottobre 2011.
  2. ^ Tahitian land activist claims France disregards 19th century treaties, in Radio New Zealand International, 3 febbraio 2009. URL consultato il 15 ottobre 2011.
  3. ^ "Joinville Pomare s'est fait introniser roi Pomare XI"[collegamento interrotto], Tahitipresse, 28 May 2009
  4. ^ "Joinville, l’homme qui voulait être roi... " Archiviato il 5 settembre 2012 in Archive.is., La Dépèche de Tahiti, 29 May 2009

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Ben Cahoon, French Polynesia, in WorldStatesman.org, 2000. URL consultato il 25 febbraio 2012.